Manifestazione genuina e spontanea?

Si parte dal presupposto che una manifestazione di piazza abbia , nei suoi connotati fondamentali , la spontaneità e la genuinità. Chi manifesta il proprio dissenso verso qualcosa parte all’arrembaggio , armato di “cartelloni” costruiti magari con mezzi fortuna e scritti a mano , con un pennarello.

Perchè io in questa spontanea manifestazione non vedo nulla di tutto ciò?

(Qui le fotografie a maggior risoluzione)

Questo altro non sembra che un raduno dei membri della bocciofila , intercettati dalla sede locale del PDL che ha messo loro in mano bandiere e cartelloni , decisamente ben realizzati tra l’altro , e li ha obbligati in qualche modo a sbraitare qualche slogan.

L’avere dalla propria parte il “popolo bue” è un’arma a doppio taglio , perchè se da una parte gli si può far bere qualunque fandonia , dall’altra si sa che in quanto a partecipazione popolare in piazza siamo proprio ai minimi storici : ergo bisogna organizzarsi in qualche modo , costruendo le manifestazioni a tavolino.

Sull’ argomento è interessante anche dare ancora un’occhiata a questo vecchiotto ma sempre attuale filmato.

19 pensieri su “Manifestazione genuina e spontanea?

  1. OscarWilde

    Al telegiornale lo avete sentito!?
    Ha dichiarato che poi se deve impazzire troppo se ne va, che lui lo fa solo per il bene del paese, per noi, che il suo sogno in realtà sarebbe andare a costruire Ospedali per Bambini in Africa.

    !!!!!
    ho la testa che mi fischia ancora.

    Dovrebbero istituire il reato (Penale) di SPARARLE TROPPO GROSSE.

    Rispondi
    1. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

      Il Banana tra l’altro lo vedo anche fisicamente alla frutta , ha una faccia bruttissima (non che prima fosse tanto bello) , con questi borsoni sotto gli occhi e l’inutile tentativo di nasconderli con cerone e botox.
      Riguardo le sue esternazioni riguardo gli ospedali in Africa , non so se è la più imbecille ma se la gioca alla grande con quella del “farò causa allo Stato” (sei tu lo Stato , idiota) e “ho aiutato Ruby per evitare un incidente diplomatico” (e io mi chiamo Joe Condor).

      Rispondi
      1. adminadmin

        Come ebbe a dire -giustamente- Travaglio: se vuoi evitare un incidente diplomatico, lasci che la Minetti affidi la nipote di Moubarak alla prima puttana che incontra sul marciapiede davanti alla Questura? Ma in questo modo l’Egitto poteva legittimamente bombardarci! :-)

        Rispondi
  2. FSMosconiFSMosconi

    Ma che è?! Il Partito dei Pensionati??!! O una succursale di CL???!!! :shock:

    (P.S.: nella seconda immagine avete notato la faccia del tipo al centro della foto, quello col cartello “No alla Repubblica Giudiziaria”? ;) )

    Rispondi
  3. Ale CrAle Cr

    …novità della serata: intervista a Bobo Craxi, che definisce quel latitante vergognoso del padre “Un martire”!
    Siamo al relativismo assoluto, che ci viene per di più propinato dai dei ridicoli “tradizionalisti” anti relativismo!
    Patetici.

    Rispondi
    1. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

      La sorella Stefania è molto molto molto peggio. Io capisco l’amore filiale… però alle volte sarebbe meglio tacere o glissare , si eviterebbero magre figure.

      Rispondi
      1. Ale CrAle Cr

        Se mio padre fosse un latitante, pluricondannato, avrei poco da chiamarlo “martire”: era un criminale, punto. Ciò non toglie che sia stato un buon padre e che io possa ancora volergli bene…
        Ma dopo la “contestualizzazione” delle bestemmie di Berlusconi, dopo aver tacciato di moralismo chi non vede di buon occhio un 70enne a letto con minorenni (tacciato di moralismo dai “tradizionalisti”, vera voce, unica e sovrana, delle volontà di dio, che, da quel che si evince dai testi sacri, sulla moralità-immoralità ci ha creato una religione!!!), ora è arrivato anche il relativismo sulle condanne definitive… alla facciazza di Beccaria che invocava la certezza della pena come educatrice delle masse… tristezza a palate…

        Rispondi
  4. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

    Anche l’articolo di Socci non è niente male. Lo riassumo molto brevemente :

    Socci
    non ha
    capito
    un beneamato
    cazzo

    Ed è pure in malafede , perchè da Socci non mi aspetto altro. Da lui e da tutti i clericali baciapile , ancorati sulle loro posizioni di facciata e di ributtante servilismo a questo o a quel padrone. Ripugnante.
    Così come ripugnante è la figura della Binetti , che a proposito del caso Englaro disse:

    “Il punto chiave è stato il comportamento dei genitori, il papà soprattutto, che sta gestendo la cosa in maniera molto maschilista, a me piacerebbe tanto sentire cosa ne pensa la mamma”.

    Se ci fosse un Dio , brucerebbe all’istante la lingua a persone come questa quando nominano Beppino Englaro , un padre che ha visto la povera figlia consumarsi per quasi 17 anni su un letto di ospedale.

    Rispondi
    1. Ale CrAle Cr

      … maschilista?!
      Cosa c’entra il maschilismo con le volontà di una figlia?!
      Mi sa che Socci è un altro che dovrebbe fare un bel ripassone di italiano…

      Rispondi
          1. OscarWilde

            Ha collaborato e collabora con Il Foglio, Libero e con Panorama.

            uno dei tanti vassalli dello psiconano… e peggio ancora …è anche ciellino. L’incoerenza fatta persona.

            È stato autore e conduttore del programma Excalibur (2002-2004), ottenendo risultati assai modesti in termini di audience (9,83% di share la prima puntata, 5,8% in seguito)
            In più non se lo cagava nessuno a quanto pare.
            Un motivo ci sarà. Ma scommetto che secondo lui la colpa è del pubblico comunista e libertino che c’è in italia.

            mah, io DEVO riuscire a capire cosa ha fatto di male il sesso a questa gente. perchè ce l’hanno a morte col sesso se non è fatto per riprodursi?
            E’ così bello.
            Non so che dire.
            mio padre mi dice sempre: “sei giovane, capirai”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.