Tris!

Riportiamo una rapida sintesi dell’ultima sfornata di “informazione” per come viene intesa dagli amici Pontifessi.

I fatti di cronaca sono ben noti: in occasione della presenza sul suolo catalano di BXVI alcuni gruppi di attivisti per i diritti degli omosessuali hanno organizzato un flash mob. Al passaggio della papamobile un numero variabile tra 200 e 300 persone si è scambiato un bacio “omosessuale”. Potete leggere cosa riporta la cronaca (l’informazione) quanto accaduto:

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/politica/2010/11/06/visualizza_new.html_1704112137.html

http://www.corriere.it/politica/10_novembre_07/papa-barcellona_6e8f99cc-ea4d-11df-acba-00144f02aabc.shtml

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/11/07/75709/75709/

Veniamo ora alle parole degli amici Pontifessi. Si parte come ovvio da quello che scrive il Maldestro.

Unica nota stonata è stata causata da un gruppo di circa 300 personaggi vessati palesemente dal Demonio, che si sono esibiti in un orrido spettacolo invertito, che ha fatto male solo a loro stessi. Grande senso di responsabilità è stato dimostrato dai milioni di Cattolici che hanno letteralmente ignorato questi esseri immorali in preda ad effusioni amorose di carattere omosessuale.

I gruppi omosessuali di tutta Europa si erano mobilitati per promuovere questa famosa iniziativa del bacio omosessuale davanti al Papa, ma la forza della preghiera e della Fede ha fatto si che in molti desistessero dall’insano gesto e, solo i più dissoluti e, da Dottrina, ufficialmente vessati dal Maligno, si sono presentati all’appuntamento, dimostrando che l’orgoglio gay è una vergogna e che le porcate è bene anzitutto non farle ma, se non si può fare a meno di essere depravati, è bene mantenere il pubblico decoro ed esibirsi in prestazioni animalesche in privato.

http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/5940-viaggio-del-santo-padre-in-spagna-le-porte-degli-inferi-non-prevarrano-mai

Una sola parola per riassumere il CdP-pensierino: ipocrita.

Continuiamo con il degno dirimpettaio di Carletto: Foxy, che sceglie di raccontarci -come spesso capita- la cronaca spicciola di casa sua. Leggiamo infatti:

Un gruppo di sfaccendati gay si é scambiato un bacio collettivo a Barcellona davanti alla papa mobile di Benedetto XVI, tra l’indifferenza delle forze dell’ordine che avrebbero dovuto massicciamente intervenire e se dal caso reprimere in ogni modo quella cosa orrenda e oscena. Ma nella Spagna di Zapatero tutto é tollerato dallo Stato, anche la offesa al papa, alla natura e al buon senso. Insomma, a Barcellona si é avuta ennesima conferma di quanta sporcizia, di quanta aberrazione, di quanta schifezza etica siano capaci certi gay, abisso di perdizione etica e di vergogna e pertanto alla lunga certe intollerabili manifestazioni di violenza che si creano nei loro confronti hanno una causa scatenante che va studiata, valutata ed anche compresa nella sua genesi. Insomma, colui il quale mena le mani é un delinquente, ma certi gay fanno di tutto per tirarsele.

Pare di capire che secondo Brunello allora le donne che indossano la minigonna fanno di tutto per “tirarsele” addosso. Allo stesso modo presupponiamo che per Foxy il nostro mini-primo-ministro abbia fatto di tutto per “tirarsele” addosso. E mi riferisco ovviamente alla statuina del Duomo che ha sfregiato il sacro volto dello psiconano per mano dell’altro psicotico (quello vero). Poi il nostro caro Brown torna a ribadire alcuni dei leitmotiv che sembravano ormai caduti in disuso tra i Pontifessi. Ecco dunque che la notizia di cronaca barese diventa la scusa per tornare a parlare nei soliti termini deglio omosessuali.

Ma quel disordine etico visto a Barcellona esiste anche in Italia, anche a Bari dove in un cinema cittadino sarà proiettata una indecente rassegna di film gay che ovviamente attireranno i soliti deviati, i tradizionali soggetti che alcuni studiosi di medicina definiscono casi patologici e lo sono a tutti gli effetti, in quanto essi violentano la natura con atteggiamenti indegni, assurdi, peggiori di animali in calore.

http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/5939-barcellona-chiama-bari-oscenita-gay

Seguono una serie di sparate sempre più inutili e futili sulla Ventura e su Morgan (sperando che i diretti interessati abbiano voglia di far mettere qualche puntino sulle “i” dei nostri amici Pontifessi).

Per completare degnamente il capolavoro anche il prete di Campagna contribuisce con la sua buona dose di concime. Infatti esordisce in maniera estremamente chiara:

La reazione di protesta dell’ “orgoglio gay” dei vari gruppi omosessualisti spagnoli è stato un luridissimo e disgustoso  bacio di gruppo omosex mentre il papa in auto passava per recarsi in Chiesa tra la folla esultante delle persone normali.

Poi Stanzione perde la sua capacità creativa e scopiazza brutalmente da “Il Giornale” della famiglia Berlusconi. Infatti in data 5 Novembre sulla Fanzine di Arcore viene pubblicato un articolo che parla di una fantomatica “conferenza di guerra” delle lobbies omosessualistiche. A qualche giorno di distanza Stanzione (che oviamente non legge “Il Giornale”) ripete a pappagallo la balla. Potete leggere la “notizia” de “Il Giornale” qui: http://www.ilgiornale.it/interni/i_gay_altro_che_discriminati_sono_lobby_potente/05-11-2010/articolo-id=484760-page=0-comments=1

Curiosamente ricercando questa fantomatica “conferenza di guerra” avvenuta nel 1988 a Warrenton con Google porta alla luce un panorama sconcertante: gli unici siti che ne parlano sono -ovviamente- quelli tradizionalisti cattolici. In Italia la notizia compare solo su “Il Giornale”, su Pontifex e sul blog della “Fondazione Lepanto” che riprende pari pari l’articolo de “Il Giornale”. Ricordate il tizio che dovrebbe dirigere il CNR e che organizza conferenze con i creazionisti a spese dei contribuenti? Ecco, probabilmente proprio quella fondazione Lepanto. Allargando la ricerca si ha la conferma dell’impressione iniziale: si tratta di una balla bella e buona inventata nei primi anni ’90 dal “Family Research Center” che ricerca ovviamente solo in una sola direzione. La pagina di Wikipedia rende ci sembra abbastanza equilibrata in merito.

http://en.wikipedia.org/wiki/Homosexual_agenda

Tornando alle parole di Stanzione (da leggere ovviamente solo dopo aver contemplato l’articolo della fanzine di Arcore) riportiamo di seguito le parti più “edificanti”:

Nell’inverno del 1988 a Warrenton in Virginia si svolse il primo convegno degli attivisti dei vari club omosessuali degli Stati Uniti. Durante quell’assise denominata “ Conferenza di Guerra” venne delineata la strategia della lobby omosessualista per attirare sulla loro deviazione il consenso dell’immaginario collettivo, dei mezzi di comunicazione sociale ed infine l’accredito del potere politico. Gli ideologi omosessualisti Marshall Kirk e Hunter Madsen elaborarono un piano di conquista che è tuttora in corso per ottenere il consenso sociale sia all’omosessualità che al transessualismo.

http://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/consacrati/5935-il-bacio-di-gruppo-omosex-dinnanzi-al-papa

Continua poi il suo articolo con ampie citazioni che ci hanno costretto a lunghe e faticose ricerche dato che manca una adeguata documentazione delle fonti. Vengono infatti citati gli studi di tale “M. Eck” che, stando ai risultati che riporta Google, neppure esiste. Scavando alla ricerca di qualche documento che sostenga le tesi di Stanzione ci si imbatte in una fantomatica “Conservapedia” che deve avere la stessa autorevolezza della nonciclopedia: http://www.conservapedia.com/Homosexuality_and_Syphilis … Possiamo probabilmente supporre che la citazione di Stanzione arrivi direttamente dagli studi pubblicati nel 1966 da M. Eck e citato anche nel seguente studio del 1967 (tradizionalisti anche con la medicina, i nostri amici Pontifessi!) 😀

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1047894/pdf/brjvendis00102-0001.pdf

Viene poi citato anche tale “Haring” che dovrebbe rispondere al nome di Bernhard: http://en.wikipedia.org/wiki/Bernhard_H%C3%A4ring

Tanto per capirci, questo tale Bernhard era in aperto contrasto con GPII. Forse è per questo che piace tanto a Stanzione.

Ecco quindi come i nostri amici Pontifessi intendono la “libera informazione”. Insulti, odio, rancore, balle, citazioni a “pene di segugio” ed altre robette simili. Complimenti!

13 pensieri su “Tris!

  1. Gianfranco Giampietro

    Un articolo più serio dell’altro tutti in fila 😀

    “ma la forza della preghiera e della Fede ha fatto si che in molti desistessero dall’insano gesto”

    Ora non mi ricordo il termine esatto, ma mi è venuta in mente una cosa che fanno i bambini che avevo studiato a scuola nelle ore di psicologia… il fatto che i bambini hanno l’abitudine di spiegare tutti i fenomeni in relazione a se stessi e alla propria fantasia, come se tutte le cose fossero vive e reagissero in relazione a loro… così per esempio, se piove, il cielo è “cattivo” perchè fa piovere apposta per non fare uscire il bambino a giocare… se hanno dormito senza incubi, è merito della protezione del loro orsacchiotto custode.

    I pontifessi hanno la stessa fantasia dei bambini (peccato invece per la cattiveria che li caratterizza, al contrario dei bambini): se una cosa non va secondo i loro piani, è sicuramente colpa di qualche influenza demoniaca…. se una cosa va come piace a loro, sicuramente è merito delle preghiere che hanno “fatto effetto”. Non passa mai dentro il loro cervello che una qualsiasi cosa possa accadere perchè semplicemente è capitato così… Se una cosa va bene, è la CONFERMA del potere della preghiera. Se una cosa non va bene, è la CONFERMA che non hanno pregato abbastanza. Qualunque cosa accada, non prendono mai in considerazione una minima ipotesi razionale diversa dal solito.

    Questo conferma il fatto che vivono in un mondo tutto quanto immerso nella loro, spesso perversa e malata, fantasia… come dimostrano anche le sparate di questi articoli…

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Non ho competenze in ambito psicologico ma pensavo esattamente la stessa cosa. Quella frase è davvero sintomatica di una personalità probabilmente profondamente bisognosa di aiuto. L’analisi è limpida: se qualcosa segue i miei desideri è merito mio (o delle mie idee) mentre se qualcosa non è compatibile con le mie idee è frutto di un complotto. Davvero preoccupante.

      Rispondi
    2. Gianfranco Giampietro

      Stamane mi sono venuti in mente anche altri dubbi…. ma come mai Dio “ferma gli omosessuali” solo se si è pregato abbastanza? Visto che Dio, secondo i pontifessi, odia gli omosessuali… perchè non li ferma e basta?

      ipotesi 1: i superpoteri di Dio derivano in realtà dalle preghiere dei mortali… senza una buona quantità di preghiere Dio non è in grado di operare nel mondo dei mortali

      ipotesi 2: le numerose preghiere dei pontifessi ronzano tutto il giorno nella testa del povero buon Dio, costringendolo ad accontentarli un pochino per alleviare il costante mal di testa

      ipotesi 3: le preghiere dei pontifessi non hanno nessuna relazione con gli accadimenti nel mondo reale, ed è solo la loro suggestione malata a fargli immaginare queste assurdità.

      Io propendo per la 3

      Rispondi
    3. Gianfranco Giampietro

      Carletto: “Noi Cattolici abbiamo atteso con grande interesse ed entusiasmo il viaggio del Santo Padre nella ex cattolica Spagna, attualmente meta di immorali e di pervertiti e soggiogata da leggi degne di essere sottoposte al vaglio della Santa Inquisizione.”

      Mi era sfuggita la prima parte… il solito richiamo al fatto che secondo lui le leggi del mondo dovrebbero essere decise e vagliate dalla Santa Inquisizione (chissà con quali democratici metodi)… bravo Carletto, sempre all’estrema destra fascista del Padre 😀

      Rispondi
      1. adminadmin Autore articolo

        Tra i “pervertiti” e gli “immorali” citerei anche la mia ex-capo, non lesbica, single per scelta (forse degli altri) e decisa a diventare madre. Visto che in Italia non poteva scegliere l’inseminazione artificiale (per colpa delle illuminate norme in vigore qui da noi) ha dovuto diventare parte di questi “immorali” e “pervertiti” che vanno in Spagna per fare cose che qui da noi sono proibite.

        Quanta vergogna auguro a Carletto ed alle sue infelici estroflessioni!

        Rispondi
  2. S_Raffaele

    admin tu mi precedì sempre di un passo! Stavo per iniziare un articolo intitolato il potere del trio con le stesse argomentazioni! Comunque noto che foxy ha definito la spagna incivile come un paese del terzo mondo. Sicura nota di fair play non ci sono dubbi. Sempre braccia sottratte al lavoro le tue foxy. Comunque sarà mia premura far arrivare queste simpatiche parole ai miei amici attivisti a barcellona.

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      I vantaggi di essere “admin” 😉

      Speriamo che le parole di Foxy non producano qualche incidente diplomatico con la Spagna … Dopo i casini della “nipote di Mubarak” ci mancano solo dissidi con Juan Carlos per colpa di Foxy 🙂

      Rispondi
  3. Gan

    Mi viene da vomitare. La balla della “Conferenza di guerra dei gay” è uguale nel metodo, nel pensiero, nella forma, ai falsi “Protocolli dei Savi anziani di Sion”! E’ terribile tutto ciò. Quel falso assurdo e grottesco divenne tuttavia lo strumento su cui si basò tutto l’antisemitismo novecentesco, e poi le persecuzioni e l’Olocausto.
    Mi aspetto, almeno sul piano ideologico, che i gruppuscoli omofobi si attaccheranno alla falsa “Conferenza” per fare altrettanto con i gay; e mi aspetto anche l’appoggio mellifluo che certi ambienti catto-conservatori italiani non mancheranno di garantire. Gli stessi ambienti che parlavano da un bel pezzo di “Lobby gay” potente, pervasiva e complottista, e che non mancheranno di utilizzare quest’indegna falsità come pezza giustificativa alle loro farneticazioni.
    Intendiamoci, il Movimento gay esiste dalla fine dell’Ottocento, e lotta da sempre contro la discriminazione e per la piena parità dei diritti; ma lo ha sempre fatto in maniera aperta e diretta, senza bisogno di sotterfugi e di complotti da feuilleton.

    Rispondi
    1. Diego

      una spiegazione perfettamente aderente al magistero potrebbe essere questa:

      gli omosessualisticosi che erano a Barcellona ospitando nella loro persona vari demoni, hanno pregato Satana ed hanno fatto in modo che 300.000 persone desistessero dal vedere il papa. OK, qualcuno direbbe “Dio ha fatto desistere qualche centinaio di demoni omosessualisticizzatici e Satana 300.000 persone?”, beh, questo qualcuno ignora che Satana è il padrone di questo mondo, e l’onnipotente e onniscente Dio non può nulla contro di lui.

      Rispondi
  4. AlbertoBAlbertoB

    Innanzitutto voglio dire un “bravo” al nostro amministratore preferito , sempre puntuale e puntiglioso.
    Poi vorrei pubblicamente ringraziarlo perchè , sacrificandosi per me e per noi tutti , rischia grosso leggendo Il Giornale (cartaceo o web). Grazie di cuore amministratore , io il Giornale cartaceo non lo tocco perchè ho paura di prendermi qualche brutta malattia e la versione online non la consulto perchè il mio pc si rifiuta di aprire il sito.
    Mi raccomando però , non farci stare in pensiero : usa delle precauzioni e lavati sempre le mani dopo aver toccato quel fogliaccio.
    😀

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Circa “Il Giornale”. Non sono solito usare carta igienica urticante. Preferisco quella a marchio Foxy. 🙂
      Inoltre è solo grazie a Google se ho scovato questa pagina della fanzine di hARdCORE. Io non apro mai certi siti pornografici 😉

      Rispondi

Rispondi