Il Geniale in grande spolvero…

Si profila all’orizzonte una drammatica ipotesi: gli interventi degli emeriti (oggi particolarmente presenti per tramite del Bertoldo e del Cuccarese) siano forse note autobiografiche: probabilmente gli emeriti, interpellati da Brunello circa l’invito di San Paolo (“non date scandalo”), provano a persuadere Brunello che, forse, è proprio il sito Pontifesso a dare scandalo ma lui, pervicace, capisce Roma per toma e scarica le colpe su Don Gallo. Oppure esiste sempre la possibilità (avallata anche dalla Santa Sede) che gli emeriti stiano semplicemente farneticando e Brunello si limiti a raccoglierne le farneticazioni per proporle, come fosse oro colato, ai suoi amati lettori.

La giornata ci offre anche le riflessioni di un misterioso “A. U.” suppostamente di Norcia, che ripercorre la cronaca recente e commenta tutto il clamore generato dal maltempo di questi giorni. Curiosamente A. U. (evidentemente un infiltrato tra le fila Pontifesse, visto che loro si firmano sempre con nome e cognome) arriva a conclusioni ortogonali a quelle di Foxy. Se quest’ultimo infatti associa il maltempo ad una punizione divina, il misterioso A. U. invece concorda con noi, affermando che il maltempo è normale e dunque non si capisce tutto il clamore che circonda questi eventi. Poi però aggiunge alcune bizzarre affermazioni che ci consentono di comprendere la ragione per cui i Pontifessi danno spazio a questo anonimo A. U….

Ora siamo costretti a subire, tutti i giorni, servizi contro servizi sulla “tragedia del maltempo”, sui centimetri di neve e sulle zone isolate con interviste lamentose e critiche, alla disperata ricerca del capro espiatorio.

Mi rendo conto  che quella era una società contadina e retriva che non sapeva fare altro che parlare di strani concetti come “sacrificio”, virtù”, “laboriosità”; insomma dell’ “aiutati che Dio ti aiuta” e non della società contemporanea.

Della società del benessere, benestante e smidollata che parla di diritti civili, di uguaglianza, di non discriminazione, di leggi antiomofobia (ovvero pro gay) e balle simili ma che va in crisi per un metro di neve.

Pur ammettendo le nostre limitazioni (non siamo certo così “temprati” dalla vita come A.U.) non riusciamo a trovare il nesso tra le leggi antiomofobia e la neve. Le altre parole del misterioso A.U. non fanno altro che surrogare l’ipotesi che l’unico neurone surgelato sia proprio quello dell’A.U. stesso.

Brunello poi prende posizione anche circa lo scandalo relativo al misterioso complotto che vede il Pontefice possibile vittima di torbidi attentati. E per farlo, ovviamente, tira in ballo la massoneria (senza alcuna prova, visto che i documenti sono tutti vergati dalla Santa Sede, non certo da altre associazioni)… Insomma il solito complottista da quattro soldi, capace solo di sollevare polvere e di fare chiasso. Del suo pensiero condividiamo soltanto una frase:

Santità, faccia pulizia e usi la ramazza.

Ecco, faccia pulizia Santità. Faccia sparire il lordo sito Pontifesso!

Una piccola perla di ilarità ci arriva dal caro Geniale Webmaster, sempre attento a dimostrare i suoi modi gentili e la sua aderenza al magistero. Leggete il seguente commento e la replica di Carletto. Le sue parole sono sufficientemente ridicole senza bisogno del nostro intervento.

http://pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/opinioni/laici/10520-surriscaldamento-climatico-no-surgelamento-neuronico
http://pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/editoriale/il-fatto/10526-torbide-manovre-massoniche-in-vaticano-una-lotta-intestina-tra-fazioni
http://pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/editoriale/il-fatto/10526-torbide-manovre-massoniche-in-vaticano-una-lotta-intestina-tra-fazioni
http://pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/editoriale/il-fatto/9744-concerto-di-jovanotti-la-tragedia-di-trieste-faccia-riflettere#commentID33561

1 pensiero su “Il Geniale in grande spolvero…

Rispondi a FSMosconi Annulla risposta