13 pensieri su “Sono incazzato nero e tutto questo non lo accetterò più!

    1. adminadmin

      Sicuramente in quel periodo la “voce buona” del Dio Pontifesso si sarà manifestata sotto forma di qualche sciagura per colpire altri e redimere la Del Santo, facendola tornare sulla retta via. O sulla via del retto. 😉

      Rispondi
      1. OscarWilde

        *ALERT ALERT INCOMING MOAN*
        C’ho un nervoso MA un nervoso che non vi dico!!!
        Porca puttana! C’è gente che fa fatica ad arrivare a fine mese facendo TOT ore davanti ad una cazzo di MACCHINA che fa sempre le stesse cose, c’è gente che fa turni di lavoro da 12 ore per prendere DUE LIRE DI MERDA.
        E poi c’è questa nullità che nella vita non ha saputo fare altro che la velina e film di serie B dove si mostrava mezza nuda.
        E adesso, per non aver combinato NULLA nella propria vita sta con uno di 24 anni più giovane di lei e ha tanto tempo libero perchè non ha un CA**O da FARE!

        la colpa ad ogni modo è fottutamente di questo popolo schifoso: se NESSUNO desse così tanta attenzione alle cavolate come L’isola dei famosi, se nessuno guardasse quello schifo di trasmissione con così tanto interesse, non ci sarebbe attorno tutto questo business, non ci sarebbe il giro di milioni, non ci sarebbe fama ergo non se la cagherebbe nessuno, ergo questa qui si dovrebbe CERCARE un VERO lavoro per sopravvivere.
        E la smetterebbe di triturare i sacrosanti a noi.
        E’ colpa degli italiani se lei sta lì. ce l’abbiamo messa noi idolatrando quello sterco di trasmissione.

        E nel tempo libero COSA FA?
        Scrive i pensierini da terza elementare e si atteggia a POETA.
        Vi propongo un esercizio facile facile, da settimana enigmistica:
        Catullo, Dante, Petrarca, Manzoni, Leopardi, Carducci, Foscolo, Montale, Lory del Santo: Scova l’Intruso.

        Vorrei vederla SUBISSATA dagli insulti, ingiurie e umiliazioni a nastro su qualsiasi Forum che popola la rete!!!
        E per un solo motivo: con le sue VACCATE insulta tutto ciò di cui vado fiero come Italiano: la cultura, la lingua e le ideologie!!
        In più mi sento pure preso per il culo!

        mi sono sfogato.
        Ci voleva.

        Rispondi
  1. OscarWilde

    http://www.repubblica.it/politica/2011/04/08/news/premier_battute-14673242/?ref=HRER1-1

    Quando parlo di “mi sento preso per il CULO” intendo questo:
    Il meglio, però, deve ancora arrivare. Ovvero la fase a luci rosse. Si comincia così. Due ragazze laureate salgono sul palco. Il Cavaliere le accoglie in questi termini: “Siete così brave che mi viene voglia di invitarvi al bunga bunga”.

    Ci scherza pure.

    ragazzi: non ne usciamo da questa situazione.
    O facciamo VERAMENTE come dice il protagonista del video qui sopra o NON ne usciamo.
    Protestare in piazza non serve più a un cazzo.
    Non gliene frega niente a sta gente.
    Se protesti fan finta di niente, continuano come han sempre fatto e poi ti pigliano pure per il sedere.

    Rispondi
  2. Ale CrAle Cr

    Sono talmente incazzata, in ‘sto periodo, che… baci baciotti a tutti!
    Me ne vado in montagna con il mio compagno!
    Ci sentiamo lunedì, un po’ meno incazzosi!
    smack!

    Rispondi
  3. OscarWilde

    http://milano.repubblica.it/cronaca/2011/04/10/news/l_ultima_disavventura_di_ruby_mi_hanno_cacciato_dall_hollywood-14742985/?ref=HREC1-3

    “Poi, senza un motivo valido, una volta all’interno del privé mi hanno chiesto di andare via. Credo sia stata tutta una manovra, forse mi hanno usata per farsi un pò di pubblicità”.
    Bè? e di cosa si stupisce? Ormai dovrebbe essere abituata a sentirsi usata.

    “Voglio farlo sapere – conclude Ruby – perché non mi fa piacere se poi dicono sui giornali che non mi hanno fatto entrare in un locale. Io ero stata invitata e poi mi hanno mandata via”
    Di nuovo non colgo lo scandalo.
    Dopotutto le puttane quando le hai usate le mandi a casa, mica te le tieni in casa per le coccole.
    Forse costei si sta dimenticando un particolare importante della sua vita: è una puttana. non lo dico io, l’ha amessolei stessa. Se ne è vantata col mondo. Sta approfittando della situazione da puttana che ha scelto di vivere.
    Cosa credeva? ce fosse solo soldi e successo?
    Ecco il lato B della medaglia, e cioè nessuno più la rispetta.
    Voglio anche aggiungere: PER FORZA.
    Come si fa a rispettare qualcuno che vende la propria dignità per soldi?
    Personalmente credo che quello che le sta capitando sia anche poco.
    Meriterebbe di peggio per colpa degli ideali che trasmette.

    Rispondi
    1. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

      Quoto.
      La ragazzina dimostra tutti i suoi 18 anni , forse qualcosa di meno… diciamo 15. Ha tentato l’azzardo , la strada facile per i soldi e la notorietà : questa strada non è esente però da rischi , che evidentemente non ha minimamente calcolato e che ora cominciano ad palesarsi.
      Si stupisce che la gente la apostrofi come “puttana”? Beh , quando le succede può consolarsi pensando al proprio conto in banca. Il problema è che una “puttana” , anche se ricca , rimane una “puttana”.
      Con tutto il rispetto verso la categoria , che spesso e volentieri nasconde alle sue spalle vere tragedie umane.
      Parlando poi di ideali : recentemente il Venditore di Pentole ha dichiarato di essere il portavoce degli ideali cattolici. Non posso dunque esimermi , alla luce di tutti fatti e non solo quelli recenti , dall’usare l’appellativo “poveri coglioni” rivolto a tutti i clericali , ai preti e ai catto-talebani che altro non fanno che perorare la causa del Maiale.

      Rispondi
      1. OscarWilde

        Con tutto il rispetto verso la categoria , che spesso e volentieri nasconde alle sue spalle vere tragedie umane.
        Bravo Alberto, hai fatto bene a precisarlo (io l’avevo dato per scontato).
        Sia chiaro che tutto ciò si intende per coloro che SCELGONO di intraprendere questo mestiere come strada “più facile”. Ma non valgono le stesse considerazioni per quelle donne che sono costrette, minacciate e ricattate a fare questo “lavoro”.
        E ‘ doveroso precisarlo.

        Rispondi

Rispondi