Un viaggio tra Hate Speech, strafalcioni e vittimismi

Buongiorno a tutti.

L’odierna rassegna stampa PontifeSSa è una autentica compilation delle migliori PontifeSSerie: deliri mistici, hate speech uno dopo l’altro, strafalcioni ed epic fail. Arricchita, per di più, dai post dei consueti “commentatori professionisti”del sitarello non secolarizzato, in particolare il/la solito/a Cielo e Saneo.
Procediamo con ordine.

Il primo articolo che porgo alla vostra attenzione vede il ritorno in campo di Carletto:

http://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/laici/12203-luomo-e-la-lotta-fra-le-forze-del-bene-e-le-potenze-sataniche

Non sto qui a tediarvi con l’analisi della solita supercazzola pseudomistica farcita di citazioni. Mi limito ad alcune considerazioni “perfide” (perché ho perso la fede!):
1) Se andate a vedere l’articolo e fate scorrere la pagina fino in fondo trovate questa nota: Fonti e citazioni tratte da:
“Preghiere di liberazione dal Maligno – Don Pasqualino Fusco
Il Burattinaio – Carlo di Pietro
Demonologia – Edgon von Petersdorff
Pubblicazione a cura di Carlo Di Pietro”
Insomma Calimeren è passato dal collezionare ipse dixit altrui per colmare i vuoti argomentativi all’autocitazione pura e semplice.

2) L’articolo di cui sopra fa il paio con questo:
http://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/laici/12097-padre-nostro-cosa-significa-liberaci-dal-male-liberaci-dal-male-o-dal-maligno postato pochi giorni addietro.
Argomento simile, identico lo stile del pippone.

Tutto ciò fa pensare che il buon Cidipippen abbia preso la faccenda del “Predicatore laico” (figura che, come ci ha ricordato Admin, nella religione cattolica NON esiste) troppo sul serio e che ora stia cercando di crearsi il proprio codazzo di fedeli, con conseguente ritorno economico. Ipotesi sostenuta dal fatto che anche questo articolo ha una nota a piè di pagina che recita: “L’autore del presente articolo ha scritto e pubblicato: CLICCA QUI”.
E cliccando si finisce su questa pagina: http://www.libreriadelsanto.it/cerca–1-2/all-2-carlo%20di%20pietro-0-1 dove, sorpresa sorpresa, si possono acquistare i libri del Ma(ld)estro!

Altro che fedeli a Roma! Altro che rispettosi del Magistero e della Tradizione! I pontifeSSi stanno procedendo nel loro miniscisma per poter batter cassa in tutta indipendenza!

A proposito Carletto come la dobbiamo chiamare la vostra neonata congregazione religiosa?
I Beati Murattiani del Sacro Fegato di Nostro Signore? (Meglio evitare. C’è il rischio che qualche maldicente scambi l’anonimo signor B.V., stalker 49enne di Bari con il tuo amico barese Bruno Volpe);
I Seguaci di Nostra Signora del manganello? (Visti i tuoi trascorsi con certe cliniche thailandesi qualcuno potrebbe equivocare);
I Fraterni Correttori? (Naaah, sembra un marca di cancelleria);
I nazisti del Mississipi? (Cazz… l’han già usato).

Lasciamo Carletto al suo delirio e proseguiamo oltre. Occupiamoci dell’altra metà della neocongregazione PontifeSSa ovvero Bruno Volpe, vero e proprio record-man della giornata vista l’impressionante mole di stronziate ed epic fail che riesce ad inanellare in quattro, e dico quattro siore e siori, articoli. Ripetendo tra l’altro sempre gli stessi concetti.

“Nell’Omelia pronunciata per la solennità degli Apostoli Pietro e Paolo, Papa Benedetto XVI ha ricordato che, alla fine, le forze del male, i demoni, non vinceranno sulla Chiesa e nella Chiesa. Lo aveva detto nel Vangelo il Signore con quel suo non prevarranno. Il Papa ha lanciato un monito e allo stesso tempo un segnale di ottimismo che va preso nella dovuta considerazione.”

