91 pensieri su “La Perla del Giorno

  1. OscarWilde

    Ricordo ancora il CONATO DI RABBIA che ho dovuto reprimere(mi ci sono voluti 20 minuti buoni) il giorno che al telegiornale hanno intervistato un DEFICIENTE random che disse “eh speriamo che Silvio risolva a Lampedusa così come ha risolto il problema della spazzatura a Napoli”.
    Avessi avuto una morte nera a disposizione avrei dato l’ordine di sparare.

    Rispondi
    1. Holtjar

      Certo il video può essere considerato simpatico, ma mi risulta che nessuno di quelli sbarcati sulle coste di Lampedusa, dopo averla vista, siano tornati in mare.
      Ho invece sentito dire che qualcuno ha dato fuoco al centro di accoglienza.

      Rispondi
      1. OscarWilde

        bè non che voglia giustificare atti di violenza però…proviamo a metterci nei loro panni, sono disperati, in molti hanno pagato per rischiare la vita su un gommone bucato e arrivare qua, senza sapere come sta la famiglia, senza un futuro nè niente e gli viene detto: “sti cazzi non vi vogliamo, tornate a casa”. Tu cosa faresti? Io mi incazzerei un pochino.
        non voglio giustificarli per carità, ma arrivati a quel punto, senza nulla da perdere senza nessun futuro quando ti hanno portato via tutto e ti pigliano pure per il culo, bè credo che anche io comincerei a non avere nessun rispetto per l’autorità.
        A quel punto l’unico ragionamento che PUOI fare è: “o loro o me”. E quando hai le spalle al muro cosa fai? Salti alla gola “no matter what” è un istinto naturale. Li capisco.

        Rispondi
        1. Holtjar

          Scusa, queste cose non mi inteneriscono.
          So solo che la Francia gli ha chiuso le frontiere e che la Danimarca ha sospeso il trattato di Schengen.

          Rispondi
          1. OscarWilde

            non intendevo intenerire, cercavo solo di chiarire che noi, nella loro posizione faremmo uguale per difendere la nostra vita (e quella dei nostri famigliari) da uno stato, da un mondo (TUTTO eh?) che ci ignora.
            Il mondo intero dice “STICAZZI” di me e della mia situazione e io devo comportarmi civilmente? col cazzo: io do fuoco a tutto e a tutti, così vediamo se vengo ascoltato.
            Quel che mi può succedere in questo caso poco importa adto che in quella situazione non avrei nulla da perdere.
            Non sto cercando di indorare la pillola, sto descrivendo un dato di fatto.

          2. Holtjar

            Quindi secondo sarebbe comprensibile se le persone disoccupate e i precari dessero fuoco alle sedi INPS e ai centri per l’impiego? (E’ solo un esempio, ma se ne potrebbero fare molti altri)

          3. OscarWilde

            Mi dispiace ma io penso proprio che sia l’unica soluzione ARRIVATI A QUESTO PUNTO intendo.
            Tu cosa proponi? Il dialogo? non gliene frega un caxxo a nessuno di quel che hai (tu inteso come individuo intendo o anche come piazza/manifestazione ormai). Le cose non cambiano oggigiorno perchè scioperi o protesti.
            L’unico modo per fare sì che lo stato RISOLVA un MIO problema è fare in modo che diventi anche un SUO problema.
            non mi piace ragionare così, ma al giorno d’oggi è l’unica soluzione.
            Se ne hai altre dimmele, io non ne vedo.

          4. Holtjar

            Se fossi disoccupato cercherei un lavoro adattandomi e se fossi precario e non fossi soddisfatto farei la stessa cosa.

          5. OscarWilde

            no parlo degli immigrati di Lampedusa.

            Se fossi disoccupato cercherei un lavoro adattandomi
            adattandomi o subendo deliberatamente? c’è differenza.
            cercheresti un altro lavoro? c’è stato un periodo in cui cercavo lavoro(prima di quello attuale): tutti contratti a progetto, tutti che mi dicevano che mi avrebbero tenuto per qualche mese e poi chissà. “Voglio un giovane laureato ma con anni di esperienza” (???che faccio torno indietro nel tempo dopo essermi laureato per fare esperienza??) Ferie e malattia ovviamente non pagate, e dove pagate, non te le concedevano e PRETENDEVANO di non pagartele. Straordinari non ne parliamo. Stipendio? lo sappiamo tutti cosa ha fatto l’euro, la valuta è raddoppiata ma gli stipendi sono rimasti gli stessi. Ho uno sfilza di compagni universitari che si “ADATTA” credimi. scusa ma il tuo “adattarsi” lo vedo troppo come “venga entri pure, si tolga i pantaloni e si metta a novanta” *infila un guanto di lattice*.
            Vogliamo parlare degli apprendistati? ridicoli: ti fanno firmare fogli su fogli in cui dichiari che in azienda HAI FATTO tot e tali attività di apprendistato e in realtà NON le hai fatte. Questo in TUTTI i settori. Ci lamentiamo della malasanità e la vita che fanno gli specializzandi in medicina è SCARTOFFIE su SCARTOFFIE per i primi 4 anni, poi gli fanno vedere un’appendicite il 5 anno, e alè, Specializzato chirurgo e pronto ad esercitare! E sta gente cosa deve fare!? Incrocia le dita ecco cosa fa. Si parla di qualità ISO 900* ma se ne sbattono tutti dell’ISO e alla fine dell’anno quando arriva l’esame di controllo tutti a correre per far quadrare i conti per quella giornata per poi tornare a FREGARSENE totalmente per il resto dell’anno.
            E poi non ho parlato PER NIENTE dei RACCOMANDATI perchè mi sta salendo la bile e non ne ho voglia.

            no grazie, scusa ma se questo è “adattarsi” non mi piace.

          6. Holtjar

            Cosa farei al posto degli immigrati di Lampedusa?
            E’ necessario prima di tutto separare le nazionalità e i motivi che li spingono a fare la traversata del mediterraneo.
            Tu cosa “devi fare” per recarti in quei paesi?

          7. OscarWilde

            E’ necessario prima di tutto separare le nazionalità e i motivi che li spingono a fare la traversata del mediterraneo.
            la disperazione e il non avere un futuro sono motivazioni sufficienti per qualsiasi nazionalità per compiere qualsiasi tipo di gesto.

          8. OscarWilde

            allora forse non ho capito la tua domanda.
            cosa “devo fare” per andare là in casa loro?
            se la situazione fosse capovolta, cioè qua si vivesse di merda (intendo come la merda che c’è da loro) e da loro si vivesse meglio, ecco che andrei là.
            La disperazione appunto mi farebbe muovere.
            non era questo che intendevi. Se on è così allora non capito la tua domanda.

          9. Holtjar

            Oscar, senza un passaporto, un visto, una prenotazione e un biglietto di andata e “ritorno”, tu là, vai in galera e non ne esci più.

          10. OscarWilde

            perdonami ma non ti seguo, cosa c’entra questo col fatto che venendo ignorati da tutto e da tutti questi si incazzino come chiunque si incazzerebbe?

          11. giuxgiux

            ciao scusate se mi intrometto.. ma quando con lo stipendio di un mese non ti compri le sigarette… e sei contento di averlo..
            non ci sono medicine… non cè lavoro e la tua laurea non vale niente….
            Carte false e te ne vai dove almeno sai che forse.. se ti fai un culo quadrato.. lavori e forse ti riesci a mettere via qualche soldo.
            Io non mi sento proprio di giudicare quei poveretti.. se non riescono a comportarsi con il nostro senso dello stato(?!?!?!?! quale?!)… stanno male e sono disperati!
            Giuseppe

          12. Holtjar

            Ignorati? Guarda che li abbiamo soccorsi. Discutibile può essere la politica di accoglienza e di reimpatrio, ma non li abbiamo nè lasciati nè gettati in mare e per quanto ho potuto vedere i Lampedusani hanno portato loro coperte, vestiti, acqua e cibo.
            Anyway, ora conoscete il mio punto di vista. Ferie finite, si torna al lavoro.
            A presto.

          13. OscarWilde

            cerca di guardarla dal loro punto di vista.
            calati nei loro panni: arrivo in un’isola dove mi tengono dentro un recinto per 500 persone e siamo almeno il doppio.
            Magari per arrivarci ho rischiato la vita in mare, e magari ho pure PAGATO per farlo.
            Ho lasciato alle spalle il mio paese in fiamme, e (forse) la mia famiglia, promettendo che sarei andato a cercare lavoro e gli avrei mandato soldi.
            Voglio solo andare a cercare un lavoro, e aiutare i miei familiari.
            Invece, l’italia non mi vuole, la francia non mi vuole, la germania non mi vuole, la danimarca non mi vuole ecc ecc.
            Ok , l’italia mi ha accolto (e ci mancherebbe pure che gli avessimo sparato dal porto) e mi ha messo dentro un recinto dove mi ha lasciato, dimenticato finchè non arriva il giorno che mi dicono: spiacente nessuno la vuole, se ne deve tornare a casa.
            La prima cosa che ti viene in mente qual’è?
            “eh ma…e io? e la mia famiglia? Che faccio? che facciamo?”
            Questo è quello che percepisce un immigrato.
            Gliene frega cazzi dei maghini fra i vari stati, delle politiche estere, dei trattati e dei blabla. Loro sanno che han rischiato la vita per dare una speranza a sè stessi e alle famiglie. E sanno che c’è gente che li ferma e dice: “non me ne frega niente dei tuoi problemi”. Coperte vestiti acqua e cibo portati OK, ma cosa ci faccio?risolvono il mio problema temporaneamente, ma per risolvere la mia vita e quella della mia famiglia non basta. Che avrebbero dovuto fare? Ringraziare per le coperte, e dire “vabbè allora torniamo a casa”. Per rispettare cosa? il codice civile? Sai quanto gliene frega con la consapevolezza della famiglia che muore di fame. E hanno pure ragione secondo me.

          1. paopao

            No, non c´e´bisogno di chiamarli!
            È solo una semplice ed elementare questione di umanitá!
            E´semplicemente necessario ed umano soccorrere ed accogliere persone che fuggono dalla guerra ma anche solo dalla miseria, di qualsiasi nazionalitá esse siano.
            Non vi piacciono? Vi sentite “minacciati”? Invasi?? Benissimo, allora fatevi un esame di coscienza, cominciate a meditare sul come e perché esistono Paesi poveri in cui la gente non riesce a sfamare la famiglia..magari soffermatevi un attimino sulle parole “colonizzazione” e “sfruttamento”..(sulla parola “corruzione” non credo dovrete soffermarvi troppo).
            Non dovrebbe essere difficile informarsi, in tempi d´internet, ma evitate i siti della Lega..quelli non capiscono una mazza di niente, é giá tanto se sanno localizzare Lampedusa! Una volta informati, mettetevi nei panni di quelle persone e pensate a cosa fareste voi. Se vi riesce difficile, pensate che non é assolutamente da escludere che un giorno proprio VOI dovrete emigrare..ehi, basta una catastrofe naturale, una guerra, un crac economico.
            Ma se devo cominciare a spiegare ste cose…mamma, mamma ..come siamo messi male!

            PS:prima di rispondermi aspettate 10 minuti..adesso sono estremamente incaxxata!!

          2. diego

            chiedo scusa, ho riassunto in 4 parole una discussione che ho avuto su fb riguardo all’aumento incontrollato della popolazione mondiale ed al continuo calo di risorse

        2. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

          Vorrei spendere due parole sulla questione : innanzitutto i numeri NON sono assolutamente quelli descritti come “tsunami umano” da alcuni imbecilli al governo. E’ altresì chiaro che 5-6 mila persone (questo era il numero quando sono iniziati i trasferimenti sulla terraferma) stipate in un fazzoletto di terra , lo stesso fazzoletto dove il Cazzaro vorrebbe costruire fior di campi da golf , fanno impressione.
          Qui casca l’asino , ovvero la totale e criminale disorganizzazione delle autorità nell’affrontare il problema : incapacità da una parte e dolo criminale dall’altra in quanto sulla pelle degli immigrati si è costruita una parte di campagna elettorale. Alla base leghista , notoriamente poco intelligente , xenofoba e incline a bersi tutto ciò che esce dalla bocca storta di Bossi & C. , fa estremamente piacere sapere che sta arrivando un’orda di NEGRI scalmanati e delinquenti , venuti qui in Italia per STUPRARE le nostre donne , SVALIGIARE le nostre case e RAPIRE i nostri bambini , ma per fortuna i rappresentati del Carroccio ci hanno salvato ancora una volta.
          Che poi questi immigrati nulla ne vorrebbero sapere dell’Italia poco importa : la loro meta è il nord Europa , la Francia e la Germania , dove almeno c’è una tenue speranza di trovare uno straccio di lavoro , oltre al fatto di poter trovare aiuto nelle varie comunità di extracomunitari integrati che esistono in quei Paesi. Ma capisco che per chi vota Lega o PDL questi sono ragionamenti troppo alti.
          Parlando poi dell’Europa : la causa primaria del fatto che il Parlamento Europeo ha imposto all’Italia di arrangiarsi è di nuovo il numero. Francia e Germania sostengono flussi migratori pari ad un ordine di grandezza superiore ogni anno rispetto all’Italia. Semplicemente , dato che sono Paesi in grado di svolgere una politica di gestione dell’immigrazione (integrazione o espulsione) che funziona. L’Italia con il suo governo è solo in grado di fare del populismo e del sensazionalismo , funzionale al solo piccolo italico orticello.
          L’Europa ha risposto picche all’Italia anche perchè essa ormai in campo internazionale non conta più NIENTE. La guerra in Libia ne è l’esempio , Francia , USA e Inghilterra a tenere le redini , mentre l’Italietta dei Frattini e dei La Russa… non se l’è filata nessuno , come è giusto che sia.
          Il tutto a causa di un vergognoso Presidente del Consiglio amico fraterno dei Putin , dei Gheddafi e dei Lukashenko , di un ministro degli esteri maestro di sci e di un ministro della difesa dal Q.I. intorno al venti . Per non parlare di una politica estera fatta , come sempre , di intrallazzi vari , a partire dall’ENI.
          Così è , se vi pare.
          Cattolici votate PDL mi raccomando. Chiunque voti PDL immagino possa essere definito come colluso con la mafia , con le grandi lobbies (no , non quelle omosessualiste e ateiste) e in generale con chi sta sfasciando il Paese.

          Rispondi
          1. paolo

            Stavo giusto scervellandomi per mettere in forma concreta un pò di concetti simili. Chapeau.
            Volevo aggiungere giusto una cosa, letta sul giornale. Gli immigrati arrivati in Italia dovrebbero essere in tutto circa ventimila, ossia quanti se ne spostano per una partita di calcio di media importanza.
            Tuttavia, il governo e le istituzioni non sono stati capaci di fare altro che rinchiuderli in una specie di lager, senza fornire neppure gabinetti, acqua e cibo a sufficienza.
            Secondo me, la “emergenza immigrazione” è stata provocata e gestita intenzionalmente, per fini elettorali.

          2. OscarWilde

            parliamo poi delel migliaia e migliaia di persone che il primo maggio sono andate a Roma per la beatificazione.
            I pellegrini di tutto il mondo sì, e gli immigrati invece non li vogliamo perchè sono troppi!?!?

          3. Holtjar

            Le migliaia di pellegrini che sono arrivati a Roma per la beatificazione di GP II hanno pagato soldoni le camere degli alberghi, ti sfugge?

          4. OscarWilde

            appunto holtjar, stavo facendo dell’ironia 😛
            Loro li han voluti perchè han portato soldi, gli immigrati non portano grana quindi fuori dai coglioni.
            Che bel paese di merda 🙂

        3. paopao

          Ma lo sai che mi piace un casino quello che scrivi, Oscaruccio?
          Condivido appieno!
          I “centri d´accoglienza” io li chiamerei direttamente “lager” viste le condizioni disumane in cui si trovano, condizioni segnalate non da mesi, ma da anni da associazioni tipo medici senza frontiere.
          Dargli fuoco é il minimo.. ):/

          Rispondi
    1. adminadmin

      Quando ho consultato il sito Pontifesso questa mattina non c’erano novità… Si vede che hanno deciso di pubblicare i nuovi articoli al mattino invece che alla sera… 🙂

      Rispondi
    2. diego

      Berlusconi é quello che, indipendentemente dagli stili di vita individuali, meglio si avvicina agli ideali moderati e dunque alla sensibilità cattolica.

      per Berlusconi non si guarda lo stile di vita, per Vendola sì??

      Rispondi
  2. Carlo Di Pietro

    Ritengo importante scusarmi con alcuni dei vostri utenti.

    In qualche post che ho pubblicato sul vostro sito, a mio avviso con dovuti criteri di ragione, ho giudicato in maniera non troppo ortodossa il vostro comportamento.

    Giustamente, qualche vostro utente ha espresso sdegno, dato che non si è assolutamente rivisto nelle metodologie di comportamento da me descritte, ed a voi attribuite.

    Pertanto, con dovuto rammarico per l’accaduto, intendo precisare che le mie affermazioni erano generiche e rivolte al sito pontilex in generale, non ai singoli utenti.

    Spero di avervi fatto comprendere come ci si sente quando si viene giudicati e descritti in maniera superficiale e come in realtà “non si è”.

    Saluti
    Carlo Di Pietro

    nb: questo mio post non vuol essere assolutamente un “avallo” a determinati vostri scorretti comportamenti che da mesi avete nei miei riguardi.

    Rispondi
    1. adminadmin

      Piantala con queste affermazioni generiche e non circostanziate. Ti abbiamo invitato più volte ad indicare puntualmente quanto ritieni offensivo. Fallo, una benedetta volta!

      Rispondi
      1. Carlo Di Pietro

        Ciao Admin,
        c’è un atto depositato presso la Procura di Potenza.
        Querela di 30 pagine e allegato di 150 pagine (con evidenziate tutte le citazioni che ho ritenuto indicare come offensive e lesive della mia persona e della mia professione).
        Capisci, ovviamente, che non posso certo citarle qui.
        Di articoli ne avete pubblicati tanti e di commenti a migliaia, quindi dovresti (se ti va) andarteli a cercare.
        Saluti.
        C

        Rispondi
        1. adminadmin

          Beh se tu mi mandi la scansione della querela faccio prima a cercarli, non credi?
          Allora aspetto che mi mandi la copia della querela, va bene patatone? 😆

          Rispondi
    2. Ale CrAle Cr

      Te l’ha detto l’avvocato di chieder scusa per certe schifezze dette contro noi e le nostri madri o è un gesto sincero?

      Mha… il mio consiglio: visti i tuoi scatti d’ira, che ti portano a dire cose di dubbio gusto (chiedere a un utente di chiedere alla propria madre una foto della sua vagina, per esempio…), dopo aver letto qualcosa che ti “ha scaldato”, chiudi per 10 minuti la pagina, beviti un thè e torna più rilassato.

      Rispondi
      1. Carlo Di Pietro

        Ciao AleCr,
        assolutamente non ho parlato con il mio avvocato.
        Era necessario un messaggio di scuse da parte mia perchè, forse, ho coinvolto genericamente anche persone (comunque ignote e nascoste da nikname) che in fin dei conti non hanno mai detto nulla contro di me.
        Tutte le offese ricevute alla mia persona ed alla mia professionalita, sono contenute in atto depositato presso la Procura di PZ.
        Saluti
        C

        Rispondi
    3. Holtjar

      Lo sappiamo perfettamente come ci si sente quando si viene giudicati e descritti in maniera superficiale e come in realtà “non si è”, ti stiamo dando dei buoni spunti per le tue riflessioni, rifletti!

      Rispondi
          1. diego

            Eh, son cattolici, talmente abituati ad aver sempre ragione ed a voler imporre le proprie volontà agli altri che certe cose non le vedono

    4. OscarWilde

      In qualche post che ho pubblicato sul vostro sito, a mio avviso con dovuti criteri di ragione, ho giudicato in maniera non troppo ortodossa il vostro comportamento.

      Pertanto, con dovuto rammarico per l’accaduto, intendo precisare che le mie affermazioni erano generiche e rivolte al sito pontilex in generale, non ai singoli utenti.

      Mah, sinceramente a me le tue parole sembravano chiarissime, soprattutto i “bersagli” (perchè di bersagli si parla in questo caso) che non erano affatto nè pontilex, nè i comportamenti dei suoi utenti, ma proprio GLI UTENTI stessi.
      Cito dal post di ieri:
      Carlo Di Pietro scrive:
      11 maggio 2011 alle 8:57 AM

      … no diegopig, non l’ho mai vista …
      chiedi a tua madre se mi manda una foto della sua via email.!

      Carlo Di Pietro scrive:
      11 maggio 2011 alle 5:22 AM

      … a me viene in mente tuo padre .!
      poi non saprei …..

      Ciao piattole del web, inutili componenti della blogsfera, pettegoli privi di identità.!

      Carlo Di Pietro scrive:
      11 maggio 2011 alle 9:02 AM
      io sono detto Carletto e tu sei detto DiegoilPorco.!

      carlo di pietro scrive:
      11 maggio 2011 alle 11:45 AM
      Forse quei commenti sono sfuggiti a Del Cornuto, ma non al mio legale.

      e infine cito paolo semper ieri nello stesso post:
      paolo scrive:
      11 maggio 2011 alle 9:32 PM

      Nonono. Deve rimanere tutto a imperitura memoria. E, se domani il lupo decidesse di travestirsi di nuovo da agnello, non mancherò di rinfrescargli la memoria circa la sua vera natura.

      Rispondi
      1. stefano

        Forse quei commenti sono sfuggiti a Del Cornuto, ma non al mio legale

        Accidentaccio questa mi era sfuggita 😀
        E, di grazia, quali sarebbero i commenti che mi sono sfuggiti e che Carletto trova offensivi? Se ho scritto commenti offensivi per Carletto, autorizzo fin da ora l’Admin a censurarli… 🙂

        Rispondi
          1. adminadmin

            Anche il tuo sito Pontifesso è stato registrato da Brunello eppure lo gestisci tu… che caspita c’azzecca, vuoi spiegarmelo? 😆
            Hai veramente poca fantasia CdP 🙂

            Sarei proprio curioso di vederle queste info tanto precise 🙂
            Perchè in tribunale devi mostrare le tue prove.

          2. Carlo Di Pietro

            Detto sinceramente,
            mi auguro che tutto vada archiviato.
            Il materiale che ho io è molto semplice.
            Mi sembri esperto di computer.
            Basta poco, specialmente quando si utilizza WP
            e ci si rivolge ad agenzie qualificate e legalmente autorizzate a fare certe investigazioni.
            Ciao
            C

          3. adminadmin

            Detto sinceramente,
            mi auguro che tutto vada archiviato.

            Ti prego, mandaci copia della documentazione… 😀

          4. diegopig

            Detto sinceramente, mi auguro che tutto vada archiviato.

            Mooolto probabile.

            Basta poco, specialmente quando si utilizza WP e ci si rivolge ad agenzie qualificate e legalmente autorizzate a fare certe investigazioni

            Peccato che non esistano agenzie legamente autorizzate a fare “certe investigazioni”.
            Per accedere ad un sistema informatico senza il consenso di chi lo gestisce (e di chi c’ha i dati sopra) ci vuole un ordine del giudice che può essere eseguito solamente dalle forze di polizia.

            Magari mi sbaglio ma, nel caso io sia nel giusto, fossi in te non andrei in giro a raccontare di essermi servito di queste “agenzie legamente autorizzate”.

          5. adminadmin

            Certo. Ma questi consulenti privati possono svolgere quelle attività solo se autorizzati dalla PP 🙂
            Il nome di Gioachino Genchi non ti dice nulla? Lui era un consulente dei tribunali. Ma non poteva fare quello che voleva con i dati che raccoglieva… 🙂
            Ed infatti si sono appigliati a questa scusa per denigrarne il nome. Salvo poi appurare che si era sempre comportato legalmente. Quindi all’interno del mandato del tribunale. 🙂

            Oppure devo citare le intercettazioni di Fassino finite “casualmente” in mano allo psiconano? Sai che Paolo Berlusconi rischia grosso per questo “scherzetto”? L’azienda che ha effettuato le intercettazioni le ha rivelate ad altri (e non solo al tribunale). Ed ora rischia grosso… Attento a quello che dici, potresti fare danni ad altri.

          6. diegopig

            Caro CDP, dire che la PP si avvale di consulenti privati è cosa BEN DIVERSA da dire che esistono agenzie legalmente autorizzate a svolgere indagini.

            Il consulente privato agisce dietro ordine della PP che, a sua volta, agisce dietro ordine del giudice.

            Dal tuo post si sembra dedurre che tu abbia affermato di esserti servito di alcune strutture di indagine senza l’autorizzazione del giudice.

            Inutile dire che, se tale comportamento fosse stato veramente posto in atto, sarebbe illegale.

          7. diegopig

            Ripeto, io mi auguro vivamente che si archivi tutto.
            Le “guerre” non fanno mai bene!

            E allora perchè l’hai cominciata, la guerra?
            Se uno ricorre al servizio della giustizia lo fa perchè vuole usufruire di quel servizio.

            Sporgere querela (o esposto) con la speranza che venga archiviato è come prendere la macchina ed andare al ristorante con la speranza che sia chiuso.

          8. stefano

            Come saggiamente indicato da altri: anche ipotizzando che io abbia registrato il dominio pontilex.org, questo che cosa significa? Ti aiuto: significa che ho registrato il dominio. Ecco, basta, tutto qui. Ti faccio una domanda: chi ha comprato lo spazio per ospitare il sito? Tu lo sai? Io no. Forse l’admin. Chi si occupa di amministrare questo sito? Tu lo sai? Io no. L’admin di sicuro 😀

      2. Carlo Di Pietro

        Oscar Wilde non decontestualizzare le mie risposte a precise offese.
        Se tu le citi separatamente, sembrano essere dei miei vaneggiamente.
        E no, caro mio.!!!!
        Quelle affermazione che tu, da buona volpe quale sei, hai estrapolato e salvato in un tuo commento, erano ben contestualizzate ed erano risposte ad offese od illazioni ricevute.
        E’ troppo comodo fare così.!
        Saluti
        C

        Rispondi
        1. OscarWilde

          Chiunque ti avesse mosso le offese di cui parli, rimane il fatto che:
          – se A offende B, per la legge, B non è AUTORIZZATO ad offendere A (invece tu ti sei sentito in diritto di farlo)
          – hai deliberatamente detto Siete piattole (quindi TUTTI quelli che stanno qui dentro nessuno ecluso dato che NON hai messo Condizioni di where dopo la “select”) ti faccio l’esempio:
          Ciao piattole del web, inutili componenti della blogsfera, pettegoli privi di identità.!
          qui dai della “piattola” urbi et orbi, non dici “Ciao piattole blablabla….tranne quelli che non mi hanno fatto nulla”.(e anche se l’avessi fatto non sarebbe corretto lo stesso, legalmente e eticamente, nonchè religiosamente dato che sono convinto che il tuo dio non ti abbia insegnato “se ti danno un pugno restituiscilo più forte”).

          Comunque grazie per avermi chiamato volpe, anche “machiavellico” mi piace molto. 😀

          Se tu le citi separatamente, sembrano essere dei miei vaneggiamente.
          A volte la linea che separa i fatti dalle apparenze è sottile…

          Rispondi
    5. paolopaolo

      Bel tentativo, ma decisamente fuori tempo massimo.
      Le tue illazioni non erano per niente generiche, oltre a essere oltremodo offensive. Come ti è già stato fatto notare, hai insultato pesantemente non solo gli utenti, ma anche le loro famiglie.
      Se tu fossi niente altro che lo stupido troll che sei, non meriteresti altro che una bella risata in faccia. Ma tu ti ergi a paladino della fede, e cristiano esemplare (oltre che angelologo, demonologo e chi più ne ha più ne metta), pretendi di indicare ad altri “il retto magistero” e ti presenti in questo modo qui.
      Per quanto mi riguarda, ti reitero quello che ti ho detto ieri: tu hai un concetto abbastanza personale di quello che è lecito e di quello che non lo è, e questo concetto deriva dalla tua personalità infantile e immatura, oltre che dalla tua ignoranza delle leggi dello Stato e delle regole della civile convivenza.
      Sei addirittura arrivato a compilare una “lista di proscrizione”. Ti comporti come Rosario Marcianò, e questo dovrebbe darti un’idea del livello a cui ti collochi.
      Per cui, caro Carletto, fai poche chiacchiere. Ritieni di essere stato insultato e diffamato? Falla ‘sta querela, ma sul serio. Non limitarti a inventarle, le querele, ché tanto non sei credibile. Lo sanno anche i bambini che gli atti giudiziari vengono notificati, e le tue trenta pagine alla Polpost non sono state notificate a nessuno.
      E fraternamente ti avviso nuovamente: fai attenzione a quello che scrivi, perché puoi trovare qualcuno un pò meno propenso a limitarsi a prenderti per i fondelli, e ritrovarti a conoscere le aule dei tribunali.
      Fai una cosa buona, ritorna nel tuo sitarello oscurantista e retrogrado, magari lì fai più bella figura.
      Saluti.

      Rispondi
      1. adminadmin

        Noooooo Rosario Marcianonnonnoooooo! 🙂
        Colui il quale riesce a misurare la quota di volo degli aerei con un laser verde dei cinesi ed un binocolo comprato in strada dai russi! 🙂

        Rispondi
        1. paolo

          Ha delle credenze indimostrabili e pretende che tutti le condividano.
          Minaccia azioni legali e poi non ne avvia nessuna.
          Compila liste di proscrizione dei “nemici”.
          Insulta e diffama chi lo critica.
          Ritiene di essere bersaglio di attacchi organizzati (satana o “nuovo ordine mondiale” pari sono).
          Spamma alla grande le sue vaccate sui “siti avversi” e in giro per la rete.
          Nei suoi ragionamenti assurge a delle vette che fanno ipotizzare, a chi legge, la necessità di un TSO.

          Di chi sto parlando? Di Rosario o di Carletto?

          Rispondi
      2. francesco t

        e sottolineo anche nu naltra cosa. cdp non ha offeso noi e famiglie solo nei commenti di ieri. ma con l articolo contro i gay (copia e incolla di quello vecchio), RIPROPONE un orripilante offesa ai gay e alle loro famiglie.
        quindi , caro cdp, le scuse che fai sono totalmente VUOTE se non fai delle azioni che dimostrino la tua buona fede.

        Rispondi
      3. Carlo Di Pietro

        Paolo,
        fino a prova contraria, chi ha tirato in ballo le famiglie siete stati voi, da tanto tempo ed in svariate occasioni.
        Avete nominato spesso mia sorella, addirittura mio padre, con nome e cognome .!
        Quindi fai poco il fenomeno.!
        Ripeto, tutto è depositato agli atti presso la Procura di Potenza.
        La differenza tra me e voi è che io sono stato offeso in qualità di Carlo Di Pietro.
        voi siete dei troll con nik name, dunque qualsiasi cosa io dico o scrivo non ha alcun valore.!!!
        Ciao
        C

        Rispondi
        1. paolo

          Caro Carletto,
          non ci siamo. Non rispondere fiori se giochiamo a picche.
          Giusto per rispondere nel merito, ti risulta che io abbia chiamato in causa tuo padre o tua sorella? Anche se non conosci il mio nome e cognome, lo sai che paolo qui sono solo io. O no?
          Ma il mio intervento riguardava la lista che hai compilato. Hai voluto deviare il discorso.
          Comunque, ora devo andare che ho del lavoro urgente, ma ho intenzione di ritornare su questo discorso con te.
          Ad esempio, sapevi che è legale affidare a un’agenzia autorizzata delle investigazioni, però nel caso dovesse risultare che queste non sono state fatte per uno scopo lecito (e gli scopi leciti sono molto pochi) si può andare incontro a svariati problemucci?
          E anche che in Italia esiste la “lite temeraria”?
          Tanti auguri per la tua presunta denuncia (presunta in quanto l’admin sostiene di non aver ricevuto nessuna notifica in proposito), ti auguro di avere prove incontrovertibili di quello che asserisci, altrimenti potrebbe capitare che torni a casa più triste e più saggio.
          Saluti

          Rispondi
          1. adminadmin

            Ah quanta saggezza in queste righe… Da tempo invitiamo Carletto a non intentare liti temerarie.
            Abbiamo anche predisposto una apposita sezione qui su Pontilex per spiegare la differenza tra esposto e querela…
            http://pontilex.org/delle-leggi-e-del-diritto/bigino-di-giurisprudenza/
            Davvero: quanta saggezza nelle tue parole. Se le aragoste rendono così saggi, temo per l’estinzione della specie ora che diffondiamo la notizia! 😆
            Anzi, propongo di fare una colletta e di aviotrasportare su Potenza, Campagna e Bari container di aragoste! 😉

          2. diego

            AAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Le aragoste sono crostacei: brucerete all’inferno per aver disobbedito alla sacra regola Levitico 11:10.

        2. francesco t

          caro cdp, tu fai un notevole errore.prima di tutto, generalizzi.
          “siete stati voi” . voi chi? “avete nominato spesso mia sorella,padre ecc” . avete chi??
          la differenza tra me e “voi” . voi chi???
          “voi siete troll con niCk name” VOI CHI???

          io, e mi conosci bene ormai, son francesco tessadri.non sono un troll, ma sono un cittadino italiano alquanto offeso dai tuoi commenti, e non meno dai tuoi articoli, in cui mi offendi non in quanto francesco tessadri, ma in quanto gay(motivo per cui mi son trovato in questo blog di critica) e offendi la mia famiglia in quanto con un figlio gay. ergo, se tu ti permetti di sparlare, offendere le famiglie che hanno figli gay, e di offendere i figli stessi, allora STICAZZsono le pure conseguenze dirette date da ciò che TU stesso hai cominciato! troppo tardi lagnarsene adesso.

          Rispondi
    6. paopao

      Mangiato ” pane e faccia da tolla” oggi eh, Cidippino?
      Cmq le balle semmai valle a raccontare ai lettori del tuo blog..
      ma perché non ti scusi e basta invece di offendere la nostra intelligenza?

      Rispondi
      1. adminadmin

        Ahemmm ho l’impressione che fino a questa sera non sarò in grado di leggere la posta … Qualsiasi email a me indirizzata rimarrà “nel cassetto” fino a dopo cena :-/

        Rispondi
    1. Carlo Di Pietro

      Paolo,
      cattura però anche questa scritta sul sito della M.S.M.A. :
      “Segnalazioni: Gentile visitatore, ti chiediamo di segnalarci le inserzioni o pubblicità Google poco idonee. Clicca qui per inviare la tua segnalazione”.
      Decontestualizzare è da stupidi.
      Esiste un filtro negli spot. Ogni 24 ore va aggiornato con i link non idonei.!!!!
      Occhio che ti ridicolizzi da solo.
      Poi gli iscritti alla M.S.M.A. ben sanno quali sono i link da visitare e quelli da segnalare come inappropriati.!!!!
      Ah poveretto.!

      Rispondi
      1. paolo

        Caro Carletto,
        lo sappiamo benissimo che c’è la richiesta di cui parli, anche tu lo hai già fatto notare, su queste pagine.
        Questa era solo una cosa per ridere, come quando i banner hanno pubblicizzato vacanze gay friendly et similia.
        Non è mica per questo, che venite criticati. Ci sono possibilità a iosa, senza doverci appigliare a questi divertissement.
        Mi meraviglia che tu non colga l’ironia della cosa. Forse, se riuscissi a farci su una risata, staresti meglio anche tu.
        Ti faccio solo notare che, a differenza tua, io non manco mai di salutarti, rivolgendomi a te, nè quando concludo, e che le mie chiusure non sono “Ah poveretto”, nonostante il fatto che, probabilmente, lo meriteresti più di me.
        Saluti.

        Rispondi

Rispondi