L’ultimo dei Berluscones

Gianni “Lino Toffolo” Toffali non è un uomo di destra : è solo uno dei tanti adepti alla setta dei Berluscones che appestano l’italico suolo. Ci sono svariati motivi per i quali alcune persone , sicuramente povere di spirito e di molte altre cose , aderiscono alla setta dei Berluscones : c’è chi lo fa perchè fondamentalmente e profondamente ignorante .

C’è chi lo fa per proprio tornaconto personale , come ad esempio alcune menti illuminate della politica le quali , grazie appunto al Padrone , hanno raggiunto poltrone che altrimenti non avrebbero mai visto se non in cartolina : nevvero Maria Stella? Nevvero Ignazio Benito? Nevvero Michela Vittoria? Nevvero Roberto? Nevvero Daniela? Nevvero Renato? Nevvero Umberto? Nevvero Sandro? Questi sono solamente i più famosi.

C’è poi chi lo fa perchè sobillato dall’immondizia che le televisioni di proprietà del Sultano gli propina e dalla squallida propaganda contro il Nemico Comunista , il Rosso Dragone , che conta tra le sue fila giornalisti , magistrati , forze dell’ordine , politici , studenti , operai , Bocassini e Bruti Liberati , Santori e Travagli , Floris e Grilli.

Lascio al giudizio del lettore la scelta della categoria cui il buon Toffali possa appartenere.

Qualunque sarà l’opzione selezionata rimane la costante certezza che il Nostro non è un destro e mi rifiuto di venire ideologicamente accomunato a personaggi di tal risma : i Valori della Destra gli sono sconosciuti , egli nulla sa di Integrità , di Moralità , di Dignità e di Legalità , perchè se ne avesse la benchè minima conoscenza , oltre ad un minimo accenno di onestà intellettuale , preferirebbe tacere invece di lanciarsi in pindarici voli verbali attaccando chi , nel rispetto di una certa coerenza con le ideologia cristiane di cui è portavoce , si permette di esprimere giudizi negativi sul Padrone.

“La portavoce dei cattolici adulti italiani, vale a dire Famiglia Cristiana, ha affermato che “Nella vicenda della minorenne Ruby, marocchina che si tentò di far passare per nipote del Presidente egiziano, risalta la personalità di un politico che, forse, ha sbagliato secolo, immaginandosi simile ai signori rinascimentali ai quali tutto era permesso, grazie all’assenza di un’opinione pubblica informata e all’acquiescenza delle gerarchie circostanti”.

Per l’ennesima volta il settimanale dei Paolini pluricommissariato dal Vaticano per posizioni contrarie al Magistero, ha avuto la spudoratezza di condannare tout court il “donnaiolo” Berlusconi ancor prima di attendere la sentenza.”

Toffali evidentemente non ha la minima idea di cosa ci sia scritto nei fogli nr.45 e 46 del documento redatto dalla Procura di Milano e consegnato al Banana : la dichiarazione resa dal Capo di Gabinetto della Questura , il quale afferma proprio questo , ovvero la telefonata in cui la “signorina” veniva identificata come nipote di Moubarak. Non c’è da stupirsi però , i Berluscones hanno un rapporto piuttosto contrastato sia con la verità che con la realtà.

Piuttosto , Famiglia Cristiana ha prodotto un’analisi molto lucida sia della massa italiota , cui Toffali fa scientemente parte , sia della cricca di Governo.

Fanno anche specie tutti i riferimenti ad una certa volontà moralizzatrice da parte della testata giornalistica cattolica : parole dette da una “persona” che fa della guerra agli omosessuali e ai comunisti la sua ragione di vita usando un linguaggio spesso indecente ed una volgare mancanza di intelligenza. Parole che non fanno sorridere. Fanno sbellicare.

“Il moralizzatore Sciortino, dovrebbe inoltre essere a conoscenza che la superbia, vale a dire il credersi pari a Dio (e quindi in potere di dispensare giudizi e condanne definitive) è il primo dei sette vizi capitali.”

La coerenza , questa sconosciuta… fate una piccola ricerca , prendete un sproloquio a caso di questo tizio e vedrete che altro non è se non un giudizio verso qualcuno dei suoi nemici immaginari.

“è meglio un (presunto) puttaniere che fa buone leggi a favore della famiglia, piuttosto che un ipocrita baciapile che vorrebbe concedere diritti a chi per egoismo non si vuole sposare, o peggio, ai diversamente orientati”

Pover’uomo , sempre lì va a finire nella sua malata visione delle cose. Meglio un puttaniere , togliamo pure il “presunto”.

Evidentemente le frequentazioni di Toffali non sono un granché , evidentemente di puttanieri ne deve conoscere più di uno per averne una così alta considerazione.

A parte l’ossimoro Berlusconi – buone leggi , questa è la dimostrazione inequivocabile che Toffali non è un uomo di destra ma un semplice bigotto , baciapile e omofobo di campagna , tutto qui : la Vera Destra rifiuta questi nauseanti comportamenti di un Primo Ministro che rende l’Italia , la nostra Patria , ridicola agli occhi del mondo intero ; rifiuta il “puttanodromo” e la “mignottocrazia” che imperano ; rifiuta la mancanza di integrità di chi dovrebbe essere il primo tra i cittadini ; rifiuta l’interpretazione ad personam della legge e della legalità ; rifiuta l’idea di un Presidente del Consiglio dei Ministri ultrasettantenne che si accompagna con ragazzine che potrebbero essere sue nipoti , come nelle commedie pecorecce degli anni ’70 e ’80 , pagandole fior di denari e il giorno dopo si presenta in Parlamento parlando di Famiglia ; rifiuta la codardia di Capo di Governo che comunica solo tramite messaggi televisivi senza alcun contraddittorio , perchè non ha il coraggio di affrontare da uomo i suoi problemi ; e rifiuta il fatto che una carica di Governo così importante non si presenti al funerale di un giovane soldato italiano.

29 pensieri su “L’ultimo dei Berluscones

  1. Gianfranco Giampietro

    Una persona totalmente priva di un contatto razionale con la realtà. Come altro si può descrivere una persona che vede stalinisti all’opera dappertutto, nel 2011 e soprattutto in questo angolo di Europa. Secondo me Toffali crede ancora nell’esistenza persino dei khanati dell’Orda d’Oro. ha completamente perso qualsiasi pecezione della realtà, e vive in un mondo che esiste solo nella sua testa.

    Cosa non molto diversa da quello che accade nella testa di Berlusconi, che ormai non ha quasi più nessuna credibilità nemmeno agli occhi dei suoi collaboratori e amici.

    Mi basti dire che ho sentito persino il baciapile Fede avere qualche cosa un pò da obiettare circa la storiella della “findanzata” tirata fuori da Berlusconi. Toffali riesce ad arrivare persino dove il fedelissimo Emilio Fede non riesce ad arrivare.

    Anzi, diciamolo chiaro, esiste una sola vera ragione del continuo successo di Berlusconi: il fatto che in Italia venga sempre più spesso a mancare una valida alternativa politica che offra almeno l’illusione della coesione.

    In qualunque altro paese Berlusconi sarebbe stato sempre l’ultima scelta politica seria. In Italia ho sentito molti dire di averlo votato “con disprezzo” solo perchè rappresenta(va) l’unica realtà politica con un minimo di coesione.

    Coesione che non mi sembra ci sia più, perchè ormai Berlusconi dà talmente tanto i numeri da fare impressione negativa persino ai suoi “fedeli”.

    Assolutamente ridicolo e baciapile poi il tentativo di difendere contemporaneamente i “valori cristiani” e il piccolo Napoleone italiano. Berlusconi è moralmente indifendibile.

    Però è interessante notare l’atteggiamento generale di Pontifex: non bisogna mai giudicare il prossimo.

    Ma se i pontifessi non fanno altro? Se ne deduce che non bisogna giudicare il prossimo solo quando non fa comodo.

    “è meglio un (presunto) puttaniere che fa buone leggi a favore della famiglia, piuttosto che un ipocrita baciapile che vorrebbe concedere diritti a chi per egoismo non si vuole sposare, o peggio, ai diversamente orientati”

    Sinceramente non ho mai capito questa storia del presunto “egoismo” di una persona che non si vuole sposare.
    Solitamente una persona egoista è una persona che fa il proprio comodo producendo il male dell’altro.

    Non ho mai capito in che modo la vita privata di una persona possa essere in qualche modo “egoista” per un altro.

    Non mi sposo… sono quindi egoista? Vorrei avere una spiegazione razionale di simile affermazione.

    Non sapevo che la mia vita personale interessasse così tanto le persone.

    Quindi se la mattina invece di comprare il latte compro lo yogurt, sono un egoista?

    Se non vado al cinema sono un egoista?

    Non capisco proprio come la mia vita privata possa essere ogoista o dannosa verso un altro essere umano.

    Interessante anche l’idea che un puttaniere sia molto meglio di chi non si sposa.

    Lascia presupporre che sposarsi non vada moralmente bene, mentre essere un uomo sposato che tradisce la moglie o che va a puttane sia molto meglio e preferibile.

    Non vorrei mai essere al posto dell’eventuale moglie di Gianni Toffali. Se si giustifica con simile leggerezza l’andare a puttane o il tradire la moglie, non mi posso certo aspettare che altrettanta “integrità morale” da un simile marito. Fossi la moglie di Toffali, starei molto attento alle corna. E’ probabile che prenda esempio dal “maestro” anche in questo.

    Mentre nell’eventualità che non sia sposato… che gran bella predica sull’egoismo del non sposarsi XD

    Rispondi
    1. hinoky

      Vorrei fare una precisazione: chi non si sposa è egoista, perchè preferisce vivere da solo… Chi si sposa condivide i propri beni, il proprio tempo, le proprie energie. Chi convive, non vuole assumersi la responsabilità di amare anche quando non conviene (in realtà tutti pensano che l’amore sia il sesso, e quindi siccome è rimasto l’unico tipo di rapporto che si riesce a pensare, si tende a fare sesso con tutto, persino con gli oggetti). Cos’è l’amore? prima di tutto è una promessa, che più grande è l’amore e più è intensa, poi è sacrificio, quindi condivisione.
      Chi ama vede prima l’altro, poi se stesso.
      Chi ama si dona, anche se non ha speranza di ricevere nulla in cambio.
      Chi ama lo fa senza condizioni.
      Chi ama dona la cosa più preziosa, quella cosa che ha conservato con gelosia nel profondo del suo cuore.
      Chi ama vorrebbe passare tutto il suo tempo con lei.
      Ma oggi si fa un’altra cosa:
      ognuno organizza le sue cose, e lascia dei ritagli di tempo per divertirsi e fare sesso, e questo poi lo si chiama amore.
      Cosa sia la condivisione non lo sa più nessuno, perchè i fidanzati fanno i conti delle spese, e pagano a turno.
      Cercare di far capire all’uomo di oggi cosa voglia dire amare nella malattia, nel dolore, donare consolazione, rinunciare a qualcosa per l’altro, apriti cielo!
      Tutti sono razionalisti, per ogni cosa esiste un corso oppure un manuale…
      Magari sapessimo essere spontanei, avere la nostra personalità, magari sapessimo provare veri sentimenti senza ipocrisie.
      Certo, Berlusconi non è riuscito ad essere fedele alle sue mogli, non posso lodarlo, ma credo che una persona che non sappia che sposarsi implica dei sacrifici, donazione, e che quindi non si confà ad un egoista, potrebbe solo stare zitta, perchè credo che a questo livello almeno, Berlusconi ci arrivi!!!

      Rispondi
      1. adminadmin

        Dissento fortemente sulle tue idee circa convivenza/amore/sesso/matrimonio etc etc.
        L’attuale assetto legislativo IMPEDISCE a chi convive di prendersi responsabilità. Convivendo con una persona non si hanno gli stessi diritti (e quindi i doveri) di chi è invece sposato. Non puoi stabilire arbitrariamente che chi convive non si assume responsabilità: viene impedito loro da leggi liberticide e da parlamentari ottusi che si ispirano ai “sani” principi cattolici.

        Parli di “essere spontanei” e poi impedisci a chi la pensa diversamente da te di vivere spontaneamente (vedi l’esempio della convivenza). Molto ipocrita!

        Rispondi
      2. Gianfranco Giampietro

        Eh eh eh, molto idealista e romantico (dipende anche dai punti di vista), ma anche troppo semplicistico e ingenuo.
        Qui si parte dal presupposto che chi vive da solo e non si sposa è un egoista, mentre chi si sposa è una chissà quale anima piena di amore che vuole donare e condividere.

        Eh sì, magari fosse universalmente così semplice.

        Punto primo, a volte uno non si vuole sposare appunto perchè sa di non avere ancora i mezzi per prendersi questa responsabilità. E si tratta quindi di una scelta di responsabilità. Io stesso condivido questo modo di pensare… le cose o si fanno bene o è meglio non farle. Ed è la stessa motivazione alla base di molte coppie che decidono di non avere figli o di averne giusto uno, massimo e non oltre due.

        Le ragioni ancora una volta sono legate alle possibilità personali, e le persone mature saggiamente iniziano e portano avanti solo ciò che sanno di poter portare fino in fondo e bene.
        E se uno può decidere di rischiare da solo, si guarda bene però dal coinvolgere altre persone. Egoismo in questo caso sarebbe coinvolgere altre persone.

        Si pensa sempre a chi non si vuole sposare come a qualcuno che vuole “divertirsi” senza prendersi mai responsabilità e impegni. Sicuramente ci sono anche le persone così, ma non è l’unico genere di persona che ci può essere dietro a questo genere di scelta. La vita è molto più varia dei “manualetti” stampati in testa che hanno molti “tradizionalisti” che pensano che tutta la vista sia un “aut aut”. Ci sono problematiche più complesse al giorno d’oggi, che riflettono una società complessa e spesso non semplice da vivere.

        Viceversa chi decide di sposarsi non è affatto detto che sia il nobile mielosone sopra descritto da Hinoky… molta gente, la maggior parte, si sposa molto, troppo, alla leggera e di certo con molto poco in testa di quanto descritto da Hinoky. Certo, quello che descrive Hinoky è molto auspicabile e desiderabile, ma lo sappiamo tutti in realtà che molta gente si sposa senza avere per niente in testa tutti questi bei pensieri. Mariti che picchiano le mogli, cornificatori, mariti e mogli che perdono interesse nel loro partner, o che si separano per poco e niente… tutto questo dimostra quante poche persone sposate mettano davvero in pratica questo grande ideale dell’amore eterno e dell’amore “che dona senza condizioni”, ecc. Il matrimonio non è affatto la conferma e il sigillo del vero amore. Può esserlo, ovviamente, ma non lo è a priori.
        L’amore è l’amore, punto. Il vero amore sarà sempre vero amore, indipendentemente dalla forma o dal rito.

        Riguardo al tanto condannato “razionalismo”, come ho già detto è un riflesso della società difficile di oggi. Anche se è brutto prendere questa consapevolezza, non dimentichiamo che i sentimenti elevati sono un lusso che ci si può permettere solo quando si sta bene. Per fare un esempio, un popolo che muore di fame e che ogni giorno deve pensare a cosa riuscirà a mettere sotto i denti, non produce un grande numero di filosofi e poeti. Prima viene la sussistenza, la profondità dello spirito viene sempre a stomaco pieno o comunque non vuoto da giorni. Giusto per capirci.

        Quando avevo meno difficoltà materiali, anche io pensavo molto al romanticismo, alle cose belle, ai pensieri elevati, eccettera. Quando però ci si trova in crisi, con poco lavoro in giro e con tutto il resto, chiaramente prima di un libro di Platone o della poesia all’amata, viene la necessità di rispondere alle esigenze materiali. Chi biasima questo probabilmente ha lo stomaco pieno. Così come ce l’ha chi chiama “fancazzisti” disoccupati come me che si trovano ad essere tali non per divertimento, ma per realtà di come stanno le cose.

        E personalmente sono il primo a non voler fare salire un’altra persona sulla mia barca, dato che posso a malapenza starci io. Voi lo chiamate egoismo? Io la chiamo responsabilità: non invito un’altra persona ad affondare sulla mia barca. Tante parole belle, ma viviamo la realtà invece di farci sopra solo della idealistica teoria.

        Rispondi
      3. Diego

        perchè uno che non si sposa deve per forza vivere da solo??
        Ma cos’è il matrimonio? è una spesa, una spesa enorme. E quando le persone che devono vivere con 800-900 € al mese, perdipiù senza 13 e 14 esima, ne assistenza, ferie, malattie e liquidazioni è molto dura. Berlusconi non ci arriva a sistemare la storia delle partite iva false, lui ha i suoi soldi, si sposa e divorzia e fa sesso con chi gli pare in barba alla legge: è lui il vero egoista. La convivenza è il massimo della sponaneità: ci si organizza, si dividono le spese, magari si prende casa in comune, potrebbero arrivare figli se la pecunia lo permette. Ci si separa poi? dov’è una legge che tutela i bambini nati dall’unione?? La mancanza di tutele a queste coppie è una forma di egoismo che bigotti medievalisti non ci arrivano a elaborare. Chi ama si dona all’altro, il matrimonio è un contratto. Chi ama dona la cosa più preziosa, il matrimonio potrebbe nascondere l’inganno e la truffa. Chi ama vorrebbe passare tutto il suo tempo con lei, ma se bisogna farsi un mutuo per sposarsi, avere casa, avere figli, dove lo trova il tempo? In realtà tutti pensano che l’amore sia il sesso, che è proprio l’insegnamento della chiesa cattolica: loro pensano che l’amore vero sia la radice della vita, quindi lo è anche lo stupro, la sveltina ecc… La convivenza è la spontaneità: se due non si amano che vanno a convivere a fare? Se due non si amano, pure il matrimonio potrebbe essere un’unione. Un uomo come Berlusconi ha distrutto la famiglia, proprio nel suo senso economico: come mai le nascite sono in calo? dipende dall’uso dei contraccettivi o dai sotterfugi legali applicate dalle aziende ai loro dipendenti? Come mai si sta in casa coi genitori fino a 30-40 anni? E’ mancanza di responsabilità o gravi sregolatezze nel sistema legislativo in materia di lavoro? E poi, che senso ha vivere da solo che in due con doppio stipendio ed un contratto firmato davani ad un sindaco conviene economicamente?

        Rispondi
  2. adminadmin

    La parte più divertente è che Toffali è intervenuto ieri sera mentre ancora stavi correggendo questa tua bozza…
    Avendo letto la tua bozza mentre il Gigetto ancora non aveva lasciato il suo letame sul nostro sito, trovo ancora più ficcante e ben realizzata la tua analisi, visto che avevi già scritto queste cose prima della manifestazione mistica del veronese tradizionalista :-)

    Rispondi
  3. Andrea ☮ il giullare matto Speaks

    Meglio etero che gay… semplice no? se cornificatore…ancora meglio!
    mi fa schifo questo modo di pensare di alcuni cattolici….
    puah

    Rispondi
  4. Gabriele

    hanno ragione quando parlano male del relativismo etico…si il loro, che si adatta alle situazioni. Infatti denunciano i mali della sanità pugliese e non di quella lombarda ad esempio, chissà perchè !

    Rispondi
    1. adminadmin

      Gabriele la ragione è molto semplice… I fatti di cui parla Brunello sono tutti fatti legati al suo passato. Nelle aziende menzionate lavora suo zio Pietro. La Loredana Carofiglio è probabilmente figlia del Carofiglio che a suo tempo ha incriminato Foxy per gli ormai ben noti eventi. Leggendo l’articolo troverai infiniti riferimenti a fatti e persone strettamente legate all’esperienza quotidiana di Brunello. Vedi ad esempio il tizio che mette i cartelloni allo stadio.

      Parla di eventi strettamente provinciali e marginali e li dipinge come fossero di capitale importanza per il mondo civile.

      Rispondi
  5. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

    Voi credete che questa gente abbia toccato il fondo? Macchè , hanno appena cominciato a scavare :

    Ruby: Pdl pensa ad abbassare il limite per la maggiore età
    “L’età per diventare maggiorenni è troppo alta rispetto alla maturità raggiunta dai giovani” ha detto Pecorella in un’intervista. Gli fa eco Cicchitto: ” La questione è sul tavolo”. Idv: “Ci risparmino quest’ennesima legge ad personam”

    http://tg24.sky.it/tg24/politica/2011/01/22/ruby_berlusconi_bunga_bunga_abbassamento_maggiore_eta_pecorella_cicchitto.html

    Mi consola però il fatto che Cuffaro si farà una bella vacanza nelle patrie galere…

    Rispondi
    1. adminadmin

      Abbassare la maggiore età… Geniale. Sperano forse di appellarsi al principio in base al cui si applica la legge più favorevole all’imputato?

      Rispondi
  6. Password

    Ho visto la fine dell’ultima puntata di ANNOZERO dove c’era una “chiamiamola” escort che ha affermato che Berlusconi alla fine delle sue serate si “faceva” una ragazza dopo l’altra (5 o 6 o forse più). Ora facendo due considerazioni e cioè che ci sono in giro molti quarantenni, se non addirittura trentenni che senza le pastigliette blu non combinano un c***o (nel vero senso della parola) e invece questo signore a 74 anni scopa a raffica (sempre stando alla testimonianza…) vuol dire una cosa sola: Berlusconi è SUPERMAN!
    Ora considerando che per risolvere:
    1) i postumi della crisi mondiale,
    2) la disoccupazione giovanile,
    3) i danni dell’inquinamento,
    4) la piaga dell’assenteismo e dei fancazzisti,
    5) il problema della presenza dii tanti comun**sti (è una parolaccia e la censuro) che sembra che non ci siano ma “bada ben, bada ben, bada ben”: ci sono eccome, non di nome ma di fatto,
    6) la congiura dei magistrati super-rossi (la minoranza per fortuna) che cerca ora come a “mani pulite” di sovvertire l’ordine democratico con inchieste a orologeria,
    CI VUOLE NON UN UOMO MA UN SUPERUOMO, allora alle prossime elezioni lo voterò, cosa che purtroppo non ho fatto prima…
    Se Toffali è l’ultimo, io sarò il primo! Forza andiamo al voto: una nuova era ha inizio!
    Ah, dimenticavo: W la gnocca!

    Rispondi
    1. adminadmin

      Curioso questo tuo intervento… Non ci prendere in giro: tu sei sempre Toffali, stavolta da Lodi :-)

      Tu dici: “chiamiamola” escort. Io la chiamo puttana. E la Santanchè l’ha definita pazza squilibrata.

      Ora ripeti come un mantra: La Macrì ha il numero di cellulare di Berlusconi. La Macrì ha il numero di cellulare di Berlusconi. La Macrì ha il numero di cellulare di Berlusconi…

      Dopo aver ripetuto questo mantra, rispondi: tu hai il numero di cellulare di Berlusconi?

      Ecco ora domandati se il cliente di una puttana psicotica può risolvere tutti i problemi (anche quelli che esistono solo nella tua mente).

      Rispondi
      1. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

        Ehi administrateur , ce l’ho anch’io il numero di cellulare di Papi Berluscone LOL :D

        Fossimo solo io e la Macrì ad avere quel numero sarebbe niente , il problema sono la Minetti e l’altra brasiliana di cui non mi ricordo il nome (Michele? Michelle? Boh)

        Rispondi
    2. Gianfranco Giampietro

      Ahahahaha! Guarda che un certo basso stile si riconosce facilmente anche quando trolla!

      Non a caso chi può essere abbastanza “lucido” da continuar a tirar fuori conigli comunisti da tutti i cilindri che manco ci sono (vai molto più a est e fuori dall’europa per trovarne qualcuno), parlare di “magistrati, giudici, gelatai e spazzini” tutti ovviamente rossi e altre cavolate simili? Fai 2+2 e sai già chi scrive un commento simile.

      p.s. se le capacità di governare un paese sono direttamente proporzionali alle sue capacità erettili, alle prossime elezioni allora non voto Berlusconi, ma direttamente Rocco Siffredi.
      Tuttavia ho la pessimistica impressione che un uomo che usa l’uccello al posto della testa non sia questo gran che come politico… basta esaminare i criteri con cui nomina le sue ministre: appunto in base ai suggerimenti delle sue parti basse.

      Detto per inciso, dalle testimonianze delle “escort”, Berlusconi non è a letto questo grande superuomo. Per quanto possa minimamente fregarcene qualcosa.

      Rispondi
      1. Gianfranco Giampietro

        Ah, dimenticavo: W la gnocca. Ma nei momenti e nei luoghi che le competono. Se Berlusconi è questo “grande amatore”, poteva intraprendere la carriera di porno-attore e lasciare la politica a gente che sa separare la camera da letto dalla camera dei deputati.
        Inoltre a ben poco serve essere “virile” se poi non si è nemmeno in grado di tenersi una moglie… come si suol dire “la potenza senza controllo è solo debolezza”… un uomo che non sa nemmeno controllare le proprie parti basse non è un superuomo, ma un subumano.
        Quindi per Toffali un puttaniere di 75 che tradisce la moglie è la massima espressione dei “valori cattolici”, valori che se non sbaglio si misurano con il righello insieme alla lunghezza del pene e al numero di prostitute che riesci a farti di fila una dietro l’altra. Visto che Toffali si definisce “papalino” e servitore della Chiesa, sarei curioso di vedere discutere queste sue opinioni con Ratzinger, giusto per sentire cosa ne pensa :D

        Rispondi
    3. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

      Stavo per inalberarmi e lanciarmi una delle mie filippiche sul Banana (tra l’altro , scusatemi se alle volte sono un po’ pesante e retorico eh ;))… poi ho riletto e ho pensato : toh , un trolletto :D

      Trolletto , chiunque tu sia , ci va mestiere anche a trollare… se ne te esci con queste banalità va a finire che annoi e basta. Riprova , sarai più fortunato :D

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.