Neanche sulla Pravda dei bei tempi che furono (update)

Ieri sera , seguendo l’ultima querelle portata avanti da certi sant’uomini , che tra le altre cose mi stupiscono sempre per lo sprezzo che hanno del ridicolo , ho esternato la mia opinione al riguardo in questo modo :

Cosa voleva significare questo mio intervento? Si tratta della semplice constatazione che chi millanta dozzine di milioni di accessi al proprio sitarello , vagonate di contatti con laici impegnati in un cammino della fede e container pieni di lettere di approvazione da parte di alti papaveri delle gerarchie ecclesiastiche non riuscisse a “portare a casa” un po’ di approvazione da parte dei propri lettori.

Invece , meraviglia delle meraviglie , questa mattina leggo ben 19 commenti ad uno degli articoli dedicati al nostro piccolo blog.

Ora , io ho provato ad essere sinceramente felice , ma leggendo tutti queste significative dimostrazioni d’affetto da parte dei lettori di Pontifex alcuni dubbi hanno iniziato a farsi strada nel mio cuore.

Prima però l’antefatto : è appurato che i moderatori della redazione di Pontifex sono soliti “ritoccare” i commenti lasciati sul sito. Come faccio a dirlo? Semplicemente grazie a questo :

L’autore del commento , ovvero il sottoscritto , aveva però anche aggiunto altre cose oltre a quelle che possiamo leggere qui sopra (vi prego di credermi sulla parola , purtroppo non ho salvato alcun screenshot del commento originale). Avevo , come incipit , ringraziato Carlo per avermi augurato la morte per impiccagione. Avevo definito Carlo come un ometto e avevo scritto che se fosse ancora riuscito a ragionare con lucidità si sarebbe accorto che i pendagli da forca sono ben altri.

Il cut al mio scritto è però ben evidente : il punto , ove io avrei messo una virgola , seguito dall’iniziale minuscola , ove io avrei messo il maiuscolo. L’italiano e l’ortografia non sono opinioni , io sono tutt’altro che un letterato ma certi strafalcioni li evito. Aggiungiamo anche il fatto che il mio nome sul commento “dovrebbe” contenere il link a Pontilex : cosa che è stata opportunamente eliminata.

Mi si perdoni quindi se sono un po’ prevenuto.

Veniamo al punto : cominciamo da una serie commenti concatenati in un botta e risposta :

Questa “chat” non ha senso di esistere : per il semplice fatto che i commenti sul sito Pontifex necessitano dell’invio di una mail per la conferma e che l’ora in calce è quella in cui il commento è stato scritto , non l’ora della pubblicazione. Per tacere poi dei contenuti :

“E’ di gente come questi di pontilex che vi dovete preoccupare, non di noi satanisti, , , , , che poi tra bigottismo e satanismo non so che differenza ci sta . . . . . .”

Curioso davvero… noi satanisti , bigottismo e satanismo… tutti argomenti trattati recentemente su Pontifex. Poi vogliamo anche notare chi usa l’espressione “ci sta” invece di “c’è” ?

Vogliamo poi anche notare tutti gli strafalcioni intenzionali , il “. . . .” , il “,,,,” ? Vogliamo notare la storpiatura “Belfagor” invece di “Belphegor” che trova un curiosissimo riscontro in questi articoli di quel sant’uomo del Volpe ( 1 2 3 )?

Proseguiamo.

Notiamo i soliti grossolani errori ortografici , notiamo che a dar credito alla veridicità di questi scritti si evince che i lettori di Pontifex hanno a fatica superato l’esame di licenza elementare , notiamo che i lettori di Pontifex sono sempre tutti mattinieri. Poi trovatemi un ateo che , dopo aver approfondito certe questioni , abbia il coraggio di scrivere queste cose e i mille euro ve li bonifico io.

Anche qui l’ipotesi che i lettori di Pontifex siano tutti contraddistinti da una caprina ignoranza avrebbe senso (della serie : ma l’articolo l’hai letto o non ne sei in grado e guardi solo le figure?) … naturalmente SE questo commento fosse vero.

Ecco una bella lisciata ai metallari , che si spiega in due modi : l’amico Luigi Pisanello che ha espresso l’ipotesi di contattare il suo avvocato per appurare se tutti gli articoli apparsi su Pontifex riguardo l’esibizione del 12 luglio e riguardo la sua persona siano passibili di denuncia e la ripresa di quanto scritto qui :

“Stiamo definendo i satanisti secondo quello che è il pensiero della Chiesa Cattolica o della psichiatria (mediante autorevoli interviste) ma mai e poi mai, ci permetteremmo di giudicare e diffamare i giovani che vogliono aderire all’evento, l’organizzatore o chi la pensa diversamente da noi”

Questo poi è meraviglioso , il solito autore (stesso stile , stessi ostentati errori ortografici , stessa sintassi) che recita la parte della serpe in seno. Tutta da ridere.

Poi arrivano gli esperti informatici :

Soliti errori ortografici , stesso periodare breve , questa volta cambia un po’ il formato ma la solfa è la stessa.

Ed infine l’apoteosi :

Questo è il climax. Un supposto indagatore dell’incubo (cfr. Dylan Dog) , soliti errori ortografici , solita sintassi , solita struttura delle frasi , solito periodare breve ci propone la possibilità di scaricare un file di testo da un sito che fornisce spazio per il file sharing.

Il tutto per tentare , come sempre , di scoprire l’identità dell’amministratore di Pontilex… peraltro , di nuovo e come sempre , senza riuscirci.

Trovo davvero divertenti questi tentativi di fare uscire allo scoperto l’amministratore , ma questa volta voglio dare loro un indizio : cari investigatori , o meglio caro investigatore di cui io conosco nome e cognome , l’admin di Pontilex è una delle persone che meno sospetteresti.

Ora , caro investigatore , continua pure le tue indagini ma cambia bersaglio perchè stai facendo un buco nell’acqua , la soluzione del caso non è difficile , hai solo sbagliato persona.

Torniamo al txt. L’ultima volta che ho guardato il contatore che mostra quante volte è stato scaricato il file mostrava il numero 8. Quattro volte l’ho scaricato io , poi il sito mi restituiva questo messaggio :


Quindi oserei supporre che l’autore di questo notevole dossier , tra l’altro un semplice cut&paste di semplici ricerche con Google o similare non abbia riscosso un gran successo. Su tutti i fronti , anche perchè , dopo aver visionato tutti i link presenti nel txt chiaramente intimidatorio , si può ben vedere che questo pasticcione non ha trovato un granchè , a parte il granchio sull’identità dell’amministratore. Davvero divertente.

Soffermiamoci di nuovo sulla forma tralasciando il contenuto : le espressioni dialettali , l’uso delle parole “svegliaaaaaaaaa aaaaaaaaaaaaaaa aaaaaaaaaaaa” e “sta brrrrrrrruttooo oooooooooo” (vocale ripetuta e lo spazio) , l’uso del “ci sta” al posto del “c’è” , la sintassi , il periodare breve , i soliti errori ortografici sono gli elementi che accomunano gli ultimi due commenti. Ah , e anche tutti gli altri a ben guardare.

Qui dunque arriviamo alla Pravda del titolo di questo mio scritto : i metodi di Pontifex sono gli stessi che usava il foglio sovietico nella sua opera di propaganda.

In utima analisi potrei anche pubblicare lo screenshot del commento di Carlo di Pietro pubblicato qui su Pontilex che ha causato la reazione di Sandro (si può vedere un immagine nell’articolo di Pontifex) ma non lo farò perchè io , al contrario di quel sant’uomo di Di Pietro , sono un signore.

***************************************************************

A dimostrazione del fatto che l’orario in calce ai commenti di Pontifex è quello di scrittura e non quello di pubblicazione :

Questi commenti sono apparsi pochi minuti fa. Notare la data e l’ora dei commenti comparati alla data e l’ora attuali.

C’è di più , Pontifex viaggia nel futuro!

Et voilà , così si risolve la questione degli strani orari , posticipiamo il tutto di un paio d’ore e tutto avrà più senso. O forse no?

Aggiornamento in tempo reale :

Una forza davvero. E’ bravo il sant’uomo , si è creato un bell’alibi… prima (vedi screenshot precedente) se ne era scordato , poi evidentemente ha riletto , allora ha specificato : cena , disco , letto. C’est merveilleux!

 

 

56 pensieri su “Neanche sulla Pravda dei bei tempi che furono (update)

  1. adminadmin

    ROTFL 😆 mi rubi il lavoro 😉

    Inutile aggiungere altro. Hai sintetizzato perfettamente i miei pensieri. Grandioso 😀

    Ora attendiamo una replica di Stefano e di Sandro in merito alle “rivelazioni” della marmaglia Pontifessa 😉

    Rispondi
  2. Davide

    La mediocrità dell’applicazione della tecnica utilizzata è ben nota ed imbarazzante.
    Sostanzialmente si basa nell’usare persone “non di parte” per screditare l’avversario: se un pontifesso dice che Pontilex è brutto e cattivo, non c’è alcun valore aggiunto….è normale. Ma se lo dicesse qualcun’altro allora le cose potrebber forse cambiare.
    Ed ecco la carica notturna degli stereotipi:
    – l’ateo scandalizzato da pontilex,
    – il metallaro incredulo,
    – il satanista offeso (strano che carletto non abbia aggiunto la solita scritta “moderato da pontifex” con l’ingiunzione a non ripresentarsi in quanto utente sgradito)
    – addirittura il “disinteressato” nottambulo.
    – la spia dislessica.
    – l’estraneo lettore.

    Guarda….alla fine di questa tirata di sciacqqqqqquone di decine di commenti, sì che mi hai convinto.
    Poraccio.

    PS: agli 8 download, togli il mio. Neanche la fatica di produrre un documento leggibile e divulgabile: una file di testo con copia-incolla buttati a casaccio. Che squallore.
    “Usa ubuntu 8 o successivi”… un vero perdente.

    Rispondi
    1. Davide

      D’altra parte, coloro che si prendono troppo sul serio, sono sempre i più facili da sbeffeggiare. Rosicano senza sosta e le tentano tutte per uscire dall’inferno che loro stessi hanno creato: dununcie, segnalazioni, anatemi…fino al tentivo impossibile di ignorare il cattivo.

      Stanotte Carletto ha tentato di simulare un blog partecipato dai personaggi della sua fantasia: un pò come quando da piccolo facevo parlare tra loro i soldatini impegnati nelle mie immaginarie ed eroiche missioni.
      http://www.youtube.com/watch?v=bYXE7wa2qcQ

      Salviamo Carletto

      Rispondi
  3. Gianfranco Giampietro

    Applicando il principio del rasoio di Occam, qual’è la spiegazione più plausibile e meno complessa?

    a) i commenti qui riportati sono stati fatti da persone diverse tra loro che si sono casualmente trovate a “chattare” tra loro commentando su Pontifex (commenti tra l’altro immediatamente pubblicato da un moderatore che si trovava sveglio a quell’ora per pura coincidenza… a che orari disumani costringono i moderatori di Pontifex? )

    b) tutte queste persone sono andate insieme nella stessa scuola elementare per anni, imparando a fare gli stessi identici errori di italiano, oltre che a scrivere nello stesso identico modo … ah, e hanno tutte interrotto gli studi dopo la licenza di scuola media inferiore…

    c) questi commenti li ha scritti la stessa persona-moderatore che questa mattina si trovava alzata prima ancora che sorgesse il sole…

    cari investigatori , o meglio caro investigatore di cui io conosco nome e cognome , l’admin di Pontilex è una delle persone che meno sospetteresti

    Ebbene sì, è proprio lui:

    http://www.lavazza.it/paradiso/common/images/gallery/10_SanPietro_legge.jpg

    anzi no, è lui:

    http://3.bp.blogspot.com/-N-xHGnvqR6U/TbhzyU9-ElI/AAAAAAAAAPo/hyP5TmxDsPw/s1600/popebeer.jpg

    o forse è uno di questi due:

    http://www.ominodellecazzate.it/wp-content/uploads/2011/06/1148.jpg

    😆

    Rispondi
  4. petrus

    Almeno gli argomenti dell’articolo fossero davvero convincenti… Uno potrebbe anche pensare che qualche filopontifesso possa finire la lettura corroborato nei suoi convincimenti, ma tutta questa stringenza capace di convertire alla sua causa satanisti e atei non mi pare di vederla… Nemmeno san Paolo all’Areopago fu capace di tanto!

    Rispondi
  5. giuxgiux

    Ma si é evidente pure ai sassi che CDP ha preso altro epic fail!
    Complimenti Alberto B. per la pazienza io stamani svogliatamente li ho letti e sono rimasto completamente boato dalla mancanza di dignità di certe persone che gestiscono certi blog
    Ma dico io n poco di onore e amare perse Alemi non si può mostrarlo?
    Giux.

    Rispondi
  6. Cristiano Cutuli

    Ahahahah a me quelli manco i commenti pubblicano…!! E la cosa bella è che mi dicono anche di esprimermi bene quando invece sono la persona più calma del mondo !!

    Rispondi
  7. paopao

    in ben…19? Di sabato notte? Alla stessa ora? Fino al mattino tutti? Stessi errori ortografici?
    Ma com´é che non commentano mai di giorno?

    Ah, Cidippinen, nel caso volessi far sparire o ritoccare qualcosa, ti avverto..ho screeshottato tutto!
    Big Castigo assicurato, anche se devo passare tutta la notte a mettere in evidenza i cambi in pennarello rosso! ):D

    Rispondi
  8. Davide

    Carletto versione moderatore s’è svegliato.
    Ha moderato tutti i messaggi: deve essere stata dura modificare tutto il casino fatto dopo una notte di bagordi.
    Quella sigaretta un pò tabacco, un pò incenso deve essere stata devastante.

    Rispondi
  9. adminadmin

    AlbertoB il Maldestro ha dato nuovamente sfogo alla sua verve ed ha moderato i commenti, apportando modifiche a quanto pubblicato in precedenza. Beh vorrà dire che renderemo disponibile qui il PDF che mostra l’aspetto della pagina Pontifessa PRIMA della cura di Carletto 😉

    Ti suggerisco di affrontare anche i nuovi commenti. Meritano. Ma dico davvero, meritano! 😀

    Rispondi
    1. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

      Poi spendiamo anche due parole sul fatto che sul gruppo Facebook non c’è un commento al riguardo che sia uno.
      Certo , perchè fakeggiare su fb è uno sbattimento , ci vanno un sacco di indirizzi mail per creare un sacco di identità…bah!

      Rispondi
      1. adminadmin

        ROTFL … Ora andrà a cercarsi qualche sito che gli gestisca le multiple personalità in maniera comoda … Ma quanti soldi butta via in queste minchiate? 😀

        Rispondi
    1. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

      Che spettacolo! Altro che scuola sovietica , qui siamo in piena Corea del Nord!
      Lunga vita al Grande Leader!
      Il Grande Leader è un sant’uomo e pensa che siamo tutti deficienti!
      Il Grande Leader se la suona e se la canta da solo perchè Lui non ha bisogno di nessuno!

      Dico io , ma come si fa ad essere così? Senza vergogna , senza ritegno , senza un minimo di amor proprio… persi in un mondo inesistente , totalmente distaccati dalla realtà.
      E’ uno spettacolo davvero poco edificante. In questo momento sto provando compassione… si vede che sotto sotto sono una brava persona , anche se il Grande Leader ha detto che mi vedrebbe bene penzolare da un cappio.

      Rispondi
    2. adminadmin

      Un novità dell’ultima ora: per mettere i pollicioni bisogna essere “loggati” … Ahahahahahahahahahahahah Così ora avremo la certezza che i pollicioni li mette solo Carletto in base al suo umore ed al suo -pessimo- gusto 😉

      Rispondi
      1. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

        Azione – Reazione , il principio è sempre quello.
        Dici che i commenti sono farlocchi? Arriva qualcuno che mischia le carte.
        Parli di espressioni dialettali? Arriva qualcuno che le censura.
        Dici che è passato l’omino dei + e dei – ? Arriva qualcuno che impone il login per poterli mettere.

        Rispondi
        1. adminadmin

          Eh già …. ricordo quando CdP1 veniva a rimproverarci di non avere una linea editoriale. Ed aggiungeva che lui dettava la nostra agenda con i suoi articoli. Si si esattamente quello che avviene in questo momento 😉

          Rispondi
          1. Francesco t

            Secondo me nel giro di qualche mese riprenderà a permettere i commenti solo agli iscritti . Per poi passare agli articoli veri e propri . Poi , notando di nuovo la scarsa affluenza e menefreghismo di fronte agli articoletti , li renderà di nuovo pubblici . Poi ricomincerà a modificare i commenti , quindi a limitarli come ora , e poi tornare a concederli a pochi visto che la libertà di parola gli sta scomoda . Insomma , un circolo vizioso 😉

          2. adminadmin

            Ormai siamo abituati al ciclico (non cilicio, ciclico) ripetersi delle alterne fasi che contraddistinguono la psicologia del Maldestro. Lui forse si ritiene “normale” ma siamo concordi con chi sostiene che dovrebbe farsi dare una bella controllata da uno che ci capisce. Ecco, magari potrebbe iniziare a non rivolgersi più al suo amico Cantelmi, che non può essere obiettivo nel valutare le condizioni del Maldestro (visto il rapporto di amicizia che li lega, secondo Carletto). Insomma, forse servirebbe uno bravo perchè il caso sembra davvero complesso… 🙂

        2. adminadmin

          Alb ecco la spiegazione di tutto il casino !!!

          http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/8432-san-benedetto-pensarci-tu-metti-in-fuga-i-demoni-il-vescovo-di-bari-guarda-altrove-liberaci-dai-satanisti-e-dai-gay-arroganti#commentID24796

          Avvisiamo i nostri utenti che abbiamo dovuto riattivare la moderazione automatica dei commenti, in quanto da oggi è ripartita l’invasione barbarica.

          Abbiate, dunque, pazienza se non vedete subito pubblicati i vostri commenti, ma dobbiamo prima analizzarli e scremarli dal marciume cattofobico / offensivo / volgare / blasfemo.

          I commenti saranno moderati e resi visibili sul sito 2 volte al giorno. Al mattino ed alla sera.

          Rispondi
          1. adminadmin

            Curioso .. Luigi (l’organizzatore del concerto) torna a commentare ed allora viene reintrodotta la moderazione per “analizzarli e scremarli”. I 19 commenti fitti fitti attorno alle 5 di notte di un solo articolo di Carletto non sono invece una “invasione barbarica”. Già li ha scritti tutti lui… 😀

          2. giuxGiux

            tra l’altro CDP si è automoderato i suoi stessi commenti messi sotto falso nome… andare a ballare gli fa strani effetti…

          3. Ale CrAle Cr

            Premetto che sto lavorando su un micro portatile in quanto il mio pc è defunto per cause ignote. Tale gap rende davvero difficile la realizzazione di un piccolo, quanto laborioso, progetto: un’analisi linguistico-statistica dei commenti pubblicati su pontifex. Tale analisi dimostrebbe la mano di un unico autore (o di più) dietro ai commenti. L’analisi consiste in due diversi controlli (uno linguistico = numero di utilizzo di singole parole ecc…; uno grammaticale:uso di determinati costrutti grammaticali, ripetizioni di errori ecc…) da cui trarre dati statistici. Ha valore di “dimostrazione” in quanto è un metodo universalmente riconosciuto per l’attribuzione di opere e testi non firmati ad autori noti (un po’ come l’analisi stilistica dei quadri).
            Ne ho fatte pochissime di queste analisi (in collaborazione con filologi, di solito), ma è fattibile.
            Avrei però bisogno, se qualcuno avesse tempo e voglia, di un aiuto: che qualcuno salvasse in file pdf (e me li inviasse mia mail, in modo che io possa rigirarli altrove e stamparli, cosa che su questo micro pc non posso fare) le schermate dei commenti che si vogliono analizzare (per esempio quelli comparsi sugli articoli contro pontilex e contro il concerto dei metallari + i commenti comparsi qui di Carletto, per esempio, per avere un metro di pargone).
            Sempre che la cosa interessi!
            Fatemi sapere!

          4. adminadmin

            La cosa interessa assolutamente.
            Ed in spirito di collaborazione fraterna mi occuperò di raccogliere queste stampe in PDF in modo da poterti inviare i documenti richiesti.

            Se hai bisogno di ricevere in PDF uno specifico articolo (ed i suoi commenti) oltre a quelli che ti invierò non hai che da chiedere. 😀

          5. Ale CrAle Cr

            In realtà per attribuire un dato commento a un dato autore attraverso l’analisi è utile avere degli articoli autografi con cui fare il paragone… già qui sono stati suggeriti alcuni testi che presentano similitutidini linguistiche con i commenti (come quelli di volpe con “,,,,,,,,” ecc….)…. direi che anche quelli sono utili (e un paio di carletto a caso, che tanto non ci delude mai). In questi giorni darò una spulciata al loro sito e sceglierò qualche articolo pertinente extra (e se mi riparano il pc ciccione me li stampo da me…).
            Calcola che per un lavoro simile ci vuole tempo (molto, anche! Il conteggio delle parole e la scelta dei parametri grammaticali è un casino hehe!).

            Un immenso GRAZIE per l’aiuto (nel caso di qualcuno con tempo libera extra, una volta redatta la scheda di analisi, è possibile anche dividersi il lavoro di analisi linguistica ditribuendo commenti in giro per conteggiarne le parole, ecc… Ora mi organizzo… si accettano volontari!).

            Per spiegare un attimo il lavoro: se io, per esempio, in un testo di 100 parole (di media) uso (in media) 3 “ma”, 8 “periodi lunghi”, 20 “virgole” ecc… (medie ricavate da un numero notevole di articoli miei analizzati), allora un articolo che, in 100 parole, usi 30 “ma”, 2 “virgole” e nessun periodo lungo avrà la certezza quasi matematica che NON sia stato scritto da me, anche se, magari, porta in calce il mio nome. Lo stesso poi vale per l’analisi stilistica, degli errori ricorrenti ecc… E’ anche assodato che nessun essere umano può avere dati statistici identici ai mie, am eno che sia un fasario o un imitatore.

          6. adminadmin

            Ma secondo te è possibile automatizzare parzialmente il lavoro? Magari partendo dal PDF si potrebbe ottenere un file di testo “plain” (non formattato) da elaborare magari con qualche piccolo strumento (eventualmente sviluppato ad hoc) che assista nel task assolutamente dumb del conteggio, lasciandoti il compito di scegliere i criteri dell’analisi piuttosto che doverti contare le parole stampate?

          7. Ale CrAle Cr

            Per quanto concerne il conteggio delle parole (e il loro singolo utilizzo: “ma”=30; “come”=2; “intrinseco”=1 ecc…) credo di sì, ma non conosco programmi che facciano una cosa simile (e non saprei crearli)… c’è anche da dire che un testo, per essere analizzato in maniera automatizzata, deve essere prima normalizzato (eliminare gli errori, che saranno analizzati in altra sede, di battitura ecc… per un conteggio totale). Una volte normalizzato il testo e creato il programma, il mio lavoro sarebbe davvero più che dimezzato (il conteggio delle singole parole e il numero del loro utilizzo è la parte più lunga del lavoro!!!). Si avrebbero subito dati quantitativi sinificativi.

          8. Ale CrAle Cr

            Se aiutasse davvero in questo senso, allora direi che ci sarebbe bisogno di 5 articoli di Volpe e 5 di Carletto come parametri di controllo… più tutti i commenti che si vuole (vista la loro “lunghezza” sono facili da analizzare).

          9. giuxgiux

            ciao AleCr come conti di farlo basandoti sugli articoli di CDP visto che sono normalmente al 99% copy&paste.. forse t viene + facile utilizzando come parametro di confronto i commenti che le varie personalità di CDP hanno lasciato su pontilex.

