“manuel half” : la menzogna su pedofilia/omosessualità

come saprete, avevo parlato tempo fa di una casalinga disperata(alida vismara), che faceva capolino in ogni dove sul web per spammare menzogne varie contro l omosessualità, promuovendo le terapie riparative.

purtroppo, l omofobia non viene mai da sola,anzi, spesso si porta dietro qualche amico non proprio …simpatico.

il caso cui mi vorrei riferire oggi, è “manuel half”.

A CAUSA DELLA LUNGHEZZA DELL ARTICOLO, SUDDIVIDO LO STESSO IN CAPITOLI:

1- manuel half : finzione o realtà?

1.2 (parentesi) – camilla seibezzi e le “favole gay”

2- manuel half terrorism project

2.2(parentesi)- collegamento tra manuel half e alida vismara

3- la menzogna di manuel half su pedofilia/omosessualità

3.2(parentesi)- statistiche reali sulla pedofilia

3.3- statistiche inesistenti di manuel half

4- chi è paul cameron: analisi della comunità scientifica(e giudiziaria)

4.2- dichiarazioni di paul cameron

5- mistificazione della genofobia

6- programma politico di manuel half

 

1- manuel half : finzione o realtà?

manuel half, presunto(dico presunto perchè vive nell anonimato totale) ragazzo 17enne gay(non è ben chiaro..forse,sembra,boh..se fosse così, si denigrerebbe un infinità di volte nei suoi post e immagini), con padre gay (e anche qui i dubbi son molti: dice di esser nato da utero in affitto, ma pensare a un gay single che segue la pratica medica dell utero in affitto, nel 1997 o prima, considerata l attesa del parto, fa un pò strano).

da quando ha fatto la sua recente apparizione sul web, (evento alquanto fortuito per i peggiori omofobi che puntano sul “terrorismo anti gay”) ha presentato i peggio pregiudizi verso gli omosessuali, usando il suo presunto caso di padre gay irresponsabile, per etichettare tutti i genitori omosessuali alla stregua di criminali e potenziali stupratori(su quest ultimo pezzo entrerò nel merito tra poco), ovviamente nella gioia incommensurata degli omofobi: quale migliore occasione di gioia se non un ragazzino gay, con padre gay, che supporta la “lotta contro l ideologia gender” , afferma che è traumatizzato perchè gli manca una madre ,che odia la cultura lgbt perchè “ha rovinato suo padre e lui”, e paragona i gay a i pedofili? un sogno, per gli omofobi DOC.

ha ovviamente un suo profilo facebook, così come recentemente ne ha creato uno su  twitter in cui ha insultato Camilla Seibezzi(consiglio comunale di venezia) per aver messo in alcuni asili, mannaggia a lei la cattivona, addiritura 3-4 fiabe su 49(QUARANTANOVE) che , in parole povere, inseriscono il tema omosessualità e omogenitorialità.

1.2 (parentesi) – camilla seibezzi e le “favole gay”

devo fare una parentesi su questo caso però : nell immaginario collettivo degli omofobi che si sono scatenati contro di lei, sembra che le favole spiegassero il sesso, o chissà quali preamboli del rapporto omosessuale…quando invece, semplicemente, si limitano a mostrare delle realtà. alcuni mostrano tutti i tipi di famiglie, da quelle single a quelle divorziate a quelle allargate, fino ad arrivare a chi ha due mamme e due papà.altri spiegano semplicemente che la parola “gay” non è un offesa, ma indica delle persone che amano altre persone dello stesso sesso. altre ,come “il segreto di papà”, spiegano la stessa cosa affrontando però la separazione di una mamma e un papà, a causa della scoperta dell omosessualità di quest ultimo, chiaramente in maniera molto semplice ed educativa. e su questo la Seibezzi ne ha avute di tutte i colori: insulti, minacce, tutto insomma. manuel half, appena fatto capolino su twitter, non ha potuto evitare di lanciarle un sonoro : “se lei sapesse il male che fa a me e a tutti gli altri bambini la smetterebbe di ridere “ con un bel tag “sivergogniavita”. wow.

è importante comunque sottolineare come l evento che ha visto come protagonista la Seibezzi sia stato ampiamente mistificato, vuoi per far del terrorismo, o vuoi per scarsa capacità di un gregge pecoraro di informarsi seriamente:  http://topipittori.blogspot.it/2014/02/sulle-49-cosiddette-fiabe-gay.html

 

2- manuel half terrorism project

ma entriamo in maniera più approfondita sulle “opere” di manuel half.

su facebook, la pagina “amici di manuel” ( fonte: https://www.facebook.com/GliAmiciDiManuelHalf?fref=ts ) si rivela una vera accozzaglia di pregiudizi e insulsaggini. verrebbe generalmente da chiedersi se si tratta di un mago del trolling o di uno che crede veramente negli abomini che scrive. ne elencherò qui alcuni:

manuel half terrorism project1- tipica immagine dello stile recente “manif pour tous” o “sentinelle in piedi”. si pratica terrorismo anti gay gridando, per forza di cose, a terrorismo “gender” (parola che ha fatto capolino in italia proprio con la nascita della manif pour tous…e assieme ad essa, anche la scarsa, scarsissima conoscenza di cosa sia il gender, e cosa siano di fatto gli studi accademici su di esso, per poi finire nella ormai famosa lotta contro “la teoria/ideologia gender”). verrebbe da chiedersi cosa sia il terrorismo gender, ma la risposta è probabilmente una fra queste : “far sapere bambini che esistono gli omosessuali e le famiglie omogenitoriali” ,”parlare di omosessualità in qualsiasi scuola”, “rendere i bambini gay”(haha), “insegnare ai bambini 24 sessi”(citazione da giancarlo cerrelli, giuristi cattolici), “insegnare ai bambini a masturbarsi”(la baggianata di cui si è accusata l OMS, associando il tutto però ai gay ovviamente), ecc. 

parla poi di IMPOSIZIONE di matrimoni gay e adozioni.non si sa come, visto che queste cose vengon approvate solo mediante discussione parlamentare e votazione. ma la parola “imposizione” fa più paura, sembra voler dire “ti imporranno di sposarti un gay!” “ruberanno i tuoi figli per darli ai gay!!” . insomma, è maggiormente d effetto, no? proseguiamo.

1490899_478816528903158_985749240_o

2- questa è una delle immagini che fa leggermente venire qualche dubbio sulla presunta omosessualità di manuel half.un manifesto che ISTIGA, supporta a ritenere “disgustosa” l omosessualità, citando una sorta di “diritto al disgusto”. verrebbe da chiedere come far valere questo “diritto”: gridando ai gay per strada “mi fate schifo froci!”? o peggio. come dire “sentiti libero di offendere i gay, sentiti libero di dire che ti fanno schifo, perchè è naturale che ti facciano vomitare!”. il tutto detto e studiato da un presunto 17enne gay.

manuel half terrorism project

 

3-come poteva mancare il ribaltamento della frittata sullo slogan “e se fosse tuo fratello”(gay)?in questa immagine, invece si parla di REPULSIONE, per gli omosessuali o per l omosessualità, chiaramente difendendo tale “repulsione” come un diritto. beh, se fosse mio fratello(perchè ne ho uno), gli spiegherei bene i valori dell amore che compongono le relazioni omosessuali al pari di quelle eterosessuali,visto che è così.

ovviamente non poteva mancare nemmeno il riferimento all eterofobia.una parola usata come voltagabbana dell omofobia, giusto per ripicca ma senza fondamento logico o concreto. del resto, li si sente ciarlare di eterofobia solo perchè supporti i diritti e l uguaglianza delle persone lgbt o perchè non aborri le famiglie omogenitoriali. in realtà, se l eterofobia esistesse davvero nel medesimo modo in cui esiste l omofobia, si tratterebbe di un comportamento o sensazione di disgusto,pregiudizio,intolleranza(il tutto con possibile atto violento fisico o psicologico) verso gli eterosessuali in quanto eterosessuali. insomma, un nulla di fatto. 

 

2.2(parentesi)- collegamento tra manuel half e alida vismara

1526963_483101045141373_847435620_n

 

4-era alquanto prevedibile, se non totalmente banale, l abuso del logo promosso da arcigay recentemente,  e nel 2007 dalla star di “dr who” e “torchwood”  john barrowman in collaborazione con la campagna Stonewall’s Education for All , in contrasto al bullismo omofobo nelle scuole.un modo insomma per supportare l idea che gay non si nasce, ma si diventa, una campagna che diventa un tutt uno con il supporto alle terapie riparative.

anche la supporter delle terapie riparative Alida ha fatto questo abuso d immagine sul suo blog e quando manifestò in piazza assieme alla manif pour tous, seppur lo slogan fosse “alcune persone ERANO GAY,fattene una ragione” (un chiaro supporto alle terapie riparative e alla possibilità di “curare l omosessualità”)

fonte: http://www.giornalettismo.com/archives/1296381/litalia-che-non-vuole-le-famiglie-gay/

 

3- la menzogna di manuel half su pedofilia/omosessualità

proseguiamo con il vero succo dell articolo:

manuel half terrorism project

 

ed eccoci qui con l istigazione all odio vera e propria. immancabile il paragone tra omosessualità e pedofilia. così come lo aveva fatto alida vismara, (vedi qui : http://pontilex.org/2013/10/guardatevi-le-spalle-dalla-casalinga-anti-gay/ ) ecco che lo presenta anche manuel half (e se sono amici su facebook, un motivo c è quindi).certo, strana cosa per un presunto gay 17enne indicarsi come “potenziale pedofilo” e pericoloso per i bambini. devo dire che il testo suona in ogni caso strano, ma prima di tutto, da nessuna, nessunissima parte , viene specificata la fonte di quei dati statistici. con una rapida e approfondita ricerca su google, se ne capisce bene il motivo: la frase altro non è che una citazione proveniente dall apertamente omofobo Paul Cameron:

fonte: http://books.google.it/books?id=GHIQimmDvbcC&lpg=PA230&ots=VJRqxiu_1G&dq=2%25%20gay%2040%25%20pedophile&hl=it&pg=PA230#v=twopage&q&f=false

cameron

 

come si può notare, la citazione è la medesima: “if 2% of the population is responsable for 20% to 40% of something as socially and personally troubling as child molestation, something must be desperatley wrong with that 2%” . tradotto in italiano, viene esattamente “se il 2% della popolazione è responsabile del 20-40% di qualcosa di così socialmente e personalmente preoccupante come le molestie sui minori, allora deve esserci qualcosa di disperatamente sbagliato in quel 2%”. una copia sputata.

curiosamente, manuel half nega l evidenza:

falsità2

 

come potete vedere, ho , per necessità di informazione, dimostrato che la citazione dell immagine da lui creata, altro non era che presa da Paul Cameron. la cosa è alquanto ….”scomoda” perchè Paul Cameron non ha fatto alcuna ricerca scientifica decente e avvalorata da fatti e studi concreti, e lo stesso si è macchiato , fin dagli albori della sua “carriera”, di pesanti affermazioni omofobe, dalle proposte di OMICIDIO a quelle di CASTRAZIONE per gli omosessuali.prima di citare tutte le nefandezze dette da Paul Cameron, devo sottolineare come la difesa di manuel half sia stata molto pessima: cercando di svicolare dalle evidenze, ha affermato, senza alcuna fonte, che “i siti gay” confermano che il 60-70% degli atti di pedofilia è attuato da eterosessuali e il restante da omosessuali. inutile dire che provando a fare una ricerca con queste statistiche fantaimmaginarie, non viene fuori nessun “sito gay”. anzi, i primi che saltano fuori sono al contrario “tempi.it”, e il sito di Paul Cameron, l associazione “family research council” (identificata come gruppo d odio in america), e “donboscoland“(con riferimento diretto a “la bussola quotidiana”). tutt altro che “siti gay” oserei dire.  proseguendo nel ragionamento matematicamente scrauso, manuel half utilizza una statistica inventata per generalizzare il dato a livello mondiale. in pratica sostiene che il 2% della popolazione degli omosessuali è responsabile del 30-40% di casi di pedofilia nel mondo(o anche in uno stato se vogliamo, ma resta pretestuoso e la statistica inesistente), e questo , come statistica, sarebbe indice di un problema insito nell omosessualità.

3.2(parentesi)- statistiche reali sulla pedofilia

i fatti sono in realtà molto diversi. le statistiche reali di pedofilia dicono tutt altra faccenda, e l ho dimostrato nell articolo “omofobis” (che mi è toccato citare anche con alida vismara, la quale si era inventata una statistica inesistente sulla pedofilia in svezia) : http://pontilex.org/2012/11/omofobis/ .

come i dati dimostrano, risulta che i casi avvengano quasi al 90% all interno di famiglie(etero), e per la maggior parte da parte di padre.se c è un fatto “curioso” nella statistica, è solo il fatto che il molestatore è spessissimo un maschio.ma nella maggior parte dei casi? il padre o un parente vicino. e risulta oltretutto che il sesso della vittima è per la maggior parte femmina, e del resto anche sul tema di turismo sessuale i dati sono tristemente elevati e tendenti verso questa fascia.

ma uno dei maggiori problemi nell analisi dei crimini pedofili da parte delle persone “anti gay”, è il loro voler associare in modo matematico l abuso di un prepubero dello stesso sesso all omosessualità. una cosa psicologicamente sbagliata: il pedofilo è attratto dal prepubero, e un pedofilo omosessuale potrebbe abusare di un bambino del sesso opposto , come un pedofilo eterosessuale potrebbe abusare di un bambino dello stesso sesso. perchè non esiste propriamente una pedofilia eterosessuale o omosessuale, ma esiste la pedofilia sul prepubero. che può ovviamente avere delle “preferenze”, ma se un padre di famiglia, etero, abusa del figlioletto maschio, non indica necessariamente che sia omosessuale o bisessuale, e se un pedofilo gay abusa di una bambina , non indica che sia etero.

questa lotta del “i gay sono più pedofili degli etero“, viene fatta unicamente dagli omofobi, sempre per fini generalmente politici o anti gay: per impedire che i gay adottino figli, con la scusa del “sono potenzialmente pedofili”, oppure per patologizzare l omosessualità indicandola come strettamente collegata alla pedofilia. io non mi sognerei mai di indicare l eterosessualità come strettamente collegata alla pedofilia, nonostante l enormità di abusi da parte di padri eterosessuali in famiglie “tradizionali”, perchè so , chiaramente, che la pedofilia è un disturbo patologico che colpisce l uomo in generale, non fa distinzioni di orientamento sessuale, come qualsiasi patologia fisica o mentale del resto.

 

3.3- statistiche inesistenti di manuel half

prima della mia opportuna rivelazione della provenienza di quelle fantastatistiche, mi è stato poi risposto in questo modo quando consigliai caldamente di evitare di associare omosessualità e pedofilia istigando la folla a considerarci come dei potenziali stupratori di bambini:

falsità

 

cita in ogni caso statistiche senza fonti. da dove verrebbe quel 1,8% di “ricerche più recenti”? non si sa. l unica traccia simile che trovo , è la percentuale ricavata dalla ricerca del office for national statistic , per l inghilterra. http://www.theguardian.com/politics/reality-check/2013/oct/03/gay-britain-what-do-statistics-say bisogna ben evidenziare come tale percentuale sia ricavata da 178000-179000 persone (alle quali è stato chiesto l orientamento sessuale) . una quantità elevata ma che non supera nemmeno la quantità di abitanti di milano. indica, generalmente, che ogni 100 persone almeno 1 è gay, ma non può negare a priori un numero più alto, soprattutto su scala nazionale.

http://www.ons.gov.uk/ons/rel/integrated-household-survey/integrated-household-survey/april-2011-to-march-2012/stb-integrated-household-survey-april-2011-to-march-2012.html?format=print

inutile poi citare ancora l infondatezza del dato “30/40%”, che non trova nessuna fonte se non la non-ricerca di Paul Cameron.

 

4- chi è paul cameron: analisi della comunità scientifica(e giudiziaria) 

a proposito di quest ultimo, è illuminante esaminare la sua “carriera” fatta tutta sulla pelle delle persone lgbt, e non certo in senso buono, se mai ve ne fosse uno:

http://en.wikipedia.org/wiki/Paul_Cameron

una basilare informazione si può trovare ovviamente su wikipedia, dove però mi limito a considerare questa parte:

In 1983, the American Psychological Association expelled Cameron for non-cooperation with an ethics investigation. Position statements issued by the American Sociological AssociationCanadian Psychological Association and the Nebraska Psychological Association have accused Cameron of misrepresenting social science research.[1]

traduzione: nel 1983, l american psychological association ha espulso cameron per mancanza di cooperazione durante un investigazione in ambito etico. dichiarazioni ufficiali dall american sociological association, canadian psychological association e nebraska psychological association hanno accusato cameron di travisare,disonestamente, la materia del social science research.

ma gli eventi che hanno visto cameron protagonista non finiscono qui:

http://psychology.ucdavis.edu/faculty_sites/rainbow/html/facts_cameron_sheet.html

On his curriculum vitae, he describes himself as a “Researcher/Clinician.” According to the web site of the Nebraska Department of HHS Regulation and Licensure, his license as a Psychologist has been “inactive” since 1995.

traduzione: sul suo curriculum vitae, si descrive come “ricercatore/clinico”. in base al nebraska department of hhs regulation and licensure, la sua licenza come psicologo è inattiva dal 1995.

At its membership meeting on October 19, 1984, theNebraska Psychological Association adopted a resolution stating that it “formally disassociates itself from the representations and interpretations of scientific literature offered by Dr. Paul Cameron in his writings and public statements on sexuality.”6 

traduzione: al suo incontro per l iscrizione il 19 ottobre 1984, il nebraska psychological association ufficializzò che “si dissociava formalmente dalle rappresentazioni e interpretazioni delle letterature scientifiche offerte da paul cameron nei suoi scritti e dichiarazioni pubbliche sulla sessualità”

In 1985, the American Sociological Association (ASA)adopted a resolution which asserted that “Dr. Paul Cameron has consistently misinterpreted and misrepresented sociological research on sexuality, homosexuality, and lesbianism” and noted that “Dr. Paul Cameron has repeatedly campaigned for the abrogation of the civil rights of lesbians and gay men, substantiating his call on the basis of his distorted interpretation of this research.”7 The resolution formally charged an ASA committee with the task of “critically evaluating and publicly responding to the work of Dr. Paul Cameron.”

traduzione: nel 1985,l american sociological association ufficializzò che “il dr paul cameron ha regolarmente stravolto e travisato le ricerche sociologiche sulla sessualità,omosessualità e lesbismo” , aggiungendo : “il dr. paul cameron ha ripetutamente fatto campagne per l abrogazione dei diritti civili per lesbiche e omosessuali, avvalorando le sue tesi sulla base delle sue distorte interpretazioni di queste ricerche”.  la delibera ha formalmente incaricato un comitato dell ASA del compito di “valutare e rispondere pubblicamente in modo adeguato al lavoro del dr paul cameron”.

At its August, 1986 meeting, the ASA officially accepted the committee’s report and passed the ollowing resolution:

The American Sociological Association officially and publicly states that Paul Cameron is not a sociologist, and condemns his consistent misrepresentation of sociological research. Information on this action and a copy of the report by the Committee on the Status of Homosexuals in Sociology, “The Paul Cameron Case,” is to be published in Footnotes, and be sent to the officers of all regional and state sociological associations and to the Canadian Sociological Association with a request that they alert their members to Cameron’s frequent lecture and media appearances.”8 

traduzione: nell agosto 1986, al meeting, l ASA ha ufficialmente accettato il report del comitato passando per la seguente delibera: “la american sociological association dichiara ufficialmente e pubblicamente che paul cameron NON è UN SOCIOLOGO, E CONDANNA IL SUO COSTANTE STRAVOLGIMENTO della ricerca sociologica. l informazione su questo fatto e una copia del report del comitato su “lo status degli omosessuali nella sociologia, il caso paul cameron” sarà pubblicato su footnotes e sarà spedito ai funzionari di tutte le associazioni sociologiche regionali e statali, e alla canadian sociological association con la richiesta che allertino i loro membri alle frequenti letture e apparizioni in tv di cameron.”

In August, 1996, the Canadian Psychological Associationadopted the following policy statement:

The Canadian Psychological Association takes the position that Dr. Paul Cameron has consistently misinterpreted and misrepresented research on sexuality, homosexuality, and lesbianism and thus, it formally disassociates itself from the representation and interpretations of scientific literature in his writings and public statements on sexuality.

traduzione: nell agosto 1996, la canadian psychological association adottò la seguente delibera : “la canadian psychological association prende posizione che il dr paul cameron ha costantemente mal interpretato e stravolto la ricerca su sessualità,omosessualità e lesbismo, e perciò si dissocia dalla rappresentazione e interpretazione delle letteratura scientifica nei suoi scritti e dichiarazioni pubbliche sulla sessualità”

Cameron’s credibility was also questioned outside of academia. In his written opinion in Baker v. Wade (1985),Judge Buchmeyer of the U.S. District Court of Dallasreferred to “Cameron’s sworn statement that ‘homosexuals abuse children at a proportionately greater incident than do heterosexuals,'” and concluded that “Dr. Paul Cameron…has himself made misrepresentations to this Court” and that “There has been no fraud or misrepresentations except by Dr. Cameron” (p.536).9 

traduzione: la credibilità di cameron fu messa in dubbio anche fuori dall accademia. nella sua opinione scritta (baker v wade, discussione in tribunale in merito alla depenalizzazione dell omosessualità), il giudice buchmeyer del US District court of dallas si riferì a  “la dichiarazione giurata di cameron secondo cui ‘gli omosessuali abusano dei bambini con una incidenza proporzionalmente maggiore degli eterosessuali” concludendo che “dr paul cameron ha fatto lui stesso una rappresentazione fuorviante a questa corte” e che” non c è stata nessuna frode o stravolgimento a eccezione di quelle del dr cameron(pg 536)”. 

precisamente, queste furono le dichiarazioni complete del giudice:

“(i) his sworn statement that “homosexuals are approximately 43 times more apt to commit crimes than is the general population” is a total distortion of the Kinsey data upon which he relies – which, as is obvious to anyone who reads the report, concerns data from a non-representative sample of delinquent homosexuals (and Dr. Cameron compares this group to college and non-college heterosexuals);

traduzione: “la sua dichiarazione giurata secondo cui “gli omosessuali sono approssimativamente 43 volte più tendenti a compiere crimini rispetto al resto della popolazione”, è una TOTALE DISTORSIONE dei dati di kinsey sui quali fa affidamento . la quale, come è ovvio a chiunque leggesse tale report, riguarda dei dati provenienti da un campione NON RAPPRESENTATIVO DI DELINQUENTI OMOSESSUALI( che il dr cameron confronta con eterosessuali collegiali e non).

(ii) his sworn statement that “homosexuals abuse children at a proportionately greater incident than do heterosexuals” is based upon the same distorted data – and, the Court notes, is directly contrary to other evidence presented at trial besides the testimony of Dr. Simon and Dr. Marmour. (553 F. Supp. 1121 at 1130 n.18.)”

traduzione: “nella sua dichiarazione giurata secondo cui “gli omosessuali abusano di bambini con un incidenza proporzionalmente maggiore degli eterosessuali”, si basa sugli stessi dati stravolti – e , sottolinea la corte, è esattamente il contrario delle evidenze presentate al processo oltre alle testimonianze del dr simone e dr marmour” .

qui in seguito, prove sull inconsistenza delle ricerche di Paul Cameron e della loro metodologia :

 http://psychology.ucdavis.edu/faculty_sites/rainbow/html/facts_cameron_obit.html

http://psychology.ucdavis.edu/faculty_sites/rainbow/html/facts_cameron_survey.html

 

4.2- dichiarazioni di paul cameron

pensate sia finita qui? no. in realtà no. Paul Cameron si è lasciato alle spalle una miriade di dichiarazioni anti scientifiche e assolutamente denigratorie e omofobe, che ora elencherò:

http://www.wiredstrategies.com/cameron.html

Gays are crime against humanity

“Homosexuality is a crime against humanity.”- Paul Cameron’s pamphlet “Criminality, Social Disruption and Homosexuality” quoted by Mark E. Pietrzyk, News-Telegraph,  March 10, 1995.

traduzione: “l omosessualità è un crimine contro l umanità”

Gays have sex with animals

Causes of homosexuality include: “sex with animals”- http://www.biblebelievers.com/Cameron3.html, What Causes Homosexual Desire and Can It Be Changed?, By Paul Cameron, Ph. D.

traduzione:” tra le cause dell omosessualità si include: sesso con animali”

Exterminate gays

“At the 1985 Conservative Political Action Conference, Cameron announced to the attendees, ‘Unless we get medically lucky, in three or four years, one of the options discussed will be the extermination of homosexuals.’ According to an interview with former Surgeon General C. Everett Koop, Cameron was recommending the extermination option as early as 1983.” – Mark E. Pietrzyk, News-Telegraph,  March 10, 1995.

traduzione: “nel 1985 alla conservative political action conference, cameron ha annunciato ai partecipanti : a meno che non arrivamo a essere fortunati dal punto di vista medico, in 3 o 4 anni , una delle opzioni discusse saranno lo sterminio degli omosessuali”.

Tattoo AIDS patients, castrate gays

“At least twice Cameron has advocated the tattooing of AIDS patients on the face, so that people would know when they were meeting with an infected person. The penalty for trying to hide the tattoo would be banishment to the Hawaiian island of Molokai, a former leper colony. In the event that a vaccine were developed to prevent AIDS, Cameron has proposed that homosexuals be castrated to prevent them from ‘cheating’ on nature.” –  Mark E. Pietrzyk, News-Telegraph,  March 10, 1995.

traduzione: “almeno due volte cameron ha esortato a tatuare in faccia i pazienti affetti da aids, così che le persone potessero sapere quando stavano incontrando una persona infetta.  la punizione per cercare di nascondere il tatuaggio sarebbe l esilio all isola hawaiana di molokai, una ex colonia per lebbrosi. nel caso venga creato un vaccino per l aids, cameron ha proposto che gli omosessuali fossero castrati per prevenire che “barassero” in natura”

AIDS is a Godsend

“I think that actually AIDS is a guardian. That is I think it was sent, if you would, about forty years ago, to destroy Western civilization unless we change our sexual ways. So it’s really a Godsend.” –  Cameron quoted by Mark E. Pietrzyk, News-Telegraph,  March 10, 1995.

traduzione: “penso che in effetti l aids sia un guardiano. penso che sia stata mandata circa 40 anni fa, per distruggere la civiltà occidentale a meno che non cambiassimo i nostri comportamenti sessuali. quindi è veramente un segno divino”.

Gays eat feces

“33% [of gays surveyed] ingested feces via anal/oral contact”-Paul Cameron quoted at http://www.biblebelievers.com/Cameron2.html

traduzione: “33%(dei gay analizzati) ingerisce feci per contatto orale e anale”

Gays engage in torture and pedophilia

“a large minority of gays engage in torture for sexual fun. Sex with minors 25% of white gays admitted to sex with boys 16 or younger as adults”-Paul Cameron quoted at http://www.biblebelievers.com/Cameron2.html

traduzione “una larga minoranza di omosessuali si dedica alla tortura per divertimento sessuale.il sesso con minori: 25% dei gay bianchi ha ammesso di aver fatto sesso con ragazzi di 16 anni o più giovani di 21 anni(adults)”

Put AIDS patients in detention centers

“Cameron also views AIDS as being such a large threat to ‘innocents’ that he has proposed nationwide testing for HIV and the forcible quarantine of all those testing positive, either by confinement to their homes or in regional detention centers.” – Mark E. Pietrzyk, News-Telegraph,  March 10, 1995.

traduzione: “cameron vede inoltre l aids come una tale  minaccia per gli “innocenti” che ha proposto un test hiv nazionale e la quarantena forzata di tutti quelli che risultino positivi, anche con il confinamento nelle loro case o in centri di detenzione regionali”

Outlaw homosexuality, register gays

“He has also advocated the outlawing of homosexuality and the forcible closing of all Gay bars; homosexuals would be required to register with government authorities and have their movements tracked.”   – Mark E. Pietrzyk, News-Telegraph,  March 10, 1995.

traduzione: “ha anche supportato la penalizzazione dell omosessualità e la chiusura forzata di tutti i gay bar; gli omosessuali si sarebbero dovuti registrare presso le autorità del governo e i loro movimenti monitorati”

Gays prey on the young

“Older homosexuals often approach the young” – http://www.biblebelievers.com/Cameron3.html, What Causes Homosexual Desire and Can It Be Changed?, By Paul Cameron, Ph. D.

traduzione: “gli omosessuali più vecchi spesso approcciano i giovani”

Homosexuality is caused by older predators

“There is evidence that homosexuality, like drug use is ‘handed down’ from older individuals. The first homosexual encounter is usually initiated by an older person.”- http://www.biblebelievers.com/Cameron3.html, What Causes Homosexual Desire and Can It Be Changed?, By Paul Cameron, Ph. D.

traduzione: “esistono prove che l omosessualità, come l uso di droga, è “insegnato” dagli  individui più vecchi.il primo incontro omosessuale è di solito inziato da una persona più vecchia.”

Gays are pedophiles

“A quarter of homosexuals have admitted to sex with children and underaged teens”- http://www.biblebelievers.com/Cameron3.html, What Causes Homosexual Desire and Can It Be Changed?, By Paul Cameron, Ph. D.

traduzione: “un quarto degli omosessuali ha ammesso di aver fatto sesso con bambini e adolescenti”

Gays molest children

“Cameron also presented data that homosexuals are disproportionately child molesters. This research was also based on newspaper stories, which he said prove homosexuals are perpetrators in 40 percent of all molestation cases.” – The Minnesota Daily, August 22, 1997

traduzione: “cameron ha anche presentato dei dati secondo cui gli omosessuali sono sproporzionalmente molestatori sessuali. questa ricerca era tra l altro basata su storie di giornali, le quali disse che provavano che gli omosessuali sono responsabili del 40% ti TUTTI I CASI DI MOLESTIE”

Gays consume blood

“gays who practice oral sex verge on consuming raw human blood”- Paul Cameron quoted at http://www.biblebelievers.com/Cameron2.html

traduzione: “i gay che praticano sesso orale tendono a consumare sangue umano fresco”

Gays are promiscuous

“gays average somewhere between 106 and 1105 different partners/year”-Paul Cameron quoted at http://www.biblebelievers.com/Cameron2.html

traduzione: “gli omosessuali arrivano ad avere tra i 106 e i 1105 diversi partner all anno”

Gays have abnormal sex

 Gays have sex with “bottles, carrots, even gerbils”-Paul Cameron quoted at http://www.biblebelievers.com/Cameron2.html

traduzione: “gli omosessuali fanno sesso con bottiglie, carote, e perfino GERBILLI(roditori)”

Being gay is dangerous

“The typical life-span of homosexuals suggests that their activities are more destructive than smoking and as dangerous as drugs.”-Paul Cameron quoted at http://www.biblebelievers.com/Cameron2.html

traduzione: “la durata tipica della vita degli omosessuali suggerisce che le loro attività siano più distruttive che il fumare e più pericolose delle droghe”

Treating AIDS patients is risky

“Those who treat AIDS patients are at great risk”-Paul Cameron quoted at http://www.biblebelievers.com/Cameron2.html

traduzione: “quelli che curano pazienti con l aids sono ad alto rischio(di infezione)”

 Gays are medical horror story

“The typical sexual practices of homosexuals are a medical horror story –imagine exchanging saliva, feces, semen and/or blood with dozens of different men each year. Imagine drinking urine, ingesting feces and experiencing rectal trauma on a regular basis. Often these encounters occur while the participants are drunk, high, and/or in an orgy setting. Further, many of them occur in extremely unsanitary places”-Paul Cameron quoted at http://www.biblebelievers.com/Cameron2.html

traduzione: “le pratiche sessuali tipiche degli omosessuali sono una storia medica horror: immaginate scambiarvi saliva, feci, sperma e/o sangue con dozzine di differenti uomini ogni anno. immaginate bere urina,ingerire feci e sperimentare un trauma rettale regolamente.spesso questi incontri avvengono mentre i partecipanti sono ubriachi, drogati, e/o in un orgia. inoltre, vari di questi avvengono in posti estremamente anti igienici”

Gays are sexually troubled

“Homosexuals are sexually troubled people engaging in dangerous activities”-Paul Cameron quoted at http://www.biblebelievers.com/Cameron2.html

traduzione: “gli omosessuali sono persone sessualmente turbate che partecipano ad attività pericolose”

Gays are unhealthy, violent, and bad parents

“Homosexual coupling undermines its participants’ health, has the highest rate of domestic violence, shortens life, and is a poor environment in which to raise children.”- Paul Cameron quoted at http://www.biblebelievers.com/Cameron1.html

traduzione: “l accoppiamento omosessuale danneggia la salute dei partecipanti, hanno il più alto tasso di violenza domestica, vita breve e un povero ambiente ove crescere dei bambini”

Gays beat their spouses

“homosexual couples have higher rates of domestic violence than do heterosexual couples, especially among lesbians”- Paul Cameron quoted at http://www.biblebelievers.com/Cameron1.html

traduzione: “le coppie omosessuali hanno un maggior tasso di violenza domestica delle coppie eterosessuali, specialmente tra le lesbiche”

Gay parents molest their children

“The largest study, and the only one based on a random sample, estimated that less than half of a percent of Americans have had a homosexual parent. Those who did were more likely to: report having had sex with a parent….be sexually molested”-Paul Cameron quoted at http://www.biblebelievers.com/Cameron1.html

traduzione: “il più grande studio, e l unico basato su campioni random, ha stimato che meno della metà del 50% degli americani ha un genitore omosessuale. quelli che ce l hanno erano più propensi a dichiarare di aver avuto sesso con il genitore  e esser abusati sessualmente”.

Gays don’t believe in commitment

“Homosexual unions are not built around lifetime commitments”-Paul Cameron quoted at http://www.biblebelievers.com/Cameron1.html

traduzione: “le unioni omosessuali non sono costruite attorno un impegno di vita”

Thomas Jefferson said to castrate gays

“Thomas Jefferson said that homosexuality ‘should be punished, if a man, by castration, if a woman, by cutting through the cartilage of her nose a hole of one-half inch in diameter as least.’ ” Paul Cameron – MEDICAL CONSEQUENCES Of WHAT HOMOSEXUALS DO.

traduzione: “thomas jefferson disse che l omosessualità dovrebbe esser punita, se uomo, mediante castrazione, e se donna, tagliando attraverso la cartilagine del suo naso un buco di  almeno un pollice e mezzo di diametro”

 

che dire , manuel half ha trovato un ottimo esempio di “”””””””psicologo”””””” da usare come esempio. anche se son sicuro che, se prenderà visione di queste dichiarazioni di Paul Cameron, non potrà fare a meno di esser d accordo su molte di esse. a priori, e nonostante sia chiaro al mondo che sia un ciarlatano e sicuramente NON UNO SCIENZIATO, medico, psicologo  che possa vantare qualsivoglia scientificità alle sue dichiarazioni.

 

5- mistificazione della genofobia

chiusa la parentesi su cui si basava quest articolo, ne apro un altra per mostrare la tattica di terrorismo di cui si stanno facendo portatori. non contenti dell introduzione pretestuosa di un termine incoerente e irreale (nel contesto da loro presentato) come l eterofobia, ecco che ne inventano un altra: la GENOFOBIA.

fatto che bisognerebbe evidenziare,però ,  è che la genofobia esiste già. la definizione infatti è : http://www.fobie.org/genofobia.html

definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del sesso.
Conosciuta anche come coitofobia, consiste in una paura estrema di mantenere rapporti sessuali. Questa fobia può essere causata da un trauma sessuale reale (violazione o abuso, specialmente in giovane età) o essere stato testimone di un atto sessuale traumatico, sia nella vita reale o persino nei mezzi di comunicazione (televisione, cine). Alcuni temono che i loro propri impulsi sessuali costituiscano una minaccia per il loro autocontrollo. Altri semplicemente trovano l’idea di avere rapporti sessuali disgustosa od orrenda.
Non tutte le istanze della genofobia sono irrazionali. Alcune donne possono aver sperimentato vaginite in qualche occasione, che risulta in dolore durante l’atto sessuale. Anche dopo aver concluso la terapia alcune sono reticenti a coinvolgersi in incontri sessuali.

manuel half e compagnia(tra sentinelle e manif pour tous c è solo l imbarazzo della scelta), propongono un nuovo significato, completamente inventato di sana pianta, per la genofobia:

 

falsità3

pretestuosamente, pretendono di modificare e stravolgere il significato etimologico e scientifico del termine genofobia (e quindi pure la diagnosi) , in un “odio verso la famiglia eterosessuale e al fatto che i genitori siano di sessi opposti”. viene indicato quindi come genofobo chiunque contesti o addiritura discuta sul fatto che per crescere bene, un bambino necessita obbligatoriamente di un sesso femminile e maschile come genitori. perchè se no cresce delinquente, storpio, scemo, gay, povero e malaticcio.

beh che dire di fronte a cotanta scientificità e onestà . ero abituato alla casalinga disperata delle alpi svizzere, ma devo dire che ultimamente con l arrivo delle sentinelle e manif , sembra sia esploso il virus della disonestà e imbecillità gratuita. oh beh, l importante è sempre metterli in evidenza, no?

saluti a tutti!

————–

6- PROGRAMMA POLITICO DI MANUEL HALF

curiosando sull attività di questo strano personaggio mediatico, idolo degli omofobi più incalliti , non dovrebbe sorprendere il fatto che , in fin dei conti, sia omofobo anche lui.

un omosessuale contro i diritti lgbt e contro l omosessualità , del resto, non si vede tutti i giorni ed è un occasione ghiottissima per tutti gli estremisti anti gay , dai fascisti ai ciellini (che vengon intervistati allegramente sul suo blog: da qualche parte dovran pur gongolare).

ma vediamo di approfondire: manuel half operava, oltre che dalla pagina citata precedentemente “amici di manuel”, sul suo profilo , che ora si chiama “manuel fammecepensà half”.

ed è proprio qui che è successo il fattaccio; queste sono le belle proposte che ho visto appena arrivato sulla pagina in questione:

foto (1)

essendo il testo molto lungo, metto solo l inizio e le proposte finali. nel caso però qualche “personcina” avesse l ardire di affermare che “il testo non è lo stesso” , o che “ho messo insieme due testi di due persone diverse”, o qualcosa del genere, sappia che possiedo TUTTI GLI SCREEN del testo( ed esso si trova ancora online,vedi link a fine pagina). testo che indica l omosessualità come dannosa, come una scelta, come qualcosa che accorcia la vita, rende più soggetti a malattie di ogni genere e alla morte. una sorta di copia incolla che si può trovare facilmente nei peggiori siti estremisti anti gay.

proseguendo però, ecco la proposta di manuel half:

foto (2)

insomma, il paladino “omosessuale manuel half”, vorrebbe una bellissima legge russa che proibisca qualsiasi accenno dell omosessualità in visione positiva, vorrebbe che il governo non approvi  ne tuteli gli omosessuali in nessun modo(ma che li combatta, invece), e che l omosessualità venga pubblicamente evidenziata come dannosa e pericolosa quanto e più del fumo (benchè i numeri del fumo siano decisamente più esorbitanti di qualsiasi baggianata sull omosessualità come dannosa : www.smettere-di-fumare.it/numeri-del-fumo.shtml ) , oltre che essere osteggiata politicamente, socialmente e culturalmente.

tuttavia, ai tempi io pensavo che manuel half si chiamasse semplicemente così. non conoscevo il profilo manuel fammecepensà half. per esser sicuro quindi ho contattato manuel half su twitter, mostrandogli e chiedendogli se quel profilo, così pieno di neonazismo contro gli omosessuali e le proposte in merito, fosse opera sua. perchè in caso contrario, avrebbe dovuto avvertire tutti i suoi amici di facebook, che guardacaso erano tutti lì a sostenere tali post e a elogiarlo. amici tra cui anche la cara casalinga alida vismara, oltre ad altri omofobi più o meno conosciuti nel web.

fatto alquanto curioso, è che manuel half , nel momento esatto in cui gli ho fatto notare questa discrepanza e gaffe, ha agilmente evitato la questione cancellando in meno di un minuto il contenuto e bloccandomi su facebook, rispondendo su twitter così: “senti te stai ad accollà un pò troppo”

in ogni caso, il post gira ancora tranquillamente.

lo potete trovare nei seguenti link(ovviamente legati a manuel half. il DOLCE, tenero, omosessuale  17enne concepito tramite utero in affitto nel 1997 in america da padre gay single italiano famoso :

nel famoso ma idiota gruppo “anti genofobia” ideato da manuel half

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=576982065743023&set=a.574732622634634.1073741828.574691862638710&type=1&permPage=1

nella pagina gestita da manuel half

https://www.facebook.com/GliAmiciDiManuelHalf/posts/1445621432342014?stream_ref=10

nel blog personale di manuel half

chihaincastratomanuelhalf.blogspot.it/2014/03/non-e-sano-per-un-bambino.html

 

46 pensieri su ““manuel half” : la menzogna su pedofilia/omosessualità

  1. Remo

    Ho visto da tempo gli scritti e le elaborazioni grafiche di questo fantomatico Manuel Half, di cui i taleban cattolici si sono subito innamorati, ma come dargli torto: dopo aver visto come hanno precipitevolissimevolmente perso appeal i vari ex gay alla Adamo Creato e Andrea Ferrameo, questo giovine gay antigay non poteva che diventare la loro mascotte
    Comunque , se fosse reale, per la temibile lobby gaya capitolina,cosa ci vorrebbe a scovarlo (e a zittirlo), potendo dedurre dai suoi post che è :
    – minorenne
    – figlio di un dirigente dell’arcigay di Roma
    – romanista sfegatato
    – ed abile nella computer grafica.
    Piuttosto ci sarebbe da chiedersi come fa un 17enne ad aver le abilità grafiche di un grafico pubblicitario professionista? O nostro Admin, Lei che è in contatto con l’informistico Tricoprivo di via Bono interceda per noi.

    Rispondi
    1. Compagno ZCompagno Z

      In effetti la puzza di un nuovo Adamo Creato/Eliseo del deserto si sente lontano un miglio, l’unica cosa vera è molto probabilmente l’età (se non quella anagrafica, quantomeno quella intellettuale). Nell’inventare neologismi in neolingua o dare un nuovo significato alle parole poi non è secondo al Pastore Tedesco che si inventò la “cattofobia” od a quelli del LandMark Forum..

      PS: @ Francesco

      Ottimo articolo. Ti segnalo un errore nella traduzione: al posto di “…sarebbe l esilio alle isole hawaii o molokai, una ex colonia per lebbrosi”, la traduzione corretta è “…sarebbe l’esilio all’isola hawaiana di Molokai…” http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif

      Rispondi
    2. francesco Autore articolo

      francamente devo dirti che non noto capacità grafiche da pubblicitario professionista, ma per il resto direi che concordo sui dubbi espressi, e non solo su quelli.

      Rispondi
      1. Remo

        Insomma, tutte quelle immagini (dice) le crea lui, no? Non ti sembrano un po’ troppo ben fatte per essere opera di un 17enne?

        Rispondi
        1. francesco Autore articolo

          a me francamente sembrano immagini basilari che si posson creare con paint.net senza alcuna fatica , te lo dico sinceramente.

          Rispondi
  2. Marco

    Faccialibro non ha un sistema di segnalazione ?
    Se questo presunto gay scrive cose che vanno oltre le semplici anche se sgradevoli opinioni personali e incita alla violenza segnalalo e fagli chiudere il profilo.

    Rispondi
    1. francesco Autore articolo

      a parte il fatto che facebook ha un amministrazione che funziona poco e niente contro l omofobia, razzismo ,fascismo ecc, si incita più che altro all odio (cosa che ugualmente viola il regolamento di facebook). certo, aizzare la folla a pensare che i gay siano potenziali sturpatori, non è che non possa definirsi una “non istigazione alla violenza”, però.

      Rispondi
    2. Remo

      Faccialibro, ha un sistema di segnalazione, ma viene puntualmente ignorato dai “moderatori” (virgolette perché di fatto non moderano un bel niente). In teoria, sono anche vietati i profili, collettivi, falsi o di fantasia: tu dovresti stare su FB solo con la tua vera identità e il tuo vero nome (non pseudonimi); ma come vedi il fatto stesso che ci stiano profili palesemente falsi come Adamo Creato o Manuel Ha(do)lf, dimostra che anche questa regole basilare viene bellamente disattesa.
      Ogni tanto vedo che cancellano qualche pagina così per placare gli umori, ma poi le ripristinano tutti dicendo di aver rivisto la propria decisione, insomma, l’amministrazione di FB è il prima ha disattendere i suoi stessi regolamenti.

      Rispondi
    1. Remo

      No è lo stesso tradotto in più lingue, ora i cattos si stanno internazionalizzando. Gli unico che non ce la fanno con l’inglese sono quei somari dell’UCCR.

      Rispondi
    2. francesco Autore articolo

      non sapevo questa informazione. certo, è chiaro che il nome è uno pseudonimo inventato come “adamo creato” ecc, ma non sapevo fosse stato usato anche all estero. pensavo che quel manuel half “francese” fosse quello italiano. mah. totalmente incoerente.

