guardare in faccia la realtà

 

questo è un manifesto che ho realizzato a seguito del rifiuto della commissione di giustizia nei confronti della legge contro l omofobia.

avrei voluto postarlo tempo fa, ma non ho mai avuto il tempo…

tuttavia, credo non servano molti commenti per descrivere quello che voglio esprimere.

sottolineo solamente che pontifex, milithia christi, forza nuova e molti altri , contribuiscono a tutto questo. in alcuni casi, ne sono orgogliosi.

in altri casi, se ne vantano.

in altri casi , lo ignorano.

in altri casi , nemmeno ci pensano.

per queste persone, forse sarebbe ora di sbattergli davanti la realtà ,e le ferite profonde che essi causano.

22 pensieri su “guardare in faccia la realtà

  1. paopao

    ciao Francesco, complimenti é un bel manifesto.
    Purtroppo quelli la realtá non la vogliono vedere…sono matti capisci? I matti vivono in un mondiglio (nel senso di “piccolo mondo”) tutto loro, vivono tra le pagine del “Magistero”, gridano alla blasfemia ma decidono per Dio chi entrerá nel “Regno dei Cieli” e chi no (nemmeno un apostata osa tanto!), si vedono belli, forti come eroici crociati, cioé tutto ció che non sono nella vita reale.

    Francesco, con i pontifeSSi et simila vale il vecchio detto “non ti aspettare nulla e non rimarrai deluso!

    Rispondi
  2. giuxGiux

    bravo bel manifesto Francesco… ma puoi mettere pure un’immagine ad alta risoluzione? Così la condivido su facebook 🙂

    Rispondi
    1. FSMosconiFSMosconi

      Citando Madrac (ft. CapaRezza):

      perchè anormale è che la gente si nasconda,
      è anormale e chi non ha testa e stile si conforma,
      resta immobile e il pianeta si trasforma
      ed impara ad odiare chi nel gregge non si confonda,
      ed è diverso ognuno che ti circonda,
      sai sembra normale ma è normale perchè non lo sai,
      e chi ha paura di se stesso non ti affronta mai.

      -Normale

      E a scanso d’equivoci (parlo ai PontifeSSi che non 😉 ci seguono) sono eterosessuale ma non ho nulla contro gli omosessuali. Checché possano dire quei vecchi tromboni… 😀

      Rispondi
  3. FSMosconiFSMosconi

    Militia Christi sinceramente non so quanto prenderla sul serio per il semplice fatto che non so se è un movimento sociale o simili, un partito o una pseudo-setta un po’ più allargata del necessario… 😐

    Ad ogni modo: manifesto indubbiamente efficace. 😉

    Rispondi
    1. FSMosconiFSMosconi

      P.S.: scusate se non mi faccio sentire da un po’, ma voglio un pochetto “staccare”: oltre che sono quasi arrivate le vacanze e son stanco, ma soprattutto i PontifeSSi sono ultimamente un po’ difficili da seguire. Forse per il motivo cui sopra. Abbè…

      Rispondi
      1. adminadmin

        FS abbiamo sempre pontificato l’assoluta libertà: non sei costretto a commentare o contribuire se non ne hai voglia o se hai di meglio da fare… 😉

        Rispondi
    1. adminadmin

      Grazie Franko. Prendiamo atto del fatto che gli “estimatori” della pagina ufficiale del sito Pontifesso sono “esplosi”: una crescita del 25% in poco tempo: da 30 a 37 adepti! 😉

      Rispondi
        1. francesco Autore articolo

          no no, addiritura 40!! di cui uno è un utente troll già manifesto nel gruppo pontifex offensivo (forse, la VERA identità di pontifex che ne dimostra il lato oscuro dietro il falso buonismo).
          che esercito di bravi cattolici conservatori ed estremisti. un pò come il gruppetto di 4-5 persone di milita christi . XD

          Rispondi
          1. adminadmin

            Qui? Mai. Nel gruppo ufficiale? Ahahahahahahahahahahahahahahah 😀 Appena arrivano a 7mila utenti vedrai come fioccano i ban 😉

  4. stefanoY2J

    Ciao a tutti, gente
    non ho mai scritto sul vostro sito ma vi seguo regolarmente. Volevo segnalare questo video interessantissimo su come, purtroppo, una parte dei “cattolici” e della “chiesa” strumentalizza la religione. Sentitevi le parole di un esponente di quella che, secondo me, dovrebbe essere la vera chiesa cattolica.
    Posto qui il link.
    http://www.youtube.com/watch?v=346Qbc3joss

    Un caro saluto a tutti

    Rispondi
    1. francesco Autore articolo

      più che strumentalizzare la religione , si strumentalizza la bibbia, e ci si approfitta delle persone che credono in tale religione per fargli credere qualsiasi cosa.
      ma del resto è molto facile strumentalizzare un libro antico.decontestualizzando le parole, le frasi, i significati di ogni pagina, si può far credere alla gente ciò che si vuole.
      e questo non mi sorprende, poichè è normale come processo. quello che mi sorprende è la gente che segue ciecamente qualcuno o qualcosa senza porsi domande .

      di fatto, io non sono cattolico, non ho alcuna intenzione ne desiderio di esserlo, perchè il cattolicesimo per me rappresenta tutto ciò contro cui gesù ha lottato contro.
      di fatto, per me il cattolicesimo (ovvero quello dei seguaci della chiesa di roma) è quanto di più lontano ci sia dal cattolicesimo. assieme a molti evangelisti (corrente a parte) , mormoni, et simila.
      il cristianesimo, francamente, credo sia stato perso con la morte di gesù. almeno per quanto riguarda l istituzione religiosa. perchè persone cristiane ce ne sono. ed esser cattolici, protestanti, evangelici, mormoni, ecc non vuol dire automaticamente esser cristiani.

      riassumerei il rapporto tra i fedeli dalla fede “cieca” e le persone religiose che ,arrogandosi il diritto del giudizio e della condanna, li guidano secondo le proprie ideologie.
      ” il cieco che si fece accompagnare dal sordo poteva solo andare dove il sordo decideva di proseguire.”

      Rispondi
      1. francesco Autore articolo

        ah , ciònonostante, io sono cristiano, con orientamento protestante (il quale ha una visione più laica).

        Rispondi
        1. stefanoY2J

          Caro francesco, la gente segue sempre qualcuno ciecamente e senza porsi domande. Purtroppo, fa parte della natura umana, non é tanto inspiegabile, quanto umano. Il leader carismatico di turno arriva e, sicuramente, attirerà un branco di pecore più o meno folto che penderà dalle sue labbra. Poi, puo’ trattarsi di un portatore di messaggi positivi (Gesù, Gandhi, King) o negativi (Hitler, Mussolini, Stalin) e da qui nascono rivoluzioni storiche e liberali o dittature.
          Personalmente, io ammiro il leader carismatico. Anche in negativo non si può fare a meno di considerare che ci vuole una dimensione personale notevole per imporre a una nazione o al mondo intero la propria follia: prendi Hitler, che ha imposto il proprio delirio a mezz’Europa. Preferirei, però, che ogni persona ragionasse con la propria testa e non si affidasse a un uomo, per quanto carismatico e bravo possa essere.
          Il problema é che ragionare con la propria testa implica che ti devi informare, documentare, leggere libri, guardare film. Insomma, farti una cultura. Seguire il papa o il politico o il santone di turno è molto più comodo. In questo senso, mi é dispiaciuto quando hanno beatificato Wojtyla e mi dispiacerà se lo faranno santo. Perché é stato un grande uomo, con idee affascinanti e positive che ha tradotto in azioni buone e concrete. Ha anche commesso degli errori, in quanto essere umano, come me e come tutti. Una volta diventato san Giovanni Paolo II diventerà una specie di semi-dio e ci sarà un branco di pecore che non presteranno più attenzione alle idee e alle proposte, quanto a quali regole e formalismi devi seguire per ottenere i miracoli, le grazie, l’aiuto… Il che, se ci pensi bene, é proprio la storpiatura che é stata data al messaggio di Gesù.
          Un caro saluto

          Rispondi

Rispondi