Volpastren, se ti piace tanto, perchè non vai a vivere in Nigeria? [AGGIORNATO]

Torna Scilipoti su Pontifex, ma non cambia granché: la struttura è sempre quella che fa pensare ad un’intervista, e il contenuto è scopiazzato, non dal sito ufficiale di Scilipoti, ma – presumo – da AgenParl. Volpastren, perché non ti fai presentare Alfonso Luigi Marra e lo intervisti? Oppure intervista veramente Scilipoti e chiedigli di Sara Tommasi col culo di fuori. Non mi pare una donna perfettamente secolarizzata.

Main event di oggi è in primo luogo l’articolo sulla galera ai gay in Nigeria. Quando escono notiziuole simili, Volpastren gongola mentre la comunità internazionale s’incacchia. Volpastren commentando la notizia sostiene:

 

Poi dicono che gli africani sono arretrati


Ma forse lo dici tu che sono arretrati e non vuoi ammettere la tua componente razzista. Comunque sia, Volpastren apprezza il provvedimento e definisce l’omosessualià come lebbra morale oltre che

 

l’omosessualità è un’anomalia, un malessere contagioso e una gravissima offesa a Dio. Gay ed invertiti mai entreranno nel Regno dei Cieli senza opportuno cambio di vita e di rotta, lo dice il Catechismo.

 

Dove? Citazione please? Ah, e comunque i soliti beceri (che siamo noi) capiscono benissimo questi discorsi, e li giudichiamo vomitevoli ed omofobi. Perchè non vai a vivere in Nigeria?

In secondo luogo c’è l’articolo sul suicidio di Magri che presenta subito una caratteristica pontifeSSa: il minestrone. Tutti insieme appassionatamente Magri, Ferro e Vendola. Nel merito della questione, Volpastren, inutile prendersela con la Svizzera che ha il fascino del soldo. Tu non sei da meno. Per ottenere soldi dalle pubblicità pubblichi tutta una serie di sciocchezze e detieni posizioni vergognosamente omofobe. Io fossi in te,  mi guarderei bene dal continuare a mantenere queste posizioni, non vorrei mai tu ci possa rimettere in soldini un giorno o l’altro. Due citazioni in fondo per Tiziano Ferro e Nichi Vendola che francamente vi risparmio per non turbare oltre il vostro fegato.

 

p.s. intanto sulla pagina twitter si guardano bene dal pubblicare gli articoli di Pontifex, ma solo commenti ad altre notizie, mentre su Pontifex continua la battaglia per sollecitare Volpastren a rispondere.

 

UPDATE

Brutti scherzi che fa la pubblicità parlando (in questo caso male) di omosessualità.


Pecunia non olet vero Volpastren?

50 pensieri su “Volpastren, se ti piace tanto, perchè non vai a vivere in Nigeria? [AGGIORNATO]

  1. faunita

    Su un punto mi vedo costretta a dar ragione all’ottimo Bruno: gli africani NON sono arretrati. Anzi, da un certo punto di vista – e senza scivolare nel tritissimo “mito del buon selvaggio” – le popolazioni dell’Africa sono più sagge di noi. Per un semplicissimo ed evidente fatto: in Africa, hai la natura (la buona vecchia madre matrigna) contro di te. Niente climi temperati, alternanza di stagioni, terreni fertili per colture ed allevamenti, acqua potabile. E, per tutta una serie di motivi che non serve spieghi io, niente servizi sociali o assistenziali di alcun genere.
    Insomma, in Africa l’uomo deve ancora e veramente lottare per sopravvivere. Lottare per coltivare i campi (10 cm di terra coltivabile, e sotto è tutta roccia), lottare per bere acqua puilita (quella dei pozzi artesiani non è solo scarsa, ma anche contaminata da microbi vari, quindi va bollita), lottare per vivere in una “casa” degna di questo nome (all’arrivo della stagione delle piogge, il fango porta via tutto, le strade spariscono), lottare per sopravvivere (aids, malaria, lebbra, tbc, mortalità infantile, assenza pressoché totale di welfare, non a caso è praiticata la poligamia e le “famiglie tribali” sono la regola: quando sarai vecchio e malato, chi si occupa di te, chi coltiva il campo per te, chi ti curerà?).

    Ma di questi aspetti, immagino, il nostro amico non parlerà mai.
    Ergo… no, forse manco su questo la pensiamo similmente.
    Peraltro, lo aggiungo solo incidentalmente, anche qui in Italia esistono micro-aggregazioni politiche e gruppuscoli vari che propugnano le soluzioni più “radicali” al “problema dell’omosessualità”. Dal lager alla pena di morte, passando per il carcere ed il TSO fino alla “cristoterapia”…….

    Sulla “contagiosità” dell’omosessualità ho molti dubbi, in quanto il mio migliore amico – per me, un fratello – con cui sono stata inseparabile fin dall’adolescenza è gay dichiarato ed io non per questo sono diventata lesbica, per dire. Ora che ci penso, ho un sacco di amici omosessuali. Ed io sempre etero rimango. Forse sono omosessualista clandestina o mi sto “transessualizzando”, il che spiega come mai ami portare i pantaloni e sia sempre stata un “maschiaccio”….!!!

    Rispondi
  2. diego

    p.s. intanto sulla pagina twitter si guardano bene dal pubblicare gli articoli di Pontifex

    però mi sembra si profetizzi su un’altra alluvione a Genova!!

    Rispondi
      1. diego

        per non parlare degli etero che credono nei valori tradizionali. Quali saranno i valori tradizionali degli stupratori? e degli stalker?

        Rispondi
        1. stevenY2J

          Credo che i libri di De Mattei non li vorrei nemmeno se mi pagassero per prenderli, comunque. Tanto, se le tesi che De Mattei espone nei suoi libri sono come quelle sul terremoto in Giappone e sulla caduta dell’impero romano, meglio gli X men e Topolino che sono più scientifici e realistici.

          Rispondi
          1. adminadmin

            Mi piacerebbe vedere qualche dato relativo alla vendita dei libri di De Mattei… Roba semplice, nulla di complesso. Numero di copie vendute (in quanto tempo ovviamente) e magari anche quanto ha incassato. Perchè se li vende sottocosto o se li regala, siamo punto a capo… 😉

          2. stevenY2J

            Sandro, ho paura che, magari, se li leggi, poi ti metti a vaneggiare dicendo che l’impero romano é crollato per colpa dei gay… Meglio restare povero ma razionale…

          3. diego

            per… se mi pagassero 1000 euro un libro di de mattei lo comprerei!! 2000 euro per leggerlo e 10.000 euro per parlarne bene!!! 30.000 per parlarne bene in modo estremamente entusiasta!!!

  3. Gianluigi

    L’articolo sui gay in Nigeria è rivoltante e qualsiasi soggetto degno di essere considerato tale dovrebbe vergognarsi di scrivere certe cose specie se si professa cattolico o cristiano.
    Quanto vorrei vedere la faccia del Signor Volpe per capire se Lombroso aveva – come temo – ragione.

    Rispondi
  4. francesco t

    copio qui il mio commentone che ho postato su pontifex..non si sa mai.

    primo :io non sono un malato , prego.men che meno contagioso.
    sono una persona normale, con sentimenti, una vita, un anima , una fede, un lavoro, degli hobby, come chiunque altro.

    secondo : i 14 anni vengono dati a chi viene scoperto omosessuale. ciò è assai più grave ma di certo non vuol dire che arrestare per 14 anni qualcuno perchè vuole sposarsi sia meno stupido.
    arrestare qualcuno solo perchè omosessuale è anti cattolico , anti cristiano , incivile, vergognoso ,contro i diritti umani e leggere qualcuno che supporta ciò in nome di Dio è disgustoso.
    vuol dire essere sullo stesso livello dei paesi che ti arrestano se ti scoprono cristiano.

    terzo: il cattolicesimo non supporta il reato di omosessualità in nessuna forma.non supporta men che meno la prigione per gli omosessuali.

    quarto: se volpe fosse informato(ma purtroppo non lo è o non lo vuole essere) , saprebbe che in africa l aids è assolutamente maggiore nelle donne e nei rispettivi figli, nonchè nelle coppie etero. aggiungiamo , inoltre, che in africa esistono le cosiddette “iene” , ovvero uomini che , su commissione dei mariti interessati, ingravidano le mogli (spesso perchè il marito vero è malato,o non fertile,). ovviamente tutto ciò avviene in assenza di controlli e di test che valutino la salute delle “iene”, e questo causa tuttora una notevole agevolazione al contagio.
    (fonte: non potendo mettere link, cercare su google “uomini iena aids” , il risultato è il settimo, in cui vi è un articolo del malawi).
    dichiarare dunque che è l omosessualità la causa che porta l aids, è meschino e falso(partendo dal fatto che un orientamento sessuale non è causa di malattia).

    per il resto, mi disgusta leggere un tale abuso della propria fede al fine di voler “rinchiudere in prigione” persone solo per ciò che sono.
    e sa molto anche di ipocrisia.

    ma fatto rimane, purtroppo per volpe, che ciò è irrealizzabile. prima di tutto dal punto di vista della chiesa cattolica, che si discosta e rifiuta saggiamente tali richieste di “reato”.
    poi dal punto di vista costituzionale, ma direi che questo lo si sa benissimo…con la differenza che non la si accetta.

    io rimango un essere umano come chiunque altro.
    e di certo non “contagerò” mio fratello (di 5 anni, praticamente è come fosse mio figlio, visto che io ne ho 23) ,come nessuno ha mai “contagiato” me.
    ma di una cosa son sicuro: lo metterò bene in guardia da chi abusa della propria fede e religione al fine di odiare e far soffrire chi non gli piace.

    cordialmente.

    —-

    aggiungo qui : QUINTO: BRUNO VOLPE, IN BASE A QUESTO ARTICOLO(come a molti altri), NON è CATTOLICO O CRISTIANO. è un FALSO, MISERABILE INDIVIDUO PRIVO DI QUALSIVOGLIA DIGNITà , che fa del RAZZISMO,XENOFOBIA E OMOFOBIA IL SUO BALUARDO DI GUERRA NASCONDENDOSI DIETRO IL DITO DELLA RELIGIONE.
    provo disgusto e vergogna per la sua persona,e per la religione che lui stesso pretende di rappresentare.
    fa schifo.

    Rispondi
    1. faunita

      Amico mio, pensa solo al valore “rieducativo” si fa per dire, del lancio d’acido 🙁
      Così, priva della propria satanica avvenenza, la donna tentatrice che poi ha (certo con malizia!!!) rifiutato il poverocristo da lei sedotto non potrà più circuire vittime innocenti e bla bla bla…

      Del resto è una costante per BV e gli altri: la vittima di violenza, che abbia 9 o 90 anni se l’è cercata e ha sfacciatamente provocato, punto. Solo se viene massacrata ben bene o direttamente uccisa merita qualche compassione.
      Facci caso: persino la povera Maria Goretti (vittima di un pedofilo in vita, “vittima” di un marketing sessuofobico di fabbrica dei santi da morta) è, nei santini, raffigurata come una sorta di Barbie con l’aureola, bionda, procace e piena di curve. Peccato che la povera bimba avesse, quando fu uccisa, appena 11 anni e (come ho letto nel referto d’autopsia riportato nell’eccellente libro Povera santa, povero assassino. La vera storia di Maria Goretti, che peraltro a tutti consiglio), vivendo in quell’inferno che erano le paludi pontine, NON era una donna sexy e piacente, ma un esserino affamato e denutrito (alta appena 1,38), massacrata dai pidocchi e dalla malaria, una creaturina che ispira sol che pietà. Eppure anche a lei, poveretta, elevata a “martire della castità”, fu attribuito (tanto ormai era morta e di lei non esistono fotografie in vita… ma le foto esistenti degli abitanti delle Paludi Pontine dell’epoca mettono spavento) un fascino sensuale tanto più assurdo quando si pensa che, appunto, era una ragazzetta undicenne nata e vissuta nella miseria… come a dire: ci credo che il “bruto” della situazione l’aggredì, era una provocazione vivente… poi certo il martiroo ecc.

      Solita storia, insomma.

      Tornando più terra terra, però, magari acquistare acido (per comprare certa roba pericolosa occorrono permessi speciali, a maneggiarla senza precauzione c’è da lasciarci la pelle) e poi usaro per punire biologhe che ti rifiutano rischia di creare ancor più problemi (es. imputazioni di lesioni gravissime) che non lasciare souvenir di fegato…

      Mah!

      Rispondi
      1. Ryo Asuka

        Di Giordano B. Guerri.. 😀

        Found it!!

        Lo compro appena posso, ciao e grazie!!

        Il souvenir di fegato comunque è un’ottima scelta!!
        Voleva dirle che Lei sarà sempre nel suo cuore e nel suo fegato.. 😛
        Meglio che una confezione di Baci Perugina, no??

        Rispondi
  5. faunita

    E poi i Baci Perugina sono pesantucci e francamente démodé… E non sempre piacciono (magari la ragazza in questione preferiva i lindor o i pocket coffee e non sapendolo – o magari non volendo rovinarle la linea col caloricissimo cioccolato – ha sbagliato!!!!)….

    Più che altro, il fegato d’estate è poco igienico: con le temperature torride di qualche mese fa, si guastava subito, garantito 😀 😀 😀

    Meglio di tutto, per tener lungi da sé l’estremismo, un bel bicchieronzo di succo di frutta (:D 😀 :D) con contorno di lindor o cremini, tiè!

    Rispondi
  6. Groucho

    …siccome sono arrivato tardi al sito e visto che spesso sento menzionare, da una parte e dall’altra, questa cosa dei succhi di frutta vi chiedo se, per cortesia, mi spiegate l’arcano o, quantomeno, mi indirizzate per soddisfare questa mia curiosità che, diventando morbosa, non vorrei mai mi portasse al peccato….

    Rispondi
    1. paopao

      Groucho: ci sono cose che frullano per la testa del Volpastren che nemmeno uno zombiejunkie in delirio potrebbe spiegare..
      Insoma l´arcano é arcano e resta un arcano per noi comuni mortali..
      Comunque, a grandi linee e per ragioni a noi sconosciute .. io sono il succo di frutta (piacere!)
      Sono a volte lui, altre volte lei ..il o la succo di frutta… sai, i PontifeSSi non se ne intendono ed hanno problemi di sess.. ehm a distinguere i sessi…
      Non so se esistano altri succhi di frutta al di fuori di me.. ogni tanto mi cambia pure il gusto, dipende da come si alza.
      Tu rassegnati peró.. i succhi di frutta portano SEMPRE al peccato..
      PER CARITÀ, NON TI SOGNARE DI CHIEDERGLI NOTIZIE DELLO STALKER BV, QUELLO DEL SUO QUARTIERE…LO MANDERESTI SU TUTTE LE FURIE!! ):D

      Rispondi
    1. giuxgiux

      io oggi gliel’ho quasi chiesto mentre così tanto gentile e simpatico da dedircare ad eSSo un film cattolicissimo (con tanto di via crucis!).

      Rispondi
      1. paopao

        Giux:si si.. mi sa che domani ti tocca l´ Irae Volpastris, altro che film cattolico!

        Spetta che vede quelle scene e ti dedica na telenovela che fará sbiadire il ricordo della canonizzazione di GPII, Medjugorie e la medaglietta miracolosa!!
        e come dice Volpastren..te la sei cercata..ahahhahahahhahhahah
        Benvenuto tra i succhi di frutta!!!
        ):D

        Rispondi
        1. giuxgiux

          credo che dopo quel post dio pontifeSSo in persona si presenterà per sopprimermi 😀 Faremo uno scontro epico… ho un sacco di pompelmi e limoni 🙂 Anche aglio… nel caso venisse pure don Strazio….

          Rispondi
  7. faunita

    Pao, meriteresti una serenata di “Love will tear us apart” e “Transmission” nonché dieci teglie della fugassa ligure che so preparare (modestamente) tanto bene…. Presumo che ZIo Sat (Saty per gli amici) approverebbe…. Che ne dici, studio una bella ricetta per il fegato? ah ah ah… 😀

    Rispondi
    1. paopao

      Faunita, buongustaia !???! Ma come fai a sapere che mi piacciono i JD??? Amo la fugassaaaaa….(dove devo firmare??)

      Al fegato ci penso io..ho na ricettina berlinese con pure´e dischi di mela… ):D

      Rispondi
      1. adminadmin

        Io preferisco la ricetta del “fegato alla Murat”: prendi un fegato, dipingi con la vernice rossa delle croci sul muro di una giovane 26enne, poi appendi il fegato al citofono. Ed il “fegato alla Murat” è servito! 😆

        Rispondi
          1. paopao

            quello che vive nello stesso quartiere dello sfigatissimo stalker, con il quale oltre la zona residenziale condivide anche l´etá, professione e iniziali? B.V. ??? ):D

  8. Groucho

    Grazie della spiegazione pao, ora dormirò più tranquillo…o forse il pensiero del succo turberà le mie notti…chiederò a volpastren come fa a dormire con tutto il succo che gira….

    Rispondi
  9. Faunita

    Fugassa, Joy Division a manetta, empanadas e burritos per tutti….!!! 😀 😀 😀
    /Faunita avvolge megagrembiulone finale alla sua scarna persona e, sigaretta in bocca, attacca a rimestare tra pentole e pignatte…

    E se al posto del fegato cucinassimo bistecche di tofu? Sono buone lo stesso!!!

    Ah ah ah!!!

    Confesso che ultimamente m’è venuta la scimmia per Francesco Bruno (i suoi interventi su Pontifex, in effetti)… non è il mio tipo (troppo anziano e pesa 4 volte me, e poi ho già un compagno) ma i suoi interventi mi suscitano un’ilarità incredibile! I mantra che “fanno impazzire”, i blog “diseducativi” e il delitto della povera Yara “opera di professionisti” (incolpare qualche bravo ragazzo probabilmente straleghista e megacattolico che forse forse s’è confidato col parroco di Brembate in confessione venendo assolto ché non di aborto si trattava e Yara, 13 enne, essere di sesso femminile, era perciostesso tentatrice… sarebbe crudele, dai! E si sfascerebbe una famiglia nella quale, probabilmente, da un anno e passa qualcuno è in stato di panico)… Ah ah ah!

    Rispondi
  10. adminadmin

    Questo post riceve le simpatiche attenzioni di un troll napoletano che pubblica il Marra-pensiero pretendendo di tenerci informati sull’argomento. Ovviamente i nostri filtri hanno sbarrato le porte a questo spam (anzi, a questa spazzatura).

    Rispondi

Rispondi