Hey Volpastren…(aggiornato)

alzarsi al mattino

e trovare questo:

“Chi scrive non ha querelato tutti i collaboratori di quel sito (ne apprezzo uno solo, anche se ostile nei contenuti, ma leale: Giampietro), bensì uno che con saccenteria si qualifica come amministratore ed una poveretta, forse salvata dalla strada.
E tanto razzista, lei, da aver definito badante una mia amica, donna polacca. Per lei, quelle dell’est sono tutte badanti, ovviamente.* Questo è quanto.”

(http://www.pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/editoriale/il-fatto/9854)

non ha prezzo! Lol!

Suppongo ti riferissi  a questa vignetta !

Leggi bene, io non ho mai definito la tua amica polacca una “badante” parola, fra l´altro,  affatto offensiva…ma Lady Assunta (personaggio fantastico non secolarizzato, in perfetta linea con le oscenitá che diffondi tu dal tuo blog!).

Poveretta,  forse era in preda ad un raptus di gelosia…ma anche no!

Non credo di doverti elencare tutti i contenuti discriminanti, razzisti, omofobi e xenofobi degli articoli da te pubblicati per anni ..e perció, grazie per avermi fatto fare delle grasse risate giá di prima mattina! ):D

Magari prima di correre in questura la prossima volta ripassati il significato della parola “satira”.

ciao Pao

AGGIORNAMENTO

*per te invece le donne dell´est sono tutte prostitute, brutto ipocrita!

Ti rinfresco un po´ la memoria con la tua perla:

“Un gruppetto di giovani ragazze dell’Europa dell’Est, ha deciso, questa domenica, di denudarsi in Piazza San Pietro durante la recita dell’Angelus. Il blitz é riuscito solo in parte. Infatti, la vigilanza ha bloccato tre “cubiste”, mentre solo la quarta é riuscita a mostrarsi in reggiseno. Il motivo della protesta: fare capire al mondo, che le donne sono vessate, che esiste una buona battaglia del femminismo e che, infine, la chiesa cattolica é arretrata. Queste novelle “sante” dell’est hanno percorso tanta strada per denudarsi in Piazza San Pietro. Una manifestazione di estrema intolleranza e inciviltà, per la quale sarebbe giusto pretendere una punizione esemplare. E torniamo al solito punto, lo scarso o nullo rispetto per la Chiesa cattolica. Non si sa di che cosa volessero incolpare la chiesa e il Papa. Forse dimenticano che quella cattolica é la religione che maggiormente esalta il valore della donna, al contrario del giudaismo arcaico che le considerava poco …
… di più di un cagnolino. Siamo alle solite nefaste conseguenze del femminismo, una “ideologia”senza capo o coda, in preda solo a libertine degne di postribolo.
Bisogna ricordare, come afferma San Paolo, che la donna é naturalmente sottomessa all’uomo, anche se l’uomo deve essere disposto a donare per lei anche la vita.
La donna moderna ha preteso ed ottenuto libertà inaudite, giungendo al punto di sacrificare il suo ruolo biologico di sposa e madre.
Bisognerebbe tornare appunto a questo valore per dare un senso alla famiglia.
Forse coloro che hanno cercato di denudarsi in Piazza San Pietro sono parenti lontane di colei o colui che lancia anatemi idioti dal sito cloaca.
Valutiamo, costoro, le quattro donne dell’est autrici della bravata, poco più che meretrici in cerca di gloria a buon mercato.
Rimangano nei paesi dell’est famosi per il mercato sessuale e non vengano ad inquinare i sani valori cattolici….

http://www.pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/editoriale/il-fatto/9392…

e adesso sono proprio curiosa di leggere cosa risponderá il nostro  teletubby pontificio della dottrina cattolica non secolarizzata fai- da -te!

E visto che c´e´potrebbe pure farci sapere se é lui lo stalker B.V. del quartiere Murat, invece di evitare rigorosamente  l´argomento!

):D

 

14 pensieri su “Hey Volpastren…(aggiornato)

  1. Gianfranco Giampietro

    Per lei, quelle dell’est sono tutte badanti, ovviamente.

    Beh, per Volpe più o meno tutti i musulmani sono terroristi e tutti gli immigrati puzzano… più o meno siamo lì.

    Lol, un apprezzamento da parte di Volpe… arrossisco. Ma pur apprezzando non capisco… io sarei più “leale” rispetto a chi e perchè?

    Nessun fiato e nessuna protesta sentiamo dai cattolici adulti, e nemmeno alcuna marcia o corteo di solidarietà alla Chiesa cattolica.

    Oddio… posso capire l’indignazione per il gesto… ma parlare di marcia o di cortei di solidarietà mi sembra una esagerazione fuori luogo. Volpe ha detto di non fare distinzione tra rumeni e italiani, propongo di agire di conseguenza… uno rompe o danneggia qualcosa di pubblico e di artisticamente rilevante? Lo si multa o nella peggiore delle ipotesi lo si mette dentro per un pò. Se danneggio una statua di Garibaldi con una sassata la gente non si mette a fare fiaccolate per quello che ho fatto, semplicemente mi si multa o (se non ho i soldi per risarcire) si prende altro provvedimento analogo.

    Aggiungo una osservazione che ho fatto ad un mio amico qualche giorno fa: quando un italiano fa un atto riprovevole o commette un crimine i media ne parlano facendo nome e cognome, isolando l’individuo responsabile dal contesto della massa. Quando è uno straniero a fare la stessa cosa, non se ne fa il nome e si cita solo la nazionalità, come se si citasse l’intero popolo o collettività. Vogliamo dire di non essere razzisti? Molto bene, allora iniziamo a parlare di individui direttamente responsabili, con nomi e cognomi. Così si smetterà di pensare sempre ad un intero popolo di una determinata nazionalità, colore, orientamento sessuale/ideologico/religioso o mestiere quando si parla di qualcosa di brutto o riprovevole fatto da un unico singolo individuo.

    Rispondi
    1. paopao Autore articolo

      Giagia: veramente lo dice eSSo che per me le donne dell´est sono badanti!
      Io l avevo messo in bocca a Lady Assunta proprio per ricalcare i pregiudizi.
      Veramente ho usato “badante”, ma chi si ricorda dell´articolo sulle due donne ucraine che si sono tolte per protesta il reggiseno in piazza San Pietro, ricorderá anche le sporche insinuazioni del Volpastren che andavano ben oltre!Quindi solito autogoal (ormai non si contano piú)
      ):D

      Rispondi
        1. paopao Autore articolo

          Kamjay, hai ragione, ho germanizzato il” burqa”.. e ti confesso che non me ne sono nemmeno accorta! 😀
          Ormai sono una crucca! ):D

          Rispondi
          1. paopao Autore articolo

            Kamjay: se invece ti riferisci a Cidippinen, Volpastren ecc .. ricalco le loro simpatie filonaziste.
            I loro articoli rispecchiano idee degne delle SS, soprattutto per quanto concerne la Shoah, gli omosessuali, i Rom .. ecc.

  2. adminadmin

    Pao mi sfugge un particolare. Per quale ragione io mi definirei amministratore “con saccenteria” ?
    Ho appena mostrato agli Amici Pontifessi che io ho il potere di modificare unilateralmente ed a mio completo piacimento i loro commenti… Questo mi qualifica come Admin di Pontilex… Quindi non millanto capacità che non mi competono. E non mi sembra di essere arrogante o petulante nel manifestare le mie capacità e le mie conoscenze. Almeno non quanto Carletto quando voleva insegnarci come si moderano i commenti di un blog.

    Al solito: parole al vento. Giusto per provocare ed insultare. Come nel più classico stile Pontifesso.

    Dunque riassumendo, eSSo ha denunciato me, Pao, Mazzetta, Sandro.. Sandro quale? Tutti? Uno? Nessuno? Centomila?

    Ah quanta confusione Brunello, quanta confusione!

    Rispondi
    1. paopao Autore articolo

      o chiarissimo admin, eSSo non ha la minima dimestichezza con la lingua italiana ,
      é confuso, forse a causa del troppo vino sorseggiato in eminente compagnia, forse per la prolungata l´assenza di terapie disintossicanti..chissá!
      Ha denunciato! Ha denunciato!
      Ieri Elton Ghon (visto che il tasto J della la macchina da scrivere non secolarizzata é difettoso, per volere divino o perché Satana ci si é annidato ed anche perché non impareranno mai a scrivere correttamente “John”, nemmeno col pennarello!) con Fiorello, Giovannotti, Santoro…
      oggi admin, Mazzetta, Sandro a, Sandro b, Stefano, Pao…
      domani il perfido Gargamel, la strega di Biancaneve, Rasputin… che differenza fa? ):D

      Rispondi

Rispondi a admin Annulla risposta