ultima parola

con questo post ho l’intenzione di chiudere la questione stormfront.

 

sinceramente non pensavo di sollevare un vespaio al quale, qui su pontilex, nessuno e’ abituato. se c’e’ una caratteristica peculiare di pontilex e’ l’assenza di flame nei suoi thread.

prima di chiudere la questione voglio sottolineare alcune cose :

1) trovo piuttosto inelegante che molti degli interventi fatti dai signori di stormfront abbiano fatto riferimento a mie caratteristiche fisiche. la mia presenza fisica mi e’ peculiare. non credo che le dimensioni del mio naso possano avere qualche influenza sulla mia capacita’ analitica ed intellettuale. possibile che le dimensioni del mio naso siano cosi’ importanti? evidentemente si, almeno per coloro che non sanno guardare oltre la punta del loro. la mia dentatura e’ il risultato di un evento traumatico del passato, non di scarsa pulizia. penso di avere passato sulla sedia di un dentista piu’ tempo io che tutti i signori di stormfront messi insieme. in ogni caso la mia dentatura non contribuisce al mio Q.I. che in ogni caso e’ piuttosto alto.

2) quanto rilevato dal mio profilo facebook e’ corretto in parte. non ho mai sposato tesi complottiste, non ritengo gli ebrei o chicchessia responsabili di un complotto mondiale tramite il signoraggio bancario. ho studiato il sistema economico, lo contesto e lo combatto con le mie idee. se qualcuno avesse la pazienza di andare a vedere altri video che sono sul canale youtube potrebbe accorgersi che il complottismo e’ una idea che non mi appartiene. mi appartiene l’idea che il sistema economico capitalista e’ un sistema dove la cosiddetta “crisi” e’ solo un elemento strutturale intrinseco, un elemento dove anche la gestione scorretta della moneta ha il suo ruolo.

3) le idee della sinistra radicale non mi appartengono cosi come le idee della destra radicale, tantomeno quelle della destra estrema come quelle rappresentate da stormfront. per me quelle idee non sono neanche idee, sono solo delirio scollegato dalla realta’. considero altrettanto deliranti e scollegate dalla realta’ le idee proposte dagli schieramenti opposti, la sinistra radicale. idee che, come quelle della destra, propongono una societa’ dove gli uomini sono schiavi della collettivita’. ho avuta una formazione liberale e libertaria e ne vado fiero. non accetto le idee totalitarie e dogmatiche del fascismo, del nazismo, del comunismo, dell’integralismo cattolico, dell’integralismo musulmano e neanche del sionismo. per me esiste un elemento centrale che tutte le ideologie, di qualunque colore, sempre dimenticano. quell’elemento centrale e’ l’uomo, il senso di umanita’ che ogni mio simile si porta dentro. tutte le ideologie che ho elencato prima, ma non solo quelle, vedono quella umanita’ come un pericolo, come un elemento di disturbo che va controllato, incolonnato, inquadrato. quando questo controllo e’ attuato con la violenza e con lo sterminio, come propongono organizzazioni come stormfront, per me il dialogo non e’ possibile, non per odio oppure cieca opposizione. semplicemente perche non saprei di cosa parlare, su cosa confrontarmi. per me l’odio per un altro essere umano e’ semplicemente una follia della quale non sono capace di parlare. e’ un mio limite.

4) so che chi sta facendo telefonate anonime nel cuore della notte sul mio telefono di casa legge questo blog. non mi fa paura, sono abituato a molto peggio. mi dispiace, tuttavia, rilevare che i metodi nel tempo non cambiano, come le idee del resto. e’ triste dover accettare che 60 anni di storia repubblicana non hanno ancora cancellato i residui di un tempo nel quale chi la pensava diversamente poteva essere minacciato, bastonato e purgato con l’olio di ricino. purtroppo anche oggi c’e’ chi ritiene che chi la pensa in modo diverso debba essere minacciato solo per questo motivo, per il solo fatto di manifestare delle idee.

tengo a precisare che questo mio post non ha alcuna intenzione polemica. spero che il flame scatenato su altri thread non si propaghi anche qui.

quanto scritto rappresenta solo la mia ultima parola sulla questione stormfront. per me la questione e’ chiusa. non sono disponibile a nessun ulteriore dialogo.

Questo articolo è stato pubblicato in Non meglio categorizzati il da .

Informazioni su sandro.storri

Progettista e sviluppatore di software precario (Sandro, non il software). Tipico prodotto delle periferie della capitale (aho!, che me 'mpresti na' sigaretta?). Appassionato di cinema e letteratura, usa l'italiano come un dialetto alternativo alla sua lingua madre, il romanesco. Sostiene la battaglia per i diritti civili anche se riconosce che spesso tratta la questione con degli incivili. Ha un pessimo senso dello humor e si vede, anche in questa breve biografia.

7 pensieri su “ultima parola

  1. GiuX

    ciao, leggendo il tuo post, mi viene in mente una cosa che mi dicevano da ragazzino.

    “Il medievo, è un epoca non apprezzata per la sua ricchezza culturale etc etc, ma era un epoca migliore del rinascimento, infatti nel medioevo al centro della società c’era Dio mentre nel rinascimento l’uomo. Ciò è male.”

    Ecco io sono malvagio e credo che le persone debbano essere il centro della società, le persone, non la collettività, non Dio, non la società, bensì la persona singola.

    Rispondi
  2. Priapus

    Infatti la ricchezza culturale e maturità intellettuale classica è stata eguagliata solo dalla cultura umanistica e rinascimentale, che poneva l’uomo al centro di tutto, specialmente quando, dopo la caduta di Bisanzio, letterati greci si sono rifugiati a Venezia, Firenze, ecc, portando copie di quei libri che l’incultura medioevale aveva bruciato o nascosto nelle cantine dei monasteri. Ricordiamo che non furono gli Arabi a dare il colpo di grazia alla biblioteca di Alessandria, ma i monaci di “san” Cirillo, “padre della chiesa”, gli stessi che trucidarono la matematica e filosofa Ipazia.
    Poi, la controriforma spense il Rinascimento italiano che, per fortuna si era propa
    gato all’Europa, dove trovo fertile terreno, producendo l’Illuminismo.

    Rispondi
  3. Betta

    Sai, argomentare sulle caratteristiche fisiche del proprio interlocutore la dice lunga su chi sceglie questo modo di comunicare ed è tipico di chi inquadra la realtà nei proprio schemi, a costo di violentarla. Le zecche capitate da queste parti fanno esattamente questo e lo fanno da par loro, con violenza.
    Chi ti fa le telefonate anonime è un idiota oltre che un delinquente. Cosa merita? semplice, di incontrare uno più grosso e idiota di lui che gli spieghi come si sta al mondo. E quasi sempre capita.

    Ah, il fatto che l’odio per un altro essere umano sia qualcosa con cui non sei in grado di confrontarti è tutto tranne che un tuo limite, ovviamente.

    Rispondi
  4. adminadmin

    Vorrei chiarire che d’ora in avanti sarò fermissimo nell’interrompere qualsiasi flame.

    Fino ad ora ho tollerato repliche “all’infinito” con provocazioni inutili. Ora basta.

    A mio insindacabile giudizio cancellerò commenti inutili, modificherò commenti eccessivi fino ad arrivare ad altre misure (come l’eliminazione in blocco dei commenti di chi “esagera”).

    Ed è inutile venire a piangere parlando di “censura”. Si censurano le idee. La spazzatura invece finisce nel cestino. Sono due cose diverse!

    Rispondi
  5. paopao

    Trovo grave che una persona che esprime le sue idee venga minacciata da telefonate anonime nel cuor della notte, possibilmente proprio da quelle persone che vengono qui a parlare di libertá d´espressione e si arringano il diritto di giudicare gli altri per la forma del naso.
    Sono metodi intimidatori e criminali che nessuno di noi pontilexi userebbe mai, nemmeno contro il peggior nemico, ma proprio questa é la differenza tra noi e …loro!

    Fai bene a censurare admin, certe cose sono inamissibili!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.