Spero Volpastren abbia le prove [AGGIORNATO]

Romeo Castellucci, per chi non lo sapesse è il regista di uno spettacolo che diversi esponenti su Pontifex hanno definito blasfemo,  volgare e via considerando. Non mi esprimo sullo spettacolo perché non l’ho visto, ma spero solo che Volpastren & co. abbiano i sufficienti appoggi per dimostrare che abusa dei ragazzini solo perché nello spettacolo imbrattano il volto di Cristo.

E non finisce qui: l’autore dell’articolo pubblicato ieri su Pontifex è Sandro Pasquino, il quale effettua una serie di considerazioni sulla sessualità dei bambini, nel merito delle quali non mi soffermo (peraltro le ho lette sommariamente, quindi non saprei nemmeno come commentare). Ma l’articolo originale di Sandro Pasquino è “Chi abusa dei nostri figli“. Che con Castellucci non c’entra nulla. Forse manco sa chi è.

Il titolo è stato cambiato da Pontifex, per loro stessa ammissione:

Volpastren, per dirla in giuridichese, se non hai le prove che quello che fa Castellucci è un abuso al pari della pedofilia, sappi che, per dirla in giuidichese, so’ cazzi!!

AGGIORNAMENTO.

Il video che ho linkato a detta di Andrea è un video delle prove dello spettacolo. Non avendolo visto, non ho modo di poter confermare o di poter smentire. Per completezza ne do comunque conto.

Da parte mia ho solo fatto una stringata sintesi dei nove (e dico nove) articoli che parlano di Romeo Castellucci per far capire chi fosse Castellucci, e cosa dicesse Pontifex per poi giungere alla conclusione che era la cosa per me più importante.

Evito di dare troppo spazio alle pagine pontifeSSe e per assicurarne di più ai loro criticabilissimi contenuti e per questo inserisco lo screen shot:

Mettere le virgolette alla frase “nello spettacolo imbrattano il volto di Cristo” avrebbe aiutato visivamente a comprendere che non era un mio pensiero, ma non essendo una citazione vera e propria, ma come detto una sintesi, ho ritenuto non fosse necessario, anche perché la frase completa, come detto da admin, è palese nel suo significato: è quindi palese che non è una mia opinione che poche righe prima ho affermato di non avere.

Per fin troppo ovvi motivi di spazio e di opportunità (cerco di linkare il sito Pontifex solo per lo stretto indispensabile) non ho fatto un’analisi dei singoli articoli, ritenendo poco pratico e poco leggibile aggungervi quadri sinottici e recensioni critiche ulteriori, ritenendo più utile ai nostri fini far notare al lettore più attento e sveglio come si contestasse su Pontifex Roma qualcosa di cui non si ha idea, con metodi che potrebbero mettere a rischio la mondezza della propria fedina penale.

Mi rendo conto che quest’operazione di alta generosità, possa spiazzare, ma tant’è.

17 pensieri su “Spero Volpastren abbia le prove [AGGIORNATO]

  1. Andrea

    Ragazzi informatevi un po’ in giro però:
    mi riferisco all’autore di questo articoletto, la scena incriminata dei bambini che lanciano finte granate (e non escrementi) è stata tagliata da quasi due anni. Le immagini su Youtube si riferiscono ad alcune prove. Lo spettacolo non ha alcunché di blasfemo io l’ho visto un anno e mezzo fa a Roma (pensate un po’, se ne sono accorti ora… ) anzi è profondamente religioso.

    a.

    Rispondi
    1. adminadmin

      Non mi esprimo sullo spettacolo perché non l’ho visto
      Andrea mi pare ovvio che l’articolo non verte affatto sul contenuto reale dello spettacolo, quanto piuttosto sulle affermazioni di chi parla di quello spettacolo. 😀

      Rispondi
      1. Andrea

        vedi “admin”, io parlo di questa frase: “spero solo che Volpastren & co. abbiano i sufficienti appoggi per dimostrare che abusa dei ragazzini solo perché nello spettacolo imbrattano il volto di Cristo”

        Questo “solo perché nello spettacolo imbrattano il volto di Cristo” non è una dubitativa, ovvero secondo chi scrive quella cosa accade veramente… invece non è così. Dobbiamo capire che se vogliamo che i blog e l’informazione online tutta abbiano un alto profilo dobbiamo impegnarci ad autoregolamentarci, a non cadere in queste trappole, anche perché sono proprio distorsioni come questa che hanno dato il la all’estremizzazione cattolica.

        a.

        Rispondi
        1. adminadmin

          L’autore dell’articolo ha chiarito che non ha assolutamente idea di cosa venga rappresentato in quello spettacolo teatrale. L’autore dell’articolo si augura semplicemente che chi fa affermazioni “non dubitative” (come le hai definite tu) abbia modo di sostenere le sue frasi in tribunale qualora le persone chiamate in causa dagli amici Pontifessi scelgano di querelare Brunello and Company per diffamazione a mezzo stampa.

          Rispondi
        2. SandroSandro Autore articolo

          Forse avrei dovuto spiegare che il video che ho linkato era presente su Pontifex a sostegno del fatto che si imbrattasse il volto di Cristo o avrei dovuto mettere le virgolette per far capire che non è un pensiero mio. Ma mi sembrava del tutto evidente nel momento in cui ho esplicitamente detto di non voler commentare ciò che non ho visto.

          Ha abboccato Pontifex semmai.

          Rispondi
  2. AlbertoBAlbertoB

    E’ bene non dimenticare che S.Pasquino è colui che ha abboccato come una triglia alla bufala Monti/Voyager , fatto che lo fa appartenere per diritto alla categoria dei fior d’intellettuali. O dei gonzi patentati , fate voi.

    Rispondi
  3. Andrea

    Aiuto non ci capisco più niente. Chi è brunello? Chi gestisce questo sito? L’articoletto di cui parlavamo chi l’ha scritto? 🙂 scusate non sono ironico è che non mi raccapezzo veramente. Sandro si chiama anche colui che ha scritto il pezzo incriminato su famigliacattolica.blogspot.com.

    Rispondi
    1. SandroSandro Autore articolo

      Terra chiama Andrea Terra chiama Andrea rispondete prego

      Scherzi a parte. Sei su Pontilex.org. Cosa sia lo leggi nella sezione About (che trovi di fianco al pulsante home). Su chi sia Brunello (o Volpastren o Foxi) è Bruno Volpe. Direttoregiornalistapubblicista del sito Pontifex Roma tristemente noto alle cronache per aver minacciato di denunciare tutti ma proprio tutti meno Amelia la maga che ammalia e Puffetta che, tuttavia, Volpe ha corteggiato fino allo sfinimento (di Amelia e di Puffetta ovvio).

      Per gli altri soprannomi ti consiglio di consultare la sezione: Delle leggi e del diritto —> Elenchi dei nick name e soprannomi.

      Chi gestisce questo sito è il pipistrellico admin (senza virgolette), che dà generosamente spazio a tutti noi . Io sono Sandro : molto diverso da Sandro Pasquino (non avrei mai abboccato alla palla della pseudo inchiesta di Voyager).

      Troverai anche riferimenti a Sandro Storri e a Sandro Magister, ma a tutela della loro onorabilità siamo tre persone ben distinte e ben separate. 😀 E a voler essere precisi, al nome “Sandro” c’è anche un personaggio di Ugo Digheiro reso noto dai Gialappi, c’è anche il compianto Sandro Pertini e volendo anche Del Piero e Costacurta si chiamano Alessandro.

      Consiglio musicale: http://www.youtube.com/watch?v=6Hf3z-Tc_AE

      Rispondi
        1. francesco

          a me sembra l espandersi dello spam . che poi provenga direttamente da pontifex, sarebbe cosa curiosa ma non ci è dato saperlo senza prove concrete.

          Rispondi

Rispondi