Avrete già capito l’antifona. Cattofobia, cattofobia ed ancora cattofobia. Cattofobia sempre, cattofobia comunque. Vedremo più avanti come il Volpastro usi l’argomento per occuparsi dei fatti suoi.

“Certo, oggi più che mai, le forze e le potenze del male, le potenze delle tenebre, sono in agguato; basti pensare al razzismo contro il Popolo di Dio che passa dalla calunnia, dalla censura, fino all’uccisione.”

Non mi risulta che i cristiani siano una razza, quindi “razzismo” non è il termine corretto. Se proprio vuoi scrivere Brunello, fai la botta di vita di aprire il dizionario ed utilizza il termine più pertinente,“intolleranza”. Finita la parentesi grammaticale, passiamo al contenuto: Volpastren, tu parli di uccisioni ed immagino che tu ti riferisca a quanto è successo in Kenya. Visto che ci hai fatto sopra un articolo rimando la trattazione dell’argomento a dopo. Parliamo piuttosto delle “calunnie” e della “censura”. A quali fatti ti riferisci? Troppo facile gettare il sasso nello stagno e poi nascondere la mano, non è la prima volta che te lo si fa notare.

“Il Demonio, padre della menzogna, è sempre pronto a colpire specie dove la fede è più debole o le difese risultano meno rocciose. Chi edifica sulla sabbia, del resto, ha molte più possibilità che la sua casa possa franare alle prime difficoltà. Ecco, dunque, l’attualità di san Paolo: saper condurre la buona battaglia della fede.”.

La solita fraseologia da scuola elementare…

“Ma tanti cattolici quel termine battaglia lo disprezzano, lo ritengono superato. Un errore. Nessuno chiede di tornare alle guerre di religione o alla violenza fisica, all’epoca più che legittime (erano di difesa) ma per battaglia deve intendersi quel rispetto pieno della Parola, del Magistero e della Tradizione, senza alcun cedimento a venti di buonismo o modernismo eretico (la bolla fu di San Pio X). Saper ricordare che nulla è cambiato nella sostanza, magari solo nella forma e nel linguaggio. Un cattolico non abbia cedimenti, ricordi che il suo parlare sia “sì sì, no, no”. Ricordi che anche oggi l’aborto è peccato, il divorzio anche, vivere contro natura pure.”

Tenete bene a mente queste parole, ci torneranno utili più avanti.

“Chi sono i nemici della Chiesa?
In genere quelle correnti di opinione come relativismo e secolarismo che negano ogni valore trascendente”

Peccato che anche il buon Kant,quando parlava della conoscenza, fosse, a suo modo, un relativista. E Kant a Dio e al dovere morale ci credeva. Giusto per citarne una di “quelle correnti di opinione” come le chiama Foxy, (anche qui senza specificare per l’ennesima volta).

“e che vivono nel razzismo, in sostanza gli eredi di Hitler e di Stalin.”

Anche qui la solita solfa: non è lui che è intollerante sono gli altri che lo perseguitano…

“Ma è sensato fare memoria che contro il cattolicesimo esistono avversari antichi e cattivi come massoneria, ambienti ebraici e gay.”

Giusto per non perdere l’abitudine…

“Infine, esiste anche il nemico dentro la Chiesa. Sono quei falsi profeti progressisti che propagano false dottrine, eresie, visioni strampalate e dannose. O coloro che hanno scandalizzato con atteggiamenti e fatti criminosi e immorali. Anche loro sono veri demoni da mettere al bando.”

Difficile capire con chi se la stia prendendo in particolare. Forse con Don Gallo (che sappiamo non essere esattamente nelle simpatie d Foxy), forse con i veggenti di Medjugore, forse con il prete che ha celebrato i funerali del calciatore Morosini, forse con tutti e tre. Se avete pensato che si stesse riferendo a Monsignori e Cardinali protagonisti dei fatti di cui parla Nuzzi nel suo libro “Sua Santità”, scordatevelo.

Fine del primo pezzaccio. Passiamo la prossimo.

“Un’altra domenica di sangue ai danni dei cristiani in Africa, una mattanza folle, criminale, barbara. In occidente ci “uccidono” con media corrotti, odio diffamante e bestemmie”

Citazione di episodi specifici? Manco uno. Proprio come nell’altro articolo.