      Rispondi
  3. Ricky08025

    Buonasera a tutti,
    ho scoperto per caso il vs forum di discussioni su questo tema, e sono felicissimo di potervi rileggere nuovamente. Come appena detto, vi ho scoperto per caso due anni fa, leggendo le elucubrazioni e le varie teorie, i copia incolla, di alida vismara. Faccio notare: su google cercando ‘ curare omosessualita’ con ippoterapia’ si ha modo di poter leggere un articolo che parla della ‘terapia riparativa’ praticata appunto con l’ippoterapia dalla church cowboy ( spero ave scritto giusto) situata in un paese o stato americano. il bello arriva quando il commento di alida vismara e’:(oltre il solito papello di frasi) PERCIO’ CHI SI CONVINCE CHE CON I CAVALLI CAMBIA L’ORIENTAMENTO SESSUALE, PUO’ CAMBIARLO VERAMENTE. Ironicamente verrebbe da chiedermi: diventero’ zoofilo?
    Un utente, in un altro blog, dove c’erano i commenti della sigra vismara, chiedeva il perche’ gli ex gay non dessero testimonianza del loro avvenuto reale cambiamento, se c’entrasserro le religioni, ecc.
    Riporto parte della risposta, soprattutto quella piu’ interessante: UNA PERSONA NON CREDENTE NON HA ALCUN INTERESSE A DARNE TESTIMONIANZA ( ANCHE SE GLI EX GAY SVEDESI SONO ATEI ). MENTRE LE PERSONE CREDENTI DANNO TESTIMONIANZA PER AIUTARE GLI ALTRI E COME UNA FORMA DI RINGRAZIAMENTO VERSO DIO.
    La sigra in questione dice ci siano pesrone o associazioni che propagandano teorie oscurantiste ( forse quelle degli psicologi che non applicano la terapia riparativa? o forse quelle delle associazioni lgbt?). che le associazioni lgbt mentono, che non si rimarra’ gay tutta la vita, ecc e cc ecc.
    La domanda che e’ stata posta alla sigra e che non ha avuto risposta: SIGRA VISMARA, NELLE ASSOCIAZIONI LGBT CI SONO PSICOLOGI CHE AIUTANO LE PERSONE CHE HANNO BISOGNO DI AIUTO PER QUALUNQUE PROBLEMA O NECESSITA’. ALLORA GLI PSICOLOGI MENTONO? ANCORA NESSUNA RISPOSTA A QUESTA DOMANDA.

    Rispondi
    1. francesco Autore articolo

      ho scoperto qualcosa di succoso su alida vismara oggi, in particolare sulla sua famosa cavolata del “2400%” (riferendosi ai pedofili gay rispetto agli etero). aggiornerò la cosa in settimana ;)

      Rispondi
  4. Bleibe

    Informare la polizia postale che questo soggetto che si firma manuel half, pubblica in rete frasi e materiali inneggiandi all’odio e alla violenxa.

    Rispondi
    1. Remo

      Dovrebbero farlo le associazioni gay, loro hanno maggior probabilità di far valere il proprio peso. Ma se lo stesso monitoraggio di FB se ne impippa di chiudere pagine che inneggiano all’odio razzista, sessisto o omofobo c’è poco da fare.

      Rispondi
  5. Remo

    Comunque è impressionante la foto della nostra passionaria elvetica antigay: con quel fisico (apparente) da Big Jim potrebbe passare per un transessuale

    Rispondi
  6. adminadmin

    Faccio presente che commenti anche solo velatamente minacciosi nei confronti di qualche persona non verranno pubblicati. Noto molta “enfasi” nei termini usati da alcuni commentatori. Intervengo con fermezza.

    Rispondi
    1. francesco Autore articolo

      è palesemente lui. guardacaso, chiedendogli su twitter se era lui o qualcuno che si spacciava per lui(avvertendo che in tal caso avrebbe dovuto denunciare il furto d identità e avvertire gli amichetti come la vismara che commenta audacemente lì), SBAM! il contenuto è stato cancellato ! non dopo averlo salvato con degli screen, fortunatamente. si trovano moltissime altre cose interessanti sul profilo, come per esempio il fatto che ha confuso e mischiato volutamente le baggianate di paul cameron(oltre che ispirarsi direttamente a lui e a tali baggianate) e le fantastatistiche di alida vismara sul “2400% di pedofilia omosessuale + che eterosessuale”! e sai da dove ha preso tali statistiche?(finalmente l ho scoperto , visto che ha sempre evitato di dirlo, la casalinga) qui: un sito di una BLOGGER (non scienziata, non ricercatrice. un insegnante di fisica/matematica del liceo, in pensione!!!! cristiana, che supporta il creaqzionismo all evoluzionismo! e non solo, è pure una negazionista e revisionista dell olocausto!!! http://www.gluefox.com/holocaust.shtm . http://gluefox.com/english/index_en.shtm (alida vismara non ha nemmeno avuto la capacità di scoprire che esisteva la sezione in inglese del sito). ecco la pagina dove alida vismara ha preso le sue stronzate poi copiate da manuel half: http://www.gluefox.com/kontr/pedokalk.shtm svedese, è vero. ma traducendo in inglese, magari non con google translate ma un sito più decente come freetranslation.com , si scopre che…. non c è nessuna ricerca!!! nessuna fonte, nessun dato!!! solo un presupposto di questa anonima insegnante in pensione secondo cui , per i potesi, i casi di pedofilia commessi da omosessuali sono 1/3 del totale. da questa frazione completamente inventata di sana pianta , e senza alcun riferimento concreto, si esibisce in calcoli di fisica per arrivare alla fantacazzata del famoso 2400%! oh beh….ora si che ho trovato notizie succose sulla disonestà e ingenuità di alida vismara….

      Rispondi
  7. Ricky08025

    Che alida vimara dica e continui a ripete cose prive di fondatezza e soprattutto prive di senso, come un disco incahttp://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gifntato e’ risaputo.

    Rispondi
    1. francesco Autore articolo

      essenzialmente? non esiste. non esiste un sito, non esiste recapito, non esiste partita iva, non esiste gruppo facebook(il che non indicherebbe un associazione in ogni caso), nulla. ho ben ragione di credere semplicemente che alida abbia i suoi amichetti e abbia dato a questo loro ramo d amicizia il nome di un associazione. avrebbe il medesimo valore di un gruppo facebook per fan di robert niro che si autodefinisce “associazione ufficiale dei fan di robert niro”.

      Rispondi
  8. diego

    alida vismara dice di aver letto il post ma non ha potuto commentare. Dice che è troppo lungo da leggere tutto (i suoi papelli pieni di fantasiose teorie pseudoscientifiche erano corti?), e si lamenta del fatto che non può commentare. Da notare che nel suo profilo fb non si può commentare. Questo dice tutto sul genere di persone con cui abbiamo a che fare.

    Rispondi
    1. adminadmin

      Alida ha provato a lasciare un commento. Che è finito ovviamente nei nostri filtri antispam. Invece di lamentarsi come una bimba, dovrebbe pensare alle castronerie che scrive ed alla sua abitudine: il copiaincolla di commenti chilometrici ed autoreferenziali.

      Rispondi
    2. francesco Autore articolo

      come di sua consuetudine, alida ha commentato con i suoi soliti slogan e link a casaccio, non avendo nient altro. ha ben poco da lamentarsi se il suo spam compulsivo non è assecondato. che poi alida e gli amichetti, come ho notato, facciano fatica a leggere un articolo solo perchè è lungo, francamente non mi interessa. io non scrivo per impressionare loro. se non hanno le capacità intellettive di leggere qualcosa che sfori dalle loro letture quotidiane in termini di lunghezza e caratteri, amen.non son nemmeno capaci di dire correttamente il mio cognome 1 volta su 10, quindi figurarsi. però i mattoni della vismara con tremila link messi a caso, QUELLI sono per loro esempi di alta letteratura XD.
      potrei anche citare il fatto che vengo definito da alida vismara come “fanatico ragazzetto con emozioni omosessuali” e in sintesi “invidioso dei gay che voglion diventare etero”. e per non parlare di manuel half che mi indica come “checca uterina” , e non dico altro haha XD

      alida poi si lagna per il fatto che la “seguivo ovunque”. in realtà il problema è che IO mi ritrovavo LEI ovunque, visto che ha questa brutta abitudine di spammare link a caso in qualsiasi sito che contenga la parola gay, e non solo. che dire XD

      Rispondi
      1. Remo

        L’unica “checca uterina” è il sedicente Manuel Ha(do)lf che si comporta come il classico bimbominkia in crisi isterica.

        Rispondi
      2. Remo

        P.S. Caro Francesco, ho una domanda per te: ma tu hai idea di chi fosse questa invasata prima di comparire su internet con la sua ossessione antigay? Cioè, dov’è stata? magari ricoverata in una qualche clinica psichiatrica visto che di le no esiste traccia in rete.

        Rispondi
  9. Ricky08025

    Ma questo manuel hal un volto, un’identita’ ce l’ha? si ssa’effettivamente chi e’? la sigra vismara si lamenta di non poter commentare in questo blog?

    Rispondi
  10. Ricky08025

    La sigra vismara ha detto che avrebbe voluto andare in tv con gli ex gay per portare a conoscenza dei possibili e reali cambiamenti, ma le associazioni lgbt, che sono dittatoriali, lo avrebbero impedito, costrongendo la sigra ad annullare il tutto. Quali sarebbero le associazioni lgbt che avrebbero causato questo impedimento? FACCIA I NOMI! Faccia anche i nomi dei rappresentanti delle associazioni. ESIGO SAPERE L’UBICAZIONE DELLA ASSOCIAZIONE DI CUI LEI E’ PORTAVOCE VISTO CHE, SEMBRA, NON ESSERCI TRACCIA DA NESSUNA PARTE.

    Rispondi
    1. Remo

      E con che motivazione lo segnalazioni alla PP? Al massimo lo puoi segnalare agli addetti di FB, per palese violazione delle linee guida su immagini e discorsi incitanti all’odio, ma se ne fregano.

      Rispondi
  11. Caffe

    Ricky08025, non sono della partita, ma un consiglio te lo do gratis: datti una calmata, a leggerti sembri un pazzo: anche se tu avessi una qualche ragione, con i tuoi toni, i tuoi commenti a ripetizione, del tutto sconnessi tra loro, alla signora e quell’altro signore in questione, gli fai solo un baffo, non parlo degli utenti di questo sito: noi siamo adulti e vaccinati, ma, dovesse leggerti un uccretino qualsiasi, rischi addirittura di far fare a quei signori, confrontati a te, un bel figurone. Detto questo, poi, fai come ti pare…

    Rispondi
  12. no comment

    Questa signora continua a propugnare queste cose in rete…..BAH……!

    [ADMIN: ho rimosso i commenti “copiaincollati”.]

    Rispondi
  13. Gianmario

    Scusate ise disturbo, spero desideriate pubblicare quanto segue, a riguardo i deliri della sig.ra svizzera.
    Alida Vismara scrive:

    7 febbraio 2014 alle 13:27

    Si nasce solo maschi e femmine con una spinta naturale alla sessualità … l’orientamento è la direzione che prende questa spinta alla sessualità.. Se l’interazione del bambino con i genitori è corretta, c’è amore tra tutti, la madre non fa del figlio l’alleato contro il padre, il padre resta emotivamente legato a tutti i figli, non dando preferenza alle bambine o al maschietto sportivamente più prestante … e poi ancora tantissimi altri fattori.. nasceranno nel bambino emozioni eterosessuali. Ma se vi sono, oltre quelle già elencate, abusi emotivi e fisici, forti insicurezze in ragazzi timidi e riservati con bombardamento mediatico e sociale di messaggi errati (far credere che esiste l’essere gay in concomitanza al far credere che il ragazzo deve essere pronto sessualmente e psicologicamente a rapporti sempre più precoci) … tutte questi fattori e altri ancora, possono portare inconsciamente ad emozioni omosessuali e nei casi più gravi anche pedofile da grande.

    Rispondi
    1. Caffe

      Chiedo scusa, nuovo (?) amico: tu riporti un sunto di quel che AVREBBE detto, la persona alla quale ti riferisci; senza nemmeno riportare un link. una prova qualsiasi, che la persona in questione abbia effettivamente detto o scritto quelle cose. Non sto difendendo la signora in questione, ma un minimo di correttezza in quel che riportiamo, sia pure di individui obiettivamente odiosi ci vuole, altrimenti spiegami, quale sarebbe la differenza tra noi e loro…

      Rispondi
    2. adminadmin

      Uffff… Non è che cambiando email e nick, cambia la mia opinione.
      Concordo con quanto detto da Caffe. Ti suggerisco di documentare meglio i tuoi commenti. Aggiungi un link. Altrimenti io spazzo via i tuoi copiaincoclla. Grazie.

      Rispondi
  14. Italo Sgrò

    Piena solidarietà a Manuel Half per questo linciaggio on line.

    Poi non c’è solo Cameron, c’è anche Gordon Gallup che ha dimostrato certe correlazioni…già, già, già…

    Rispondi
    1. Francesco

      Interessante. Grazie per aver dimostrato che i supporter di manuel half associano pedofilia e omosessualità, e sono talmente disonesti da non ammettere che paul cameron ha completamente inventato tali relazioni ,come confermato anche in sede legale . Forse isgró vorrà anche seguire le proposte neonaziste di paul cameron, il che non mi sorprenderebbe dopotutto ;)

      Rispondi
    2. Caffe

      Forse di linciaggi, tu preferisci quelli veri, come quei simpaticoni del Ku Klux Klan, che, con il tuo protetto, hanno parecchio in comune, nevvero, caro, si fa per dire, Italo?

      Rispondi
  15. WLEFEBOWLEFEBO

    Sarebbe anche il caso di dirne quattro anche a questo signor MM che vomita odio e che ha pubblicato un articolo di insulti e violenza al link http://www.facciunsalto.it/archives/8668/maledetti-ricchioni dal titolo inequivoco e delicato.

    Sarebbe anche il caso di scrivere un articolo in proposito.

    Il fatto è che tizi così si nascondono dietro la mancanza di una corrispondenza giuridica fra l’insulto contro una “categoria” (insieme di persone non identificabili) e l’insulto “ad personam” rivolto univocamente a un soggetto. Per cui si possono insultare gli omosessuali nella loro genericità, senza per questo rimaner (giuridicamente) offeso il singolo omosessuale. Eppure tanti omosessuali si sentono offesi quando vengono insultati “genericamente”… Da ciò discende anche la necessità di una legge contro l’apologia dell’omofobia quando questa apologia diventa violenza e insulto.
    Altrimenti continuiamo così, a subire: ci danno dei “ricchioni” e dei “froci”, come si permette di fare questo signor MM, e non si può far niente, perché – dice – “io mica ce l’ho con te, io sto insultando la ‘categoria astratta’ degli omosessuali”.
    Allora vi faccio sapere quello che dico sempre:

    «Chi insulta [con ‘ricchioni’] i gay, se la deve prendere con quella BBUTTANA DI SUA MADRE»

    Ah, io mica sto insultando: mi sto riferendo alla categoria astratta di chi insulta gli omosessuali.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif