Lupi per agnelli

Buongiorno a tutti.

Sono tornato per curiosità sul sito di Famiglia Cattolica e basandomi sul contenuto del nuovo articolo di Sandro Pasquino non posso far altro che confermare quanto detto nel mio ultimo pezzo: Abbiamo trovato i degni rivali dei PontifeSSi!

Brunello & company sono ancora in vantaggio per quanto riguarda la quantità ma quanto a qualità non ci sono dubbi, anche i post di Famiglia Cattolica sono al 100% PontifeSS style.

Ma non divaghiamo inutilmente e passiamo subito alla disanima del pezzaccio dal titolo:

L’ intolleranza verso il diverso e’ un crimine Arrestiamo tutti i gay! 

Abbastanza chiaro dove vuole andare a parare, no? La solita retorica della prevaricazione, di esopica memoria, con cui si cerca di far passare il lupo per agnello, il persecutore per il perseguitato. 

“Cominciamo citando  una fonte  non  Cattolica (Perché maiuscolo? La sintassi, per la miseria, la sintassi!) come Wikipedia:
“La parola eterosessualità definisce l’attrazione e quindi la preferenza sessuale verso individui dell’altro sesso.

“Etero- deriva dal greco heteros, che significa “differente”. “Eterosessuale” venne inserito per la prima volta nel Nuovo Dizionario Internazionale della Merriam-Websters, come termine medico per “passione sessuale morbosa per una persona del sesso opposto”, ma nel 1934 nella Seconda Edizione Completa divenne una “manifestazione di passione sessuale per una persona del sesso opposto.(katz 1985).”

Concludo quindi  che un eterosessuale ama  la diversita’ , e’ la persona che in maniera piu’ esatta e completa incarna la tolleranza verso il diverso . Chi e’ infatti  piu’ diverso nel corpo  e nel carattere se non una persona del sesso opposto?”

Primo paragrafo, prima cazzata. Ed anche decisamente madornale. Mi piacerebbe proprio sapere quale oscura e bizzarra associazione di idee lo porta a mettere in relazione un fattore biologico-psicologico come l’orientamento sessuale con concetti etico-sociali come il rispetto e la tolleranza…

“Come  si permettono quindi  i militanti gay di accusare chi critica l’omosessualita’ di essere intollerante, omofobo e quindi passibile di reato  perche’ non accetta  la diversita’, quando sono proprio i gay che rifiutano il loro opposto sessuale, il perfetto diverso , e instaurano relazioni invece con un proprio simile? Allora non accettano la diversita’!

Arrestiamoli tutti!!!”

Guarda ed impara Brunello, guarda ed impara. Nemmeno tu riesci a scazzare in questa maniera…

“Una contraddizione plateale che purtroppo pero’ passa indisturbata nei media e nella cultura politicamente corretta internazionale  sino a diventare agenda  politica!”

AHAHAAHAAAHAAHA!  Non ha nemmeno capito il senso di quello che ha letto e parla di contraddizione plateale!

“L’ arroganza politica di tali associazioni omosessualiste arriva addirittura alla richiesta di introduzione del reato di “omofobia” che punirebbe anche la semplice dichiarazione di contrarieta’  al matrimonio gay  o la considerazione del  matrimonio tra uomo e donna come  l’unico possibile.”

Siamo proprio sicuri? Stando sempre alla “non cattolica” Wikipedia in quei paesi in cui detto reato è stato introdotto sono previste pena pecuniarie e/o detentive in caso di aggressioni verbali od atti di violenza mentre in altri sono previste semplici norme antidiscriminatorie. Quindi le affermazioni di cui sopra se le è inventate di sana pianta. Non che sia una novità…

“In Francia e’ stato appena introdotto il reato di transfobia….guai a chi critica un transessuale. Siamo  alle comiche!

Ancora Wikipedia:

“L’omofobia è la paura e l’avversione irrazionale nei confronti dell’omosessualità e di persone gay, lesbiche, bisessuali e transessuali (LGBT), basata sul pregiudizio.”

Attenzione… si parla di paura ed addirittura di semplice  avversione irrazionale .

Avete mai visto uno che critica i gay essere colpito da convulsioni e paure fobiche come per  la claustrofobia o l’aracnofobia?
Avete mai visto cosa succede invece in un gay pride ? Manifestazioni isteriche. esibizionismo osceno , insulti alla religione Cattolica  e contro il Papa, con travestimenti, oscenita’, urla, grida …molto razionale vero?”

Oh, per l’amor di Sigmund Freud! Ma perché invece di scrivere simili idiozie prima non legge per intero cosa c’è scritto alla voce “omofobia” che ha citato?

Infatti due righe più sotto c’è scritto:

“L’omofobia non è inserita in alcuna classificazione clinica delle varie fobie; infatti, non compare né nel DSM né nella classificazione ICD; il termine, come nel caso della xenofobia, è solitamente utilizzato in un’accezione generica (riferita a comportamenti discriminatori) e non clinica.”

Anche stavolta “non hai trovato prove contrarie” a quel che scrivi caro Pasquino (come hai affermato nel tuo commento l’altra volta) oppure hai deliberatamente ignorato ciò che mandava a puttane il tuo ragionamento? Io punto sulla seconda opzione, chissa perché…

“Conosciamo bene il tentativo di far passare per omofobi tutti i Cattolici  o tutti coloro che esprimono un semplice giudizio o critica riguardo alla condizione gay , al matrimonio gay o all’adozione di bambini . Siamo al reato di opinione punibile come nelle piu’ becere dittature. Ed infatti i media internazionali riportano casi assurdi in cui il termine “omofobo” viene affibbiato a chiunque si permetta di non essere d’accordo . Insomma, siamo tutti potenzialmente da sbattere in galera, specialmente noi eterosessuali  in quanto  tali.” 

Aridaje! Proprio non ci arriva a capire che verrebbe punita la violenza o la discriminazione a sfondo sessuale e non l’orientamento sessuale in sè…

“Perche’ dobbiamo dire che ci piacciono i gay se andiamo invece  con il sesso opposto? Un eterosessuale e’ naturalmente avverso all’omosessualita’.”

Sento da qui il povero David Hume rivoltarsi nella tomba di fronte a questa affermazione…

“Sarebbe come condannare un laziale perche’ non e’ romanista! Un uomo perche’ non e’ una donna!”

Oh, per Nostra Signora degli esempi fatti alla cazzo di cane!

“Ricordiamo l’intervista al giocatore Cassano durante gli europei di calcio 2012 durante la quale ,come i cavoli a merenda, gli viene chiesto il parere sulla presenza di giocatori gay nella nazionale italiana…..le sue parole gli sono costate il marchio  di omofobo ed una multa pecuniaria dalla Fifa.”

Ma che strano! Sarà mica perché il regolamento UEFA (non FIFA, controllare le notizie prima di citarle!) sanziona i comportamenti o le dichiarazioni  omofobe?

“Ed il caso Totti al quale viene ancora una volta domandato, come le salsicce a colazione , cosa pensava  dei gay?E  la sfortunata ma simpatica  risposta strafalcione :”Io rispetto l’omofobia”….!

Oramai e’ una consuetudine cercare di incastrare il VIP che spesso, per non avere grane, glissano o danno la risposta politicamente corretta per accaparrarsi la simpatia e non avere problemi, l’ immagine e’ salva!

O come Carrie Prejean, miss California,che ha perso lo scettro di miss America 2009 perché non riconosceva le nozze tra i gay e dichiarava che sono preferibili i matrimoni tra uomini e donne.”

Veramente la questione è un po’ più complicata di così. Anche se le dichiarazioni della Prejean effettivamente sollevarono un polverone negli Usa, il suo contratto con l’organizzazione di Miss America fu risolto alcuni mesi dopo a seguito di “ripetute violazioni contrattuali”, fra cui la scoperta di un filmino hard amatoriale girato e postato in internet dalla stessa Prejean che in seguito si lamentò pure di violazione della privacy (non esattamente una genio questa qui).

“Per non parlare del caso Giovannardi, il perseguitato , anche sotto casa , da fondamentalisti integralisti gay che promuovono la loro guerra santa violenta con insulti , minacce e calunnie.”

Oh, povero Giovanardi (con una enne sola) barricato in casa per colpa dei gay cattivi cattivi!

 “Siamo alle solite, la superiorita’ del pensiero laico anticlericale si e’ sempre manifestata perdente sul piano dialettico ed ha sempre ricorso alla violenza, all’inganno, alla menzogna ed alla calunnia”

Forse chi, appena qualche riga sopra, ha omesso di riferire alcuni dati per sostenere le proprie affermazioni dovrebbe guardare in casa propria prima di dare del violento, del mentitore o del calunniatore agli altri, specialmente se non ha portato una minima prova a sostegno di quanto afferma…

 “ed ora vogliono la legge ingiusta che li fa’ vincere facile . Ma se sono superiori perche’ utilizzano sempre tali mezzi inferiori?”

Ed in base a cosa stabilisce che una simile legge sarebbe ingiusta? Forse prima di scrivere certe fallacie logiche sarebbe il caso di studiarsi un po’ di Filosofia del Diritto…

“I media, certi  politici ed  il mondo culturale si comportano  come un’inquisizione, e , cosa piu’ allarmante,lo fanno  contemporaneamente in tutti i paesi dell’Occidente, sono tutti d’accordo  e rispettano una tempistica molto precisa. Sembra il problema ultimo  da cui dipende la salvezza della  civilta’ umana.

Ma non era prioritario il problema delle famiglie che non arrivano alla fine del mese? Lo spread, il debito, il PIL?”

 Siamo alle solite: KOMPLOTT KOMPLOTT KOMPLOTT…

“Naturalmente  tutte le forze laiche, anticlericali  integraliste e fondamentaliste non fanno che alimentare tale inganno fomentato dall’odio verso la Chiesa Cattolica, ossia  il dogma bastian contrario  di dire e fare il contrario di cio che essa difende, in questo caso il matrimonio tra uomo e donna.”

Essere a favore del matrimonio fra persone omosessuali equivale ad essere contrari al matrimonio fra eterosessuali? Ma chi diavolo gli ha messo in testa questa follia?

“Ricordiamo inoltre che il matrimonio gay e’ moralmente indecente per  semplici motivi , due  uomini o due donne non generano figli, sono costretti alla fecondazione artificiale ed al ricorso di un utero in affitto , nel caso di due uomini, o sperma acquistato da padre ignoto nel caso di due donne  . Siamo al mercinomio, alla prostituzione senza la quale e’ impossibile la generazione di figli.”

Quante volte ancora io e tutti gli altri qui su Pontilex dovremo  ripetere che per legge italiana la procreazione non è un obbligo del matrimonio ma una mera eventualità?

“Vi sembra giusto che un bambino non sappia chi e’ il padre o la madre e questi signori  si sono solo  venduti  materiale organico del proprio corpo senza responsabilita’ alcuna?

Vi sembra giusto che un bambino  conviva con due papa’ o due mamme vedendosi imposta invece la mancanza di due genitori  “diversi” (come impone  la sbandierata  tolleranza per la  diversita’)?”

Ed  uno dei due presunti genitori che nell’operazione di alta pasticceria eugenetica artificiale  non  ha partecipato che ruolo avrebbe? Stiamo producendo biscotti o persone?

E come si puo’ dire che il matrimonio gay e’ equiparabile a quello etero nel quale, a costo zero e senza intrugli e miscugli in provetta,  si procreano figli attraverso un atto di amore naturale, figli che sapranno  con certezza  chi sono i propri  genitori ed avranno un padre ed una madre…il trionfo della diversita’?….”

A parte il fatto che a questo mondo esistono anche le adozioni, si può sapere che diamine c’entra la fecondazione medicalmente assistita con il matrimonio?

“E’ forse questo il risultato dell’uso della tanto millantata ragione illuminata ? Chi non accetta la diversita’ sono proprio i gay e la impongono ai loro figli dandogli due genitori per niente diversi, ma simili.”

La pace è guerra, la verità è menzogna, la libertà è schiavitù. Lode al Grande Fratello!

“Studi scientifici dimostrano che i bambini cresciuti in ambienti omosessuali mostrano svantaggi rispetto a quelli cresciuti in famiglie tradizionali eterosessuali . Naturalmente in televisione o nei giornali passa la notizia invece che non c’e’ nessun problema e che  ipotetici   studi, dei quali non si  citano mai le fonti , dicono invece che non  ci sono danni psichici.

Uno degli studi piu’ interessanti e’ quello di Mark Regnerus , sociologo dell’Universita’ del Texas ad Austin, Dipartimento Sociologia e Centro  Ricerca sulla Popolazione(1) , da cui risulta che i bambini di queste pseudo famiglie omosessuali hanno maggiori probabilita’  di soffrire disturbi morali, psichici e fisici. Dal 12% al 24%  di propensione al suicidio rispetto all’8% dei cresciuti in famiglie eterosessuali, dal 20% al 28% sono disoccupati ossia piu’ del doppio  ed addirittura il 40% contrae malattie veneree.  Una maggiore propensione al tradimento , il 40% contro il 13 %, meno sani, piu’ inclini all’uso di droga  ed alla criminalita’  , dati comunque riscontrabili tra gli omosessuali in genere(2).

E’ quindi dimostrato come il rapporto contro natura ,sempre condannato dalla religione Cattolica, sia causa di danni e rovina e necessiti di cure ed attenzioni e non da incentivare od addirittura risolvere con un matrimonio tra simili . E questo e’ finalmente scientificamente provato.”

Per semplicità rimando a quanto scritto qui (http://pontilex.org/2012/09/luniversita-del-texas-non-assolve-la-ricerca-di-regnerus-lestasi-dei-cattolici-fondamentalisti-di-uccr/#more-19086) dal nostro sempre ottimo Cagliostro riguardo a Mark Regnerus e alle sue ricerche (i numeri che vedete sopra erano già presenti nell’articolo e rimandano alle fonti). 

“Non e’ forse ragionevole invece il dubbio di Elton John e Rupert Heverett sul matrimonio tra gay e la procreazione  di figli? Vi sembra normale che gia’ in America e’ possibile modificare la sessualita’ di bambini che vengono sottoposti a siringoni di ormoni al modico costo di 1000 dollari  ognuno e che a tale pratica  ricorrono proprio i genitori a cui viene lavato il cervello da questa pseudo cultura politicamente corretta e  che promette  la felicita’ dei  figli che hanno manifestazioni omosessuali anche se temporanee  ? E con chi si sposeranno, come faranno figli? Si rivolgeranno al dott. Frankeistein? Siamo gia’ a conoscenza di mamme che generano il proprio nipote con il seme del figlio gay ed altri agghiaccianti incesti artificiali!”

Ma sì, una mistifichiamo la realtà un altro po’, chi vuoi che se accorga…

 La clinica di cui parla il Pasquino si trova a Los Angeles ed offre terapie specifiche per bambini che soffrono di disturbi dell’identità sessuale e non cambi di sesso a discrezione dei capricci dei genitori (vedi il link in calce).

“Quanti affari, quanti soldi le multinazionali farmaceutiche ed il mondo medico fanno girare con la fecondazione artificiale, il cambio del sesso, la contraccezione , l’aborto. E se diventasse un servizio dello stato come divorzio ed aborto a pagare sarebbe sempre pantalone. Tasse  ed imposte per il povero contribuente, sembre obbligato  democraticamente ad essere   consenziente. Nel caso di tasse la liberta’ di scelta non vale.  La morale Cristiana invece promette ricavi molto magri, anzi, nulli!  Meglio il pensiero e la morale  liberale ,piu’ proficuo!”

Questa bufala del divorzio pagato dello Stato con i soldi dei contribuenti è un chiodo fisso del Pasquino. Mi piacerebbe sapere in quale articolo della legge sul divorzio è scritta stà boiata…

“Ricordiamo anche  il caso di quel bambino a Johannesburg  ucciso da quella donna  convivente con la madre perche’ si era rifiutato di chiamarla “Papà”.”

Quindi adottando lo stesso ragionamento bisognerebbe anche proibire tutti i matrimoni cattolici perché alcuni cattolici maltrattano i propri figli…

“E cosa si dovra’ fare quando questi bambini intrappolati in queste pseudo famiglie dovranno confrontarsi con la maggioranza dei bambini con padri e madri veri? Occorrera’ fare delle leggi punitive dittatoriali? Dei lavaggi del cervello per convincere la gente ad accettare queste stranezze contro natura? Oppure costruire una societa’ falsa , apparentemente tollerante ,sessualmente neutra ?  Noi etero dobbiamo nascondere la nostra diversita’? Allora sara’ una societa’ intollerante! Che confusione!”

Oh, per l’amor di Zeus padre della Giustizia! Quante volte ancora mi toccherà sentire la fallacia della “intolleranza al contrario” e spiegare quanto sia inconsistente?

“Proprio in questi giorni il Papa ha chiesto la difesa della Famiglia tradizionale e subito  il papa  gay Vendola ha accusato il Pontefice di non preoccuparsi se i ragazzi si baciano perche’ il problema e’ la crisi e di non imporre una morale confessionale  . Ed allora perche’ non si preoccupa lui della crisi visto che invece pontifica  in continuazione sui matrimoni gay, sul fatto che lui e’ innamorato e vuole un figlio? Perche’ rimprovera altri di cose che neanche lui fa’? Perche’ non si preoccupa lui della crisi visto che e’ un politico pagato dai contribuenti? Non vogliamo la sua morale!

Si contraddicono da soli.”

Perché invece i ragionamenti dalle parti di Famiglia Cattolica sono di una coerenza che spacca, vero?

Fonte delle nuove baggianate: http://famigliacattolica.blogspot.it/2012/09/intolleranza-verso-il-diverso-e-un.html

Altre fonti: http://www.giornalettismo.com/archives/270184/i-medici-che-aiutano-i-bimbi-a-cambiare-sesso/

 

9 pensieri su “Lupi per agnelli

  1. faunita

    Che pastiche… Manca solo la rèclame dei centri “cura gay”… Anche se confesso che tanta attenzione verso il mondo omosessuale potrebbe suonare alquanto sospetta!! Ma soprattutto: i nostri amici di Famiglia Cattolica hanno mai conosciuto un gay? Non parlo degli ex gay guariti/ no anzi in lotta con pulsioni omosex, ma dei cittadini normali, medici e infermieri, avvocati e geometri, ragionieri e commessi, idraulici e insegnanti, ingegneri e farmacisti, operai ed artigiani, agricoltori e capi indiani, che vivono la loro vita, lavorano, hanno amici e parenti, amano il partner come noi e non meritano d’essere additati come scherzi di natura sol perché OSANO amare…

    Rispondi
    1. Compagno ZCompagno Z Autore articolo

      Cara Faunita, personalmente credo che quelli di FC non solo non abbiano mai conosciuto un gay ma non abbiano nemmeno frequentato la scuola dell’obbligo…

      Rispondi
  2. Iaiag

    Oh merda…. Famiglia Cattolica non lo conoscevo ancora… dovevate per forza farmelo conoscere? Non potevo restare nella mia beata ignoranza?
    Vi voglio bene, ma adesso un po’ anche vi odio -_-

    Rispondi
      1. Iaiag

        -_- ecco… adesso mi sono messa a leggerlo. Ho cliccato l’argomento evoluzionismo e il primo post inizia con queste parole: “Secondo molti ricercatori infatti, non sarebbe possibile il principio di specializzazione, sbandierato dai darwinisti”.

        Nemmeno i termini conoscono. Nemmeno i termini. -_-
        Vorrei commentare solo per chiedergli cosa ritiene che sia il principio di SPECIALIZZAZIONE.

        Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif