Uccr: “Un fiasco il film di Bellocchio”. Cinetel: “È il primo film italiano per incassi”

Gli aderenti all’associazione cattolica fondamentalista di Uccr pubblicano un articolo sul film di Marco Bellocchio “Bella addormentata” ispirato alla vicenda di Eluana Englaro titolando “Un fiasco il film su Eluana: Bellocchio se la prende (ancora) con i cattolici”.
Il film – come noto – ha suscitato molte polemiche, apprezzamenti e critiche ed ovviamente ciascuno ha il pieno diritto di esprimere la propria opinione a riguardo.
Nell’articolo di Uccr si legge testualmente: «L’ultimo film del militante radicale ed ex comunista maoista Marco Bellocchio è intitolato “La Bella addormentata” ed è ispirato alla triste vicenda di Eluana Englaro». C’è da dire che il film di Bellocchio non si intitola “La Bella addormentata” ma semplicemente “Bella addormentata” come è riportato in qualsiasi fonte d’informazione: forse chi ignora addirittura il nome esatto del film difficilmente è in grado di esprimere delle critiche sensate.

Riguardo gli incassi del film i membri di Uccr scrivono che il film ha «incassato in quattro giorni di programmazione soltanto il ricavato da 62.455 biglietti staccati» lasciando intendere che sia stato un flop nelle sale (in effetti anche il titolo parla di “fiasco”).
Un miglior (e certamente più imparziale) punto di vista ci viene da Cinetel: una società partecipata pariteticamente dall’Associazione Nazionale Esercenti Cinema (ANEC) e da ANICA Servizi che cura quotidianamente la raccolta degli incassi e delle presenze in un campione di sale cinematografiche di prima visione in tutta Italia. In sostanza Cinetel è lo strumento di rilevazione degli incassi e delle presenze di un film nelle sale così come Auditel rileva lo share dei programmi televisivi.

Il film Bella Addormentata di Bellocchio è uscito nelle sale il 6 settembre e – secondo Cinetel– è il nono film più visto (primo tra i film italiani) nel periodo dal 1 agosto al 13 settembre con un incasso di 622.858 € e 105.268 presenze dietro a kolossal come Madagascar 3, Il Cavaliere oscuro e I Mercenari 2 che sono usciti più di un mese prima.

La situazione è ancora migliore nella classifica settimanale dei film più visti dal 3 al 9 settembre. Il film di Bellocchio si posiziona al settimo posto (sempre primo film italiano) incassando 411.935 € con la presenza di 65.434 spettatori.
Giusto per fare un confronto, il film I Mercenari 2 con “Sly” Stallone, Jean-Claude Van Damme, Chuck Norris, Bruce Willis ed Arnold Schwarzenegger ha incassato 517.671 € e 83.954 spettatori. Da sottolineare che – in questo confronto – il film di Bellocchio, essendo uscito il 6 settembre, è stato nelle sale solo quattro giorni (contro i sette del film di Stallone) ed è costato 5.700.000 € (contro i 100 milioni di $ del film americano).
Insomma per gli i cattolici fondamentalisti è stato un fiasco mentre guardando le cifre ufficiali di Cinetel, la situazione sembra tutt’altro che drammatica.

Il film come detto ha suscitato molte polemiche e secondo gli uccrociati Bellocchio «se l’è presa ancora una volta con i credenti, replicando alle critiche: “Perché i cattolici non fanno un loro film su Eluana Englaro?”». La frase è stata detta dal regista rispondendo ad un esponente del movimento ultra-cattolico di Militia Christi.
Bellocchio ha dato certamente prova di laicità culturale invitando i cattolici ad affrontare il tema con un loro film ma – per Uccr – un simile invito significa “prendersela con i credenti”.
Gli uccrociati concludono l’articolo scrivendo che «Bellocchio non ha ancora capito che ai cattolici non interessa fare un film su Eluana, ma preme soltanto che la verità non venga costantemente mistificata».
C’è da prendere atto che l’associazione Uccr si sente in diritto di parlare a nome di tutti i cattolici: c’è da chiedersi cosa ne pensa la Conferenza episcopale italiana.
Ad ogni modo se ai cattolici – come afferma Uccr – non interessa fare un film su Eluana c’è soltanto da prenderne atto: un’occasione persa.
Allo stesso modo se ai cattolici «preme soltanto che la verità non venga costantemente mistificata», forse gli uccrociati dovrebbero considerare che per l’art. 33 della Costituzione «L’arte e le scienze sono libere». Perciò Bellocchio (come qualsiasi regista) ha il pieno diritto di realizzare un film su Eluana, i cattolici hanno il diritto di criticarlo o apprezzarlo ma – purtroppo per gli uccrociati – non hanno il diritto di censurarlo.
Allo stesso modo – oggettivamente – l’unica menzogna detta è che il film di Bellocchio sia stato un fiasco come scrivono gli associati di Uccr: i dati ufficiali di Cinetel rilevano invece che è l’unico italiano nella top ten dei film più visti.
Ovviamente – come detto – riportare le mezze verità è il vizio di chi non vuole fare informazione ma mistificazione ideologica o religiosa: forse l’unico fiasco di cui si può parlare è quello di Uccr nel rappresentare una realtà che vedono solo loro.

