Again?

Parte l’ennesima denuncia di Pontifex contro il “resto del mondo”.

http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/7307-pontifex-denuncia-nanni-moretti-domenico-procacci-e-fabio-fazio-ora-basta-il-canone-rai-lo-pagano-principalmente-i-cattolici-che-sono-la-maggioranza-degli-italiani-

mesi fa la mia curiosità mi spingeva a leggere almeno il testo della denuncia, oggi, sono così annoiato dalla ripetitività dell’evento che non solo non scarico nemmeno il pdf, ma non leggo persino l’articolo, limitandomi ad un’occhiata veloce al titolo.

Che noia. E’ tutto quello che mi viene da dire. Pontifex contro il mondo. A costoro piace recitare la parte dell’ultimo baluardo della cristianità contro il permissivismo demoniaco delle sinistre e degli atei. Ho notato che tutto quello che fanno, è riassumibile con il concetto di guerra, di battaglia.

“E’ una guerra contro gli atei, è una guerra contro i sinistri, è una guerra contro i gay….  ecc ecc”

Comportamento strano se pensiamo ai valori cattolici di Amore e Fratellanza.

Ad ogni modo, l’ennesimo sbraitare “Don Chisciottiano” dei Pontifessi, anche questa volta si infrangerà contro un indifferente Mulino a vento.

Dopotutto, di tutte le denunce presentate dai cari Pontifessi, quante sono state ascoltate?

Nessuna. Provo un pò di compassione per loro se non altro perchè almeno ci provano. Non se li fila nessuno, però ci provano. Vi lascio con un’ immagine particolarmente evocativa che mi è venuta in mente appena ho letto dell’ennesimo “sbraitare” Pontifesso.

Indignazione Pontifessa

28 pensieri su “Again?

  1. adminadmin

    Purtroppo attraverso questa connessione non posso vedere il video. Ma trovo interessante la conclusione a cui sei giunto. Interessante perchè concorda nello spirito con quanto ho scritto questa notte sullo stesso articolo di Brunello.
    Si sentono come gli ultimi investiti dell’autorità di difendere Santa Romana Chiesa. Senza che questa l’abbia mai chiesto a loro.

    I casi sono due. Siamo davanti all’avanguardia della rinascita del Cristianesimo. Oppure ad un gruppuscolo di deboli che si credono di essere moderni Don Quixote. Delle due l’una. Ma quale?
    Suggerisco la lettura del paragrafo “Spelling and pronunciation” dell’opportuna pagina di Wikipedia http://en.wikipedia.org/wiki/Don_Quixote 🙂

    Ai poster (ma solo a quelli affissi secondo i dettami della legge 663 😉 ) l’ardua sentenza! 😆

    Rispondi
  2. Ale CrAle Cr

    Anche il Corriere, con malcelata ironia e divertimento, comunica che Pontifex ha denunciato “cani e porci”: Moretti, la direttrice (mi pare) della Rai e Fabio Fazio per aver avuto ospite Moretti senza, cito, “un contraddittorio cattolico”!

    Rispondi
      1. Oscar Wilde

        Intanto, il film di Moretti ha suscitato gli strali dei Papaboys, che lo definiscono «deludente, grottesco e offensivo» e secondo cui «farlo uscire in prossimità della Pasqua è un’offesa al Cristianesimo».

        Ahahahah, i Papaboys!
        Loro che danno del deludente e grottesco a qualcos altro!
        Come dice Beppe Grillo: “io preferirei un tossico ad un figlio così!”

        Rispondi
    1. OscarWilde

      Scrive 02121940:
      ….Del resto al sito Pontifex dovrebbero conoscere il latino

      fan fatica a conoscere l’italiano, cosa pretende il latino!?

      : de minimis praetor non curat. E Moretti rientra tra i “de minimis”, è solo un piccolo cinematografaro, un insetto di fronte al Papa.
      Appunto, allora perchè prendersela tanto con un insetto?
      Forse perchè: “Ubi maior, minor cessat”.

      btw…fortunatamente per TANTA gente sia il papa che la chiesa in generale contano MENO di un insetto…sono scelte giusto? opinioni personali, l’essenza del libero arbitrio giusto?!
      Ed è MIO diritto DECIDERE cosa vedere e cosa no.
      che bello!

      C’è un’altra frase del Brunello che è significativa secondo me:
      Il Canone Rai lo pagano principalmente i Cattolici, che sono la maggioranza degli Italiani !!!
      Come fa lui a sapere chi paga cosa?
      Con quali dati alla mano?
      e soprattutto, i cattolici sono la maggioranza degli italiani? Ma cattolici VERI o chiesaioli della domenica(di natale e di pasqua e BASTA) che durante la predica giocano con l’ àifòn e non si ricordano nemmeno il pater noster?
      Gente che crede nei valori di Cristo o gente che vede nel “diverso da me” il nemico di dio?
      Quali Cattolici!?
      Per la serie: “non tutti i mali vengono per nuocere”, se non altro questa società degenerata e la sua mancanza totale di valori, oltre a violare qualsiasi criterio etico e morale con l’andazzo menefreghistico, Egoistico e per niente lungimirante che vediamo tutti i giorni (stile: meglio RUBARE un uovo oggi che guadagnarsi una gallina domani), spazzerà via anche l’interesse per il bigottismo cattolico(pieno di dogmi e pregiudizi inutili), rendendo questa “casta” un’accozzaglia morente di vecchi nostalgici (ed emeriti), destinata ad estinguersi (sono poche le fila di giovani virgulti Lefebvriani neh? Chissà come mai!! 😀 ).

      Rispondi
      1. adminadmin

        Come fa lui a sapere chi paga cosa?
        All’incirca quello che avrei voluto chiedere io a Brunello. Anche perchè la Rai ed il Ministero del Tesoro non sono in accordo sulle cifre dei ricavi derivanti dal Canone. Ci stupisce poi quest’orgogliosa presa di posizione di Foxy dopo che, giusto poche settimane addietro, scriveva invitando chiaramente a NON pagare il Canone. Dicotomico! 😀

        Rispondi
  3. AlbertoBAlbertoB

    A mio avviso la Vera Questione è : ma per inoltrare una querela bisogna per forza scrivere a mano su un fogliaccio tutto stropicciato oppure è possibile anche utilizzare un comune file di testo stampato da una comune stampante? Oppure un foglio battuto a macchina , che fa molto vintage?
    Chi lo sa alzi la mano…

    Rispondi
    1. adminadmin

      Ho l’impressione che il caro Brunello sia molto più a suo agio con il calamaio ed il papiro piuttosto che con una tastiera.

      Vi assicuro che gli scambi di mail con Brunello mi mettono spesso a dura prova. Riesce ad essere criptico ed ermetico, oltre che sgrammaticato. Aggiungiamo pure gli errori di ortografia e di battitura… Capite bene che risulta impervio trovare il bandolo della matassa tra le poche parole di cui si compone un mail.
      Talvolta Carletto si impegna e rimedia ad alcuni evidenti orrori, ma altre volte non riesce ad arginare l’irruenza ortografica di Foxy. E l’effetto lo conoscete tutti, basta leggere gli articoli del sito Pontifesso. 😆

      Quindi si scandisca chiaramente il mio plauso per la conquista tecnologica: la denuncia (strano non l’abbiano chiamata “denunzia”) scritta con la penna a sfera è un balzo nel futuro per il caro Brunello, probabilmente più avvezzo alla penna d’oca. 🙂

      Rispondi
        1. adminadmin

          Sono sicuro che apprezzerebbe il regalo anche se forse gli risulterebbe difficile sfruttarne tutte le avanzate caratteristiche tecnologiche. 😆
          E poi i rubini sono rossi. E si sa che Brunello ha l’orticaria per qualsiasi cosa rossa! 😉

          Rispondi
    1. Ale CrAle Cr

      Mazzetta mi fa morire!

      “Questa volta, per avvalorare quello che sarà il centesimo annuncio di una denuncia (ai quali va aggiunto un numero multiplo di minacce di denuncia), nessuna delle quali poi formalizzata davvero, Bruno Volpe (…)”…. hahahahahahaha!!!!

      Voglio invece vedere cosa il Volpe riponderà loro, sulla storia dell’assenza delle date e, quindi, il possibile reato…

      Rispondi
      1. adminadmin

        Io suppongo sceglierà di ignorarlo. Perchè l’alternativa è estremamente pericolosa per gli amici Pontifessi. Qualora scegliessero di scagliarsi a testa bassa contro Mazzetta rischiano di esagerare ed incappare in vere grane. 😉

        Rispondi
        1. AlbertoBAlbertoB

          Prevedo le reazioni di Volpe e & C. : molti nemici molto onore , noi tiriamo dritti per la nostra strada , il vero cattolico è sempre osteggiato. In allegato le interviste ai soliti emeriti porporati nei quali si potranno leggere cose del tipo : sono dalla vostra parte , approvo in pieno , avete fatto bene.
          La solita pantomima , trita e ritrita.

          Rispondi
          1. adminadmin

            Non vale, hai rotto il giochino! Eravamo tutti in attesa della solita tiritera e tu ci hai rotto il giochino! 😀

  4. FSMosconiFSMosconi

    Domanda fondamentale: ma i PontifeSSi, almeno, l’hanno visto il film?

    Ovviamente la risposta non è obbligatoria… 😉

    Rispondi
      1. adminadmin

        Pao conosci le regole: non ci sono regole. 🙂

        Quando avrai finito di sistemare ogni cosa al suo posto ed avrai ripreso i tuoi ritmi abituali, penserai alle vignette. E fino ad allora i tuoi commenti saranno come sale per il pane. Anzi meglio, come il peperoncino sulla pasta 😉

        Rispondi
  5. AlbertoBAlbertoB

    Certo che però… a pensarci un attimo… oggi denunciamo un regista per i contenuti di un suo film (posto comunque che a me Moretti proprio non va giù e , anzi , mi sta anche un po’ sulle balle) e domani cosa facciamo? Un bel rogo di libri magari? E già che ci siamo facciamo anche un bel barbecue a base di qualche eretico.
    Talebani arteriosclerotici , niente di più , niente di meno.
    Curiosamente è in base alla libertà di espressione , garantita dalla Costituzione , che tutti i clerical cattotalebani possono tranquillamente appestare la rete con i loro soliti e classici e ripetitivi coacervi di cazzate ; libertà però che ad essi deve essere sempre concessa , in quanto portatori di Verità (e che quarzo , glie l’ha detto DIO in persona di parlare così , mica pizza e fichi. Se mi mettessi io a dire che DIO mi ha detto di fare così e cosà mi si aprirebbe una corsia preferenziale verso il TSO , ma tant’è).
    Quindi , dato che lo scontro portato sul piano della dialettica li vedrebbe perdenti in partenza , vuoi per carenze lessicali e culturali , vuoi per la palese inconsistenza di certe tesi , si passa direttamente alle “vie di fatto” e alla “violenza”. Non c’è che dire , sono dei veri vincenti.

    Ah , dimenticavo : notevole la storiella del “mancava in contraddittorio cattolico”. L’infotainment di Minzolingua invece è il non plus ultra in quanto a correttezza di informazione… e il canone Rai lo pago anch’io che TG1 e porcherie varie non le guardo.
    Ci sarebbe da aprire una piccola parentesi sul fatto che il canone è una tassa di possesso per il televisore , non è un obolo obbligatorio da devolvere a chi produce i programmi televisivi… brutta cosa l’ignoranza…

    http://it.wikipedia.org/wiki/Canone_televisivo_in_Italia

    Rispondi
      1. adminadmin

        Infatti si tratta di una tassa di possesso. Come per la vettura. Il semplice fatto di possedere una vettura (o un televisore) ti impone l’obbligo di pagare una tassa. Indipendentemente dall’utilizzo. Quando non usi una macchina puoi evitare di pagare l’assicurazione. Ma il bollo devi comunque pagarlo. 🙂

        Rispondi

Rispondi