Le fonti, per il minidio Pontifesso!

Già, quali sono le fonti a cui attinge Brunello per affermare, copiaincollando le sue frasi, che Castellucci “dopo aver bacchettato il vescovo, insulta i cattolici che criticano la sua blasfemia. Dà degli idioti e degli ignoranti”. Noi abbiamo provato a leggere le parole di Castellucci, che Brunello evita accuratamente (e furbescamente) di citare. E troviamo nuovamente l’indicazione di quanto scorretto sia il giornalista Bruno Volpe. Parla infatti a vanvera di cose che evidentemente non conosce. Perchè se conoscesse le parole di Castellucci, non si permetterebbe di fare affermazioni errate e false come quelle che abbiamo visto qui sopra. Castellucci infatti non accusa tutti i cattolici di essere ignoranti. Ma accusa invece di ignoranza coloro i quali cercavano di impedire con la violenza l’accesso del pubblico al teatro. Se poi, per Brunello, tutti i cattolici erano davanti a quel teatro, allora ci deve spiegare perchè eSSo non era presente: eSSo non è Cattolico?

Siamo davanti, nuovamente, alla pessima abitudine del caro Brunello: inventare cose che non esistono. Castellucci non ha insultato i cattolici. Quindi quanto scritto da Foxy è pura e semplice denigrazione, diffamazione. Speriamo che Castellucci non noti mai le vere empietà scritte dal caro Brunello: siamo sicuri che non gradirebbe certe invenzioni Pontifesse. Ma vedrete che torneremo indirettamente su questo argomento. Potete leggere le dichiarazioni originali di Castellucci qui di seguito. Vale la pena leggere nella sua interezza le affermazioni di Castellucci, per poterne apprezzare l’intero messaggio.

http://www.tfpblog.net/2012/01/10/la-lettera-comunicati-di-romeo-castellucci-sullo-spettacolo-il-concetto-di-volto-nel-figlio-di-dio/

Brunello poi insaporisce il suo bel pezzo con un pizzico di complottismo, tirando in ballo il solito nemico ebraico. Perchè ovviamente lo spettacolo è costruito ad arte per screditare la figura di Cristo, poco cara agli ebrei. Dobbiamo aggiungere altro? Mancano solo i rettiliani: Brunello, vuoi chiarirci il rapporto tra i ripetitori dei cellulari ed il new world order?

Parlavamo prima di reati e per pura coincidenza proprio il giudice Carnevale (famoso per il suo rapporto confittuale con Falcone e Borsellino, due veri giudici antimafia) pontifica dalle pagine Pontifesse. E sceglie di pontificare mescolando meschine falsità con informazioni utili. Utile ad esempio sottolineare che l’azione dei giudici, se pur obbligatoria, in certi casi dipende dalla segnalazione (tramite querela) della parte offesa. Tanto per fare un esempio: pur avendo Brunello scritto delle pontifesserie diffamatorie a carico del Castellucci, se quest’ultimo non sporge formale querela (essendo parte lesa dalle fesserie di Brunello) nessuno può procedere perseguitando Brunello per la sua diffamazione. Allo stesso modo il divertente Carnevale suggerisce ai suoi amichetti possibili iniziative. Noi troviamo questa pratica molto scorretta e molto subdola: si suggerisce ad altri di intraprendere azioni che si vorrebbero avviare ma delle quali non si è certi dell’esito. Qualcosa come “Armiamoci e partite”… Scaltri come colombe, candidi come serpi!

Tutto da decodificare il reato che poi verrebbe contestato, secondo il divertente Carnevale, al Castellucci. L’articolo 724 del codice penale non risulta applicabile (visto che non viene offesa la divinità). E gli articoli 403 e 404 fanno riferimento ad una fantomatica “religione di Stato” che non esiste più. Quindi, come sempre, gli amici Pontifessi abbozzano, non affermano mai. Suggeriscono, non delineano completamente le loro affermazioni. Coraggiosi come conigli.

Il terzo prodigioso capolavoro di Foxy parte dalle parole di Castellucci all’arcivescovo di Milano (Scola) per arrivare alla solita propaganda per i bei tempi andati. Vogliamo parlare di come Brunello insiste con l’immagine del bastone pastorale? Sembra ossessionato dai simboli fallici… Poverello, probabilmente vive un rapporto profondamente conflittuale con la sua sessualità e con la sua intimità. Un rapporto talmente preoccupante al punto di interessarsi continuamente agli altrui rapporti sessuali, anche a quelli ipotetici. E riesce con questo trucco malizioso a scagliarsi anche contro Paola Cortellesi e Michelle Hunziker, ree di essersi scambiate un rapido bacio (forse soltanto parte della coreografia di un balletto) durante la recente puntata di Zelig. A Brunello basta questo semplice sfioramento di labbra tra le due show girl per ipotizzare torride immagini grondanti di lussuria e di peccato. Brunè rilassati. Ci sono baci casti anche tra gli adulti: solo persone malate (profondamente malate) possono immaginare lussuria in quel contesto. Ci sovviene un dubbio: vuoi vedere che Brunello non ha ancora visto la scena (che andrà in onda domani sera) e parla solo perchè ha letto i titoli di giornalacci come Libero ed Il Giornale?

Parlando di Don Gallo e della sua partecipazione alla presentazione di un calendario fatto da un gruppo di trans attiviste, il povero Foxy arriva ad affermare:

Intanto non è affatto vero che costoro, trans gender, gay e roba simile, non abbiano voce. Ne hanno sin troppa, visto che impongono smentite, depositano esposti e sbraitano sempre, usando ogni media possibile.

Urge chiarire un dettaglio: gay e transgender sono persone, non “roba”. Curioso poi notare che le innumerevoli fantadenunce di Brunello sono sempre legittime mentre gli esposti altrui diventano quasi ragione di discredito. Non si capisce cosa siano poi le smentite “imposte” di cui si lamenta Brunello: se ha prove che qualcuno ha imposto ai suo fanta-intervistati di ritrattare le affermazioni comparse sul sito Pontifesso, che le mostri. Altrimenti eviti di dare fiato alla sua flatulenza. Potete leggere maggiori informazioni sul calendario e su Don Gallo qui: http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/01/18/genova-gallo-presenta-calendario-delle-trans/184497/

Concludiamo questo lungo sfogo con una buffissima immagine che ci offre una chiara idea di quante persone si nascondano dietro il sito Pontifesso.

Millantano millemila amministratori, vaneggiano di fantastiliardi di webmaster, sognano contributor da ogni parte d’Italia. Ma alla fine basta la malattia (vera o presunta) di una singola persona per ridurre al lumicino l’attività della loro bellissima creatura.

Ma come, gli articoli non li produce Brunello nostrano? E non c’è neppure un cristiano tra tutte le persone che ruotano attorno al loro sito capace di fare cut&paste per tradurre i tremolanti scritti di Brunello in poderosi articoli Pontifessi in modo da non lasciare a bocca asciutta i milioni di persone che, adoranti, attendono impazienti le novità del blog non secolarizzato che preferiamo? Neppure un Francesco Stefanutti qualsiasi disponibile a raffazzonare qualche contributo fotocopiandolo da altri siti?

Ah che delusione, amici Pontifessi!

Potete sorbire la vostra dose quotidiana di empietà Pontifesse consultando i seguenti indirizzi.

http://pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/interviste/varie/10272-giudice-carnevale-spettacolo-di-castellucci-reato-la-procura-di-milano-se-notiziata-dovrebbe-intervenire
http://pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/editoriale/il-fatto/10270-castellucci-bacchetta-il-vescovo-scola-ben-gli-sta-qcardinal-capitanoq-schettino
http://pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/editoriale/il-fatto/10269-lo-scandalo-don-gallo-e-i-calendari-trans-chi-vigila-hutzinger-e-cortellesi-maialata-in-tv
http://pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/editoriale/il-fatto/10268-il-comune-di-milano-qsponsorizzaq-castellucci-lautore-definisce-idioti-i-cattolici-che-contestano-teatro-ebraico

12 pensieri su “Le fonti, per il minidio Pontifesso!

  1. Gianluigi

    Io ho ricevuto una mail da una seguace di CL i cui contenuti somigliano agli articoli Pontifessi.
    Ho risposto in modo articolato – dicendo tra l’altro che forse varrebbe la pena di testimoniare Cristo invece di perdere tempo a scrivere e protestare contro uno spettacolo che magari è scadente ma proprio per il clamore da loro alimentato può diventare un successo – ma non ho ricevuto alcun commento.

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Ho la nettissima impressione che tutte queste persone (De Mattei, Brunello e tutti gli altri sitarelli pseudotradizionalisti radical-chic-cattolici con un pizzico di nostalgia, e non solo per le tradizioni) parlino copiaincollando concetti espressi da altri, senza entrare nel merito della questione, senza aver neppure visto lo spettacolo. Parlano “a priori”, sicuri delle loro certezze. Ignorando dunque la realtà (che può essere molto diversa da quanto eSSi immaginano)… Sono personaggi imbarazzanti. Molto imbarazzanti.

      Rispondi
    2. Gianfranco Giampietro

      Tra l’altro, appunto, io di questo spettacolo non sapevo niente fino a quando non sono sorte tutte queste polemiche. Se erano furbi non dicevano niente e oggi non sarebbe così nota la cosa. Personalmente non capisco molto certo “teatro”, ma sono assolutamente contrario alle proteste… se uno spettacolo ti indigna semplicemente non lo vai a vedere.

      Ai tempi del teatro greco, quando un artista metteva in scena uno spettacolo che ridicolizzava Socrate o qualche altro filosofo, i seguaci del filosofo non cercavano di boicottare lo spettacolo facendo proteste… semplicemente non lo andavano a vedere, punto.

      Rispondi
      1. adminadmin Autore articolo

        Scaltri come colombe, candidi come serpi.

        Se io trovo sgradevole il contenuto del loro sito (ed io trovo sgradevole il contenuto del loro sito, che è pubblicamente disponibile, non essendo richiesta l’iscrizione per accedervi) mi sento dire “Internet è grande, non guardare il nostro bel sito Pontifesso”. Se loro trovano sgradevole uno spettacolo teatrale (che, ricordiamo, prevede il pagamento di un biglietto per l’accesso e la visione) allora inscenano ridicole e violente proteste…

        Vergognosi. Semplicemente vergognosi.

        Rispondi
  2. SandroSandro

    Quel che è certo è che la salute del webmaster è sicuramente divenuta cagionevole a seguito di opportuno avvertimento del minidio pontifeSSo per tutte le pontifeSSerie che pubblicano.

    Non vorrei (o forse sì) che lo scartamento ridotto potrebbe derivare dal fatto che Volpastren sia ostaggio di B.V. lo stalker di Murat.

    Rispondi
    1. paopao

      Sandro:no no..sappiamo per certo che lo stalker BV muratense (no non Volpastren, l´altro) non c´entra affatto con la salute CAGIONEVOLE di Cdppinen…

      Rispondi
      1. adminadmin Autore articolo

        Eppure di solito era colpa nostra se il Geniale Webmaster aveva problemi di salute… Ci aveva accusato di avergli procurato non-ricordo-quali problemi psicologici. Quanto successo ci scagiona completamente: eSSo è malato e non dipende certo da noi…

        Rispondi
  3. francesco t

    fonti? cosa sono le fonti? forse qualche diavoleria massonicoebraicaomosessualista?
    al cattolico non secolarizzato non servono fonti, perchè qualsiasi cosa dica deve per forza essere vera.
    il tutto anche se Dio stesso gli lanciasse la citata incudine con su scritto il suo nome.

    Rispondi
  4. adminadmin Autore articolo

    Avvsate i vostri amici che abitano a Roma. Pregateli di mettersi in salvo immediatamente. La vendetta dell’iracondo e vendicativo minidio Pontifesso infatti stà per scatenarsi sugli innocenti romani per indicare la retta via al peccatore blasfemo Benedetto XVI.

    http://vaticaninsider.lastampa.it/en/homepage/the-vatican/detail/articolo/neocatecumenali-new-catechiumenals-neo-catecumenales-papa-pope-el-papa-11863/

    E non dite che non lo sapevate, eh! ;-)

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif