Bruno Volpe : le informazioni latitano

 

Ufficialmente Bruno Volpe è uccel di bosco : prese dallo sconforto e dalla nostalgia , alcune persone hanno tentato di chiedere informazioni sulla pagina Facebook ufficiale del Blog non Secolarizzato più amato dagli Italiani , attualmente senza aver ottenuto alcuna risposta se non un imbarazzato silenzio.

Il popolo è affamato di informazioni , ma soprattutto è preoccupato per la sorte del direttore di Pontifex.Roma dopo aver letto questi articoli di Repubblica , Gazzetta del Mezzogiorno e Corriere .

Certamente , come già richiesto sulla pagina Facebook , una conferma o una smentita sarebbe atto dovuto verso i milioni di lettori di Pontifex.

 

127 pensieri su “Bruno Volpe : le informazioni latitano

  1. adminadmin

    Oltre settemila lettor ogni giornoi… E nessuno che si degni di dare loro una risposta.
    Oltre settemila lettori ogni giorno… Ed il direttore non pensa sia opportuno palesarsi e dare un cenno alla folla per placare le voci incontrollate.
    Oltre settemila lettori ogni giorno… E nessuno che nei commenti ponga domande sull’accaduto.
    Oltre settemila lettori ogni giorno… E nessuno che ponga domande attraverso Facebook.

    Già loro preferiscono la mail. Immaginiamo che i geniali Webmaster Pontifessi siano impegnatissimi a rispondere alle millemila domande che ricevono via mail. E’ per questo che non hanno ripopolato le pagine andate “misteriosamente” perdute (secondo loro).

    Dobbiamo capirli, sono tutti presi dalle mail, non possono mica pubblicare articoli nuovi. Devono adattarsi e riciclare materiale raccattato da altri siti.

    Rispondi
    1. diegopig

      Oltre settemila lettori ogni giorno… Ed il direttore non pensa sia opportuno palesarsi e dare un cenno alla folla per placare le voci incontrollate

      Forse, dov’è ora, non ha la possibilità di collegarsi ad internet.

      Rispondi
  2. paopao

    ma guardateli!….
    Vessano massivamente i poveri pontifeSSi ! Ma allora non sono la sola ad avere le crisi d´astinenza!!!
    Aaaahhhh…Ai bei tempi sarebbe comparsa una bella fantaintervista per es. Babby: “Orde barbariche delle lobbies omosessualistichemassonicoateecomunistedeicideblabla assediano i siti cattolici. Restino a casa loro e si vestano decentemente. NO PREVALEBUNT!!!!” Volpastreeeen dove seiiii? Buaaaahhhh (:0

    Rispondi
      1. paopao

        non posso…ho l´allergia alle sottane (meno quelle scozzesi) !!!!
        Io intervisto sempre S_Raffaele..peró potrei anche intervistare te..o qualcun´altro membro della famiglia pontilessa…basta contattarmi in pvt e mandarmi una mail..é piú comodo.):D

        Rispondi
          1. paolopaolo

            Mah. Io non lo vedo. Mi dice che ci sono tre commenti, ma se li apro vedo solo i due di gino pino (che saluto).

    1. adminadmin

      Potrebbe dipendere proprio da questo. Probabilmente tra le pieghe di Facebook c’è qualche impostazione di “sicurezza” che consente di limitare la visibilità dei propri contributi ai soli amici… 😀

      Rispondi
          1. adminadmin

            Sono curioso di sapere quale norma del loro “regolamento” hai violato per guadagnarti il ban … 😀

    1. adminadmin

      Tanti indizi. Nessuna risposta certa. Il fatto stesso che nessuno confermi o smentisca le notizie su Brunello non hanno un significato specifico. Ma e’ sicuramente sintomatico. 😀

      Rispondi
        1. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

          Se è andata come si suppone che sia andata , ogni volta che metterà mano alla tastiera per scrivere qualcosa di pubblico verrà clamorosamente mortificato dal sottoscritto.
          In caso contrario sono anche disposto a fare pubblica ammenda.

          Rispondi
          1. diegopig

            Pubblica ammenda o meno, io fossi in Volpastren mi farei qualche domanda visto che tutti considerano verosimile che il B.V. della notizia sia lui.

            Voglio dire, avessi tutti detto “Il Volpastren spara cazzate ogni volta che apre bocca ma non credo nemmeno per un secondo possa aver fatto una cosa del genere” sarebbe stato una cosa.

            Ma mi pare che non ci sia nessuno che pensa che Volpastren non potrebbe mai e poi mai fare una cosa del genere.

            Che tristezza…..

          2. adminadmin

            Noi siamo tutti biased. Noi non siamo attendibili. A parte noi, la notizia non ha avuto grande rilievo. Ed aggiungo: purtroppo. Se lo stalker fosse stato un ragazzo albanese o se la vittima fosse stata una persona famosa, avremmo visto le foto del colpevole con nome e cognome in prima pagina. Trattandosi ipoteticamente di un Brunello italico qualsiasi e di una giovane biologa italiana qualsiasi, tutto coperto da un formale anonimato. Che tristezza!

    2. Gianfranco Giampietro

      Vorrei proprio sapere cosa ne pensa Stanzione…

      Comunque, ragazzi… un fegato di animale appeso sotto la casa della ragazza ?

      Se fossi Carlo Di Pietro avrei parlato di possessione demoniaca !

      Se per i pontifeSSi sono “indemoniati” i gay che vanno ai gay pride, allora Bruno Volpe stalker che appende fegati di animali cos’è ?

      E poi… ma come ? Tutta quella morale cattolica sulla castità, contro gli “atti impuri” ecc. e poi vai a fare proposte indecenti alle ragazze?

      No, io nemmeno riesco ad immaginare Volpe che ci prova con una donna…

      “donna, in quanto essere impuro e inferiore che discende da Eva, sottomettiti alle mie voglie!”

      Rispondi
  3. Ale CrAle Cr

    Carletto 4 ore fa clikkava selvaggiamente “Mi piace” sulla pagina dei Fatti Cusci di Fb, ignorando totalmente quella di Pontifex… Mi sa che è la fine definitiva di un’epoca…

    Rispondi
    1. adminadmin

      O forse solo la manifestazione di una delle molteplici personalità … Oggi mi chiamo Pontifex.Roma, domani mi chiamo Francesco Stefanutti, dopodomani Carletto… 😉

      Rispondi
    2. diegopig

      Anche secondo me sta per finire un’epoca: mai più emeriti aggettivo a scelta, mai più articoli sulla malattia omosessualista, mai più Toffalini su Pontifex….

      Certo che la ciliegina sulla torta sarebbe acquistare il dominio http://www.pontifex.roma.it con tutti i contenuti e tenerlo a futura memoria.

      Rispondi
      1. adminadmin

        Good idea! Carletto dichiarava un valore di 50mila euro! Sarebbe curioso predisporre una pubblica asta per verificare il reale valore del dominio e dei suoi contenuti 🙂

        Rispondi
          1. giuxgiux

            dai siamo seri… è un sito a basso traffico… cosa vuoi che costi 🙂 se hanno preso mille opzioni presso aruba sarà poche decine di euro all’anno.

          2. adminadmin

            SETTEMILA VISITATORI UNIVOCI AL GIORNO! A basso traffico? Ma nooooo è un sito gettonatissimo! 😆

      1. giuxgiux

        si anche io… sopratutto per la loro salute mentale.. quando comincierà a disegnare strani simboli sui muri… e parlare di demoni notturni!

        Rispondi
        1. Gianfranco Giampietro

          ah ah ah ah, infatti !

          dico sul serio… preferirei dividere la mia camera con Abdul al Azraq (Abdul Alhazred) piuttosto che con Volpe (soprattutto dopo queste ultime notizie) 😀

          Rispondi
          1. paolo

            Il mitico autore del Necronomicon? Uau! Disperavo di incontrare ancora qualcuno che lo avesse sentito nominare. Ormai Lovecraft è considerato solo vecchiume.
            Mi hai fatto venire voglia di rispolverare l’opera completa che giace nella libreria.
            Appena finisco di rileggere Chandler lo riprendo. 😉

          2. Gianfranco Giampietro

            Vecchiume? Ma scherzi ? 😀 Lovecraft è ancora il precursore e un classico del terrore cosmico e del fantastico almeno quanto Philip Dick e Asimov lo sono per la fantascienza…
            Tra l’altro Lovecraft ha fatto una cosa nella letteratura che io considero rivoluzionaria e “copernicana”: ha tolto l’uomo dal centro dell’universo e lo ha spostato alla sua periferia. E’ per questo che quando leggo Lovecraft mi sembra sempre di leggere qualcosa di famigliare e tra l’altro di anche molto plausibile: è il mio mondo. Nel senso che anche per me l’uomo “non è stato il primo, e non sarà l’ultimo”. Nemmeno io ho l’abitudine di ragionare mettendo l’uomo al centro. Forse è per questo che i racconti di Lovecraft non mi fanno molta paura, ma li trovo invece molto affascinanti… perchè vanno oltre il mondo dell’uomo così come egli lo immagina e lo rimpicciolisce… e perchè io non guardo il mondo con gli occhi dell’uomo. Davvero molto bello.

          3. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

            Vecchiume? Un compagno della mia adolescenza , altro che vecchiume.
            Un aneddoto : possedevo l’intera opera , in diversi volumi… li portai tutti in caserma durante il servizio di leva (bei tempi!) per ingannare il tempo in modo intelligente (vi risparmio i racconti sulle mie avventure sotto naja , ci potrei scrivere un libro o due) , solo che poi li dimenticai lì finito il servizio.
            Mi piace pensare che Cthulhu abbia popolato gli incubi di altri militari nel corso degli anni 😀

    1. adminadmin

      Deve aver modificato qualche impostazione di privacy… Il contenuto non è disponibile (almeno a me). Così come non trovo più il suo profilo. 🙂

      Rispondi
          1. adminadmin

            Certo che se mi ci metto anche io a sbagliare i link, ovviamente non vedo certe pagine! Grazie 🙂

          2. paopao

            Diego: che cosa dirá? Dirá che la possono violentare tranquillamente, se l é cercata!

            o li hai mai visti rispettare le donne?

    1. adminadmin

      Cito il “regolamento” (scritto su una tavola in pietra) della pagina “ufficiale” degli amici Pontifessi. E ti invito a meditare per individuare quale delle norme tu abbia violato.

      E’ doveroso seguire delle regole fondamentali per fare in modo che limpidamente il nostro Gruppo Facebook rappresenti la voce della Tradizione:
      1.) non si fa politica;
      2.) non si rilasciano commenti offensivi;
      3.) non si rilasciano commenti con bestemmie;
      4.) non si offende e non si diffama nessuno;
      5.) si difende la Fede secondo gli insegnamenti del Maestro: “candidi come colombe e scaltri come serpenti”;
      6.) non si cede alle provocazioni;
      7.) non si fa pubblicità ad altri siti;
      8.) non si rilasciano commenti xenofobi, razzisti, fascisti, nazisti, comunisti, “omofobi”;
      9.) tutti i commenti devono essere utili al dialogo e finalizzati esclusivamente alle conversioni delle anime;
      10) non si fa propaganda personale.

      10 regole 10 … Un caso? 🙂

      Rispondi
      1. adminadmin

        Scordavo la parte più gustosa… 🙂

        In tempo reale i volontari Facebook Giovanna, Ester e Francesco controlleranno i commenti rilasciati dagli utenti e rimuoveranno (bannando gli autori) tutti coloro i quali non rispettano queste semplici 10 regole. Prima di cancellare i commenti, tuttavia, saranno salvati PDF della pagina Facebook a “futura memoria” e per intentare eventuali procedure legali contro i disobbedienti ed i provocatori.

        Rispondi
    1. adminadmin

      La mia mail è stata appena letta dal webmaster Pontifesso, usando il solito Asus collegato con Internet attraverso la solita Alice dalle parti di Napoli…

      Nulla di nuovo sotto il sole.

      Rispondi
          1. giuxgiux

            ops… anche io sul pc che uso per i videogiochi 😛 microsoft outlook 2010 e a volte fa cose strane! 🙂

  4. adminadmin

    Qualche curiosa citazione da un vecchio articolo di … Brunello nostro! 😀

    http://www.pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/interviste/varie/4460-intercettazioni-una-legge-equilibrata-rispettare-la-dignita-delle-persone-insieme-al-diritto-di-informazione-chiesa-sotto-attacco-di-forze-laiciste-forse-incostituzionale-una-legge-contro-la-omofobia-inutile-lo-stalking

    Foxy ci riporta le parole di altri… L’argomento? Tanto per cambiare l’omosessualità. Anzi in particolare la proposta di legge che mirava ad introdurre l’aggravante omofoba. Ecco le parole:

    Non capisco, se menano un etero é meno grave rispetto ad un omosessuale? Pare che in questo Paese la fisiologia stia diventando normalità e la patologia normalità. Stesso discorso per lo stalking, legge della quale non si avvertiva la esigenza vista la esistenza di reati propri

    Rispondi
      1. adminadmin

        Era un segnale che Brunello ci mandava e noi non l’abbiamo saputo cogliere! Colpa nostra se ora -forse- è finito in galera ed è quindi impossibilitato a risponderci…

        Secondo te per quale ragione gli amici Pontifessi non hanno risposto al mio gentile messaggio di ieri? Dici che sono troppo impegnati? 🙂

        Rispondi
  5. Sandro Storri

    questa mattina ho mandato, via facebook, un messaggio privato a Carletto. gli ho chiesto se sapeva nulla a proposito delle voci che circolano a proposito di Brunello. dubito che mi rispondera’, ma tentar non nuoce.

    nel frattempo il silenzio di pontifex inizia ad essere davvero rumoroso. solo articoli copia-incolla, domande cancellate e lasciate senza risposta su FB. inizio a pensare che le voci non siano solo voci e che Brunello sia davvero ospite delle patrie galere, sempre ammesso che la mia congettura sia giusta.

    cio’ che rende la congettura credibile e’ la totale assenza di smentite da parte del diretto interessato e di chiunque sia collegato a pontifex.

    staremo a vedere…

    Rispondi
    1. paopao

      sia come sia..il Volpastren deve solo pregare che a nessuno venga la bella idea di fargli fare una perizia psichiatrica.
      “Ne vedremo ancora delle belle!” come direbbe Cidippinen…

      Rispondi
      1. Gianfranco Giampietro

        Nella testa dei pontifeSSi ci sono mondi che nessuno dovrebbe mai esplorare se vuole conservare la sanità mentale, arh arh arh 😀

        Rispondi
  6. paolo

    Mazzetta conferma, e parla di “fonte affidabile”. Sommando il silenzio imbarazzato di Pontifex, la fonte di Mazzetta e tutte le concordanze (iniziali, quartiere etc etc) mi sa che possiamo dare la notizia ormai per certa.

    Rispondi
    1. diegopig

      Beh, prima di dare la notizia per certa io aspetterei la conferma da qualche fonte affidabile (tipo qualche giornale), anche perchè se ci trovassimo di fronte ad un improbabile caso di omonimia (improbabile per tutte le coincidenze) penso rischieremmo davvero una denuncia per diffamazione.

      Rispondi
      1. paolopaolo

        Ma no che non rischiamo nessuna denuncia. Abbiamo chiesto la smentita (o la conferma) ripetute volte senza risposta, e Mazzetta ha le sue fonti, come ogni buon giornalista. A questo punto credo sia lecito ritenere la notizia veritiera. Se poi vogliono smentire, pubblicheremo la loro smentita e io , personalmente, mi scuserò per il sospetto che ho avuto.

        Rispondi
        1. diegopig

          Bah…. io eviterei di rischiare, anche perchè se non fosse vero sarebbe un regalo mica da poco al Volpastren.
          E io, piuttosto che fargli un regalo…. 😀 😀 😀

          Rispondi
          1. giuxgiux

            e secondo te se non fosse vero non sarebbe già comparso un articolo su pontifex inneggiante tuoni e fulmini contro tutto e tutti e tanto di denuncia su pergamena allegata?

          2. diegopig

            Pò essè, ma magari davvero il Volpastren è in vacanza ed il tizio che ha in mano Pontifex non lo sa.

            Direi che, da parte dei pontifessi, l’ignoranza è una costante. 😀 😀

      1. marione

        anche le croci disegnate sul citofono: NON CI CREDO! E’ sicuramente una congiura giudaico massonica comunista omosessual cattofobica.

        Rispondi
        1. diegopig

          A me lascia basito il fegato di animale: ma che senso ha?
          Che sia una battuta riuscita male, del tipo “io ti do un organo, tu che organo mi dai in cambio”?

          Bah…..

          Rispondi
          1. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

            Effettivamente anche a me la cosa lascia un po’ interdetto : innanzitutto perchè il fegato e non il pancreas o un polmone?
            C’è un significato nascosto? Il fegato rappresenta qualcosa di particolare? Oppure è a causa del fatto che dal macellaio è più facile trovare un fegato che un pancreas?

            Secondariamente , secondo me , è la prova provata che abbiamo a che fare con un malato di mente.
            Ora , io posso “capire” il pedinare la persona , le telefonate ossessive , gli sms e le mail : si spiega con il volere imporre a forza alla vittima la propria presenza , nella speranza che prima o poi ceda. Definiamola una forma di “corteggiamento” , malato e criminale.

            Ma i pezzi di animali morti appesi in giro? Questa è follia , pura e semplice , senza un scopo logico se non forse il voler intimorire la vittima… ma personalmente se volessi spaventare un persona non credo mi verrebbe mai in mente di appendere parti di animali ai muri della sua casa. Neanche nei miei sogni più malati credo.

            Poi le croci : un malato di mente che si spaccia per Vero Cristiano non credo che potrebbe disegnare altro. Ossessione nell’ossessione. Da brividi. E da manicomio criminale.

          2. diegopig

            Pedinamenti, SMS insistenti, croci e pezzi di animali morti… strano che la ragazza gli abbia detto di no: con un corteggiamento del genere il successo è praticamente assicurato…..

            Mi sa che uno così la bagigia non l’ha mai vista nemmeno sul computer (a meno che un suo lettore non gli abbia mandato il pdf 😀 )

          3. Gianfranco Giampietro

            In un paio di occasioni credo di essere stato anche io un pò “stalker”, però di una categoria che non è stata elencata dai carabinieri.

            In un paio di occasioni mi è capitato di subire comportamenti sgradevoli da parte di amici che non mi hanno dato alcuna spiegazione… ed io li ho bombardati di sms (ma veramente tanto, eh) perchè volevo almeno sapere la motivazione logica dell’accaduto… Al tempo ero convinto che una persona avesse il diritto di insistere con una vecchia conoscenza (soprattutto con un amico di vecchia data) per avere una spiegazione logica per un comportamento apparentemente immotivato… Questo a causa della mia convinzione secondo la quale qualsiasi problema si può risolvere semplicemente parlandone e con il dialogo (anche perchè al sottoscritto basta semplicemente dirmi che qualcosa non va per farmi cambiare condotta)… l’intenzione può anche essere sensata, però al tempo non mi rendevo conto di un dettaglio fondamentale: una persona è anche libera di darti un calcio nel sedere senza avere l’obbligo di spiegarti il perchè. Era uscita da poco la legge sullo stalking e se non sbaglio mi beccai la denuncia (o forse no? non mi ricordo).

            Sono stato anche per un bel pò di tempo nella categoria dei “corteggiatori imbranati”. Atteggiamento che ora si è rovesciato nella perenne paura di poter dare fastidio (non ho quindi problemi nel provarci con le ragazze: a priori non ci provo, molto semplicemente. Al massimo mi accontento dell’amicizia) o di avere potuto dare fastidio ad una persona senza che me ne accorgessi…

            Vabbè, questo l’ho detto perchè non potrei avere la coscienza pulita nel puntare il dito contro Volpe senza prima riconoscere anche i miei sbagli di natura simile.

            Però da qui ad appendere fegati di animali morti… è tutt’altra storia °______°”

          4. Gianfranco Giampietro

            Ho provato a cercare i significati simbolici del fegato e ho trovato questa pagina interessante… lo so che viene da un sito di astrologia, ma è quello che ho trovato scrivendo nel motore di ricerca “fegato significato simbolico”

            In generale il fegato è associato, come già sapevo, ai concetti di coraggio (“aver fegato”) e di vitalità (se non sbaglio in alcune lingue germaniche la parola “fegato” ha un’ assonanza molto simile alla parola “vivere”… per esempio nella lingua olandese)… non sapevo invece che anticamente il fegato fosse ritenuto un organo persino più importante del cuore e del cervello (effettivamente non ho riflettuto sul fatto che anticamente molti popoli non conoscessero bene la funzione di certi organi…)

            http://www.astrologiainlinea.it/astro_magazine/articoli/astromagazine_dett_articolo.asp?ID=704

            Comunque io credo che non ci sia una ragione logica per Volpe… semplicemente questi sono gesti pazzoidi… sebbene spesso anche i matti seguano una loro logica…

          5. Gianfranco Giampietro

            per la serie “ma noi siamo destinati a stare insieme, l’ho letto questa mattina nel fegato di questo animale, te lo giuro!” ? 😀

            ma non è roba da fattucchieri pagani ? 😀

          6. pao

            Giagia: si, un pochino, ma finché il Magistero non lo proibisce esplicitamente….
            o ci hai mai letto “vietato lasciare il fegato appeso ai citofoni altrui” ):D
            E adesso sono tutta immersa nel prossimo dilemma…che cactus di citofoni hanno a Bari????

  7. Sandro

    Forse dirò qualcosa che già sapete, nel qual caso mi scuso per la ripetizione, ma spulciando il gruppo Fatti Cusci, se l’equazione Fatti Cusci=Carlo Di Pietro è corretta, allora Carletto è a Bratislava: a sostegno cito un commento (inserito col nick Fatti Cusci) in cui giudica IMMENSO il video (suppongo non secolarizzato) parodia di Danza Kuduro intitolato “Lo tengo duro”. Non aggiungo altro se non il riferimento ad una “redazione” in gita a Bratislava.

    p.s. Carletto comunque non rinnega ancora Pontifex, visto che sul suo profilo FB è ancora presente il link.

    Rispondi
    1. adminadmin

      Si si i tempi sono maturi. Questa sera comparirà sul sito Pontifesso un articolo, a firma di Brunello nostro, in cui egli spiegherà tutto. Ma proprio tutto, eh!
      E ci racconterà che si è trattato di un grande malinteso. Lui era davanti al citofono con quel fegato soltanto perchè pensava di cucinarlo con le cipolle nel weekend. Voleva consigliare una ricetta alla biologa. E’ tutto un grande fraintendimento, un colossale equivoco. Ha usato la vernice rossa soltanto perchè si intonava bene con il colore della recinzione della casa della fanciulla. Voleva dipingere la staccionata e stava facendo prove con diversi tipi di vernice.
      Ci racconterà che il suo cellulare ed il suo telefono erano posseduti da virus (sicuramente inviati da noi di Pontilex) che hanno prodotto lo spropositato numero di SMS, telefonate e mail verso la ragazza. Si tratta di un colossale complotto dei modernisti contro la loro testata! Vittima. Egli è una vittima!
      Ed ovviamente sporgerà regolare querela contro tutti quelli che asseriscono il contrario!

      Rispondi
  8. stb

    scusate, ma non mi pare che Pontifex abbia ripudiato il LoscoFiguro ed il Maldestro…

    giusto adesso, in basso, in grigio chiaro chiaro, si legge:

    © 2011 Pontifex.Roma
    Pontifex.Roma – Blog cattolico non secolarizzato – A cura del giornalista Bruno Volpe e del webmaster Carlo Di Pietro.
    Rev. 23 del 04/08/2011

    Rispondi
    1. adminadmin

      La novita’ e’ recentissima… Fino a poco fa i due non comparivano… E non siamo gli unici ad aver notato la precedente scomparizione dei due nomi…

      Segnalo anche un misterioso simbolo a fianco dei due nomi… Massonico? Bah!

      Rispondi

Rispondi