I simpatici necrologi pontifeSSi

Dal cattivo gusto pontifeSSo non esiste via di fuga, nemmeno quando muori…
Esiste in quasi tutto il mondo un certo rispetto generale per i morti. Anche quando chi muore ha fatto del male in vita, piuttosto si tace in mancanza di argomenti validi per pronunciare una buona parola per chi è dipartito.
Persino tra nemici, nei tempi cavallereschi antichi, si era soliti tributare onore alla memoria del nemico caduto.

Per i pontifeSSi invece non esiste rispetto nemmeno nella morte, anzi… forse la morte viene considerata come il momento più opportuno per infierire sulla memoria del “nemico” che trapassa.
E non stiamo di certo parlando della morte di personaggi responsabili di morti, stragi, omicidi e violenze. No, si parla di personaggi che avevano una sola colpa: pensarla diversamente dai pontifeSSi.

Dopo la morte del cardinal Martini, è il turno della morte di un altro “nemico” dei pontifeSSi o di chi come loro… il  “reverendo” coreano Sun Myung Moon, fondatore di uno di quei numerosi movimenti cristiani che magari possono suscitare una certa perplessità per originalità e una certa bizzarria, ma che di certo non nuociono e non fanno del male a nessuno. Ognuno dovrebbe essere lasciato libero di credere un pò a quello che gli pare… basta che non faccia del male a nessuno.

Ma ovviamente come reagiscono i pontifeSSi ? prima di tutto… il fatalismo:

«La giustizia di Dio arriva per tutti»

Eh, grazie mille… visto che tutti muoriamo prima o poi mi sembra abbastanza facile, soprattutto quando parliamo di un uomo anziano di oltre 90 anni.

Poi ovviamente seguono condanne, battute e sberleffi verso i presunti “eretici” di turno…

E infine l’ammonimento:

«La giustizia di Dio arriva per tutti e ora i 2 eretici in oggetto dovranno riferire al Creatore delle loro assurde e bizarre dottrine che tutto furono, fuorché cattoliche, che hanno provocato fratture e scandalo per le anime degli innocenti.

Martini e Moon faranno compagnia a Sai Baba e adesso il “cardinal” Martini lo vada a raccontare a Dio che il preservativo è buono, che l’eutanasia è un’ipotesi, che l’omosessualità non è peccato, che la Messa gregoriana è da condannare e che che le convesioni alle altre religioni comunque sono positive.»

Ma pur postulando che queste due persone dovranno rendere di conto (o mamma mia, chissà che orribili crimini che hanno commesso!) a qualche Dio, vogliamo lasciare che se ne occupi il Dio in questione invece di ergerci da giudici e carnefici al posto di quel Dio che sostengono così tanto di adorare? Se veneri così tanto una divinità, abbi almeno il buon gusto di non sostituirti ai suoi giudizi.

Ma soprattutto rispetta le persone almeno quando muoiono -.-”

Gianfranco Giampietro

articolo pontifeSSo di riferimento: UN ALTRO ERETICO DOVRÀ RENDERE CONTO A DIO: MORTO IL “REVERENDO” MOON

17 pensieri su “I simpatici necrologi pontifeSSi

  1. GiuX

    Io sono andato a dare un saluto a Martini ieri, c’erano migliaia di persone, tutte in fila ordinatissime e in silenzio. Mai vista una folla così tranquilla e composta, questo perchè Martini è stato capace di parlare e farsi capire dalla gente, era vicino al popolo che lo ha voluto salutare. Forse i pontifeSSi parlano per invidia…. http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif

    Rispondi
  2. Remo

    Se esultanto tanto, quando muoiono sacerdoti cristiana, la cui unica colpa è, a loro dire, di aver “creato [fratture] nell’unita voluta da Dio”, quando muoiono rabbini e imam stapperanno bottiglie di champagne a gogò.

    Rispondi
  3. don rino

    Ringrazio Dio e la tecnologia che mi ha dato la possibilità di trovare il vostro sito,da qualche anno cerco in ogni modo di far chiudere pontifx ma purtroppo non è facile,ma almeno con il vostro (ho diffuso in parrocchia il vostro sito)possiamo respirare dopo lo zolfo che si respira in quelle persone,la dimostrazione per cui la chiesa indietreggia sta anche nel fatto che appoggia ampiamente questi personaggi.Grazie e buon lavoro.http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif

    Rispondi
  4. Ptiapus

    Questi ometti biliosi e rancorosi suscitano fastidio per le loro querinonie da bambini
    mai cresciuti ma anche umana pieà.
    Nel prendersela contro persone, Martini e Moon che hanno avuto intelletto ed em patia, tanto che hanno avuto considerazione ed amore dai loro seguaci e da chi, pur non essendolo, li ha capiti e che hanno avuto soddisfazioni che a loro sono ne gate per la loro inconsistenza intellettuale che li porta a rosicare e trangugiare bile per l’invidia che li attanaglia.
    Mi spiace solo che i personaggi che commemoriano abbiano sciupato la loro esi stenza alla ricerca di una divinità da adorare eb servire, anzichè contribuire all’evo
    zione del genere umano.

    Rispondi
  5. Paolo

    Facessero lo stesso necrologio ogni volta che muore un boss di mafia, una qualunque di tutte quelle che abbiamo, ancora potrei passarci sopra. Poi però devo ricordarmi che loro sono sulla stessa lunghezza d’onda di Carnevale l’ammazzesentenze.

    Rispondi
  6. FSMosconiFSMosconi

    Più va avanti col tempo e più mi pare che Eco si sia ispirato ad eSSi per i personaggi di Jorge del Nome della Rosa, e il Dalla Piccola e Simonini del Cimitero di Praga.
    Sarò io che son fissato con questi due capolavori letterari?
    http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif

    Rispondi
  7. Paolo

    Interessante notare quest’altro necrologio di Patrizia Stella http://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/laici/12611-cardinal-carlo-maria-martini-ovvero-lantipapa

    Stupendi poi i commenti, con lamentele decisamente meravigliose (purtroppo soffro, camillerianamente parlando, d’aggettivazione imperfetta): seguendo le direttive del defunto Essi si sentirebbero legittimati a compiere scelera delicta et crimina quali il sesso anale con il/la proprio consorte nonchè, udite udite, l’uso del preservativo. Ah, o tempora o mores, mundus senescit http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif…..

    Rispondi
  8. Betta

    Confesso che non mi sono stupita nel leggere la sequenza di insulti e sciocchezze rivolti a Carlo Maria Martini. Anzi, mi aveva sorpreso l’apparente torpore immediatamente successivo all’annuncio della morte. Poi, rassicuranti e abissali come solo loro sanno essere, hanno dato aria a quell’unico povero neurone condiviso e si sono manifestati in forze.
    Come si fa a commentare? E’ talmente grottesco che questa gente millanti di parlare in difesa e a gloria di Cristo. E’ talmente imbarazzante il mix di ignoranza crassa e presunzione che sta dietro ogni rutto. Il fatto che parlino di Martini, poi, rende tutto più stridente.
    E tutti imitano Cielo! tutti lì a dire che adesso sono ca§§i loro, che adesso devono rendere conto di questo cumulo di nefandezze…. sai le risate.

    Rispondi
  9. StevenY2J

    Mi sembrano calzanti le parole di un grand’uomo che i cristiani dovrebbero conoscere abbastanza bene, ma forse quelli di Pontifex non tanto:
    “Non giudicate, affinché non siate giudicati; perché con il giudizio con il quale giudicate, sarete giudicati; e con la misura con la quale misurate, sarà misurato a voi. Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio di tuo fratello, mentre non scorgi la trave che è nell’occhio tuo? O, come potrai tu dire a tuo fratello: “Lascia che io ti tolga dall’occhio la pagliuzza”, mentre la trave è nell’occhio tuo? Ipocrita, togli prima dal tuo occhio la trave, e allora ci vedrai bene per trarre la pagliuzza dall’occhio di tuo fratello.”

    Queste parole non le ha pronunciate Martini, né Moon né Sai Baba e neppure un prete “modernista” o “buonista”.

    P.S. l’ho già fatto sulla mia bacheca fb ma colgo l’occasione per ricordare anche qui un grande uomo e un cristiano esemplare (a differenza di certi altri) qual era Carlo Maria Martini. Un grazie di cuore.

    Rispondi
  10. Gabriele

    Ma sono loro che si pongono fuori dalla chiesa quando dichiarano eretico Martini, visto che non mi risulta sia stato scomunicato dal Papa …non si adeguano nemmeno alle regole che dicono di voler rispettare.
    Detto questo io sui comportamenti di Martini ho anche delle critiche, soprattutto sulla sua possibilità di rifiutare l’accanimento, che lui ha avuto e altri no, forse non è stato cosi radicale come sarebbe servito.

    Rispondi
    1. StevenY2J

      In realtà, Gabriele, Martini é sempre stato coerente con le proprie idee in tema (anche) di accanimento terapeutico (=eutanasia passiva).
      E’ stato contrario in vita (anche per Welby e per Eluana) e ha scelto di non sottoporsi a questi trattamenti anche prima di morire. Non vedo niente di scandaloso, da parte sua.

      Caso mai, dovrebbero farsi qualche domanda quelli che hanno rotto tanto le balle alla famiglia Englaro e a Welby (al punto da negargli i funerali) e tacciono per Martini e GPII. Martini, al contrario, é sempre stata la voce fuori da questo coro.

      Rispondi
      1. Gabriele

        Non cosi fuori da porsi fuori, se credi cosi tanto in una battaglia, tu che sei cardinale puoi anche ragionare se valga la pena uscire dalla chiesa che compie atti cosi pesanti sulla vita altrui. Attenzione, non nego che non sia stata una persona comunque degna con cui dialogare, solo che il problema è alla radice della stessa istituzione. Poi certo io ho un punto di vista massonico-protestante-comunista ;-)

        Rispondi
  11. Alessandro M.Alessandro M.

    Vi pregherei di notare la comicità (ovviamente involontaria) nel commento di Aldo:

    “Amici cari, non vi offendete se probabilmente abbandonero’ il fronte pontifex, ma questa volta io non ci sto.
    Se il Papa non ritratta le dichiarazioni fatte pro Martini e se non fa chiarezza, spiegando ai fedeli che Martini fu un pessimo esempio e un infedele, e’ evidente che appoggia le eresie di quel personaggio scandaloso.
    Sara’ una scelta dura, ma mi obblighera’ a scegliere la fede cattolica oggi tramandata dai sedevacantisti.
    Non e’ possibile che un Papa cattolico faccia propaganda ad un uomo eretico e fasullo come Martini.”

    Capito? Siamo agli ultimatum al Papa! “Benny, o ritiri quello che hai detto o me ne vado e con te non ci gioco più!”.

    Rispondi
  12. Priapus

    E meno male che siamo arrivati a bizze e dispetti da bambini. Sin quando è durato
    il potere temporale, queste divergenze avevano esiti più cruenti.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif