Fantaintervista: Stalking e fegato..

Non cristiano il linciaggio contro gli stalkers, soprattutto quelli che vivono a Bari, vessano le biologhe e appendono fegato spappolato ai citofoni. Si faccia giustizia, ma ogni manifestazione di esultanza davanti al dramma dell´ arresto di un cattotalebano  é da biasimare e urla vendetta al cospetto di Dio! Ne parliamo con il noto criminologo professor Gianluigi, una vera ed indiscussa autorità in tema stalking e  pontifeSSerie.Professore, che cosa le pare di quello che é accaduto a Bari?

Aspetterei prima di dare un giudizio….

Se lo hanno arrestato un motivo ce l´avranno.Vedremo. Ora tocca il compito più delicato, ritenendo comunque B.V. innocente sino a sentenza definitiva e la magistratura deve fare tutte le sue indagini…

No, no. ma che magistratura! Aspetterei il giorno del Giudizio Universale. Ogni cattolico deve essere giudicato solo da Dio e, in sua assenza, dal tribunale ecclesiastico. D’altronde il tribunale dell’inquisizione è stato un barlume di cultura giuridica in un periodo di arbitrio e violenza. Ricordo che sono state comminate soltanto 24 sentenze di morte, eseguite fra l’altro dal braccio secolare. Ah altri tempi, altra criminologia. Invece adesso prove, prove prove. Una deriva materialista che potrebbe facilmente portare a una massonica chiara individuazione del colpevole.

Ma perchè Bari e non Potenza?

Questo me lo chiedo anch io. Potenza sarebbe il luogo ideale per lo sviluppo di una sana personalità stalker. Pali azzurri da scalare allegramente con gli amici. Lunghi silenzi da condividere, autobus nei quali tagliare i capelli alle ragazze, computer in aziende del babbo da usare per trollare. Insomma tutto quello che serve per crescere bene e sani. D’altronde due giganti del pensiero cattolico contemporaneo, Di Pietro e Langone nascono da quei pali, da quei silenzi, da quelle camminate. Bari? Bari cosa offre? Sindaco comunista, presidente di regione comunista, concerti satanici o pederastici, messe in Italiano, citofoni bollenti. Niente che possa produrre uno stalker.

Lei, maestro di correttezza, lealtà e gran criminologo, che idea si è fatto?

Ho visto il citofono, ho visto il fegato, mi sono fatto una idea. Ho ricostruito il plastico nel mio giardino, vicino alla cuccia del cane. Dunque, deve essere accaduto così. É luglio. Caldo. Il nostro avvocato è alle prese con delle cause importanti. Nessuno da intervistare al telefono. Nessuno da brutalizzare. Nessuno da denunciare. I carabinieri che chiudono la porta quando lo vedono arrivare. Suona, suona in caserma e nessuno apre. Fa passare il testo di una vecchia  denuncia spiegazzata scritto a mano sotto la porta. Sente risate, il rumore di uno sciacquone. Omosessuali dappertutto, trans, satanisti, bestemmiatori. Si fa notte. Finalmente un´idea. Quell´arrogante ragazza. Quella hostess che ha voluto addirittura fare la biologa. Convertire, evangelizzare. Mi metto le scarpe … e sono già in strada. Qui le interpretazioni divergono.

In che senso, scusi?

Il Ris di Bari e il Ris di Potenza hanno due versioni dei fatti. Secondo la prima B.V. Si dirige verso un centro esorcismi take away aperto tutta la notte per le emergenze e si fa dare fegato, pennarelli e acqua santa. Secondo Potenza si rifornisce del prezioso organo presso un auchan. Troppo prosaico! E poi ce lo vede uscire dall’ipermercato con il fegato sanguinante in mano?

Sin qui non mi pare che la pista del fegato sia stata ben battuta…ma tutto e´possibile…

Bene, andiamo avanti. Va sotto il citofono e regala a quella satanista vessata quello che vuole. Non dimentichiamo che nello stalking la vera vittima è la persona che lo pratica, non chi lo subisce.

Un vero cattolico non puó piacere a tutti, specie se acido, vecchio, brutto, mezzo nazi e fervente tradizionalista…

Purtroppo queste sono le conseguenze del modernismo. Non è possibile pensare di reggere realmente una società come la nostra se le donne si permettono di dire di no! Una donna dovrebbe essere onorata di ricevere delle attenzioni da un uomo di sani principi e valori, che le assicurerebbe una vita dignitosa e bella, fatta di figli, obbedienza, lavoro in casa. Senza che debba sprecare quella bella testolina per studiare cose che poi non capisce. C’è poi l’aggravante biologia. Scienza satanica e positivista. Facilmente, una volta che si accetta che anche l’uomo possa essere studiato scientificamente, ci si dimentica delle differenze culturali fra i sessi e si presta il fianco all’invasione islamica.

Scusi, che c’entra?

Niente, ma non lo avevo ancora detto.  Mancano ebrei e massoni e l’intervista è completa.

Pensa ad una pista massonicodeicida?

Non la escluderei. Ricordiamo la passione di Shylock per le libbre di carne. E il chiaro simbolismo massonico del citofono incrociato. Unendo le lettere dei cognomi scritti nel citofono si forma la frase “vade retro picchiatello”. Chiara allusione a don Villa, nemico giurato della massoneria. E poi 26 (età della bihostess) più 49 (età di BV) fa 75, 7+ 5 fa 12, due volte la bestia e quattro volte la perfezione. L’infinito e la bestia. Gnosi e scie chimiche. Il quadro è preoccupante. Si ricordi, a proposito, che l’omosessualità è una malattia e che gli omosessuali dovrebbero finire in galera, non gli stalker, parola inventata per colpire le normali relazioni fra i sessi.

La polizia  arresta gli stalker non gli omosessuali, molestando cittadini perbene ed etero invece di rastrellare quelli contronatura…

Certo quando uno mostra una normale e seria virilità, controcorrente in un mondo di checche, viene colpito dalla repressione omossessualistica.

È un problema di simbiosi narcisistica secondaria.Checchè ne dicano i miei colleghi omosessuali tutti fiori, moine, comprensione, empatia è la donna che determina lo stalking.Siccome vuole essere corteggiata, riempita di complimenti, seguita in strada, chiamata a casa a tutte le ore manda dei chiari segnali. Il no, il telefono chiuso in faccia, le visite degli amici muniti di spranga, il parabrezza dell’auto esploso sono tutti segnali che dicono al corteggiatore: “mi piace, continua”.Fino alla denuncia, atto estremo di un amore asimmetrico che si compiace della pubblicità, della partecipazione comunitaria al rituale del corteggiamento virile. Tutta la società partecipa. Il carabiniere spettatore e complice del rituale erotico che finge di accogliere la denuncia e, novello Cirano si apposta, a suggerire all’amante le parole giuste. Fino all’apoteosi dell’innamorato che viene portato via dalla volante, fra ali di folla e con i lampeggianti accesi, chiaro richiamo ai barattoli legati dietro alla macchina degli sposi e i clacson che celebrano le nozze simboliche. In carcere, come è incarcerato il cuore dell’amante.

Crede che sia un caso isolato?

Spero che la tradizione riprenda il sopravvento. Tanto era bella l’umanità delle clave. Quando ti prendevi una donna con una bella bastonata. Ma abbiamo perso il gusto della sana  conquista.

Ormai le donne dicono troppo facilmente si. Almeno così scrivevano su pontifex (snif) …

Legge sullo stalking: per quale ragione mai chi vive una situazione irregolare e peccaminosa (la biologa), deve avere per legge una tutela particolare e privilegiata?

Si corre il rischio di considerare come normale una situazione grave che turba l’ordine sociale. Cosa  succederebbe se tutte volessero diventare biologhe? Dove le troviamo tutte quelle provette? È il razzismo alla rovescia. Sa che ogni cinque minuti muore un cristiano a causa della sua fede? E nessuno dice niente. Senza contare di quei milioni di miliardi che neanche nascono. A causa della loro fede.

La modernitá genera mostri..

Già … preghiamo per il povero corteggiatore finito in galera. Starà soffrendo immensamente per il peccato compiuto. Farsi scoprire come un deficiente.

Visto che il moralismo non porta da nessuna parte, che facciamo con quel fegato?

Lo friggiamo, cara, lo friggiamo. E per colmo di depravazione, nel burro. E doppia cipolla.

):D

Gianluigi/Pao

39 pensieri su “Fantaintervista: Stalking e fegato..

  1. adminadmin

    F A N T A S T I C A ! ! !

    Sono piegato dalle risate! 🙂

    Vi segnalo solo un paio di numeri. 612-bis e 381 cpp.
    L’articolo 612-bis descrive il reato di stalking. L’articolo 381 del codice di procedura penale invece regolamenta l’arresto in flagranza di reato.
    B.V. rischia da 6 mesi a 4 anni. Non sussistono aggravanti.

    Rispondi
    1. paopao Autore articolo

      Admin: Dovevi vedere me quando Gianluigi mi ha mandato la bozza …mi ha fatto venire le lacrime agli occhi!!!
      ):D

      Rispondi
  2. paopao Autore articolo

    Admin, forse lo sai giá, ti segnalo un vecchio articolo di AlbertoB “Es ist Zeit für Rache! Wir müssen die Juden ausrotten‎! (repost)” tutti i links che riconducono agli articoli pontifeSSi sono rotti.

    Rispondi
    1. adminadmin

      Si si … siamo al corrente della simpatica pratica Pontifessa di rimuovere gli articoli appena “scoprono” che li abbiamo linkati… E’ per questo che salviamo sempre tutto in PDF. Si sa mai che gli articoli spariscano ancora misteriosamente… 😉

      Rispondi
  3. diego

    La polizia arresta gli stalker non gli omosessuali, molestando cittadini perbene ed etero invece di rastrellare quelli contronatura…

    Una cosa del genere a BV sarà venuta in mente mentre marciva in galera?

    Rispondi
    1. paopao Autore articolo

      una cosa del genere l ha affermata tempo fa in un´intervista….lo sai che Volpastren é un PontifeSSen no???
      Noi abbiamo cercato di rispecchiare fedelmente la forma e l´ideologia volpastriana..errori compresi!

      Rispondi
      1. diego

        intendevo… Ora volpe sta in prigione a menarsi il… e penserà: ” Ma guarda, io, innocente e bravo fedele sono in prigione, mentre omosessuali colpevoli delle peggiori colpe sono la fuori a commettere orribili atti contrari alla natura!”

        Rispondi
  4. Davide

    Bellissima!
    In assenza del Pontifex originale, potremmo aprire un degno surrogato e poi autocommentare gli articoli proposti. In verità questa pratica era già ampiamente adottata dai pontifessi originali, ma servirebbe per non sentire troppo la loro mancanza.
    Mi candido a impersonare…uhm…Cdp….no..non sono all’altezza. Ci devo pensare

    PS. Con adblock plus ho bloccato definitivamente la triste musichetta pontifessa: pure in ferie riescono a dare fastidio.

    Rispondi
    1. adminadmin

      Ipotizzo si tratti di una strategia. Già in passato avevano inserito l’inno vaticano, ottenendo una pletora di lamentele.
      Ipotizzo si tratti di una stategia per allontanare i visitatori. Tutti. Hanno reso inguardabile e privo di interesse il loro sito. Con la musichetta scacceranno anche i feticisti come noi Pontilessi. 😉

      Rispondi
        1. giuxgiux

          e admin gli articoli sono rimossi pure dalla cache di google!.. Ha fatto strada Carletto… meno male che abbiamo le copie pdf o png 😀 😀

          Rispondi
          1. adminadmin

            Beh visto che ormai è da un mese che gli articoli sono “misteriosamente” spariti (e nessuno li ripristina), ovviamente spariscono anche dalla cache di Google… 🙂

          2. giuxgiux

            ahh pensavo che aveva fatto i compiti e messo dei tag per impedire a google di mantenere in cache gli articoli 🙂

        1. Caffe

          Adblock funziona ancora meglio con google crome che, come browser, è tre volte più veloce di firefox, comunque se volete, posso surrogare il vero BV: se qualcuno mi ponesse dei quesiti, qualsiasi tipo di quesito, garantisco che avrebbe risposte almeno paragonabili, se non peggiori a quelle che darebbe l’originale; provare per credere.

          Rispondi
          1. paopao Autore articolo

            Caffe: non abbiamo il monopolio delle fantainterviste..siete tutti invitati a provarci, io mi ci diverto sempre un mondo. ):D
            Se vuoi farla con me basta che mi invii la mail …

  5. Gianfranco Giampietro

    Si vede chiaramente che siete vessati dal demonio… e guai a chi chiama l’esorcista per farvela passare, ah ah ah! 😀

    Tra l’altro l’intervista è plausibilissima… sono proprio il genere di cose che potrebbero dire 😀

    Rispondi
    1. pao

      Giagia ….certo! Tu non sai come ci trasformiamo quando scriviamo le fantainterviste…mi crescono pure le unghie a forma di svastica!):D

      Rispondi
  6. Francesco t

    Fantastico ! Secondo me se lo passate a pontifex non solo ci credono all intervista ma la pubblicherebbero anche !! Perfino in tempo di vacanza haha 😉

    Rispondi
  7. paopao Autore articolo

    diego: potrebbe essere un´idea…anche se un esorcista non parla con i demoni..urla, gli grida addosso improperi in latino li benedice di croci, li cosparge di acquasanta ben sapendo che brucia…poi per forza che uno diventa aggressivo e vomita robaccia verde!

    Rispondi
    1. diego

      intendevo un esorcista che riporta il dialogo avuto con un demone. Al tempo dell’europride era comparso qualcosa di simile in molti siti cattofessi!! Magari il demonio dice “Ho colpito le alte sfere di un blog di cattolici che osservano la tradizione… Il mondo è mio!!”

      Rispondi
  8. diego

    Ma perchè Bari e non Potenza?

    Forse perchè a Bari c’è il malefico Vendola che coi suoi influssi omosessualistici influenza la mente debole di poveri cattolici osservanti la retta dottrina. E’ un’ ipotesi!

    Rispondi

Rispondi