 

Cagliostro
www.alessandrocagliostro.wordpress.com
@Cagliostro1743

13 pensieri su “Uccr: “Un fiasco il film di Bellocchio”. Cinetel: “È il primo film italiano per incassi”

  1. Priapus

    Caro Cagliostro, sai benissimo che a questi figuri di tutta la Costituzione non gliene può fregar di meno, anzi l’abolirebbero direttamente, salvando solo l’art 7 o tornerebbero direttamente al Concordato di Mussolini, se non addirittura a Santo Uffizio e Potere Temporale del Papato.
    Cosa peraltro, ne sono sicuro, non vorrebbero neanche la maggioranza dei cattolici praticanti che, penso, si stiano affezionando loro malgrado, a questo simulacro di democrazia.

    Rispondi
  2. Remo

    Oramai il blog dell’Uccr è diventato un vero e proprio sito di disinformazione pianificata, con tanto di completo ribaltamento della realtà.

    Rispondi
    1. FSMosconiFSMosconi

      Non so perché ma è da un po’ che ho la netta sensazione che oltre a Militia Christi il bel sitarello sia anche vicino a CL e, e qui vorrei davvero sbagliarmi, a FN.Tutte associazioni dai più che evidenti difetti cognitivi, sia che si parli di democrazia sia che si tratti “solo” delle magagne di Formigoni. Spero di sbagliarmi.

      Cagliostro, ne sai qualcosa? http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif

      Rispondi
      1. CagliostroCagliostro Autore articolo

        Caro FSMosconi,
        ti dirò.
        Mi voglio limitare solo agli articoli.

        Su Comunione e Liberazione ci sono pochissimi dubbi sulla vicinanza. Nel loro blog ne parlano spesso difendendo a spada tratta il meeting di Rimini.
        In un loro articolo del 29 luglio 2012 hanno espressamente detto che tempi.it (organo di CL) è “affine al messaggio che vogliono offrire”.
        http://www.uccronline.it/2012/07/29/buone-vacanze-ma-restate-in-ottima-compagnia/

        Su Militia Christi cosa ti posso dire……
        Di sicuro Militia Christi ha simpatie per Uccr visto che nella loro pagina fb pubblicano spesso dei loro articoli ma non si può incolpare Uccr per questo (anche io che ne so dove vanno a finire i miei articoli?).
        http://www.facebook.com/pages/Militia-Christi/176831138994085?ref=ts
        Allo stesso modo qualche commentatore di Uccr ha scritto di “fratelli di Militia Christi”, ovviamente Uccr non è responsabile di quanto uno possa scrivere nei commenti però una presa di distanza non c’è stata né in generale né su questo commento.
        http://www.uccronline.it/2011/05/09/anche-in-italia-si-organizza-la-marcia-per-la-vita/#comment-7335

        Su Forza Nuova mi dispiace ma non ti sbagli affatto.
        Sicuramente Uccr non ha mai preso le distanze da Forza Nuova.
        In un articolo del 15 maggio del 2012 scrivono che i giornali hanno enfatizzato la presenza di esponenti di Forza Nuova alla Marcia per la Vita ma ovviamente si sono guardati bene dallo stigmatizzare la presenza o prenderne ufficialmente le distanze.
        http://www.uccronline.it/2012/05/15/anche-in-italia-la-marcia-pro-life-i-quotidiani-si-scatenano/

        Addirittura in un articolo del 15 maggio 2010 sulle iniziative a favore del crocifisso nei luoghi pubblici hanno scritto testualmente: «I giovani militanti di Lotta Studentesca (Forza Nuova) hanno realizzato un blitz nella sede trevigiana dell’UAAR e l’hanno bersagliata con croci in legno e striscioni». Quindi invece di condannare la violenza di Forza Nuova che ha fatto irruzione in una sede privata (è un reato) hanno considerato il fatto come positivo.
        http://www.uccronline.it/2010/06/21/grazie-alluaar-migliaia-di-crocifissi-in-piu-nelle-scuole-e-nei-comuni-italiani/
        Vedi un po’ tu come considerare tutto questo……

        Ovviamente sono vicini anche a Pontifex. Pontifex spesso copia integralmente degli articoli di Uccr ed ha il loro link nella homepage. Se volessero prendere le distanze basterebbe che gli scrivessero una mail chiedendo di togliere il loro riferimento nella home e non copiare più gli articoli.

        Il Conte di Cagliostro ha parlato http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif

        Rispondi
    1. CagliostroCagliostro Autore articolo

      Si ma su scemenze…..però mi domando una cosa: wikipedia è l’enciclopedia del presente (anche se ci sono tantissime differenze). L’enciclopedia è un prodotto dell’illuminismo e quindi un cattolico tradizionalista dovrebbe rifiutarsi di avere a che fare con un prodotto dell’illuminismo.

      Rispondi
  3. stevenY2J

    M’intendo un pochino di cinema, dato che mi occupo della programmazione dei film di una sala parrocchiale (se leggeranno questo, probabilmente agli amici di UCCR verrà un coccolone).

    Sul sito che consulto per selezionare i film da proiettare, filmup.com (voce box office, ovvero quanto hanno incassato) “Bella Addormentata” ha segnato un considerevole incasso di Euro 328.660 nella settimana dal 1 al 9 Settembre, balzando al 6 POSTO dei film più visti e confermandosi al 1 POSTO tra i film italiani.

    Proprio tante belle balle raccontano… ma dire falsa testimonianza non era un peccato mortale???

    Rispondi
  4. faunita

    La verità su Eluana Englaro (peraltro è ben nota. Stato vegetativo permanente, tetraparesi, polmoni ossificati. Confesso che tutte queste testimonianze “ex post” di sconosciuti che sarebbero andati a visitarla trovando la ragazza di vent’anni anziché la donna quasi quarantenne e martoriata (ma col ciclo mestruale ancorché sporadico, quindi ancora buona per figliare, e sarebbe stato carino da parte dei vari movimenti per la vita di qualche cosa in merito a quest’affermazione spaventosa che pure fu fatta), oltre alle diagnosi di medici che non l’hanno mai visitata personalmente… mah, mi lasciano sempre più perplessa.

    Non vorrei vivere nemmeno per un istante nelle condizioni di Eluana. Mai e poi mai. Perché questo mio desiderio (che non mi stanco di esprimere e ho ripetutamente vergato per iscritto, giusto per evitare che “amici” che non so di avere si facciano avanti sostenendo l’esatto contrario) è così aberrante, mi rende “pro death” e perversa? Perché se non voglio sopravvivere artificialmente, corpo morto nutrito da una sonda sono “cattiva” e se mi chiamo Enrico de Pedis e faccio il gangster e finisco impallinato da un compare incavolato sono invece un difensore dei buoni valori (per dire)?

    Rispondi
  5. Gordie

    Fondamentalmente, il film non è rientrato nelle spese. Mi sembra un bel flop. Inoltre il film non ha avuto premi né riconoscimenti. E questo fazioso articolo non dice una cosa: che alla frase del regista all’esponente di Militia Christi c’è stata una risposta, ed è stata questa: ‘Perchè i cattolici non hanno bisogno di mentire su Eluana”. E pare che il fondamentalista della morte Bellocchio non abbia avuto niente da controbattere.

    Rispondi
    1. CagliostroCagliostro Autore articolo

      “Fondamentalmente, il film non è rientrato nelle spese. Mi sembra un bel flop”: ci puoi dire il costo totale di produzione e gli incassi?
      “Inoltre il film non ha avuto premi né riconoscimenti”: due premi alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, Premio Brian a Marco Bellocchio, Premio Marcello Mastroianni a Fabrizio Falco, tre premi al Bif&st 2013, Premio Mario Monicelli per il regista del miglior film a Marco Bellocchio, Premio Ennio Morricone per il miglior compositore delle musiche a Carlo Crivelli; Premio Roberto Perpignani per il miglior montatore a Francesca Calvelli. Te basta?
      “E questo fazioso articolo non dice una cosa”: sono faziosissimo (ossia di parte) ma scelgo IO cosa scrivere nei MIEI articoli.
      “alla frase del regista all’esponente di Militia Christi c’è stata una risposta, ed è stata questa: ‘Perchè i cattolici non hanno bisogno di mentire su Eluana”.”: non si capisce una cippa di quello che hai scritto.
      “E pare che il fondamentalista della morte Bellocchio non abbia avuto niente da controbattere”: come sopra non si capisce niente e comunque con i “pare” non si fa molta strada.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.