Se questa è la risposta…

 

Il Prodigioso Spaghetto non è per niente soddisfatto dalla risposta. E non è per niente contento... ma perdona i PontifeSSi comunque.

Ci sono cose che non capisco e a cui nessuno dà la minima importanza e quando faccio una domanda mi rispondono con frasi di circostanza tipo: “Tu ti fai troppi problemi, Michele.Tu ti fai troppi problemi, Michele. Tu ti fai troppi problemi non te li fare più

Cose che non capisco, CapaRezza

Ma cosa mi combina Volpe? E questa sarebbe una risposta? Io avevo posto delle domande, argomentate. Avevo anche citato le fonti. E lui che fa, ammesso e concesso che sia questa la risposta? Fa i soliti panegirici sulla mancanza di fede, male qui, miseriamortedistruzioneinfernosenontipentiimmediatamente…. e forse non è la prima volta. Ma vediamo nel merito questa presunta risposta:

Il Papa, nel suo viaggio in Germania, ha detto che uno dei grandi mali di oggi é la mancanza di fede. La diagnosi é giusta, vediamo se anche la terapia risulta assennata. Certamente, domina il materialismo, la visione secolare  annebbia molte menti.

Vediamo innanzitutto l’idea che il porsi delle domande in materia religiosa, perché le mancanza di fede buona parte delle volte viene da questo, è visto come una malattia. Non per niente. Ma si desume dai termini: diagnosi e terapia. Eppure non mi sembra d’aver posto dei quesiti così assurdi: http://pontilex.org/2011/09/cosucce-leggermente-imbarazzanti-per-i-pontifessi/

In tutta confidenza, questo inizio mi ricorda la storia della Teiera di Russell:

Se io sostenessi che tra la Terra e Marte ci fosse una teiera di porcellana inrivoluzione attorno al Sole su un’orbita ellittica, nessuno potrebbe contraddire la mia ipotesi purché io avessi la cura di aggiungere che la teiera è troppo piccola per essere rivelata persino dal più potente dei nostri telescopi. Ma se io dicessi che, giacché la mia asserzione non può essere smentita, dubitarne sarebbe un’intollerabile presunzione da parte della ragione umana, si penserebbe giustamente che stia dicendo fesserie. Se però l’esistenza di una tale teiera venisse affermata in libri antichi, insegnata ogni domenica come la sacra verità e instillata nelle menti dei bambini a scuola, l’esitazione nel credere alla sua esistenza diverrebbe un segno di eccentricità e porterebbe il dubbioso all’attenzione dello psichiatra in un’età illuminata o dell’Inquisitore in un tempo antecedente.

(http://it.wikipedia.org/wiki/Teiera_di_Russell)

Ma in fondo ritengo che questo sia il meno: andiamo oltre…

Il capitalismo selvaggio che tutto stritola in nome del successo e del Dio denaro, ha dimostrato la sua illusione, che ha sbagliato. Il capitalismo odierno ha dimenticato il volto umano e solidale. Questo capitalismo ha prodotto mostri, quali spersonalizzazione, emarginazione, cannibalismo dei ricchi sui poveri e dunque l’occidente opulento (ma ancora per quanto) deve saper cambiare passo. Neppure il marxismo ha saputo indirizzare sulla via della felicità, come hanno dimostrato i fallimentari regimi del socialismo reale.

Detto da degli assidui sostenitori del governo italiano economicamente più ultra-liberale della storia del Paese, devo dirlo, fa un pochettino ridere…

Che cosa fare? Tornare alla centralità di Dio, riconoscere che ogni tentativo di emarginarlo in nome di una falsa modernità, é fuorviante. Ecco, dunque, il capitolo ricetta.

Traduciamo: la ricetta contro il libero mercato (ma anche contro l’interventismo) è tornare alla modello sociale Medievale/Tardo-Imperiale… Da notare che finora non siamo neanche entrati nel merito delle mie domande…

Se la diagnosi é giusta, la prescrizione sino ad oggi é risultata errata.

Le illusiorie e imbarazzanti visioni del Concilio Vaticano II hanno portato gli uomini al secolarimo, al relativismo, convinti che Dio non esista, nel nome di un falso buonismo che oggi scontiamo.

Ecci qua: una bella paternale da lefebvriano con tanto di Capro Espiatorio: se oggi abbiamo la Crisi è colpa degli atei figli(?) del CVII… Peccato che i non-credenti siano nella crisi non più e non meno dei credenti, crisi che comunque è dovuta a ben altre cause, a cui comunque le elargizione Gratis et Amore Dei dei nostri politici aiutano mica poco. In secondo luogo, non è affatto vero che l’ateismo nasce dal CVII: difatti esso per almeno riguarda l’occidente risale perlomeno da Epicuro! Ma in fondo: cosa c’entra questo con le mie domande? Cosa?

Il Vaticano II ha fornito il pretesto a cattivi maestri che tutto fosse lecito e permesso, ha fornito il destro a quel concetto di laicità che ha consentito di espellere Dio, Signore e Padrone,  Cristo Re al quale dobbiamo tornare.

Avete letto bene: niente perifrasi, eufemismi o cosa: Laicità. senza ismi o cosa, proprio nud’e cruda…

Il Vaticano II ha spersonalizzato ed umiliato, secondo una ecclesiologia  protestante, la liturgia di sempre e i frutti oggi li vediamo.

Perché la messa in latino avvicina i non credenti e fa lievitare i mercati: e i pirati salvano dal riscaldamento globale:

httpv://www.youtube.com/watch?v=n_fOkHnoUOg

Pertanto, se davvero vogliamo rilanciare la fede nel nostro mondo, dobbiamo saper riconoscere che il cattolicesimo zucchero e miele ha fallito, che nessuno potrà mai rinnegare il Magistero autentico e la Tradizione.

Quale?

La Verità é nella Tradizione  e nessuno, sia anche Papa, potrà mai opporsi alla realtà del cattolicesimo.

Peccato che sia una fallacia logica bell’e sconfessata l’idea che più una cosa è vecchia più è vera, così come pure il contrario. Ad ogni modo si gira sempre intorno al problema senza mai rispondere nel merito…

Un altro punto dolente dei nostri tempi: la ricerca del consenso ad ogni costo. Dobbiamo saper dire anche di  no a strane idee quali l’ecumenismo, ma privilegiare la conversione dei protestanti, degli ebrei e di chi non crede.

Attendiamo impazienti la nuova crociata. Se questi però saranno i sostenitori be’… un po’ all’Armata Brancaleone ci potrebbe assomigliare.

Certo, oltre alll dottrina, ci vuole la vita, la credibilità di chi predica.

Ecco la necessità di una chiesa che sappia essere serva e libera davanti al mondo degli affari e della politica, una Chiesa che davanti agli scandali possa legittimamente gridare.

Una chiesa invece, a mezzo servizio, o complice, una chiesa che abia sposato lo spirito del mondo, non sarà mai sale della Terra.

Devo proprio parlare?

 

Se questa era la risposta… non lo è comunque. Comunque la si metta. Speriamo anzi che non lo sia…

 

Fonte dell’articolo: http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/8953-manca-la-fede-domandiamoci-il-motivo presunta risposta a http://pontilex.org/2011/09/cosucce-leggermente-imbarazzanti-per-i-pontifessi/

10 pensieri su “Se questa è la risposta…

  1. Compagno Z

    “Certo, oltre alla dottrina, ci vuole la vita, la credibilità di chi predica”

    Verrebbe da dire: “il bue che dà del cornuto all’asino” o “vedere la pagliuzza nell’occhio altrui e ignorare la trave nel proprio” ma qui mi si sembra piuttosto un grave caso di sdoppiamento della personalità dove il bue dà del cornuto a sè stesso. Quanto ad eventuali travi ed a dove Volpastren debba ficcarsele meglio soprassedere…

    Rispondi
  2. Caffe

    “Detto da degli assidui sostenitori del governo italiano più ultra-liberale della storia del Paese” Scusa FSM, così, per chiacchierare: ultra-liberale? Forse volevi dire pseudo liberista, e la cosa è molto differente. Essere forti con i deboli ed accomodanti con i furbetti, non è essere liberale. Da quando governano questi scellerati dimmi un solo provvedimento che possa definirsi autenticamente liberale: io al contrario posso citarti decine provvedimenti decisamente illiberali e incivili. Dalla legge 40 sulla procreazione assistita a quella sul testamento biologico, dalla legge Fini Giovanardi sulle droghe a quella Bossi Fini sull’immigrazione, L’Europa ci condanna quotidianamente per inadempienze che vanno dal campo economico a quello dei diritti umani, tecnicamente siamo delinquenti abituali, devo continuare? Se questo fosse un governo veramente liberale, la chiesa, invece di esprimere talvolta e al massimo, qualche moderata critica, avrebbe scagliato ben altri anatemi. Questi qui hanno avvicinato il nostro disgraziatissimo paese più alla Colombia che alla Svezia.
    Scusami ma questo, per amore di discussione, dovevo proprio dirlo.

    Rispondi
  3. Caffe

    FSM a volte ho la fastidiosa tendenza a spaccare il capello in quattro, un mio geniale amico la definiva “prendere le mosche per le palle” ma è solo l’amore per il dialogo, inteso come scambio passabilmente civile di opinioni, che mi spinge a queste puntualizzazioni.
    Saluti. ;-)

    Rispondi
  4. diego

    Ci vorrebbe una bella dittatura teocratica in cui servi del signore controllano casa per casa se si prega prima di andare a dormire, prima di mangiare e appena alzati. E poi anche se si svolge una vita secondo le più tradizionali regole morali. Solo così potremo riscoprire dio.

    Rispondi
    1. Caffe

      Stai scherzando, vero, Diego? Se così fosse prendi quello che segue come un’altrettanto scherzosa risposta, altrimenti consideralo pure un insulto pesante: e se qualcuno volesse gentilmente declinare la munifica offerta di riscoprire Dio? Innanzitutto quale Dio? Ci sarebbero sanzioni? Sarebbero solo simboliche o prevederebbero conseguenze cruente per il miscredente? In questo esercito di servi del Signoro che grado rivestiresti? Pirla di primo, secondo o terzo livello? :-X

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.