          10. adminadmin

            Stiamo lavorando per individuare proprio gli articoli con la magigor quantità di testo prodotto dal Maldestro. Per esempio nella moderazione dei commenti. 😉
            Tutto quanto pubblicato qui su Pontilex dalle varie personalità di CdP potrebbe essere ricondotto ad uno o più troll che cercano di mimare lo “stile” del Geniale Webmaster. Dobbiamo usare esclusivamente testi provenienti dal Sito Pontifesso e la cui firma indichi chiaramente CdP come l’estensore del testo.

          11. Ale CrAle Cr

            Ho trovato dei programmi on line gratuiti di conteggi… ora do loro un occhio e vi faccio sapere.
            Di Volpe ho analizzato tre testi, di Carletto nessuno per ora.

            Ora vado a lavorare, quindi vi farò sapere domani o dopo domani.

            Giux: vero, Carletto è ben più difficile da analizzare, in quanto bisogna purgare i suoi articoli dei copia e incolla e spesso non sono segnalati… ci lavorerò con calma in settimana!

          12. giuxgiux

            oh buon lavoro Ale Cr… ammiro questa tua capacità 😀 😀 Se hai voglia di insegnarmi t do una mano !

          13. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

            Verrà il giorno in cui il Grande Leader , alias il Sant’uomo , si renderà conto che a tentare di prendere per il culo la gente in questo modo si fanno solo delle gran figure di merda.

  10. adminadmin

    Alb gli amici Pontifessi hanno una risposta per ogni nostra domanda. Ci tocca faticare e cercare tra i loro commenti, ma si trova una risposta ad ogni nostra domanda! 😀

    Gli introiti pubblicitari che, comunque, in totale non superano mai i 1.300 / 1.400 euro di media annua (per il momento), servono solo a pagare parzialmente le nostre spese di gestione del sito:

    – energia elettrica di 2 pc in 2 sedi diverse, PC accesi per circa 12 ore al giorno;
    – 4 bollette telefoniche di 4 diverse utenze (usate per le interviste e per le pubbliche relazioni)
    – abbonamento annuale del firewall di protezione del sito
    – abbonamento annuale per Aruba ed per il database
    – abbonamento annuale per gli antivirus istallati su 2 dei nostri pc
    – costi di lecenze vari software installati su 1 dei nostri pc windows
    – costi per realizzazione e stampa dei testi che pubblichiamo
    – varie ed eventuali

    In sostanza, conti alla mano ogni anno il dott. volpe ci rimette circa 4.000 euro ed il sottoscritto circa 1.800 euro all’anno. Oltre al mancato guadagno nostro e di tutti i nostri amici e collaboratori, dato che nessuno si fa pagare, facciamo tutto gratis (gratuitamente abbiamo ricevuto e gratuitamente diamo).

    http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/8395-preghiamo-maria-potente-antidoto-contro-il-demonio-contro-la-malefica-musica-satanica-il-grande-nemico-di-dio-non-dorme-mai-ed-e-sempre-pronto-ad-ingannare-abili-speculatori-si-nascondono-dietro-queste-iniziative

    Rispondi
    1. giuxgiux

      … a conti fatti cdp ti consiglio di spostarti per pontifex t basterebbe un piccolo serverino… da 20€ mensili con ampia banda… iptables + che sufficiente come firewall… e altri sistemi ids opensource… (nonche sempre sistemi di monitoraggio opensource per accessi etc) sicuramente li conosci e usi già tutto ! database quanto ne vuoi… e un netbook animato opensourcemente per aggiornare gli articoli… tanto di + non ti serve.. costo totale meno di 600€ all’anno
      Ahh per le linee telefoniche con voip hai quanti numeri vuoi e ti fanno pure abbonamenti per spendere poco o flat per chiamare
      Ci guadagni pure!

      Rispondi
      1. adminadmin

        E’ in transizione… stà migrando da Windows (nella lista ci sono due o tre cazzabuboli windows) ad Ubuntu. Nessuno osi mettere in dubbio che quanto avviene all’interno delle redazioni Pontifesse (che, apprendiamo oggi, producono anche libri stampati) sia minimamente ammantato di illegalità! Ne va del loro buon nome e della loro reputazione! Acciderboli! 😉

        Rispondi

Rispondi