2647741652_f515b73766_b

Il corvo e la Volpe.

Brunello ha reagito immediatamente alla notizia dell’arresto del presunto “corvo” che, dall’interno dello Stato Vaticano, trafugava documenti privati del Papa.

La reazione dimostra nuovamente quanto inconsistente ed ipocrita riesca ad essere l’ometto di Murat. Ecco cosa scrive:

Un maggiordomo infedele ed anche maldestro, quale autore di reato ha la prova in casa sua, non lo sappiamo.

Innanzitutto Foxy dimostra una scarsissima fiducia nell’opera del Vaticano. Infatti lascia intendere che il corvo sia solo un pagliaccio incastrato dal qualcuno per mettere un tappo a questa vicenda. Se il maggiordomo è solo un capro espiatorio (come lascia intendere Volpastren), il vero responsabile di questa fuga di documenti sarà ben lieto di screditare ulteriormente l’immagine del Vaticano distribuendo rapidamente nuovi documenti recenti. Time will tell.

A questo punto, ci sembra dovuto ascoltare il giornalista Nuzzi e sapere da lui ogni particolare di questo caso tanto imbarazzante e scabroso. Siamo di una opinione abbastanza chiara, ossia che la vicenda non si sia affatto chiusa con il fermo del maggiordomo, sperando che questo nome non serva solo a dare un volto per calmare le acque.

Foxy ha dimenticato completamente quelli che sono i diritti di un giornalista. Mai sentito parlare del segreto che copre le fonti, quando queste lo richiedono?

http://www.diritto.it/art.php?file=/archivio/24876.html

Ci sorge ora un altro dubbio. Brunello spera forse che la gendarmeria Vaticana invada il suolo italico per prelevare Nuzzi e rinchiuderlo in qualche anfratto del territorio del Vaticano? Già perchè l’indagine svolta in Vaticano non ha nulla a che vedere con eventuali indagini svolte dalla procura di Roma. Ma il Volpastren si spinge oltre:

Pizzicato il maggiordomo, si indaghi in ogni direzione per valutare chi aveva ed ha interesse a danneggiare Papa ed il Segretario di Stato e il vero ruolo del giornalista, se ha sborsato denaro per i documenti.

Si vuole forse screditare l’immagine di Nuzzi? Si ipotizza che egli sia il vero mandante di questa fuga? Il vero ruolo di Nuzzi è quello, appunto, di giornalista. Cioè di colui il quale registra i fatti di cui viene a conoscenza e li riporta pubblicamente. Almeno questo ci risulta essere il lavoro di un giornalista. Ogni accusa a Nuzzi ci sembra davvero diffamatoria e lesiva della sua immagine. Ad essere nei panni di Foxy noi useremmo molta più cautela!

La fonte delle accuse del Volpastren:

http://www.pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/editoriale/il-fatto/11847-il-vaticano-ferma-il-corvo-delle-lettere-ma-restano-molti-dubbi-da-chiarire

13 pensieri su “Il corvo e la Volpe.

  1. FSMosconiFSMosconi

    Sbaglio o Volpastren è caduto nella logica mafiosa dell’incolpare il latore delle notizie rispetto all’esecutore dei fatti in sé?
    E sbaglio ancora o ha come al solito lasciato aleggiare la solita aura di complottismo (tranquillo Brunello: non serve nessun altro per far fare al Vaticano figure caprine)?

    Replica
    1. adminadmin Autore articolo

      Non dimenticare che Brunello stesso è un giornalista. Forse trasferisce sugli altri giornalisti il suo stesso modo di fare giornalismo.

      Replica
      1. FSMosconiFSMosconi

        OT:

        Vogliamo a proposito di pessimo giornalismo dell’articolo sulla polvere lunare e cosmica?
        Sinceramente io non ce la faccio nemmeno a leggerlo: cado dalla sedia dal ridere.
        Ad esempio: l’articolista lascia intendere che la polvere cosmica rimanga intatta così come pure quella lunare e che debba per forza di cose cadere solo negli Oceani terrestri.
        E vogliamo parlare del finale?
        La quantità totale di nichel trasportata dalla terraferma nei mari ogni anno è di circa 340 milioni di chilogrammi.

        Ciò significa che tutto il nichel disciolto nei mari potrebbe essere stato trasportato in soli 9.000 anni.

        Ecco un’altra evidenza di una Creazione recente.

        Forse 9.000 anni sono pochi per la Terra?

        Non lo sappiamo, ma sappiamo che i fatti geologici indicano sempre una Terra molto giovane, una Terra creata direttamente da Dio in perfetta linea con le Verità rivelate nella Bibbia.

        Deo Gratias!

        Replica
        1. adminadmin Autore articolo

          Scusami… dopo l’altro prodigio di Giorgio Mastropasqua io mi rifiuto di leggere altre castronerie della stessa fonte. L’attendibilità delle informazioni che vengono riportate è discutibile. E la loro interpretazione è viziata dalla profonda e palese ignoranza che contraddistingue l’ominicchio… Spero che nessuno preda altro tempo: dev’essere un brano tratto da qualche spettacolo di cabaret. E che gli amici Pontifessi scambiano per “scienza”. In realtà è semplicemente “senza”. Senza senso.

          Replica
        2. Caffe

          Se l’ignoranza avesse valore, BV sarebbe miliardario (in euro), l’età della terra è stata dedotta in varie maniere, tutte indipendenti tra loro, per esempio, prendiamo in considerazione il sole, formatosi da una nebulosa dalla quale ha avuto origine, nella stessa epoca, anche il resto del sistema solare; il sole, che per massa, composizione chimica, tipo spettrale ecc. in base a teorie ampiamente verificate, e che tirano in ballo anche discipline diverse come la fisica delle particelle e la cosmologia, risulta avere un età di circa cinque miliardi di anni, perfettamente sovrapponibile a quella calcolata con altri metodi.
          Questa è la scienza, per le stronzate, rivolgersi in Vaticano.

          Replica
        3. adminadmin Autore articolo

          Io trovo semplicemente ridicolo e vergognoso l’urlo con cui si chiude la pagina:

          CLICCA IN BASSO PER LEGGERE GLI ALTRI INTERESSANTI ARTICOLI DI GIORGIO MASTROPASQUA

          Altro che “interessanti articoli”: ridicole idiozie vecchie e già smentite più volte!

          Replica
    1. adminadmin Autore articolo

      Nuzzi qui sostiene che BXVI si è impegnato nella ricerca dell’unità, richiamando all’ovile anche i recalcitranti Lefebvriani, uno sparuto gruppuscolo insignificante dal punto di vista del numero di fedeli (basta parlare di ortodossi e protstanti per capire che i Lefebvriani sono davvero una nullità).
      Sembra rispondergli indirettamente il teologo Kung, stando ai seguenti brani:

      http://www.you-ng.it/index.php?option=com_easyblog&view=entry&id=1496&Itemid=89
      http://www.leggo.it/news/politica/il_teologo_il_vaticano_e_una_corte_medievale_e_il_papa_non_la_governa_piu/notizie/181324.shtml
      http://apocalisselaica.net/varie/cristianesimo-cattolicesimo-e-altre-religioni/qil-vaticano-e-rimasto-una-corte-medioevale-e-ratzinger-non-ha-piu-la

      Replica
  2. Umberto Battino

    Il caro Giorgio Mastropasqua ha anche prodotto questo di recente: http://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/laici/11946-creazionismo-un-mondo-giovane-e-le-comete
    Innanzitutto una forte inesattezza nel dire “la vita media di una cometa è stimata intorno ai 10.000 anni”, mentre ormai dal 2007 (http://arxiv.org/abs/0709.0328) si e` dimostrato invece come l’eta` degli oggetti della fascia di Kuiper sia ALMENO superiore a miliardo di anni, avente valore di massima probabilita` pari a 3.5 miliardi di anni, del tutto in accordo con le moderne teorie riguardo l’eta` del sistema solare. A questo si aggiungono anche la forte concordanza delle misure radiometriche tra le piu` antiche roccie terrestri e le meteoriti su essa rinvenunte.
    Scandaloso come questi ignoranti giochino a fare gli scienziati.

    Replica
    1. adminadmin Autore articolo

      Umberto, ci siamo occupati dell’argomento qui: http://pontilex.org/2012/06/17785/
      Stefano ha affrontato la videnda da un punto di vista diverso. Invece di confutare le affermazioni del Mastrocavolo, ha preferito concentrarsi sulle fonti “traballanti”. Anzi, più che traballanti sembrano proprio delle balle più che delle fonti.
      Grazie! :-D

      Replica
    2. adminadmin Autore articolo

      Umberto, vedo che vivi e lavori in Crante Scfizzera! E che ti occupi con serietà proprio di questi argomenti… Doppiamente grazie! :-D

      Replica

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <img src="" alt="" class="" width="" height="">

http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif