Parallelismi ortogonali.

La domenica si apre all’insegna dell’ossimoro. Così come è palesemente autocontraddittorio l’accostamenti dei due termini che compongono il titolo, in maniera speculare è intrinsecamente contraddittorio osservare quanto segue.

In passato gli amici Pontifessi hanno più volte aspramente criticato un sacerdote veronese (Giovanni Berti, in arte GioBa) arrivando a dare fiato alla sterile polemica del loro amichetto tradizionalista e neofascista (aka Castagna Matta) tuonando dal loro bel sito Pontifesso:

Volantinaggio di protesta nei confronti delle vignette blasfeme di don Giovanni Berti

con il solito contorno di anatema, blasfemia, apostasia, andrologia ed ogni possibile parola che finisca per “sia”.

Ricordate che proprio ieri il caro Brunello trasformava il suo travaso di bile quotidiano in “auguri” (anche se ovviamente in puro Brunello style) per l’inizio del Tempo di Avvento. Riportiamo prontamente un passaggio di Foxy:

Cara  Chiesa, cambia marcia sulle omelie dei tuoi pastori (non tutti, ovviamente): spesso sono lunghe, inconcludenti, anti cattoliche, rabberciate e non coerenti

Perchè questa specifica citazione? Perchè curiosamente il caro GioBa ha pensato per questo weekend una vignetta che, in maniera sicuramente parziale ma interessante, anticipa il pensiero di Brunello.

Buona visione e buona domenica, con la speranza che GioBa, maieuticamente, vi faccia prima sorridere e dopo riflettere.

GioBa

GioBa ci offre un sorriso ed una riflessione.

2 pensieri su “Parallelismi ortogonali.

  1. Dark_AnsemDark_Ansem

    pensate se facessero la messa in latino in aggiunta a questi improbabili sermoni di improbabili individui… si addormenta pure il crocifisso!

    Rispondi

Rispondi