“ma, se potessero, lo farebbero anche con le armi, sono tutti rigurgiti razzisti e neo nazi-stalinisti;”

Chi, Brunello? Chi sono quelli che “se potessero, lo farebbero anche con le armi”? O fai nomi e cognomi o passi per cazzar …ahem per uno che dice sciocchezzuole.

“in Africa accade il martirio, il sangue innocente. Lanciare bombe e poi sparare come al tiro al piccione su fedeli inermi nel nome di un estremismo religioso (dicono estremismo, anche se il Corano è chiaro: uccidi l’infedele per andare in “paradiso”)”

Siam proprio sicuri? Ci puoi dire a quale sura ed a quali versetti in particolare ti stai riferendo? L’hai detto tu che il Corano parla chiaro, mica io.

“[nel nome di un estremismo religioso] senza valore e senso, è un atto criminale, atroce. Purtroppo in Africa di queste carneficine islamiche ai danni dei cattolici e dei cristiani, ne stiamo vedendo tante.”

E che esse siano il prodotto storico della logica “divide et impera” del vecchio imperialismo coloniale, tenuto in vita dall’altrettanto perversa logica della “War on Terror” americana, guai a dirlo eh!

“Opportunamente, la Santa Sede ha alzato la voce protestando. Ma basta solo questo? E’ sufficiente?
Nessuno da parte cattolica vuole o augura il rinnovarsi di anacronistiche guerre di religione, anche perché una battaglia nel nome di Dio, oggi, è la sconfitta del credo. Al male, occorre sempre rispondere col bene e non con la stessa vile moneta.”

Eh già. A meno che non si parli di Vendola vero Bruné? In quel caso gli si può anche augurare un incidente o dire che era meglio se non fosse mai nato…

“Dunque, scartiamo il campo da possibili fraintendimenti: nessuna voglia di “menar le mani” o di rivincita all’arma bianca.”

Anche perchè con il coraggio e lo spirito marziale dimostrato dai Pontifessi, hai voglia…

“Crediamo, tuttavia, che davanti al rinnovarsi di questi atti, sia opportuno, da parte cattolica, rispolverare quel sano spirito di Lepanto che non era affatto aggressivo, ma difensivo e conservatore della fede davanti alla violenza islamica;”

Se questa vi sembra una ca***a aspettate di leggere le prossime righe.

“come lo furono le sante Crociate ovvero armate cattoliche che difendevano gli inermi pellegrini che si recavano ogni anno in Terra Santa;”

Peccato che le “difensive” armate cattoliche della Prima crociata si lasciarono dietro una scia di saccheggi (compreso quello di Costantinopoli) e stragi che di difensivo avevano ben poco… e non prendo in considerazione le altre…

 “basti pensare che anche San Francesco partecipò alle sante Crociate.”

CHIIIIIII? Ma dove l’hai letta stà idiozia Bruné? L’unica battaglia a cui San Francesco ha partecipato fu a Collestrada contro Perugia, non certo un covo di islamici. E alla crociata organizzata da Gualtieri di Brienne rinunciò a parteciparvi, non arrivò a vedere nemmeno l’Adriatico, figuriamoci il Medio Oriente. Per essere uno che cura una rubrica giornaliera sui Santi hai preso una bella cantonata!

“A già, oggi non si usano più i pellegrinaggi e non si è in grado di comprendere cosa significava, all’epoca, attraversare i territori islamici con mezzi di fortuna, per andare a visitare il Santo Sepolcro e la Natività. Questo i razzisti anticattolici di oggi non lo possono comprendere, sono poco indottrinati.”

E che c’azzecca con l’argomento di cui stava parlando?

“A Lepanto, le navi cristiane riuscirono fortunatamente ad arginare la corsa degli infedeli, altrimenti sarebbero stati dolori.
Non è oggi il caso di ripensare alle navi o ai cannoni, ma esistono le baionette della fede, nel saper dire di no all’arroganza islamica, saper arginare questa piaga fortificando, nella qualità, la nostra fede. Possono rivedere il Corano, censurando tutto ciò che riguarda l’uccisione degli infedeli e, è garanzia, i riferimenti sono tanti.”

ALT! Ricordate le parole del precedente articolo che vi avevo detto di tenere a mente?

Rileggiamole un secondo:

“Ma tanti cattolici quel termine battaglia lo disprezzano, lo ritengono superato. Un errore. Nessuno chiede di tornare alle guerre di religione o alla violenza fisica, all’epoca più che legittime (erano di difesa) ma per battaglia deve intendersi quel rispetto pieno della Parola, del Magistero e della Tradizione, senza alcun cedimento a venti di buonismo o modernismo eretico (la bolla fu di San Pio X). Saper ricordare che nulla è cambiato nella sostanza, magari solo nella forma e nel linguaggio. Un cattolico non abbia cedimenti, ricordi che il suo parlare sia “sì sì, no, no”. Ricordi che anche oggi l’aborto è peccato, il divorzio anche, vivere contro natura pure.”

Insomma il succo è questo: il cattolico “non deve avere cedimenti”, guai anche solo a cambiare una virgola della “Parola”, anche quando dice cose in contrasto con la legge e con il senso comune. L’islamico invece deve emendare preventivamente il suo testo sacro, pena il ritorno allo “spirito di Lepanto” ma in maniera difensiva, eh! E poi i nazisti sarebbero quelli che gli fanno notare le stupidaggini che scrive…

“Purtroppo, anche a causa di qualche pastore arrendevole nella Chiesa cattolica (Martini, Tettamanzi, Ravasi e ce ne sono vari) agli islamici sono state fatte troppe concessioni, dimenticando che davanti alla nostra disponibilità al dialogo, da parte loro nella maggioranza dei casi, ci sono chiusura e opposizione, spesso irresponsabili. Chi, anche tra prelati cattolici, faceva a gara nel garantire agli islamici luoghi di culto (spesso centri di terrorismo) ora faccia ammenda e preghi per i poveri morti del Kenia.”

Colpa collettiva quindi. Se un islamico ammazza un gruppo di cristiani, tutti gli islamici son colpevoli anzi son colpevoli anche i cristiani “tiepidi” che con questi sanguinari islamici pretendono di dialogare. Immagino che lo stesso principio valga anche nel caso in cui un  cattolico norvegese biondo piazzi due bombe nella capitale del suo paese e poi ammazzi una novantina di ragazzi. Ah no scusate in quel caso si applica il decreto Minzolini che stabilisce che è tutta colpa dei videogiochi.

“Cari cristiani, reagiamo alle barbarie islamiche con la sane armi della fede e della preghiera. Basta con la ricerca di un impossibile dialogo con autentici assassini. Cosa c’è da dialogare se il Corano prevede il “paradiso” per chi uccide gli infedeli? Si portà dialogare dopo che lo avranno adeguatamente modificato.”

Qui vale quante detto una decina di righe sopra, non sto a ripetermi. Interessante poi è la profondità intellettuale del commento di tal “Saneo” che riporto qui sotto. In rosso la citazione dall’articolo, il resto è il commento:

“Basta con la ricerca di un impossibile dialogo con autentici assassini. Cosa c’è da dialogare se il Corano prevede il “paradiso” per chi uccide gli infedeli? Si portà dialogare dopo che lo avranno adeguatamente modificato.”

“Sono d’accordo.

Saluti”

Mi raccomando Saneo, la prossima volta contieniti che il troppo stroppia!

Passiamo ora alle  due interviste agli emeriti, croce e delizia del sito PontifeSSo. Notate come Brunello riprenda i contenuti dei due articoli precedenti per costruirsi un alibi:

“Pontifex, in ottima compagnia, subisce gli attacchi velenosi di chi, arrogante, superbo e forse neo nazista o neo comunista stalinista, pretende di fare tacere le voci cattoliche.”

Voi che dite? Per neo comunista stalinista intenderà il sottoscritto, reo di averlo preso in castagna più volte su argomenti di diritto?

 “Inutile dire che questi demoni, non prevarranno.”

Non Prevalebunt! Un evergreen del repertorio pontifeSSo che non sentivamo da qualche tempo.

“Ne parliamo con Monsignor Serafino Sprovieri, arcivescovo emerito di Benevento. Eccellenza, da che cosa dipende questa ondata anti cattolica? “non è un’ondata, ma una costante che si ripete nel tempo. Chi predica, come fate voi – senza cedere a compromessi indegni -, ma tante altre voci, la verità o riporta le cose senza troppi giri di parole, suscita fastidio in chi, al contrario, pensa che tutto debba rimanere nell’ombra.”

Quindi Padre Lombardi che ha dichiarato: “the site, pontifex.roma.it, lacks authority and is not a good source for understanding with objectivity the church’s thoughts on complex and delicate issues” è uno che “pensa che tutto debba rimanere nell’ombra”?

“Esistono persone e movimenti ai quali la voce della Chiesa e del bene, la verità, crea disagio, costoro vogliono continuare a fare, nelle tenebre, quello che gli pare e piace senza alcun fastidio”. Insomma, respingono il Vangelo: “sono esponenti del relativismo, della cultura della morte, ai quali la Parola del Signore che è Verità e Vita, suscita sconforto e rabbia. Nelle anime demoniache e sataniche, il sacro e il santo, suscitano noia, spesso irritazione e determinano ribellione anche forte. Cristo lo aveva detto: perseguitano me, lo faranno con voi”.”

Nè più nè meno del solito Hate Speech rivolto contro chi non la pensa come eSSi…

“Ma chi sono gli avversari?”

Come se non sapessimo dove vuole andare a parare…

“intanto qualcuno si annida persino tra i credenti, quando nascono gruppi eretici ed eretici di fatto e mi riferisco a certe sette americane. Ma i veri avversari storici della Chiesa erano e rimangono, la massoneria, ambienti ebraici e i gay”.
La massoneria?
“questi signori da sempre pensano alla rovina della Chiesa cattolica e addirittura vogliono creare un nuovo ordine mondiale persino limitando, con modi assurdi, le nascite. Poi ci mettiamo alcuni ambienti ebraici, non tutti. Costoro lamentano, con ragione, la loro Shoah, ma dimenticano che anche gli ebrei hanno fatto le loro brave azioni cattive e disumane, e infine i gay”.
I gay?
“i movimenti gay pensano che la loro visione della vita che urta la natura e diventa persino diversa da quella animalesca, sia normale e sbagliano. Farebbero bene a nascondersi, pregare e pentirsi ed invece pretendono ogni orgoglio, ogni legittimazione”.

Solita fuffa insomma. Ma giò che rende spassoso l’articolo è l’ennesimo Epic Fail vista la presenza, fra la pubblicità, di questo link: (spada massonica
Vasta scelta di oggetti Massonici Promozione 10% spedizione veloce
www.anticaportadeltitano) e di questa immagine:

Alla faccia delle “baionette della fede” e della “buona battaglia”! Com’è che dicevi Brunello? “il cristiano non deve avere cedimenti”. Eh già, ma se il cedimento porta qualche soldino in tasca sotto forma di pubblicità allora…

Non contento il Nostro ricicla il medesimo materiale per la quarta volta (manco lavorasse per “Studio Aperto”), stavolta tratteggiando addirittura i contorni di un Grande Gomplotto ai danni dei Pontizombies:

“Ultimamente (da quasi 2 anni) il sito Pontifex, chi vi scrive ed il collega Di Pietro, siamo stati presi di mira da gruppi di sconsiderati che non cercano la dialettica, ma la rissa, l’aggressione, talora la violenza bieca e razzista.

E di chi mai starà parlando? Ma di noi, ovviamente, anche se non ci nomina apertamente perchè troppo timoroso di ricevere una di quelle querele per diffamazione che, fosse per lui, distribuirebbe a destra e a manca.

“Una sconcertante e premeditata aggressione sia mediatica che giudiziaria, come dimostra la stravagante iniziativa di un Tizio di Bari.”

E per chi ancora non ci crede, ecco la prova definitiva: questa fotografia che ritrae Admin, in tenuta massonica ma ben riconoscibile sotto il cappuccio,  all’ultima riunione della nostra redazione massonica mentre pronuncia la rituale formula (massonica pure qualla) con cui si dà inizio al piano contro Pontifex!

Sul resto dell’articolo si può tranquillamente sorvolare. Sottolineo solo l’ultimo passagggio che dà il la ad uno dei più pietosi commenti di Cielo che io ricordi.

“Un omosessuale può diventare Ministro di Dio?
“la Chiesa ha la massima misericordia dell’omosessuale, non lo disprezza e ne cerca il recupero. Ma dobbiamo dire che la scelta dei seminaristi sia maggiormente cauta per evitare ingressi sbagliati e dannosi. L’omosessuale ha tendenze sbagliate assolutamente incompatibili col sacerdozio ministeriale. Del resto Gesù non aveva gay tra gli apostoli e tanto meno ha mai aperto al sacerdozio femminile, anche se non ha mai discriminato la donna. Ricordo, che furono le donne ad annunciare per prime la Resurrezione”.”

Ed ecco qui il commento di Cielo:

“Esatto!! Gesù ebbe una grande considerazione per le donne, ma mai ha permesso che diventino sacerdotesse.

Se così fosse, avrebbe lodato quelle che già c’erano……ve stali e altre affancendate del genere……ma NON LO HA FATTO …..PERCHE’?

…..negli ambienti protestanti…. hanno sempre portato avanti la teoria dei vamgeli apocrifi, ricamando sopra ogni genere di menzogna….DA QUI le spudorate favole del consenso di Gesù al sacerdozio femminile.

Ma quanta ignoranza!!! Se davvero fosse perchè la Beata Vergine NON EBBE IL RUOLO DI SACERDOTESSA? … a furia di voler trovare a forza qualcosa da ridire, si fanno figure davvero caprine.”

Fonti PontifeSSe:

http://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/laici/12203-luomo-e-la-lotta-fra-le-forze-del-bene-e-le-potenze-sataniche

http://www.pontifex.roma.it/index.php/news/29-news/12200-i-demoni-non-prevarranno-la-certezza-del-papa-la-battaglia-dei-cattolici

http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/esteri/12198-continua-la-persecuzione-contro-i-cristiani-e-ora-di-reagire-con-la-buona-battaglia-della-fede-rivedano-il-corano

 http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/12201-mons-pierro-omosessuali-incompatibili-col-sacerdozio-ministeriale-ci-vogliono-uomini-veri-cattolici-sotto-attacco

http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/12202-mons-sprovieri-massoni-alcuni-ambienti-ebraici-e-gay-contro-i-cattolici-la-verita-infastidisce-le-forze-del-male

32 pensieri su “Un viaggio tra Hate Speech, strafalcioni e vittimismi

  1. bluedragon

    e già che ci siamo, vogliamo ricordare la riproposizione di quell’autentico CAPOLAVORO che tratta dell’eliocentrismo e dell’epoca dorata del Medioevo?
    lo ammetto, ho riletto con gusto tutto quanto! sono cose che ti riconciliano col mondo!

    Rispondi
  2. Giux

    si va beh.. ma basta vederlo in video e già da un pò che si atteggia come santone.
    Carletto ti do alcuni consigli fraterni:
    1) smettila
    2) trovati un lavoro vero se sei capace
    3) trovati una donna o un uomo e divertiti
    4) però prima mettiti a dieta altrimenti non so se il punto 3 è realizzabile
    5) la prox volta che passi da milano (e tu stesso hai detto che ci passi) fammelo sapere che ti spiego bene come realizzare i 4 punti e così t salvo la vita

    Rispondi
    1. S_Raffaele

      Eh no caro Giux! non c’è bisogno del punto 4) per il punto 3)! A noi orsi va bene proprio così com’è! Piuttosto mi associo nelle lezioni di stile e portamento se passasse qui a Roma.!

      Rispondi
    1. FSMosconiFSMosconi

      Be’, in realtà l’avrebbero già fatto un paio di volte a confrontare i vari codici unitamente alle parole di Celso…
      per non parlare delle versioni “addolcite” della CEI.

      Rispondi
  3. paopao

    Compagno Z, sei un mitico! Ti sei letto TUTTA quella massa di caxx..ehm…”articoli”? Respect! Solo a leggere i titoli viene il mal di mare …

    Rispondi
    1. Compagno Z

      Ti confesso che la parte più faticosa non è stata la prima lettura in sè ma la rilettura durante la stesura dell’articolo. E’ difficile rimanere attaccati alla tastiera mentre si leggono le boiate di CdP & Foxy senza smadonnare ogni due minuti ma per Pontilex questo ed altro!

      Rispondi
        1. paopao

          benvenuto fra i martiri pontilexi Compagno Z , che il nostro sacrificio non sia invano ….
          (capito admin? Sganciaaaaa, abbiamo bisogno di una vacanzaaa)

          Rispondi
  4. adminadmin

    Chapeu!
    Rileggere il tuo brano mi ha fatto ripercorrere rapidamente una larga parte di questi due anni, con tutte le Pontifesserie assortite a cui abbiamo cercato di replicare e con la reazione sempre uguale degli amici Pontifessi. Ogni volta hanno reagito con rabbia. Invece di leggere e comprendere le nostre critiche, hanno reagito minacciando querele e cercando di farsi passare per vittime. Ogni volta. Grazie per il tuo prezioso lavoro di sintesi!

    Fraterni Correttori
    Questa poi merita una menzione speciale… 😉

    Rispondi
  5. paopao

    CompagnoZ: Colpa collettiva quindi. Se un islamico ammazza un gruppo di cristiani, tutti gli islamici son colpevoli anzi son colpevoli anche i cristiani “tiepidi” che con questi sanguinari islamici pretendono di dialogare.

    almeno Hitler si limitava a parenti ed amici…
    ma i pontimostri riescono a superarlo !

    Rispondi
  6. bluedragon

    allora, il CERN ha annunciato al mondo l’esistenza del bosone di Higgs
    http://www.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Finstagr.am%2Fp%2FMp17A0I5nf%2F&h=AAQGyMr2U
    (qui in una simpatica versione rinominata il BORSONE DI HIGGS), la cosiddetta particella di Dio…Scommettiamo che domani leggeremo un nuovo articolo (magari di quel mastropasqua il quale annuncia ogni volta che l’età della Terra coincide presappoco con l’età del suo lattaio)? non mi spingo ad annunciare il contenuto, non mi piacciono gli spoiler!

    Rispondi
    1. Betta

      a parte l’omaggio dovuto all’indomito Compagno Z, che si è sobbarcato una valanga di minchiate come se ne sono viste poche nella storia, sì sì e ancora sì!! domani sicuro come l’oro che arriva l’articolo di dottissima confutazione scientifica al bosone di Higgs.
      La terra è piatta, Eva era un po’ zoccola, al povero Adamo gli avevano portato via una costola, Noè si è fatto un mazzo tanto per cercare tutte le specie animali da far entrare su quella caspita di arca….fremo al solo pensiero

      Rispondi
  7. Giux

    compagnoZ complimenti davvero per la pazienza 🙂 Io ci ho messo un sacco a leggere il tuo figurati tu a leggere il loro!Bravo 😀

    Rispondi
  8. Priapus

    Visto che vi piace giocare a fare i massoni, c’ è un giochetto esilarante, si chiama “La confessione di Leo Taxil”. Lo scaricate da Internet, c’è da scompisciarsi.
    Dai miei vecchi studi di diritto penale, ricordo che la responsabilità penale è stretta
    mente personale, ma dubito che l’esimio avvocato l’abbia capito.

    Rispondi
    1. adminadmin

      Ohoh…. diritto penale! L’ennesimo avvocato ben nascosto tra i nostri lettori Pontilessi! Ma siete in quantità enorme…
      Alla fine, se facciamo la conta, il numero di avvocati Pontifessi è facilmente equiparabile dagli avvocati Pontilessi! 😉

      Rispondi
    1. adminadmin

      Beh ma apparentemente, pur non essendo un avvocato, la tua competenza su queste tematiche risulta superiore a quella dell’avvocato BV, arrestato per stalking a Bari quasi 12 mesi addietro… 😉

      Rispondi

Rispondi