Muore un estremista religioso: le sue idee erano morte prima di lui.

fred-phelps-ryan-plfugerAll’età di 84 anni è morto Fred Phelps, il fondatore della tristemente famosa Chiesa battista di Westboro: il predicatore aveva guadagnato notorietà grazie ai picchettaggi ai funerali di persone gay o di soldati dove i suoi seguaci esponevano cartelli come “God hates fags” (Dio odia i froci), “God is your enemy” (Dio è il tuo nemico), “God hates you” (Dio ti odia), “Thank God for 9/11” (Grazie Dio per l’11 settembre), “Fags die God laughs” (I froci muoiono, dio ride), “Thank God for dead soldiers” (Grazie dio per i soldati morti), “Usa = fag nation” (Usa=nazione di froci), “Thank God for maimed soldiers” (Grazie Dio per i soldati mutilati), “Pray for more dead soldiers” (Pregate per più soldati morti), “God killed your sons” (Dio ha ucciso i tuoi figli). In base al sito della congregazione religiosa, i suoi affiliati avevano dimostrato in più di 53mila eventi tra cui i concerti di Lady Gaga o il funerale di Steve Jobs, il fondatore di Apple.
La notorietà di Fred Phelps era cominciata nel 1998 picchettando il funerale di Matthew Shepard, un ragazzo gay di 21 anni torturato ed ucciso a causa della sua omosessualità. Uno dei cartelli esposti da Phelps in quella occasione recitava: «Matt all’inferno».
Per ironia della sorte Fred Phelps nell’agosto del 2013 era stato scomunicato dalla Chiesa stessa che aveva fondato. Alcuni membri della famiglia avevano preso le distanze da lui mentre altri gli erano rimasti accanto nella sua battaglia. Uno dei figli ha dichiarato alla stampa: «Terribilmente ironico che la sua devozione al suo dio si concluda in questo modo. Distrutto dal mostro che egli stesso ha creato. Mi sento triste per tutto il male che ha causato a così tanti. Ed io sono amaramente arrabbiato che la mia famiglia sta bloccando i membri della famiglia che lo hanno lasciato dal vederlo e dirgi addio per l’ultima volta».
Nathan, uno dei suoi figli, ha detto che sottoponeva i suoi figli ad «abusi e punizioni fisiche estreme» usando come frusta un vecchio cinturino da barbiere così tanto da logorarlo. Nathan attualmente vive in Canada ed è un attivista per i diritti degli omosessuali.
Mark, un altro figlio, ha rivelato a Jon Michael Bell, autore del libro Addicted To Hate su Phelps e la sua Chiesa che una volta il padre lo ha picchiato tanto brutalmente che sperava di morire in modo da porre fine al suo dolore.
In base alle folli idee di Phelps e dei suoi affiliati la dannazione divina, tra cui la morte dei soldati americani, era il prezzo da pagare per l’accettazione di alcuni peccati come l’omosessualità. «Il Signore sta punendo questa nazione malvagia per aver abbandonato tutti gli imperativi morali»: ha detto Phelps nel 2005.
Nonostante le crescenti proteste, la Suprema Corte aveva stabilito il diritto di manifestare da parte degli estremisti religiosi della Chiesa di Westboro anche in occasione dei funerali.
Un ritratto molto lucido della figura di Fred Phelps viene tracciato da David Von Drehle sul Time definendolo come un «colossal jerk» (idiota colossale). «Era il tipo di persona che nessuno voleva avere attorno: un avvocato radiato dai suoi colleghi, un predicatore espulso da ogni ordine a cui aveva aderito, un padre rinnegato dai suoi figli»: questa la descrizione del predicatore della Chiesa di Westboro.
Sempre sul Time Jim Wallis così commenta: «La sua morte ancora una volta rivela che l’odio non trionfa, ma sempre finisce in una sconfitta solitaria. Fred Phelps certamente non ha lasciato il mondo un posto migliore, e lui risponderà a Dio per la vita che ha vissuto, le scelte che ha fatto, e il male che ha inflitto».
Non si può dire che la morte di Phelps abbia lasciato molta amarezza e Andrew Brown sul Guardian evidenzia come l’hashtag #GodhatesFredPhelps sia diventato virale su Twitter subito dopo la sua morte ed è stato “vittima” dell’odio stesso che diffondeva. Uno dei messaggi presenti sui suoi adesivi era: «L’odio è un valore biblico».
Nonostante i suoi seguaci affermino che l’opera della loro Chiesa continuerà, sul New York Times Michael Paulson sottolinea che gli Stati Uniti sono diventati un Paese sempre più favorevole ai diritti degli omosessuali e che le manifestazioni della Chiesa di Westboro sono sempre più respinte, derise o – peggio ancora – ignorate. In effetti gli Stati Uniti sono una nazione dove persino il 60 per cento dei cattolici dice sì al matrimonio per le coppie dello stesso sesso.
Bruno VolpeSeppure con opportune differenze, la figura di Fred Phelps ricorda in Italia quella di Bruno Volpe che per tanti anni ha diretto il sito ultracattolico Pontifex.Roma. Volpe, avvocato sospeso dalla professione come Phelps, al pari del predicatore battista ha avviato una virulenta campagna contro i gay vedendo un po’ ovunque segni del “castigo divino” come il leader della Chiesa di Westboro. Per Bruno Volpe ad esempio la morte di Francesco Pinna, un operaio che lavorava ad un concerto di Jovanotti, era un monito contro Lorenzo Cherubini, un simbolo della «volgarità e del libertinaggio» ovvero di chi «violenta il genere umano, chi istiga alle perversioni, non piace a Dio, in quanto degno servitore del Suo nemico, dell’angelo perverso e corruttore che è ‘principe di questo mondo’ e che va combattuto, non appoggiato». Sempre per Volpe l’alluvione del 2011 a Genova sarebbe stata la punizione divina per l’imitazione del papa da parte del comico genovese Maurizio Crozza. Deliri come quelli di Fred Phelps: pazzie che, per fortuna, sono morte anche in Italia.

www.contecagliostro.com
https://twitter.com/Cagliostro1743
www.facebook.com/CagliostroBlog

19 pensieri su “Muore un estremista religioso: le sue idee erano morte prima di lui.

  1. paopao

    Grande articolo, Cagliostro. Tuttavia tengo a precisare che,
    come il defunto “jerk malefico” Phelps (che Dio lo abbia in gloria, amen!) , anche il nostro ” Vanna Marchi dell´Apologetica” é un EX avvocato.

    http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif

    Replica
      1. adminadmin

        Beh in realtà la fonte certa sono i procedimenti giudiziari in cui è coinvolto, compresa un’interrogazione parlamentare, se non ricordo male… ;-)

        Replica
      2. Compagno ZCompagno Z

        Inoltre c’è sempre la prova a contrario: Volpe sostiene di essere (od essere stato) avvocato ma non risulta iscritto all’albo da nessuna parte…http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif

        Replica
  2. Caffe

    Io non sono di indole cattiva e a me piace pensare che l’illustre defunto, finalmente incontri il suo Dio e anche che, (io sono interista e quindi porto sfiga), il suo Dio, sia esattamente come lui se lo immaginava. Sai le risate, quando il testa di birillo americano si ritroverà faccia a faccia con un Dio, forse pure peggiore di lui? Se poi anche l’illustre sconosciuto che stanotte ha tirato una grossa pietra, sull’incolpevole finestrino posteriore destro della mia utilitaria, infrangendolo in milioni di pezzi, facesse la stessa fine, io non esalterei più di tanto; anzi, io lo perdono, quel poveretto, frustrato ed incazzato, non si sa con chi, in preda dei fumi dell’alcool o di altre e più potenti sostanze psicotrope, costui non merita la mia rabbia, perché trattasi evidentemente di persona sostanzialmente incapace di intendere e di volere e la mia rabbia, io la conservo per cose più serie: ma a questo vecchio porco furbacchione di Fred Phelps, auguro proprio di rendersi conto conto che anche il suo Dio nazifascista, in fondo, è assai migliore di lui

    Replica
  3. Paolo

    Non provo alcuna pietà per la persona della cui morte si parla dell’articolo…come non ho alcun problema a dire che se fossi stato un parente del ragazzo torturato e ucciso il cartello glielo avrei inserito dove dio non “vuole”

    Replica
  4. diego

    Phelps è stato scomunicato dalla sua chiesa così come CDP è stato scomunicato da BV di Bari, quartiere Murat. Per chi diffonde odio c’è sempre qualcuno meno uguale degli altri, viene qui dimostrato in piccolo, ma nelle idee che propongono odio viene dimostrato in grande, come Hitler decideva giorno per giorno chi era ariano o no, Stalin decideva chi doveva scomparire dalla storia perchè gli era diventato oppositore, così come in era moderna i cattolici e i protestanti decidevano chi era eretico oppure no.

    Replica
  5. Faggot

    Paragone quantomeno ingeneroso quello con la Volpe nostrana, considerato che a Phelps sono stati dedicati una pagina su wikipedia, un hastag, nonché foto e articoli su giornali e blog di mezzo pianeta.
    Lui ha fatto il male, ma facendo il male si è ricavato un piccolo posticino nella storia di questo pazzo mondo e quindi qualcosa di buono in fondo è riuscito ad ottenerla . E’ questa la differenza.
    Di Volpe, di me, di lei e di chiunque commenta qui dentro, non si ricorderà nessuno.

    PS: non dico mi sarebbe piaciuto essere un Fred Phelps, anche perchè di fare del male purtroppo non ne sono capace. Però su fare a cambio con Matthew Shepard un pensierino ogni tanto ce lo faccio.

    Replica
    1. Caffe

      “Lui ha fatto il male, ma facendo il male si è ricavato un piccolo posticino nella storia di questo pazzo mondo e quindi qualcosa di buono in fondo è riuscito ad ottenerla”: mi sfugge la logica delle tue parole e mi viene da domandarti: allora, secondo te, anche Hitler, come Stalin, Mussolini ed altri centomila bastardi, pur facendo del male, un qualcosa di buono, l’avranno pur sempre combinato? Faggot, spiegati, una buona volta: forse questo è il tuo originale modo di dire che non tutto il male viene per nuocere? Se è così, sarà dura spiegarlo ai sopravvissuti ed ai congiunti di tutti coloro che ci hanno rimesso le penne, a causa dei tanti burloni del calibro di quelli che ho citato; altre volte mi è successo, leggendo i tuoi commenti, di non riuscire, con tutta la mia più buona volontà, a capirti: poco male, il problema è tutto mio.

      Replica
        1. Caffe

          I bastardi che ho citato, si sono posti da soli, fuori dal consorzio umano, con le loro azioni: qui non si tratta più di opinioni e nemmeno di punti di vista; quelli della loro razza, facendo trucidare, deportare e sottomettere a regimi infami, intere popolazioni, perdono automaticamente il diritto di avere sia le une che le altre e questo, NON è SOLO il mio punto di vista; tu hai mai sentito parlare di crimini contro l’umanità? Che qualche divinità ti aiuti, caro Faggot, che a idee, stiamo un po confusi..

          Replica
    2. CagliostroCagliostro Autore articolo

      Caro Faggot,
      francamente non ambisco a pagine di wikipedia ed hashtag: quando ho avuto la possibilità ho rifiutato qualche titolo di giornale (non come Cagliostro ovviamente) ma ho messo in mostra il mio ego con qualche apparizione presso qualche importante radio nazionale.
      Non ambisco a passare alla storia anche se sono consapevole che la storia non è fatta da re ed imperatori che fanno cose straordinarie ma da persone normali che fanno cose quotidiane.
      Poi ti dirò, ogni tanto leggo le statistiche delle letture dei miei pezzi qui su Pontilex o sul mio blog personale e mi dico “Cazzo, forse qualche persona cambierà opinione a seguito di quello che scrivo”. Non servirà per passare alla storia ma il mio ego è più che soddisfatto.
      E francamente ti auguro di avere una vita più felice di quella di Matthew Shepard anche perché sono certo che anche tu potrai fare tanto per rendere questo mondo un po’ più migliore. :-)

      Replica
      1. Faggot

        “E francamente ti auguro di avere una vita più felice di quella di Matthew Shepard”.

        Mi è sfuggita la parte in cui Matthew Shepard avrebbe avuto una vita infelice, soprattutto perchè con una faccia del genere mi risulta davvero difficile crederlo. I belli non hanno mai una vita infelice. A meno che, in realtà, tu intendessi dire che ha fatto una fine infelice, su questo non discuto.

        “perché sono certo che anche tu potrai fare tanto per rendere questo mondo un po’ più migliore”.

        Tra farti notare che non si scrive “un po’ più migliore” e suicidarmi, quale delle due?

        Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif