Pensateci bene …

… i pontifeSSi oggi non fanno accenno alla strage di Tolosa. Indifferenza totale. Piuttosto preferiscono pubblicare su tutti i post una richiesta di aiuto:

RICHIESTA DI AIUTO: Pontifex.Roma non chiede soldi a nessuno, vi chiediamo un unico favore: se trovate interessante il nostro sito, se non avete preso virus visitandolo, se la vostra privacy non è stata violata e se i vostri figli non sono stati danneggiati, cliccate su questo link (WOT WEB OF TRUST) e dateci votazioni eccellenti. Purtroppo il sito (WOT WEB OF TRUST) è stato usato da sodomiti, atei e bestemmiatori per censurarci, quindi vi chiediamo la cortesia di usarlo secondo legge e buon senso, attribuendoci voti reali e non falsi / delinquenziali. Cliccando sul link (WOT WEB OF TRUST) troverete 4 linee in cui votare, a nostro avviso andrebbero espressi ottimi voti su tutte e 4. Sempre se non vi arreca troppo disturbo, potete registrarvi rapidamente e lasciare anche un commento oggettivo e veritiero. Grazie in anticipo per la collaborazione e per l’onestà dimostrate.

 Messaggio ricco di falsità, peraltro. Non è vero che Pontifex non chiede soldi a nessuno: ha in bella vista il banner per le donazioni di denaro, ed è un modo nemmeno tanto nascosto di chiedere soldi. Poi la pubblicità di cui è infestata fa pensare in primo luogo che non appena possibile, i pontifeSSi chiederanno soldi alle agenzie pubblicitarie. Anzi, giusto per la cronaca segnalo che da un po’ è rimasta solo la pubblicità Google e webperformance. Niente più link pubblicitari in ogni dove. Che le segnalazioni avessero avuto risultati positivi?

 Inutile dire che tutto il pippotto su WOT è già stato ampiamente e diffusamente confutato, quindi non mi ripeto.

 Ma precisamente cos’è successo a Tolosa? Succede che c’è stato un attentato alla scuola ebraica e sono morti un rabbino e tre bambini. Quattro degli ebrei deicidi e perfidi. Due volte perfidi. Quattro di quegli ebrei che credono di poter comprare tutto con il denaro. Atei depravati. Quattro di quegli ebrei che, è vero furono uccisi, ma furono uccisi anche italiani e polacchi. Quattro di quegli ebrei che, è vero che furono vittima delle leggi razziali, ma vuoi mettere Stalin?

 Ecco quattro di questi ebrei sono stati uccisi, nella scuola ebraica, forse da un neonazista. E Volpastren & co. non dicono nemmeno una parola. Forse non hanno trovato ancora il modo di speculare sulla morte altrui, nel qual caso sono sempre tempestivi.

 Forse dopo la strage in Norvegia, in cui partirono all’assalto attaccando gli islamici, fecero una figura barbina scoprendo che l’attentatore era proprio uno pseudo cattolico anti-islamico esattamente come anche loro sono anti-islamici.

 Pensateci bene, il silenzio si abbatte anche su quanto recentemente accaduto: sono stati pestati alcuni ragazzi gay. Non se ne parla su Pontifex, o forse m’è sfuggito. La qual cosa da un lato mi fa piacere, perché non ti sento dire la castroneria dell’omosessualità come provocazione (e quindi attenante) della violenza. Mi aspetto un passettino avanti: la totale condanna della violenza contro i gay.

 Ricorda Volpastren. Il silenzio rischia di diventare complicità.

3 pensieri su “Pensateci bene …

  1. paopao

    ma Sandro. lo sai com´é difficile per eSSi prendere chiare posizioni di condanna agli attentati razzisti, nazisti, fascisti…
    Poi don Abramocic chi lo sente??

    Rispondi

Rispondi