Bigino di Storia e Filosofia a uso e consumo di CdP

Ho notato, negli ultimi tempi, come gli “editoriali” (se così si possono definire) del Maldestrissimo, passino rapidamente di palo in frasca, dalle Iene alle prodezze sessuali (o presunte tali… il Premier è ultrasettantenne… e anatomicamente qualche problema potrebbe anche esserci) del Caro Leader.

Personalmente, amo articoli più mirati, ma de gustibus…

In ogni caso, credo sia il caso di dedicare una bella analisi per punti alle posizioni Maldestre…

“le Iene, difatti, hanno attaccato e ridicolizzato il caro Rocco ed hanno lanciato un messaggio sbagliato a milioni di telespettatori. Hanno, difatti, definito Buttiglione un ignorante ed i sodomiti delle persone normali, violando punto primo il codice morale di tutti noi Cattolici e, in secondo luogo, offendendo un galantuomo come il bravo e Cattolico Onorevole.”

Ora, caro CdP, non credi che le Iene abbiano espresso un’opinione, esattamente come ha fatto il prof. Buttiglione?

Inoltre… chiunque usi la parola galantuomo mi fa veramente venire l’orticaria.

Seconda questione, l’uomo in attesa di circoncisione…

tralascerò le carinerie rivolte a Fini (anche qui… non ti stai comportando come le Iene, che biasimi?) per approdare ad una questione che mi sta decisamente più a cuore…

CdP, tu, a scuola, cos’hai studiato?

Hai mai sentito parlare, nella tua vita, di tale Montesquieu?

Diceva una cosa molto carina, già nel ‘700… e pensa che le democrazie occidentali che tanto ami, e che opponi ad ogni piè sospinto ai brù brù beduini puzzoni islamici, si basano proprio su questo elementare principio.

I 3 poteri dello stato, l’esecutivo, il legislativo, e il giudiziario devono rimanere rigorosamente separati, uno stato armonico dovrebbe nascere da un bilanciamento di questi tre poteri.

In ogni caso, il sistema giudiziario fascista poteva forse funzionare per i delinquenti comuni, terrorizzati dalla prospettiva di essere ammazzati di botte in carcere, ma ci sono documenti che testimoniano la chiara e lapalissiana alleanza della Mafia, ad esempio, con i podestà fascisti…

E comunque, anche tralasciando questo, il sistema giudiziario fascista non è mai riuscito ad estirpare un crimine molto grave, forse il più grave di tutti…. la Libertà di Parola…

So che a un nostalgico del Fascismo come te la libertà possa sembrare qualcosa per fighette… o per sporchi sodomiti omosessuali…

A me, se permetti, piace un pochino di più…

9 pensieri su “Bigino di Storia e Filosofia a uso e consumo di CdP

  1. paopao

    matyt:
    ma… the Maldestren non ha la minima idea di cosa sia stato il ´700…esso e´ rimasto fermo al sano Medioevo, del resto non approva la democrazia, Maldestren é teocrata dichiarato!
    ..):D

    Rispondi
  2. francesco t

    i gay, caro cdp, SONO , persone normali.
    io sono come te. ti piaccia o no è così.

    e da nessuna aprte il famigerato magistero indica l omosessuale in sè come u nessere anormale.

    quando la smetterai di pensare di parlare con delle pecore,stupide perdipiù?

    Rispondi
  3. Biotech

    Il magistero forse dice che i gay sono sbagliati.
    Ecco perchè nessuno segue il magistero! XD

    Cmq il 700 è stato un periodo buio, per la storia pontifessa…sono nate correnti omosessualiste-massoniche-ebraiche che difendevano…pensate un po’ che schifo…LA DIVISIONE DEI POTERI!!

    Rispondi
  4. stefano

    Leggendo questo (ed altri articoli, come quello di AlbertoB) ne esce un CdP davvero arrogante. Presuntuoso al punto di pronunciarsi in maniera categorica su tutto. Inizio a pensare anche io che forse abbia bisogno di cure (e non solo pastorali).

    Rispondi
  5. paopao

    non so a voi…ma che i 4 svitati pontifeSSi abbiano la pretesa di definire chi é “normale” e chi no a me fa semplicemente ..ridere!
    Non credo sia nemmeno il caso di prenderli in considerazione, basta leggere gli articoli che scrivono per vedere che sono dei grandissimi frustrati, soprattutto sessualmente.
    Voglio dire, ormai é uno dei refran pontifeSSi piú ossessivi é quello dell´omosessualitá…e credo che non solo non sia “normale” occuparsene cosí intensamente ma soprattutto non credo sia “sano”.
    Insomma…dovessi avere dubbi sulla mia propria normalitá , non chiederei certo chiarimenti ai pontifeSSi ..):D

    Rispondi
    1. matyt Autore articolo

      In effetti… hai ragione.
      Questa ossessione, perchè credo che di ossessione si possa tranquillamente parlare, verso gli omosessuali, farebbe tranquillamente dire anche al meno allarmista degli psichiatri che CdP ha i sintomi di quella che viene chiamata Sindrome da Accerchiamento…

      Che vitaccia dev’essere cavolo… vedere il male dietro ogni angolo…
      Mi fa quasi tenerezza.. ;D

      Rispondi
  6. paopao

    vero Matyt, i pontifeSSi vivono male, anzi malissimo..la cosa pazzesca é che pretendono che tutto il mondo si riduca in quello stato, in nome del Magistero, della Retta Dottrina e della Salvezza eterna.
    Personalmente non credo valga la pena di vivere cosí, come dei poveri infelici, sempre sbraitando contro qualcuno e puntando il dito contro questo e quello..pretendendo di sapere chi finira´all´inferno e chi no perché sta scritto in un libro..
    ma questo é il mio modesto parere di eretica blasfema..

    Rispondi

Rispondi a pao Annulla risposta