Oppsalá…genitori pontifeSSi!

 

Non sono mai [email protected] [email protected] a prendere sul serio i pontimostri, ma oggi ho deciso di fare uno strappo alla regola, in occasione delle aberranti dichiarazioni dell´emerito ed incorregibile Babinix (vah che non sei eterno eehh?),  rilasciate (forse) al noto giornalista?/animatore?/avvocato?…di fama internazionale, fior fior di galantuomo Volpastren su:

“VESCOVO BABINI: FIGLIO GAY? UNA DISGRAZIA. I GENITORI LI CURINO. EUROPA IN APOSTASIA. SETTIMANA SANTA CULMINE DELL’ANNO LITURGICO”

http://www.pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/interviste/religiosi/11218-vescovo-babini-figlio-gay-una-disgrazia-i-genitori-li-curino-europa-in-apostasia-settimana-santa-culmine-dellanno-liturgico

Non contenti, i nostri,  hanno pensato bene di rincarare la dose quotidiana di omofobia con altri articoli ….raccapriccianti, come quello co-prodotto con Calimer…ehm Cdippino, nelle vesti ( per l´occasione stranamente maschili), del famigerato Tomasi Dott. R.

“PERCHÉ UN FIGLIO GAY È DA CONSIDERARSI UNA DISGRAZIA IN FAMIGLIA. POVERI GENITORI!”

http://www.pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/editoriale/il-fatto/11228-perche-un-figlio-gay-e-da-considerarsi-una-disgrazia-in-famiglia-poveri-genitori

Admin ha giá risposto egregiamente..

http://pontilex.org/2012/04/ma-tommasi-dott-r-e-cattolico/#more-16064

io ho pensato di soffermarmici ancora un po´sú.

Giá, perché avere un figlio gay dovrebbe essere una disgrazia?

Nero su bianco, come  madre, se  avessi figli omosessuali come Francesco T, come Giux, come tanti altri e altre, non solo ne sarei felice ma ne andrei estremamente orgogliosa perché sono persone stupende!Il loro orientamento sessuale, evidentemente, fa parte delle loro personalitá e va bene cosí!

Non mi venite con la  religione, l´Apologetica, ecc..Siamo nel 2012 e se a Dio non piacessero gli omosessuali non li avrebbe creati .Se invece lo ha fatto pur non piacendogli, vuol dire che é stupido..

Tornando all´articolo dei pontizombies, ho cominciato a filosofeggiare…

Mi sono [email protected] :

„Da dove prendono questi la certezza che avere un figlio omosessuale sia una disgrazia? Sono forse …genitori?“ ):D

 Su Babinix, almeno ufficialmente, abbiamo certezze, non puó e non ha figli..(o?)

Ora passiamo agli altri due bei tomi, Volpastren e Calim..ehm Cdppino.Vi propongo un esperimento.

Fate un lungo respiro…………………………fissate un punto immaginario sulla parete …………..e

lasciate spaziare  la vostra mente  ………………………………….

Riprendete un altro lungo e profondo respiro…

Anzi, meglio due…

chiudete gli occhi … visualizzate…

Riuscite ad immaginarveli …come genitori?

 

Noooh?

Beh nemmeno io. ):D

Infatti non lo sono!

Non solo, ma  considerando che i figli sono una benedizione di Dio, i nostri pontimostri non sono stati affatto „benedetti“ (menomale!) ergo non parlano per cognizione di causa… insomma, come sempre!

Oppsalá, scarsini,  no?

Ebbene, se non riusciamo ad immaginare  eSSi con prole,

possiamo riprovare, attraverso la stessa tecnica, a metterci nei panni dei loro genitori (fatevi forza!)

Rifate un lungo respiro …. 😉

 Poniamoci ora la domanda:

„Cosa farei se  mio figlio fosse un …..pontifeSSo? „

Sarei curiosa di conoscere la vostra risposta… vi rivelo la mia:

Il mio primo pensiero é stato “mi  suicido „ (giuro!)

(premetto che non sono affatto a rischio suicidio e nemmeno sono [email protected] ed anzi, sto benissimo, Volpa´, non preoccuparti!).

Avere in casa elementi tali  deve essere alquanto esasperante!

Non tanto per le tonnellate di corbellerie che esternano ogni giorno dal famigerato blog, messo all´indice persino dai  finlandesi di WOT…. );D invece di cercarsi un lavoro serio, quanto per il fatto di aver cresciuto dei figli cosí  incapaci, meschini e squallidi!In particolare uno, notorio sputasentenze,  ormai 50enne ridotto a vivere sulle spalle della madre 80enne.Ció mi porrebbe di fronte al mio fallimento come educatrice, madre ed… essere umano!

Comunque il  secondo pensiero é stato:

“li spiaccico contro la parete!“ ):D

Confesso, sono compassionevole ed un po´mi fanno pena i poveri genitori pontifeSSi!

D´altronde repressione sessuale, botte da orbi , rosari e „mein Kampf„   forse non sono i mezzi  educativi piú consigliabili per crescere un bambino.

Logico che poi partoriscano idee insane tipo:

-appendere fegati e disegnar croci sui citofoni altrui,

-stalkerare giovani biologhe,

-chiudere donne in gabbia o tagliare loro i capelli sugli autobus

-inveire giornalmente contro gli omosessuali, donne, migranti, ebrei, musulmani, massoni, comunisti ecc.. solo perché sono piú belli, piú amati,liberi, felici  di loro!

-ripartir fantaquerele a destra e a manca nella speranza che qualcuno le prenda sul serio,

-esternare nostalgie al limite dell´apologia di fascismo con conseguenti arrampicate sugli specchi,

-vedere Satana dappertutto,e condannare all´inferno tutti coloro che non vivono secondo i deliri pontifeSSi (+di 3/4 di mondo!)

-desiderare costantemente di essere …qualcun´altro, possibilmente di successo, laureato e con titolo,

-arruolarsi in „milizie angeliche „ per scrivere libracci inservibili e pubblicare orribili papiri su Medjugorie, beatificazione di GPII , guarigioni omosessuali e bla bla bla,

-copianincollare tutti i santi giorni articoli e citazioni bibliche con preferenza per quelle piú misogine e apocalittiche,

-desiderare di tornare ai tempi della Santa Inquisizione per poter bruciare gli eretici

o sentirsi permanentemente perseguitati in nome della Fede!

Cavolo, queste si che sono malattie..e vanno urgentemente curate! ):D

Facit, cari pontilexi:

la vita é stata buona con noi genitori che abbiamo dei figli stupendi, omosessuali o no.

Poteva andarci …mooolto male!

Pao ):D

 

 

 

30 pensieri su “Oppsalá…genitori pontifeSSi!

  1. adminadmin

    Cosa farei se mio figlio o figlia diventasse PontifeSSo? La prima risposta che mi è venuta in mente è che li diseredo, per evitare che dilapidino i pochi risparmi che riesco a mettere da parte con il lavoro (considerando il mutuo, le spese per la famiglia e tutte queste cose).

    Il secondo pensiero, più serio, è invece di farli vedere da un bravo psicologo. Uno psicologo che possa individuare la ragione che porta un essere umano a provare tutto questo odio, questa paura. Perchè è evidente che nella mente dei Pontimostri regna il colore nero, la paura, il buoi, la tristezza, l’odio…

    Grazie WunderPao! 🙂

    Rispondi
  2. paopao Autore articolo

    ho un sospetto admin, quegli “articoli” particolarmente stupidi ed omofobi li hanno scritti per attirare le nostre attenzioni, visto che li avevamo trascurati a causah di Deborah.. eeeehh, sono gelosetti i pontifeSSi

    Rispondi
  3. StevenY2J

    Avevo lasciato un commento su Pontifex in risposta a Lucio che, in spirito di correzione fraterna, consigliava ai genitori di “isolare” i figli gay. Ecco il commento di Lucio e il mio:

    “Citazione Lucio:
    Bellissimo e puntuale articolo. Purtroppo la verità è scomoda, le critiche anche feroci sono nel conto, non demordete siamo con voi.
    Effettivamente è vero, conosco alcune, per fortuna davvero poche, famiglie che sono state distrutte dalla piaga di avere un figlio omosessuale.
    Purtroppo nella nostra società si accetta questa orribile malattia e la si addita come NORMALITA’.
    Ora come può un padre, davanti a un figlio rovinato così malamente, senza l’aiuto dello stato intervenire??
    Questo è il vero problema, lo stato è assente!
    Se hai un figlio/fratello gay il consiglio è quello di isolarlo il più possibile, perché mai questo deve essere assecondato, è l’unico modo per salvarlo.
    Quando sarà isolato accetterà la cura, e dopo di che sarà libero e vi ringrazierà!!!!
    Quindi fermezza e durezza, sono in realtà figlie dell’amore verso il figlio/fratello deviante!!
    Questa è l’unica soluzione.
    Ovviamente si chiede allo stato di ripristinare il reato di sodomia!

    Commento mio:
    Cosa vuol dire “isolare”, Lucio?
    PErché, a seconda del significato che gli vuoi dare un genitore o fratello maggiore che “isola” il figlio/a gay o il fratello/sorella gay commetterebbe, in ordine di gravità;
    – VIOLENZA PRIVATA o
    – ABUSO DEI MEZZI DI CORREZIONE o
    – MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA o
    – SEQUESTRO DI PERSONA
    il tutto variamente aggravato.

    Il “reato di sodomia” é giuridicamente impossibile. Mi spiace per te. Ti conviene di più inventare una macchina del tempo e tornare nel medioevo, dove vigevano i roghi e le torture.”

    Pontifex mi manda una mail di questo tenore:
    “Commento non pubblicabile.
    Presenta espliciti riferimenti a metodi violenti, quindi non cattolici.
    Ci scusi.
    Se vuol riformularlo, lo pubblicheremo dopo ulteriore revisione.”

    Ora, ditemi voi quale parte del mio commento incita a metodi violenti e quale tra i due commenti fa richiamo alla violenza. Il mio o quello di Lucio.
    Giusto per avere un parere. Perché a me il mio commento non sembra violento, o mi sono rimbeccillito tutto ad un tratto?

    Mah, quando leggo quel sito, mi sembra che il mondo si capovolga… é “stupefacente”…

    Rispondi
    1. paopao Autore articolo

      consolati Steven, se quei “umanamente falliti” hanno la faccia tosta d´inviarti una mail del genere é perché sicuramente hai toccato un punto nevralgico. Null´altro.
      Sono i metodi pontifeSSi censurare tutto ció che é scomodo!

      Rispondi
    2. adminadmin

      Tu ti stupisci? Io no. La gestione dei commenti dei nostri carissimi amici Pontifessi è nota: loro possono censurare gli altri. Ma se qualcuno li critica, levano gli scudi e parlano di cattofobia, di censura ed altre minchiate simili. Io vi ammiro. Cercare di pubblicare commenti sul loro sito è indice di una pazienza infinita, di una saggezza senza limiti. E voi ci provate. Io non ci riesco. Non ci ho mai provato. Forse perchè mi scoccerebbe ricevere mail come quella -delirante- che hai ricevuto. Forse perchè inizio a pensare che sia davvero inutile provare a dialogare con quegli zucconi dei Pontifessi.

      Per la cronaca, leggendo le parole di Lucio ho la nettissima impressione si tratti dell’ennesima proliferazione dell’unico commentatore Pontifesso: Carletto stesso.

      Rispondi
      1. stevenY2J

        Ma, guarda, admin, io ho sempre la speranza di riuscire non dico a far cambiare idea a chi legge Pontifex ma, almeno, a far aprire un po’ la mente, a trovare un punto di dialogo.

        Con alcuni utenti é stato anche possibile.
        Alla fine, pur rimanendo sulle loro posizioni (l’indottrinamento è difficile da cancellare), hanno dimostrato una certa apertura mentale (non parliamo di elasticità che é pretendere troppo). E’ un primo risultato.

        Con altri (Cielo, Toffali…) é praticamente impossibile. Sono muri di cemento armato.

        Diciamo che, pur non valendo io una cicca, tra i miei pochi pregi ci sono la diplomazia e la pazienza. Mail come quella che ho ricevuto mi fanno sorridere, ma non certo arrabbiare. Il sogno é quello di realizzare, con qualche parola, una società dove tutti possano avere le loro idee e i loro principi, senza però negare le libertà e i diritti degli altri. E’ difficile da realizzare, ma ci si prova…
        In questi momenti mi sento tanto Professor X (citazione colta… )

        Rispondi
      2. francesco t

        no admin, te non conosci quel lucio.
        era dedito apparire su gionalettismo, con frasi altamente disgustose, ben più di quelle che ha postato su pontifex.

        inoltre, tale lucio faceva parte di un gruppo omofobo di facebook che in seguito io ed altri riuscimmo a far chiudere.
        questa non la perdonarono e puntarono ME come responsabile dell accaduto.

        da li è seguito l anno della diffamazione e della calunnia nei miei confronti , con cloni del mio profilo, foto mie rese pubbliche, diffamazione nel gruppo del mio ex luogo di lavoro e del mio ex liceo, per non parlare della creazione di gruppi che paragonavano me ed altri a pedofili, ma nel mio caso lo facevano mettendo una foto mia con il mio fratellino.
        nondimeno, mi hanno mandato mail minatorie in cui minacciavano la mia famiglia.

        lucio, essendo a conoscenza di tali eventi e continuando a pressare su di essi, è probabilmente uno dei responsabili di quello che è accaduto.

        quindi no, admin. lucio non è cdp. e se lo fosse, ti posso garantire che avrei un conto in banca basato totalmente sui suoi averi.

        Rispondi
        1. paopao Autore articolo

          lo stile é lo stesso di Cdp, vabbe´che tutti i matti si somigliano..ma come sai che si tratta dello stesso Lucio di giornalettismo?

          Rispondi
          1. francesco t

            perchè a parte condividere lo stesso nickname, condivide le stesse, identiche precise parole che posta su giornalettismo.

            purtroppo ora non sono in grado di rintracciare gli articoli, si parla ormai di un anno fa.
            anche cercando su google è complicato, visto che ora se scrivi “lucio” viene fuori lucio Dalla per forza di cose.

          2. francesco t

            oh grazie, non lo sapevo !

            beh ecco un link per esempio:
            http://www.giornalettismo.com/archives/125511/il-pdl-vuole-bloccare-il-gay-pride-di-roma/comment-page-1/#comments

            ciònonostante non riesco a trovare articoli più vecchi. in alcuni lui parla proprio di esser felice del fatto che suo nipote gay sia morto, e affermava da quel che ricordo che suo fratello (il padre del ragazzo gay) è stato rovinato dalla piaga del figlio. ne ha dette di ogni, e ha infangato la memoria del nipote morto. in altri casi afferma di essere un allenatore e che isola (e incita a fare altrettanto) i bambini omosessuali dividendoli dai compagni.

            non sono riuscito a rintracciare queste cose però fino ad ora :/

          3. adminadmin

            Piccoli trucchi …
            Vogliamo parlare della possibilità di restringere una ricerca soltanto all’interno di uno specifico sito? 😉

          4. paopao Autore articolo

            capito, un altro elemento di cui il mondo farebbe volentieri a meno.
            Mi dispiace che ti abbia perseguitato.

          5. francesco t

            lol io conosco solo il trucco del ctrl+f per cercare una parola o frase dentro la pagina. ma se mi spieghi come cercare i contenuti dentro il sito mi fai un favore 😛

            comunque pao si trattava di adolescenti appartenenti all estrema destra, di cui uno, attolico (quello che era a capo del gruppo e che postava gli STESSI COPIA INCOLLA DEI PONTIFESSI), fa parte del circolo benito mussolini. quindi dimmi un pò te.

            poi di soggetti simili se ne trovano ancora su facebook. elia ursino, per esempio.

          6. francesco t

            oppure se non fa parte del circolo del mussolini diciamo che ci andava palesemente a braccetto.

            non mi pare il caso di esternare ora il mio disgusto per adolescenti che rimpiangono un periodo fascista che ignorano del tutto, ma vabbè…

          7. paopao Autore articolo

            Francesco:capito l´elemento! pensa te che una volta ne conobbi uno di Verona (ma perché ho la fastidiosa sensazione che questa cittá vanti un forte concentrato di idioti?)
            dicevo, ne conobbi uno appena18enne che mi disse che voleva dare il sangue per la patria.
            Ah beh, io uno cosí non lo trattengo di certo.

          8. francesco t

            thx del trucco admin!
            ciònonostante non ho trovato granchè. purtroppo penso che giornalettismo, aggiornandosi, abbia eliminato le cose troppo vecchie.

    3. francesco t

      beh , io mi son ritrovato un bel pò di commenti non pubblicati e persi nei meandri del loro database, e senza il lusso di aver ricevuto una mail di avvertimento.

      la stessa mia risposta a lucio, che è IDENTICO al lucio di giornalettismo, non è stata postata.

      Rispondi
      1. paopao Autore articolo

        Francesco, non so se te ne sei accorto ma tu “godi” di attenzioni speciali da parte dei pontimostri..
        eppoi ti invidiano!

        Rispondi
      2. stevenY2J

        Credo che mi abbiano mandato una mail, Francesco, perché, in un commento, ho semplicemente richiesto spiegazioni sul fatto che alcuni miei commenti non fossero stati pubblicati.
        Io non uso aggressioni verbali, insulti o violenze. Al massimo un po’ di sarcasmo. In un commento ho invitato Babini a leggere la Costituzione Italiana dato che, per sua stessa affermazione nell’intervista, “non riesce a capire come possa la Corte di Cass. aver deciso in quel modo sulle unioni gay.” Ovviamente, anche questo commento non é mai arrivato.

        Credo mi abbiano inviato una mail solo per la mia richiesta. Non penso di essere un “privilegiato” di Pontifex… Oddio, spero proprio di no…
        Tra l’altro, é bellissimo anche il contenuto della mail: ti abbiamo censurato… SCUSACI!!!

        Rispondi
        1. francesco t

          beh, io nella risposta a lucio avevo richiamato l intervento dell amminsitrazione, considerando che lucio ha espresso chiaramente offese verso determinate persone, nonchè incitato alla VIOLENZA verso dei figli, nonchè al RICATTO.
          questo associato infine alla richiesta del reato di omsoessualità.

          e il commento non è stato pubblicato.

          Rispondi

Rispondi