Brunello brunello… poi ti viene il naso lungo come pinocchio

Brunello ma che mi combini?
Ancora le bugie dici… e grosse pure?
Ogni giorno sei sempre più spudorato, ogni giorno le racconti sempre più grosse…
Da ora in poi permettimi ma ti darà del tu… sapessi che mi sono innamorato di te… admin celebri tu poi le nostre nozze? Poi direi che Pao e [email protected] possono farci da paggetti che dici? Vorrai il velo lungo immagino… e chi porta gli anelli?

Bhe intanto apprezzo la tua immensa classe nel chiedere sul finire dell’intervista un giudizio su GPII a coloro che da lui sono stati scomunicati. La tua eleganza e la tua finezza (nonchè perspicacia nell’intuire le risposte) è davvero sorprendente. Tu che sei così arguto… se prendo a calci una persona e poi le chiedo di darmi una mano a fare qualcosa… tu che dici che mi risponderà positivamente?

Il tuo intervistato risponde, alla tua domanda su che cosa abbia caratterizzato il Vaticano II, “direi molta superficialità da un lato, presunzione ed orgoglio per altro. Intendo dire che il Vaticano II ha generato la illusione e la presunzione di poter stravolgere in un concilio la intera tradizione della Chiesa e questo é stato un errore gravissimo. Certo le opere della presunzione sono sempre figlie dell’orgoglio e questa categoria in parte nasconde una tentazione satanica”.

Il Concilio satanico… mi fa piacere apprenderlo.
Mi permetto di farti presente una cosa: sia a te che al tuo intervistato.
Quando dici che il Vaticano II ha stravolto … in un concilio la intera tradizione della Chiesa… dice una grandissima fesseria e mi rammarica che nè Te nè il tuo tuttologo CdP vi siate accorti della boiata appena proferita.

Quando parli di stravogere la tradizione ovviamente l’intervistato si riferisce all’orientamento dell’altare e all’uso della lingua latina… ma mi faccia il piacere, direbbe Totò? Tu che sei così esperto mi sai dire, prima della riforma tridentina come era disposto l’altare? Tu che sei così esperto mi dici come mai l’altare della Confessione in San Pietro così come quello dell’arcibasilica lateranense non sono mai stati appoggiati al muro?
Brunello brunello… un altro scivolone…

Scrivi ancora: Fortunatamente in un periodo tanto travagliato esiste la posizione chiara e netta della Fraternità: “facciamo attenzione e chiariamo. Noi non siamo un’altra chiesa, siamo la chiesa, ossia facciamo parte della Chiesa cattolica a tutti gli effetti. Vogliamo solo difendere la tradizione che nessuno ha il diritto di cancellare e auspichiamo la riscossa piena di questi valori e la ripresa dell’intera chiesa. Se ci considerassimo altra chiesa saremmo scismatici cosa che non siamo e tanto meno siamo mai stati”.

Anche qui brunello mio il tuo silenzio è quanto mai imbarazzante. Tu che ti proclami difensore della verità, della vera dottrina, tu che esibisci lo stemma di Benedetto XVI (di nuovo ma ce l’hai il permesso per farlo?), tu non dici nulla…
Brunello… non sai che esiste pure il peccato di omissione (…perchè ho peccato in pensieri, parole opere ed omissioni)?
Brunello su… sveglia caro, sveglia.
Tu pronto giornalista… che mi combini? Ti addormenti? O chiudi gli occhi? Chissà… bhè ti sveglio io.
Nel motu proprio Ecclesiae unitatem di Benedetto XVI leggiamo: dopo aver ricostruito il processo di parziale riavvicinamento, il pontefice sostiene che «le questioni dottrinali, ovviamente, rimangono e, finché non saranno chiarite, la Fraternità non ha uno statuto canonico nella Chiesa e i suoi ministri non possono esercitare in modo legittimo alcun ministero».
Eppure tu taci…
Quanto mi deludi brunello mio…
Quanta poca onestà intellettuale, quante falsità in quello che scrivi…
Incomincio quasi a credere a chi dice che tu sia stato cacciato dalla sala stampa vaticana per i tuoi modi poco ortodossi di fare giornalismo (http://www.mazzetta.splinder.com/post/23228302/contro-pontifex-e-complotto-globale): ma si sà, satana arriva anche lì…

simone

Qui la performance del mio brunello: http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/5776-giovanni-paolo-ii-fu-il-principale-interprete-dellequivoco-conciliare-ha-posto-al-centro-della-sua-predicazione-luomo-e-non-dio-la-fraternita-opera-in-un-momento-di-emergenza

11 pensieri su “Brunello brunello… poi ti viene il naso lungo come pinocchio

  1. paopao

    Simone:farvi da paggetto?? iooo?? col cavolo!

    Scusa eh? ma se tanto ti dá tanto allora é meglio che ti sposi direttamente un serpente a sonagli..nah nah Simone,
    questo matrimonio non s´ha da fá…

    Rispondi
    1. simonesimone Autore articolo

      nooooooooo non dire così… lo sai che l’amore è cieco: voi guardare all’apparenza ma nel profoooooooooooooondo più profondo del suo cuore… anche brunello è buono… anche lui sa amare.
      E’ un fiorellino che deve ancora sbocciare… ma conto con il mio amore di farlo schiudere…

      detto questo mi eclisso che forse è meglio
      ahahahha

      simone

      Rispondi
      1. paopao

        mah..comunque ti é andata ancora bene…con Carletto non avresti avuto nessuna chance..amen, amen, amenoché tu non sia una escort..una ford escort!

        ihihihiihihihiih(:D

        Rispondi
  2. diegopig

    Non so se avete notato la risposta qui (http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/5786-i-deliri-dei-pontilieri-auguri-alla-fraternita):

    Brunello dice
    l soggetto che scrive dimentica di rispondere alla obiezione: chi nomina il cerimoniere pontificio? Perché sa che questa nomina appartiene al Papa e dunque le responsabilità in vigilando di certi strafalcioni sono del polacco.

    Che dire, definire GPII “il polacco” mi pare molto…. cattolico.

    A quando cominceranno gli articoli sulla presunta omosessualità di Giovanni Paolo II?

    Rispondi
    1. adminadmin

      Beh entrando nel merito di quello che scrive Foxy mi incuriosisce anche la sua domanda. Simone gli ha già risposto. Eppure Brunello lo ignora. 😉
      Glisso sulla definizione “del polacco”. Come se parlando di Foxy lo definissimo “il barese”. Per fortuna ci sono baresi più famosi ed apprezzati di Brunello nostro!

      Rispondi
  3. filipposole

    Beh d’altronde Foxy è ormai pratico nell’assegnare nicknames (chiamiamoli così)… Ora al diavolo con orecchino aggiungiamo il polacco.

    Suggerisco un gioco… Ognuno di noi trova un nickname e gli altri utenti cercano di indovinare a chi è riferito, ad esempio potremmo dire, secondo logica pontifessiana, che “Il busone” potrebbe essere Elton John… Chi ci sta?

    Rispondi

Rispondi